Una pallottola nel cuore 3 | Conferenza stampa in diretta


'Una pallottola nel cuore 3' andrà in onda con sei nuovi episodi da martedì 11 settembre, alle 21:25, su Rai1. Dopo i successi delle prime due stagioni, Gigi Proietti e Francesca Inaudi saranno di nuovo protagonisti sulla prima rete Rai con la fiction diretta da Luca Manfredi. Con loro nel cast, la new entry Sergio Assisi. Vi raccontiamo in diretta la conferenza stampa di presentazione delle nuove puntate.


L’incontro con i giornalisti si tiene nella Sala degli Arazzi della sede Rai di Viale Mazzini. Il cast è rappresentato da Gigi Proietti, Francesca Inaudi, Sergio Assisi, Lorenzo Zurzolo e Lucianna De Falco. Poi, il Regista Luca Manfredi, il Direttore di Rai1, Angelo Teodoli e la Direttrice di Rai Fiction, Eleonora Andreatta.

Apre la conferenza Eleonora Andreatta, Direttore di Rai Fiction: “In tanti anni di lavoro insieme abbiamo imparato una cosa: vale sempre la pena di fare una serata con Gigi Proietti in tv. A maggior ragione ne vale la pena con questa serie che mette in scena tutte le sue capacità di cimentarsi con il dramma, la commedia, l’ironia, la commozione. Abbiamo voluto costruire la serie attorno alla sue grandi doti, già dal 2014.

Lo sceneggiato è strutturato con una trama orizzontale – che si dipana nelle sei puntate – intrecciata con quella dei singoli episodi. È una serie super-generalista, proprio grazie a Gigi Proietti, conosciutissimo e apprezzato dal grande pubblico”.

A stretto giro, Angelo Teodoli, Direttore di Rai1: “Siamo felicissimi, perché Rai1 inizia la stagione con i suoi cavalli di battaglia: il grande calcio con la nazionale, Andrea Bocelli, Claudio Baglioni con “Al centro”... Anche la fiction parte alla grande, con Gigi Proietti.”

Luca Manfredi, il regista di “Una pallottola nel cuore 3”: “Probabilmente, gli elementi di novità di questa terza serie sono casi più forti e appassionanti, un maggior numero di azioni poliziesche e colpi di scena. Quindi, è una serie che ha costretto anche la regia a compiere sterzate più noir. Per lo stesso motivo è un lavoro indirizzato anche ad un pubblico più giovane“.

Gigi Proietti: “La mia preoccupazione era quella di riuscire a mescolare bene gli elementi narrativi: comicità, dramma, tregedia, commozione. C’è sempre il rischio che prevalga una cosa rispetto all’altra. In questo caso, invece, ci sembra che tutto sia amalgamato molto bene. E questa è una cosa molto importante se si vuole far funzionare una sceneggiatura. Lo ritroviamo anche nel teatro di Shakespeare: nelle sue opere tragiche ci sono parti comiche, si esplorano vari registri anche in quelle estremamente drammatiche.
L’altra piccola soddisfazione che mi levo è che siamo riusciti a portare sullo schermo la professione del giornalista. In un mio sonetto di qualche tempo fa scherzavo sul fatto che, per avere successo in tv, per fare grossi ascolti, bisogna essere o un prete o un dottore o un poliziotto. Sono contento di essere andato oltre”.

È il turno di Francesca Inaudi, co-protagonista di “Una pallottola nel cuore 3”: “In un periodo storico in cui si parla molto di donne, sono felice di interpretare una donna che riesce ad emergere e ad essere promossa in un grande quotidiano, grazie alle sue capacità. Sono un elemento spesso drammatico all’interno delle nuove puntate, ma cerco di rendere la crescita del personaggio, che è cambiato, si è evoluto. Spero di esserci riuscita”.

Sergio Assisi: “È la seconda volta che mi trovo ad interpretare un Commissario. Ma stavolta è la prima volta che mi cimento con un personaggio dal temperamento molto differente dal mio, che è vivace. Una cosa bella è che io da piccolo guardavo e ammiravo Gigi Proietti e ora mi sono trovarto a lavorarci insieme. Spero di arrivare alla sua età con la stessa voglia di mettersi alla prova, di divertirsi e sperimentare“.

La prima domandada parte dei giornalisti: “Nella prima puntata si affaccia un’Italia nuova, quella alle prese con l’immigrazione. Quanto verrà fuori delle criticità del paese anche nelle altre puntate?”

Gigi Proietti: “Una cosa importante è senza dubbio la memoria. Nella fiction non si trattano i cold case solo per parlare di casi irrisolti, ma anche per mettere in risalto l’importanza della memoria, di vedere e rivalutare le cose anche a distanza di anni. Normale che ciò avvenga in funzione di temi che erano, sono o saranno importanti nella storia italiana. E ce ne saranno in tutte le puntate”.

Nuova domanda: “Quale sarà la storia orizzontale di tutte le sei puntate? Gigi Proietti farà la seconda edizione di ‘Cavalli di Battaglia’?”

Eleonora Andreatta: “Il filo conduttore delle sei puntate credo sarà qualcosa che coinvolgerà il Vice Questore Enrico Vella, ma lasciamo scoprirlo al pubblico”.

Gigi Proietti: “I Cavalli di Battaglia per ora sono nella stalla. Mi piacerebbe molto, la scorsa edizione del programma è stata una grossa soddisfazione ma anche un grosso impegno. Vedremo.
Per quanto riguarda la storia orizzontale, sceglierne una e portarla avanti è sempre un compito molto delicato. Credo ci siamo riusciti bene.”

Angelo Teodoli: “Per quanto riguarda “Cavalli di Battaglia”, Gigi Proietti ha le chiavi di Rai1. Quando vuole…”

La conferenza stampa finisce qui. Appuntamento con “Una pallottola nel cuore 3” per domani sera, martedì 11 settembre, alle 21:25 su Rai1.



0 Replies to “Una pallottola nel cuore 3 | Conferenza stampa in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*