Le fiction che vedremo: Che Dio ci aiuti 5 | tutte le news


Le fiction che vedremo: Che Dio ci aiuti 5 | tutte le news. Tutte le anticipazioni sull'inizio delle riprese, sugli eventi che accadranno e su gli attori che faranno parte del cast. Confermate Elena Sofia Ricci e l'ex Miss Italia Francesca Chillemi.


Oramai è certo: entro l’inizio dell’estate cominceranno le riprese della quinta stagione di Che Dio ci aiuti. La serie campione di ascolti è stata portata al successo da Elena Sofia Ricci nel ruolo di Suor Angela. Nel cast c’erano anche Valeria Fabrizi nel ruolo della madre superiora, Diana Del Bufalo, Lino Guanciale e l’ex Miss Italia Francesca Chillemi.

Molte le novità della quinta stagione. Intanto gli interpreti storici dovrebbero essere quasi tutti confermati da Suor Angela a Francesca Chillemi nel ruolo di Azzurra. Ci sarà anche la madre superiora a cui dà il volto Valeria Fabrizi.

Invece non ci saranno Diana Del Bufalo che aveva interpretato la giovane Monica e quasi certamente abbandona il cast anche Lino Guanciale. L’attore che ha interpretato il ruolo di Guido, marito di Azzurra, già nella quarta stagione è stato presente in pochissime puntate: la prima e una delle ultime.

Il pretesto narrativo con cui è scomparso è di carattere professionale: infatti gli era stata fatta un’offerta in Inghilterra e Guido non poteva rinunciare ad un salto di qualità così importante. Però pur assente, da indiscrezioni trapelate, Lino Guanciale continuerà ad essere virtualmente presente nella serie. Infatti attraverso Azzurra verrà raccontata anche la storia di Guido a distanza. Probabilmente ne ascolteremo la voce in molte conversazioni telefoniche.

Possiamo anche anticiparvi però che non tutto sarà positivo per Azzurra. La giovane donna infatti dovrà attraversare un periodo molto difficile.

Un altro aspetto interessante è il rapporto tra Cristiano Caccamo e Arianna Montefiori che interpretano rispettivamente i personaggi di Gabriele e Valentina. Nelle ultime puntate della quarta stagione la coppia aveva furiosamente litigato e i due si erano lasciati. Sarà adesso interessante constatare se ci sarà un ritorno di fiamma oppure se la love story tra i due finirà.

Loading...

Sembra che Rai Fiction abbia fatto pressione sulla protagonista. Infatti Elena Sofia Ricci aveva più volte dichiarato di essere stanca del personaggio di Angela. Non perché la suora non le calzasse più a pennello, ma calarsi nella religiosa per quattro stagioni era stato per lei già uno sforzo essendo abituata a mettersi alla prova in ruoli sempre diversi.

Successivamente però la Ricci ha rivisto le sue posizioni, come già era accaduto 10 anni fa a Luca Zingaretti, allora stanco de Il commissario Montalbano e preoccupato di poter essere ingabbiato nel personaggio.

A far cambiare idea all’attrice è stata la lettura della sceneggiatura. Le nuove avventure che gli autori hanno scritto per lei, le sono piaciute al punto che ne è rimasta talmente entusiasta da accettare di buon grado la quinta serie.

Ricordiamo che Elena Sofia Ricci in questo periodo è a teatro con lo spettacolo “Vetri rotti” in cui recita insieme a Gianmarco Tognazzi.

Che Dio ci aiuti | gli ascolti

Fin dalla prima stagione Che Dio ci aiuti è stata sempre gratificata da un ottimo successo di pubblico. Alla fine della terza stagione, c’è stato anche un crossover con Don Matteo: la religiosa ed il prete in bicicletta si sono incontrati annunciando così l’inizio di Don Matteo, mentre Che Dio ci aiuti era giunto alla conclusione. Fu un vero e proprio passaggio di testimone.

Loading...



One Reply to “Le fiction che vedremo: Che Dio ci aiuti 5 | tutte le news”

  • Avatar

    Roberta

    Veramente l’incontro tra Suor Angela e Don Matteo era la staffetta tra la fine di Don Matteo 8 e Che Dio ci aiuti prima serie

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*