logo


#MaipiùBullismo su Rai2 partita la campagna di sensibilizzazione

- Scritto da 
Pablo Trincia

 Da oggi, 23 Novembre, partono quattro seconde serate su Rai 2 dedicate alla lotta contro il bullismo. Titolo: #MaipiùBullismo. In contemporanea Rai e MIUR lanciano una settimana di sensibilizzazione sul tema del bullismo giovanile, dal 21 al 27 novembre, per parlare di una emergenza sociale i cui numeri sono tristemente allarmanti: 1 ragazzo su 2 subisce episodi di aggressione verbale, psicologica e fisica e il 33% è vittima ricorrente di abusi.

Rai e Ministero dell’Università e Ricerca uniscono le proprie forze per contrastare un fenomeno che non riguarda solo i ragazzi, ma anche le famiglie, la scuola, l’intera comunità.



Stefania Giannini ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, ha lanciato lo scorso 20 novembre, la campagna di sensibilizzazione illustrando le iniziative del ministero a favore della causa contro il bullismo.

In particolare la campagna Rai è articolata su più livelli: uno spot istituzionale, a cura di Direzione creativa, per lanciare la campagna in tv e uno per la radio che sono già in onda dal 14 novembre; una campagna social che prevede su RaiPlay una striscia dedicata alla campagna di sensibilizzazione; lanci, spazi e trasmissioni su tv e canali radio. E infine il programma all'esordio questa sera, “Mai più bullismo”, che prevede 4 puntate in seconda serata su Rai 2 a partire dal 23 novembre.

mai più bullismo

Il programma vuole mettere in luce il punto di vista delle vittime: il bullismo “di tutti i giorni”, quello fatto di prevaricazioni, umiliazioni e piccole violenze ripetute sarà al centro di un progetto tv in quattro puntate condotte da Paolo Trincia. Il conduttore è stato scelto per la sua capacità di comunicare con i giovani, ha sottolineato il direttore di Rai 2 Ilaria Dallatana.



“Mai più bullismo” è il primo social coaching televisivo centrato su un tema purtroppo di grande attualità, pensato non solo per raccontare e denunciare, ma per aiutare i ragazzi vittime di bullismo a uscire dall’isolamento, trovando soluzioni, interagendo con l’ambiente circostante e seguendone il follow up.

Quattro storie, quattro puntate on the road ambientate a scuola, direttamente nelle classi, per un diario di immagini e racconti senza filtri che usa il linguaggio dell’adolescenza.

Ultima modifica Mercoledì, 23 Novembre 2016 16:41
Redazione

La nostra redazione

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

"Da Venezia è tutto" con Concita De Gregorio su Rai 3 dal 30…

05-08-2017 Informazione Massimo Luciani

Anche quest'anno la Rai dedica una particolare attenzione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giunta quest'anno alla 74esima edizione...

Vai alla news

"Selection day" e "Again" ecco le 2 serie prodotte…

05-08-2017 Soap e serie tv Riccardo Chiaravalli

 Il gigante dello streaming online a livello mondiale Netflix, ha recentemente annunciato la produzione di due serie originali made in...

Vai alla news

Patrizio Rispo: "In 20 anni di Un posto al Sole ho suonato tutte …

06-08-2017 Interviste Alessandro De Benedictis

Dopo il nostro racconto della giornata sul set di Un posto al sole e le interviste a Luca Ward e...

Vai alla news

"The Last Tycoon" dal 28 luglio su Amazon

28-07-2017 Soap e serie tv Biagio Esposito

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Festival delle tv di Montecarlo lo scorso giugno, il serial "The Last...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo