L’Allieva 2 | la conferenza stampa


L'Allieva 2 | la conferenza stampa. Tutte le dichiarazioni dei partecipanti alla presentazione della serie con protagonisti Lino Guanciale e Alessandra Mastronardi.


Si è tenuta la conferenza stampa della seconda stagione di L’Allieva, serie con Alessandra Mastronardi e Lino Guanciale.Erano presenti: la responsabile di Rai Fiction Eleonora Andreatta, tutti gli attori principali, il direttore di Rai 1 Angelo Teodoli.

Ad aprire la conferenza stampa è stata l’esibizione dal vivo del gruppo The Shalalalas che ha cantato la sigla A week.
Prende poi la parola il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta: questo progetto sta molto a cuore la Rai 1 e a Raifiction ed è preso dai romanzi di Alessia Gazzola. Noi abbiamo dato molto spazio negli ultimi anni alla bella letteratura sia crime che poliziesca a cominciare dai romanzi di Camilleri. La Gazzola entra nella lista di quegli autori con cui siamo fieri di aver lavorato per gli adattamenti televisivi.

Andreatta continua: Alessia Gazzola è una giovane autrice ma anche un medico legale ed il personaggio di Alice è proprio ispirato alla sua carriera. Alice è una ragazza moderna di 30 anni che ha un grande amore che insegue dalla prima serie. Naturalmente si tratta del suo capo il professor Claudio Conforti interpretato da Lino Guanciale.
Prende la parola il protagonista maschile Lino Guanciale: i personaggi in questa serie stanno notevolmente crescendo e la loro personalità si evolve in positivo. Alice è più avanti di noi più matura, il mio Claudio invece è qualche passo indietro.

Prende la parola la scrittrice Alessia Gazzola: Abbiamo fatto un grandissimo lavoro produttivo per la trasposizione televisiva dei romanzi letterari io ho imparato molto e sono riuscita a mettere a fuoco maggiormente i miei personaggi proprio grazie alla fiction.

La produttrice Benedetta Galbiati di Endemol dice:  il successo della prima stagione e delle repliche provano quanto il pubblico sia affezionato ad Alice e Claudio. Adesso ripartiamo con la seconda stagione che è una stagione di maturità. Alice è cambiata ed è la perfetta incarnazione della ragazza di oggi. Una ragazza positiva che lancia un messaggio di grande speranza. Il nuovo personaggio che entra è Giorgio Marchesi che interpreta un pubblico ministero irresistibile Sergio Einaudi.
Il regista Fabrizio Costa: ho ereditato questa serie con tutte le problematiche, ma mi sono inserito in una comunità di professionisti con una voglia immensa di continuare a far vivere questi personaggi.

Giorgio Marchesi: prima di girare sul set mi chiamavano Giorgio Mastrota. Sergio è attratto da Alice e capisce che la ragazza ha un grande talento.

Poi Lino Guanciale: io e Marchesi ci conosciamo da anni e ci ritroviamo finalmente a lavorare insieme. Sul set ci odiamo ma nella vita siamo molto amici.

Ancora Guanciale: Claudio è costretto a fare un passo in avanti perché Alice è cresciuta e desidererebbe maggiore maturità dall’uomo che ama. Per come è andata la prima stagione il personaggio di Claudio poteva essere affrontato in maniera più semplice, invece è stato scelto un racconto più maturo.

Alessandra Mastronardi: Alice in questa seconda stagione è molto differente, ha un nuovo look è molto più sicura di sé è diventata una vera e propria donna, vuole Claudio Conforti a tutti i costi perché rappresenta la sua vita. E’una donna e ama nello stesso tempo il suo uomo e il lavoro Sergio però darà ad Alice le attenzioni che Claudio le nega e finirà per trovare nel nuovo pubblico ministero non solo un collega ma anche qualcosa in più daccapo.

Lino Guanciale afferma: io non mi sento sopra esposto e sicuramente le tante repliche che ci sono state non daranno fastidio alle nuove puntate vediamo come andrà la seconda stagione e poi se ne può parlare. Per il seguito per adesso ho bisogno anche di riposarmi perché vengo da 15 mesi consecutivi di lavoro Ora però ho bisogno di capire dove voglio arrivare e quali saranno i progetti sui quali puntare.



0 Replies to “L’Allieva 2 | la conferenza stampa”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*