Mondiali 2018 | le partite del 22 giugno su Mediaset


Mondiali 2018 | le partite del 22 giugno su Mediaset. Oggi a scendere in campo sono Brasile-Costa Rica, Nigeria- Islanda e Serbia- Svizzera.


Dopo i match di ieri, oggi sono tre gli incontri su cui puntare l’attenzione. Si tratta di Brasile-Costa Rica, Nigeria- Islanda e Serbia- Svizzera. Ecco tutte le notizie da sapere su ognuno dei tre incontri. 

Brasile-Costa Rica | la diretta e la situazione

La gara è in diretta alle ore 14.00 su Italia 1 (telecronaca di Sandro Piccinini, commento tecnico di Antonio Di Gennaro). Sarà fruibile su Mediaset Extra FIFA World Cup.

Il Brasile è alla rincorsa di una vittoria dopo l’inaspettato pareggio all’esordio contro la Svizzera. Tite recupera Neymar e punta ancora una volta su Gabriel Jesus al centro dell’attacco.

Attenzione a non sottovalutare la Costa Rica: nell’ultimo Mondiale, riuscì ad arrivare addirittura ai quarti di finale. Venne eliminata, ma solo ai calci di rigore dall’Olanda. La squadra dovrebbe fare un’impresa eclatante per eguagliare quel risultato e superare il girone: dovrà battere il Brasile, non proprio una cosa semplice.

Nessuna sorpresa per quanto riguarda la formazione: dovrebbe essere un 5-4-1 molto difensivo per la Costa Rica.

Brasile- Costa Rica | probabili formazioni

Brasile (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Miranda, Thiago Silva, Marcelo; Paulinho, Casemiro; Willian, Coutinho, Neymar; Gabriel Jesus. All. Tite

Costa Rica (5-4-1): Keylor Navas; Gamboa, Duarte, Acosta, Gonzalez, Calvo; Bolanos, Borges, Guzman, B. Ruiz; Joel Campbell. All. Oscar Ramirez

Nigeria-Islanda | la diretta e la situazione

La gara in diretta alle ore 17.00 su Italia 1 (telecronaca di Giampaolo Gherarducci, commento tecnico di Nando Orsi). E’ fruibile anche su Mediaset Extra FIFA World Cup

Separate solo da un punto in classifica nel Gruppo D, Nigeria e Islanda scendono in campo alla Volgograd Arena. L’obiettivo è la conquista della vittoria che permetterebbe ad entrambe di sognare di poter ottenere la qualificazione agli ottavi.

La Nigeria sfida un’Islanda che ha dimostrato le proprie capacità contro l’Argentina. Adesso però vuole solo i tre punti e si batterà fino all’ultimo.

Nigeria e Islanda, si sono incontrate nella propria storia solo nell’agosto del 1981, in un’amichevole terminata 3-0 a favore della squadra europea

Nigeria- Islanda | probabili formazioni

Nigeria (4-2-3-1): Uzoho; Shehu, Trost Ekong, Balogun, Idowu; Ndidi, Etebo; Moses, Obi Mikel, Iwobi; Ighalo. CT: Rohr

Islanda (4-4-2): Halldorsson; Magnusson, R.Sigurdsson, Arnason, Saevarsson; Bjarnason, Hallfredsson, Gunnarsson, J.Gudmunsson; G. Sigurdsson, Finnbogason. CT: Hallgrimsson.

Serbia – Svizzera | diretta e situazione

Serbia-Svizzera va in onda in diretta alle ore 20.00 su Italia 1 (telecronaca di Massimo Callegari, commento tecnico di Roberto Cravero). La partita è fruibile anche su Mediaset Extra FIFA World Cup (commento della Gialappa’s Band).

Partita particolarmente interessante per i risvolti italiani. Infatti in campo ci sono ben otto calciatori reduci dal campionato di Serie A. Sia Pektovic che Krstajic sono intenzionati a confermare le formazioni scese in campo nelle rispettive gare d’esordio: Svizzera e Serbia entrambe con il 4-2-3-1.

La Serbia ha iniziato con il piede giusto il Mondiale della Russia, battendo per 1-0 all’esordio la Costa Rica. Ma la squadra di Vladimir Petkovic ha raggiunto un ottimo pareggio nella prima partita contro il Brasile, riuscendo ad annientare il gol di Coutinho con una preziosa rete di Steven Zuber.

Serbia- Svizzera | probabili formazioni

Serbia (4-2-3-1): Stojkovic; Ivanovic, Milenkovic, Tosic, Kolarov; Matic, Milivojevic; Tadic, Milinkovic-Savic, Ljajic; Mitrovic. All. Mladen Krstajic.

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schar, Akanji, Ricardo Rodriguez; Xhaka, Behrami; Shaqiri, Dzemaili, Zuber; Seferovic. All. Vladimir Petkovic



0 Replies to “Mondiali 2018 | le partite del 22 giugno su Mediaset”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*