La vita in diretta Estate, 11 giugno 2018, puntata in diretta


La prima puntata del programma di infotainment di Rai 1, condotto da Ingrid Muccitelli e Gianluca Semprini, in tempo reale.


Oggi pomeriggio, lunedì 11 giugno 2018, andrà in onda la prima puntata de La vita in diretta Estate, il programma di infotainment di Rai 1 condotto da Ingrid Muccitelli e Gianluca Semprini del quale vi abbiamo già fornito le anticipazioni riguardanti questa nuova edizione.

Di seguito, seguiremo la puntata in tempo reale, a partire dalle ore 15:25.

La prima puntata si è aperta con i due conduttori, Ingrid Muccitelli e Gianluca Semprini, che non hanno nascosto di essere molto emozionati.

Dopo la prima pausa pubblicitaria, sono seguiti cinque veloci collegamenti. Gli argomenti affrontati sono stati la condanna in primo grado all’attore Domenico Diele, la mega-truffa del santone di Todi, il concerto di Vasco Rossi a Roma, l’infiorata di Genzano e le gravi condizioni di salute di Duccio, ragazzo fiorentino investito.

Successivamente, è andato in onda un servizio riguardante la situazione dell’Aquarius, argomento del dibattito di questa prima parte di puntata al quale ha preso parte il direttore di Rai News 24, Antonio Di Bella. In collegamento telefonico, Semprini ha intervistato il soccorritore Alessandro Porro.

Emanuela Bonchino di Rai News 24 era in collegamento da La Valletta, Malta.

Vittorio Sgarbi è entrato in studio a sorpresa per parlare di arte contemporanea. Sgarbi: “Nulla contro Di Bella anche se io e lui ci siamo anche querelati…”.

Sgarbi ha analizzato in studio il Cristo Morto di Andrea Mantegna.

Ingrid Muccitelli ha invitato Sgarbi a tornare in puntata “quando lui vorrà”. Sgarbi sarà l’“infiltrato speciale”.

Guillermo Mariotto e Silvana Giacobini, invece, sono stati gli ospiti del blocco dedicato alla Regina Elisabetta.

Al dibattito, in collegamento da Londra, ha preso parte anche la scrittrice Gaia Servadio.

Nel secondo servizio, abbiamo visto la parata in onore della Regina d’Inghilterra.

Il discorso si è spostato anche su Meghan Markle, la moglie del principe Harry. Giacobini: “E’ stata anche la sua consacrazione”.

Nel terzo servizio, invece, abbiamo visto anche Kate Middleton e Camilla Parker Bowles.

Dopo il dibattito dedicato ai reali d’Inghilterra, è andato in onda un servizio dedicato a George Clooney e la moglie Amal Alamuddin.

Al Bano e Romina Power, tenacemente difesi da Mariotto (“Non si toccano!”), sono stati i protagonisti del servizio successivo dedicato, nella fattispecie, ad un loro concerto in Austria. Giacobini: “Saranno anche loro una delle coppie dell’estate ma loro sono una coppia per tutte le stagioni…”.

Semprini: “Siamo stati troppo irriverenti a parlare della famiglia reale, di George Clooney e poi di Al Bano?”. E’ andato in onda un altro servizio tratto dal concerto di Al Bano e Romina Power.

Da Roma, per il concerto di Vasco Rossi, i due conduttori si sono collegati nuovamente con Giulia Capocchi che ha intervistato fan provenienti da tutta Italia.

La prima parte è terminata qui.

La seconda parte è iniziata con la cronaca: si è parlato di Duccio, il ragazzo di Firenze coinvolto in un inseguimento tra automobili guidate da tre rom. E’ andato in onda il servizio che ha riassunto la vicenda. Il ragazzo è in fin di vita.

Il sacerdote e giornalista Don Bruno Fasani, la psicoterapeuta Maria Malucelli e il giornalista e scrittore Massimo Lugli hanno preso parte al dibattito dedicato alla sicurezza nelle periferie.

In collegamento da Firenze, Lorenzo Lo Basso ha fornito aggiornamenti riguardo le indagini e lo stato di salute di Duccio: si è parlato di morte cerebrale.

Nel servizio successivo, si è parlato della mega-truffa di 72 milioni di euro, messa in atto da un finto vescovo in un castello di Todi. Gli indagati, in totale, sono in dieci: la giornalista Sara Verta, nel tentativo di intervistarne uno, è stata allontanata in malo modo.

L’avvocato Monica Cirillo e il giornalista David Murgia hanno commentato la notizia di cronaca in questione.

Sara Verta, successivamente, ha intervistato una delle persone truffate dal finto vescovo.

Il vescovo di Todi ha scomunicato il finto monsignore.

Don Fasani: “I veri uomini di Dio non cercano soldi”.

