Il Commissario Montalbano: Rai 1 propone due mesi di repliche in piena stagione


Nell'anno della morte di Andrea Camilleri e Alberto Sironi, la rete leader di viale Mazzini ripropone un ciclo di tv movie in replica.


Tradizionalmente subito dopo che nella primavera di ogni anno sono andati in onda i nuovi film TV, il palinsesto continua con una serie di riproposizioni dei principali prodotti creati dalla penna di Andrea Camilleri e portati sullo schermo da Luca Zingaretti e tutta la squadra degli attori.

Anche quest’anno è avvenuto il medesimo rituale. A febbraio sono stati trasmessi i due nuovi film TV. Il terzo è stato La stagione della caccia, ovvero il ciclo “C’era una volta Vigata” in cui Camilleri racconta le origini della città in cui ha poi operato il commissario Salvo Montalbano.

Nel frattempo tutta la troupe si sposta in Sicilia tra Porto Empedocle e Scicli per le riprese dei TV movie che andranno in onda l’anno successivo.

È accaduto lo stesso quest’anno. Le riprese si sono concluse il 26 luglio e soltanto due settimane prima Andrea Camilleri era scomparso. Purtroppo, 15 giorni dopo, era morto anche Alberto Sironi, regista storico della serie.

Nell’anno dunque in cui Il Commissario Montalbano ha concluso il suo ciclo televisivo, Rai 1 ripropone addirittura due mesi di repliche. Se le date non cambieranno ulteriormente il poliziotto di Vigata torna su Rai 1 lunedì 23 settembre e vi rimarrà stabilmente fino all’11 novembre.

Successivamente Salvo Montalbano cede il testimone ad un altro poliziotto: Rocco Schiavone. La terza stagione di Rocco Schiavone infatti approda su Rai 1 con polemiche e discussioni derivate dal comportamento sopra le righe del protagonista interpretato magistralmente da Marco Giallini.

Dunque la Rai propone ancora le repliche della famosissima serie divenuta ormai un cult per due motivi strategici. Innanzitutto la serie anche all’ennesima riproposizione ha sempre assicurato alla prima rete un notevolissimo bottino di ascolti. Ed è riuscita ad assicurare il predominio del prime time sulla concorrenza.

Canale 5 infatti nella giornata di lunedì era solita programmare i reality della casa. E sarà così anche quest’anno. Ricordiamo inoltre che molto spesso la rete leader di Cologno Monzese è stata costretta a fuggire dal Commissario Montalbano temendo proprio una emorragia di ascolti.

Il secondo motivo consiste nella celebrazione della serie nell’anno della scomparsa del suo creatore e del suo regista storico. Infatti i tv movie principali vengono presentati in una veste differente finalizzata a ricordare i grandi interpreti scomparsi.

Da sottolineare però che nell’autunno 2019, proprio nella serata del lunedì, Canale 5 propone la seconda edizione di Temptation Island Vip. Si presuppone che il gradimento di pubblico sarà elevato tenendo conto di quanto è stata alta l’asticella dell’Auditel nella versione per persone comuni andata recentemente in onda con la conduzione di Filippo Bisciglia. Alcune puntate hanno superato abbondantemente anche il 24% di share.



0 Replies to “Il Commissario Montalbano: Rai 1 propone due mesi di repliche in piena stagione”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*