Connect with us

Talk show

Quinta colonna sui fatti di Colonia, Confessione reporter su Boko Haram

Gli argomenti trattati questa sera dai programmi di approfondimento giornalistico di Rete 4

Pubblicato

il

Gli argomenti trattati questa sera dai programmi di approfondimento giornalistico di Rete 4
Condividi su

Al centro della puntata odierna ci sarà proprio la situazione economica del paese nell’anno appena iniziato. Davvero si può parlare di segnali di ripresa? Cosa devono aspettarsi i cittadini dal 2016?

{module Google ads}

Alternandosi agli interventi della gente dalle piazze d’Italia, il dibattito verterà poi sul recente crac bancario di Banca Etruria, Banca Marche, Carife e CariChieti e le realtive consegunze per investitori e risparmiatori. Ad analizzare la situazione per chiarirne i punti principali, il conduttore ospiterà esperti e rappresentanti dei vari scheiramenti politici.

Inoltre Paolo De Debbio si occuperà di quanto avvenuto la notte del 31 dicembre a Colonia: una sorta di molestia sessuale di massa da parte di immigrati alle donne presenti in piazza. Una vicenda che presenta molti lati oscuri su cui interrogarsi e da cui, immediatamente, è partita una messa in discussione delle politiche di accoglienza tedesche. A inasprire la questione, il fatto che come responsabili siano stati individuati profughi arrivati in Germania ottenendo asilo.

La serata dedicata all’approfondimento giornalistico di Rete 4 non si conclude però al termine di Quinta Colonna. In assenza di Terra! spetterà a Stella Pende sostituire Tony Capuozzo.

A mezzanotte e un quarto sarà la volta di Confessione reporter, che dà spazio ai reportage. In particolare, la Pende si è recata al confine tra Niger e Nigeria, dove il terrorismo di Boko Haram è “più feroce di quello dell’Isis”. La giornalista ha raggiunto le postazioni da cui si combatte e raccolto le testimonianze delle persone del posto, che le hanno raccontato di giovani donne violate mentre erano incinta e bambini fatti esplodere. Un reportage di forte impatto emotivo per documentare un conflitto che i media solitamente ignorano.

Da un lato dunque, la serata di Rete 4 prevede la trattazione della realtà interna, dall’altra, in secoonda serata, si allarga l’orizzonte sulle vicende estere. Il trend insomma, in attesa che torni la nuova stagione di Terra!, prosegue sulla stessa falsariga.


Condividi su

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it