Ingrid Muccitelli e Gianluca Semprini si sono collegati con Deborah Ergas per parlare della vicenda dell’attore Domenico Diele, condannato in primo grado per omicidio stradale.

L’avvocato Domenico Musicco si è unito agli ospiti. Musicco: “La legge sull’omicidio stradale comincia a funzionare”.

Un servizio ha ricostruito nei dettagli ciò che accadde il 24 giugno 2017.

Deborah Ergas ha intervistato le amiche di Ilaria, la ragazza investita da Domenico Diele.

L’attore ha espresso il desiderio di incontrare il padre della vittima per chiedergli perdono.

Successivamente, Semprini ha intervistato i genitori di Alberto, ragazzo ucciso da un pirata della strada, prima dell’introduzione della legge sull’omicidio stradale.

Dopo la cronaca, è iniziata la parte di programma dedicata a Ora o mai più, il varietà musicale di Rai 1 condotto da Amadeus.

In studio, abbiamo trovato Marco Armani, Valeria Rossi e Lisa.

In un servizio, abbiamo visto un riassunto della prima puntata andata in onda venerdì scorso.

Marco Armani: “Un’opportunità incredibile tipo Sanremo. Ci rimettiamo in gioco, la viviamo con responsabilità”.

Valeria Rossi: “Mi aspettavo il successo della prima puntata”.

In collegamento telefonico, i due conduttori hanno intervistato Orietta Berti, coach della Rossi: “Lei è una cantautrice, si darà da fare, farà una canzone nuova”.

Sono andati in onda due servizi, il primo dedicato a Valeria Rossi e il secondo riguardante Lisa.

Lisa: “E’ stato un abbraccio forte che mi ha fatto sentire felicissima”.

E’ andato in onda un servizio anche riguardante Marco Armani.

Le dichiarazioni dei cantante: “Quando c’era il successo che mi abbracciava, mi sentivo invincibile e ho fatto degli errori”. Al telefono, ha parlato Red Canzian, il suo coach: “Mi fa piacere che Marco ammetta i suoi errori”.

Dopo lo spazio dedicato a Ora e mai più, è giunto in studio Mario Tozzi che ha parlato delle bellezze dell’Isola di Montecristo.

Lucia Loffredo, in un servizio, ha preparato la valigia per partire alla volta dell’isola.

Mario Tozzi ha pubblicato un libro riguardante l’Isola di Montecristo.

E’ andato in onda un servizio riguardante la tragedia del dirigibile Italia, avvenuta 90 anni fa.

Successivamente, Giuseppe Di Tommaso si è collegato da Genzano, per la tradizione infiorata. E’ andato in onda il servizio.

Guillermo Mariotto è tornato in studio per l’ultima parte di programma per fornire un “giudizio estetico” sull’infiorata di Genzano.

Ingrid Muccitelli, in chiusura di puntata: “Gianluca, la prima è andata…”.

La puntata è terminata qui.

La prima puntata de La vita in diretta Estate “è andata” come ha esclamato Ingrid Muccitelli al momento dei saluti finali.

L’osservato speciale di questa prima puntata della versione estiva del contenitore pomeridiano di Rai 1, però, era sicuramente Gianluca Semprini, di ritorno su una delle tre principali reti Rai dopo la sventurata esperienza di Politics – Tutto è politica, il programma che avrebbe dovuto sostituire con successo Ballarò e, al contempo, rivoluzionare il talk show di approfondimento politico in Italia ma che fallì entrambi gli obiettivi.

Il problema principale è che Semprini, giornalista e anche conduttore dall’indubbia professionalità, ha l’onere di doversi scrollare di dosso l’etichetta di snob o austero, marchiatagli a fuoco sulla sua personalità proprio dopo la precitata esperienza a Politics.

Senza cadere nel rischio delle osservazioni semplicistiche, quest’etichetta, probabilmente, è un po’ immeritata e, forse, anche un po’ frettolosa.

Semprini, semplicemente, sta ancora pagando le colpe di un programma televisivo, sempre Politics, che si era posto troppi obiettivi velleitari, fin dall’inizio.

Gianluca Semprini non è snob, è un giornalista e conduttore capace che deve solamente compiere quel passo in più per entrare nelle grazie del pubblico generalista. La vita in diretta Estate è un’ottima chance in quanto è un impegno quotidiano, fondamentale per tentare di costruire un rapporto maggiormente granitico con il pubblico.

La prima puntata, per quanto sia arduo emettere sentenze definitive, è scorsa senza infamia, né lode, sia per lui che per Ingrid Muccitelli.

Quest’ultima, sempre per quanto concerne questa prima puntata, non ha lasciato un segno convincente.

La complicità dei due conduttori e la loro capacità di coesistere, ovviamente, restano ancora tutte da dimostrare.



0 Replies to “La vita in diretta Estate, 11 giugno 2018, puntata in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*