Il commissario Montalbano 2019 | Salvo tra i migranti


Il commissario Montalbano 2019 | Salvo tra i migranti. Sono in corso le riprese dei due nuovi episodi della serie tratta dai romanzi di Andrea Camilleri. Tra le novità un singolare alternarsi di realtà e fiction nel porto di Pozzallo.


Sono in corso le riprese dei due TV movie in onda nel 2019 del ciclo “Il commissario Montalbano“. La Palomar di Carlo Degli Esposti è in Sicilia nei pressi di Ragusa per completare le riprese che tra l’altro si sono svolte tra Scicli, Ragusa, Modica e Punta Secca. Ricordiamo che i titoli dei due nuovi film TV sono “Un diario del ’43” e “L’altro filo del capo“.

Nel corso delle riprese il commissario Montalbano si è trovato in una situazione particolare: è sbarcato tra i migranti. In una delle scene, che si svolge a Pozzallo, si vede un uomo scendere da una nave ancorata nel porto mentre è in corso uno sbarco di migranti.

Il personaggio inquadrato è vestito in maniera quasi elegante e potrebbe essere considerato, dai tratti somatici, un iracheno o un siriano. Inizialmente, mentre sta scendendo dalla nave, accelera la sua andatura: è come se temesse di essere fermato ed esibire i documenti. Ma la polizia si rende subito conto che c’è qualcosa che non va, segue l’uomo e lo blocca. I telespettatori vedranno inquadrata la persona in oggetto con una mano sotto la giacca: chiaramente nasconde qualcosa. È un momento di grande tensione che i il pubblico di Rai 1 vedrà nella primavera del 2019, quando tradizionalmente vanno in onda i nuovi episodi del poliziotto di Vigata.

L’elemento singolare è che ad un certo punto la recitazione da fiction si confonde con la realtà. A Pozzallo infatti proprio in quel momento in cui si stavano svolgendo le riprese, era ancorata al porto una nave molto simile a quella realizzata per la fiction. Ma si trattava di una nave vera che aveva avuto a bordo 509 migranti arrivati al porto con un cadavere a bordo. Una persona non ce l’aveva fatta.

Nei due episodi che si stanno girando, purtroppo non c’è l’attore Marcello Perracchio che interpretava il dottor Pasquano, il medico legale al quale Montalbano si rivolgeva per avere maggiori dettagli sulle autopsie effettuate dal medico sui corpi delle vittime uccise in maniera misteriosa. Marcello Perracchio infatti è morto lo scorso anno. Probabilmente in questa nuova stagione ci sarà un omaggio a lui voluto dal regista storico Alberto Sironi.

Un’altra novità della serie in arrivo è che Salvo Montalbano dovrà spostarsi da Vigata per risolvere un caso abbastanza intricato che lo porterà addirittura in Friuli.

Andrea Camilleri manderà la sua creatura in un paese immaginario del Friuli che è stato chiamato Bellosguardo. Ricordiamo che anche Vigata è un paese immaginario della Sicilia, sede storica del commissariato guidato dal poliziotto.

Sarà l’occasione per unire il nord al sud dell’Italia in un unico tv-movie durante il quale Montalbano dovrà mettere a frutto tutte le sue capacità per trovare l’assassino o gli assassini.



0 Replies to “Il commissario Montalbano 2019 | Salvo tra i migranti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*