Mondiali Russia 2018 | seconda semifinale | Croazia- Inghilterra | su Mediaset


Mondiali Russia 2018 | oggi, 11 luglio, continuano le semifinali. Dopo Francia e Belgio, scendono in campo Croazia ed Inghilterra


Seconda giornata di semifinali per i Mondiali 2018. Oggi, 11 luglio, si terrà la seconda semifinale: alle 20 scenderanno in campo Croazia ed Inghilterra. Mediaset segue il Mondiale con quattro canali dedicati: Canale 5, Canale 5 HD, Mediaset Extra FIFA World Cup e Mediaset Extra FIFA World Cup HD. Ecco tutte le notizie sui due match.

Croazia – Inghilterra | diretta e situazione

Alle ore 20.00 su Canale 5 e Canale 5 HD (canali 5 e 505 del DTT) andrà in onda Croazia – Inghilterra,con la telecronaca di Pierluigi Pardo ed il commento tecnico di Aldo Serena.

Su Mediaset Extra FIFA World Cup e Mediaset Extra FIFA World Cup HD (canali 34 e 534 del DDT) andrà in onda, a partire dalle ore 19.30, Mai dire Mondiali con il commento della Gialappa’s Band.

La Croazia ha riscattato la prestazione del 1998 quando si fermò alle semifinali. Ora Modric e compagni dovranno andare oltre i miti del ’98 – come Boban, Suker e Stanic – e diventare leggende in patria. Trovano però un’Inghilterra arcigna, che correrà sul campo, ed i Croati dovranno dare di più oltre a sfoggiare come al solito le loro doti di ottimi palleggiatori. L’allenatore Dalic, subentrato nei playoff di qualificazione ai Mondiali, ha dato un ordine ed uno spartito di gioco ben chiaro a dei giocatori di puro talento, ma anarchici. In questa seconda semifinale la faranno da padrone i calci d’angolo e le punizioni, viste le due difese possenti e micidiali nei colpi di testa. L’uomo in più per la Croazia potrebbe essere l’altro talento di centrocampo, Rakitic, che si dovrà scrollare finalmente di dosso l’ombra dell’ingombrante Modric. Il campanello d’allarme potrebbe essere il portiere Subasic, che fino ad ora ha trascinato la sua nazionale, ma nell’ultima partita si è infortunato – giocando comunque fino all’ultimo minuto e parando un rigore decisivo.  Nel calcio la fortuna potrebbe però girare e se il portiere croato dovesse sbagliare una parata passerà da eroe a carnefice.

L’Inghilterra ha conquistato i suoi scettici tifosi, ha infranto il tabù “rigori” – che durava da decenni – diventando famosa in patria come una rockband. A partire dal tecnico Gary Southgate, che arrivato per caso alla guida della nazionale inglese solo per un breve periodo ha portato invece questo gruppo vicino ad un sogno chiamato “Finale mondiale”, che manca dal 1966. Il tecnico oltre a lanciare mode sul web, come il suo gilet inglese diventato virale, ha dimostrato di essere attento ai minimi particolari (ha persino affiancato ai suoi giocatori una psicologa in previsione dei calci di rigore) ed è riuscito a far diventare dei talenti in erba – come Alli, Kane e Sterling – dei veri leoni.

L’esempio lampante del buon lavoro svolto da Southgate, oltre al prolifico Kane, è Sterling – calciatore che ha sempre giocato di fino ed ora invece corre su ogni avversario ed è diventato molto più concreto ed attento al gioco più che allo spettacolo. L’equilibratore, e vero leader del gruppo, è Young, che è il giocatore più anziano della nazionale e grazie alla sua esperienza riesce a dare una tranquillità olimpica ai suoi compagni. Come nei sogni, il giocatore meno atteso potrebbe diventare l’eroe di una serata.

Croazia – Inghilterra | le probabili informazioni

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Vida, Lovren, Corluka, Strinic; Brozovic; Rebic, Rakitic, Modric, Perisic; Mandzukic. CT: Dalic.
Inghilterra (3-5-2): Pickford; Trippier, Stones, Maguire; Walker, Lingard, Henderson, Alli, Young; Sterling, Kane. CT: Southgate.



0 Replies to “Mondiali Russia 2018 | seconda semifinale | Croazia- Inghilterra | su Mediaset”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*