Meraviglie – la penisola dei tesori: Caserta, le Langhe piemontesi e Assisi


Alberto Angela conduce i telespettatori in tre siti UNESCO disposti rispettivamente al nord, al centro e al sud del nostro paese.


Seconda puntata questa sera di “Meraviglie – la penisola dei tesori“. Alberto Angela dà appuntamento ai telespettatori alle 21:25 su Rai1 per realizzare un viaggio che coinvolge le Langhe piemontesi, AssisiCaserta.

In ognuno di questi luoghi Angela Junior visiterà uno dei siti UNESCO dichiarati patrimonio dell’umanità.

Meraviglie – la penisola dei tesori, la Reggia di Caserta

Dopo aver ripetuto ai telespettatori che l’Italia è il paese al mondo più ricco di siti UNESCO, Alberto Angela inizia la sua visita alla Reggia di Caserta. La splendida residenza reale dei Borboni è uno dei tesori del nostro paese, finito recentemente nel mirino di polemiche perché le sale più prestigiose sono state affittate per ricevimenti di nozze. Alcune foto hanno documentato come, per addobbare di fiori la lunga scalinata, inservienti siano saliti su monumenti di grande valore architettonico rischiando di rovinarli.

I telespettatori potranno entrare nelle magnifiche sale della Reggia per poi passeggiare nei giardini che sono definiti dei veri e propri capolavori dell’arte e dell’ingegneria del tempo. Alberto Angela spiega come l’acquedotto locale faceva arrivare l’acqua necessaria al palazzo ed ai giardini da 38 km di distanza. A raccontare le impressioni sullo splendido monumento sarà l’attore Toni Servillo. In particolare Servillo svelerà anche quello che rappresenta la Reggia di Caserta per la città che la ospita: non solo un flusso turistico di grandissime proporzioni.

Meraviglie – la penisola dei tesori, le Langhe piemontesi

La seconda tappa del viaggio di Alberto Angela sono le Langhe piemontesi. L’UNESCO le ha definite esempio eccezionale di integrazione dell’uomo con il suo ambiente naturale.

La zona visitata è stata al centro di moltissime vicende del Risorgimento italiano. Visiteremo insieme ad Alberto Angela il Castello di Grinzane Cavour e la tenuta di Fontanafredda. Sarà il cantautore Paolo Conte a raccontarci la suggestione delle atmosfere delle Langhe dove ha trascorso la sua infanzia per campi e vigneti. Conte svelerà anche che molti versi delle sue canzoni sono stati ispirati proprio da questi luoghi spettacolari e magici.

Meraviglie – la penisola dei tesori, Assisi

Con Alberto Angela faremo adesso un salto nel Medioevo, ad Assisi, città umbra che ha uno strettissimo rapporto con San Francesco e Giotto. I due personaggi hanno avuto un ruolo determinante nell’origine dell’arte italiana e della nostra stessa lingua. I magnifici affreschi di Giotto scorreranno sul video per la gioia dei telespettatori. Ma c’è di più: esiste una Assisi che risale all’epoca romana, ancora poco conosciuta e che invece il conduttore ci mostrerà in tutta la sua bellezza.

A raccontare le meraviglie dell’Umbria sarà Monica Bellucci. L’attrice diventata un’artista a livello internazionale svelerà quanto ha significato per lei e per la sua carriera avere origini umbre. Inoltre racconterà alcuni episodi avvenuti negli anni della sua adolescenza che coinvolgono la città di Assisi

A fine puntata Alberto Angela intervisterà Vincenza Lomonaco, ambasciatore d’Italia presso l’UNESCO. Sarà lei a rivolgersi ai telespettatori ed a lanciare un appello per proteggere il patrimonio culturale del nostro paese.

Ricordiamo che “Meraviglie – la penisola dei tesori” è girato in 4K e può essere fruibile anche sul canale Rai 4K disponibile al numero 210 della piattaforma gratuita satellitare Tivùsat.



0 Replies to “Meraviglie – la penisola dei tesori: Caserta, le Langhe piemontesi e Assisi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*