Amore Criminale, Barbara De Rossi torna dal 2 maggio su Rai 3, ecco le novità


Torna su Rai 3 dal prossimo 2 maggio in prima serata il programma Amore Criminale. Al timone ancora una volta Barbara De Rossi che si occuperà settimana dopo settimana, per 7 puntate di storie che hanno come protagonisti donne e uomini di età differenti, diversa estrazione sociale e culturale. Filo rosso del programma è la violenza sulle donne: si raccontano storie di donne vittime gli uomini che le hanno massacrate e uccise. Solo talvolta, fortunatamente alcune sono riuscite a sopravvivere e saranno in studio a raccontare la propria vicenda.

Torna su Rai 3 dal prossimo 2 maggio in prima serata il programma Amore Criminale. Al timone ancora una volta Barbara De Rossi che si occuperà settimana dopo settimana, per 7 puntate di storie che hanno come protagonisti donne e uomini di età differenti, diversa estrazione sociale e culturale. Filo rosso del programma è la violenza sulle donne: si raccontano storie di femminicidi. Le donne che, fortunatamente, sono riuscite a sopravvivere saranno in studio a raccontare la propria vicenda.

Novità di questa diciannovesima edizione sono le testimonianze dirette di uomini che hanno alle spalle un passato di violenza. Successivamente queste persone hanno cominciato un percorso di riabilitazione psicologica in centri specializzati per tornare ad avere un approccio sereno verso le proprie compagne. Tutti gli uomini che racconteranno queste loro vicende stanno ancora seguendo questo percorso di sostegno. {module Pubblicità dentro articolo}

La trasmissione Amore Criminale si avvale ogni anno della collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Inoltre fin dalla prima messa in onda ad Amore Criminale è associata una campagna di denuncia contro la violenza sulle donne. Barbara De Rossi sarà la voce narrante e la guida per i telespettatori nel corso del racconto di tutte le storie presentate.taglioAlta 001270

La prima parte di ogni puntata è incentrata sulla testimonianza di donne che fortunatamente sono scampate alla morte e sono riuscite a ricostruirsi un’esistenza dopo le violenze subite. Saranno in studio a raccontare le proprie drammatiche esperienze insieme a Veronica De Laurentiis, presenza fissa di Amore Criminale già da alcuni anni. La De Laurentiis è stata lei stessa vittima di violenze e adesso pone la sua esperienza a servizio di tutte le altre donne nel programma di Rai 3.

Tra le storie che verranno raccontate in questa diciannovesima edizione alcune sono davvero scioccanti. Una di queste riguarda Cristina, una giovane donna di 30 anni che una sera, insieme ai due bambini era seduta sul divano di casa a vedere la televisione. Suo marito all’improvviso ha accoltellato lei e i suoi figli lasciandoli in un lago di sangue. {module Pubblicità dentro articolo}

Annamaria si è decisa a denunciare il marito dopo 47 anni di matrimonio caratterizzati da violenze e maltrattamenti continui.

Concetta è stata brutalmente massacrata dal marito. Il suo corpo non è stato più ritrovato perché l’uomo l’aveva fatta a pezzi e bruciata.

Maurizio è stato trucidato a colpi di fucile dal suo migliore amico solo perché innamorato della moglie. 

Amore criminale cerca, in ogni edizione di dare un valido contributo alla lotta contro il femminicidio. E si avvale anche di docu-fiction che ripercorrono le fasi drammatiche delle singole storie raccontate.