DOC Nelle tue mani puntata 2 aprile Rai1 – Niente di personale, Una cosa buona che fa male


Stasera su Rai1 il secondo e il terzo episodio della serie tv con Luca Argentero e Matilde Gioli, ispirata alla storia del medico lombardo Pierdante Piccioni


La seconda puntata di DOC Nelle tue mani va in onda questa sera, giovedì 2 aprile, alle 21.25 su Rai1. La serie con protagonisti Luca Argentero e Matilde Gioli entra nel vivo con due nuovi episodi, Niente di personale e Una cosa buona che fa male.
Programmata in quattro puntate – dirette da Jan Maria Michelini e Ciro Visco – è ispirata alla storia vera del Dottor Pierdante Piccioni, un medico lombardo attualmente impegnato nella lotta al coronavirus. L’esordio di una settimana fa ha avuto un ottimo riscontro negli ascolti.

DOC Nelle tue mani puntata 2 aprile Rai1 - La trama della serie tv

DOC Nelle tue mani puntata 2 aprile Rai1 – La trama della serie tv

La serie tv DOC Nelle tue mani racconta le vicende del medico Andrea Fanti, interpretato da Luca Argentero. È un Primario di Medicina Interna e lavora al Policlinico Ambrosiano, diretto dalla sua ex moglie, Agnese Tiberi (Sara Lazzaro).

Freddo nei rapporti, brusco nei modi, pragmatico nel lavoro, Fanti è allo stesso tempo temuto e apprezzato da pazienti e colleghi. Gode di grossa considerazione per la sua bravura sia in ambito clinico sia in quello accademico, oltre ad essere conosciuto grazie alle incursioni mediatiche. Tutto ciò gli garantisce anche invidie, come quella del collega Marco Sardoni (Raffaele Esposito).

La sua vita cambia quando il padre di un ragazzo morto nel reparto che dirige gli spara alla testa. Entra in coma e i danni cerebrali gli causano una grave perdita di memoria: gli ultimi dodici anni della sua vita vengono cancellati.
Non ricorda la separazione dalla moglie, né la morte del figlio Mattia. Non riconosce la figlia Carolina (Beatrice Grannò).

Ha dimenticato tutto del lavoro, compresi il ruolo di Primario e la stretta collaborazione con la sua allieva e amante, la Dottoressa Giulia Giordano (Matilde Gioli).
Lo curano i colleghi del suo stesso reparto per facilitarne la riabilitazione, con le particolari attenzioni di Giulia e del collega amico Enrico Sandri (Giovanni Scifoni).

Andrea Fanti ne esce radicalmente cambiato. Man mano che riscopre gli ultimi dodici anni, detesta la sua personalità passata e si lascia andare ad un atteggiamento più empatico. Si fa coinvolgere dalle vite e dalle storie cliniche dei degenti che dividono con lui la stanza, finché non diventa prepotente la voglia di tornare a fare il medico.
Professionalmente, però, deve ricominciare daccapo, come aiuto specializzando.

DOC Nelle tue mani puntata 2 aprile Rai1 - Trama episodio Niente di personale

DOC Nelle tue mani 2 aprile Rai1 – Trama episodio Niente di personale

Il primo episodio di DOC Nelle tue mani in onda nella puntata di giovedì 2 aprile su Rai 1 – il terzo della serie – si intitola Niente di personale.
Giulia Giordano soffre nel non riconoscere in Andrea Fanti l’uomo che ha amato e da cui ha imparato molto del suo lavoro, ma continua ad operare in maniera attenta e professionale. Con il supporto di Enrico Sandri e di Lorenzo Lazzarini (Gianmarco Saurino) ha garantito un netto miglioramento alle condizioni del suo mèntore.

La permanenza in ospedale ha messo in chiaro che Fanti non ha perso le sue brillanti capacità diagnostiche, in più ha evidenziato una nuova propensione all’ascolto e all’aiuto dei malati. Vuole tornare a lavorare e gli viene concesso, ma può ripartire solo dal ruolo di aiuto specializzando.

Di nuovo in reparto, Andrea Fanti si trova al fianco dei giovani medici che fino a poche settimane prima lo temevano in qualità di Primario severo, scostante ed esigente.
Come ha fatto nella prima puntata con il giovane Jacopo, Fanti in questo episodio si trova a collaborare con Giulia nel caso clinico di un manager. Lui non sa ancora della relazione che hanno avuto. Più che avvicinarli, però, lavorare insieme diventa complicato, anche perché evidenzia le difficoltà tra i due.

Andrea Fanti, intanto, si sforza di ricostruire il passato. Insiste nel voler tornare con l’ex moglie Agnese – che continua a respingerlo – mentre non gli è ancora chiaro quale rapporto avesse con Giulia. Con la figlia Carolina, i passi in avanti proseguono, con cautela.

Inoltre, si fanno insistenti i dubbi su quanto sia effettivamente successo nei giorni immediatamente precedenti al tentato omicidio di Fanti.

DOC Nelle tue mani puntata 2 aprile Rai1 - Trama episodio Una cosa buona che fa male

DOC Nelle tue mani 2 aprile Rai1 – Trama episodio Una cosa buona che fa male

Nel secondo episodio di DOC Nelle tue mani in onda giovedì 2 aprile su Rai1, intitolato Una cosa buona che fa male, la tensione aumenta ulteriormente. In ospedale arriva un paziente molto importante per Giulia e il peso dello stress raggiunge livelli di guardia.

La situazione porta gli specializzandi a dare il massimo per contribuire alla causa e per mettersi in mostra. Andrea Fanti saggia per la prima volta di che pasta sono fatti i nuovi colleghi e il significato di essere tornato in corsia.

Nel frattempo, prosegue la sfida personale nel ricordare il suo passato. A tal proposito chiede al reparto di recuperare la password della sua e-mail, così da aggiungere tasselli alla ricostruzione. Ma trova solo conferma al sospetto che qualcuno vuole impedirgli a tutti i costi di rimettere insieme i tasselli della sua vita.
La figura del collega Marco Sardoni, a questo punto, si fa sempre più ambigua pure ai suoi occhi.

La storia di Pierdante Piccioni, chi è il medico cui è ispirata la serie tv

La storia di Pierdante Piccioni, chi è il medico cui è ispirata la serie tv

La storia raccontata in DOC Nelle tue mani è ispirata alla vita del medico lombardo Pierdante Piccioni.
Nel 2013, quando era Primario del Pronto Soccorso di Lodi, fu vittima di un grave incidente automobilistico. Perse dodici anni della sua memoria, dopo aver passato giorni in coma.

Si svegliò in un mondo del quale non conosceva più molto. In un’intervista a Bruno Vespa nella puntata di Porta a porta del 25 marzo ha confessato: “Al risveglio ignoravo l’esistenza delle mail e dei tablet”.
Poi ha scherzato: “I miei collaboratori mi hanno detto che, se avessero immaginato la trasformazione, mi avrebbero dato loro un colpo in testa”. Il riferimento è al fatto che il suo carattere spigoloso ed austero lasciò il posto ad uno più affabile ed empatico.

Piccioni lo ha raccontato anche in due libri editi da Mondadori: “Meno dodici” e “Pronto Soccorso”. Ora è impegnato nella lotta contro l’epidemia di COVID-19 in Lombardia.

Doc Nelle tue mani - Il cast completo della serie e i personaggi

Doc Nelle tue mani Il cast completo della serie e i personaggi

Ecco il cast completo di Doc nelle tue mani e i personaggi che interretano.

  • Luca Argentero: Andrea Fanti
  • Matilde Gioli: Giulia Giordano
  • Gianmarco Saurino: Lorenzo Lazzarini
  • Sara Lazzaro: Agnese Tiberi
  • Raffaele Esposito: Marco Sardoni
  • Alberto Malanchino: Gabriel Kidane
  • Silvia Mazzieri: Alba Patrizi
  • Pierpaolo Spollon: Riccardo Bonvegna
  • Simona Tabasco: Elisa Russo
  • Giovanni Scifoni: Enrico Sandri
  • Beatrice Grannò: Carolina Fanti
  • Pia Lanciotti: Fabrizia Martelli


One Reply to “DOC Nelle tue mani puntata 2 aprile Rai1 – Niente di personale, Una cosa buona che fa male”
  • Avatar

    Danilo

    Non riesco a ricordare chi è la ragazza che fa la scalatrice nel quarto episodio (Una cosa buona che fa male).Qualcuno può essermi d’aiuto ? Grazie

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*