Sanremo 2017, la conferenza stampa di Fiorella Mannoia


Fiorella Mannoia racconta l'esperienza e il brano sanremese, dato per favorito alla vittoria

Viene data come la favorita alla vittoria. Fiorella Mannoia si è esibita sul palco dell’Ariston ieri sera, durante la puntata di debutto del 67esimo Festival di Sanremo. Il brano si intitola Che sia benedetta, ed in generale ha ottenuto critiche positive.

 Questo pomeriggio la Mannoia ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa.

“Sono contenta della reazione che questa canzone ha suscitato: in realtà è lei che mi ha portata a Sanremo”, così la Mannoia ha raccontato la sua scelta di partecipare alla kermesse. “Ho dovuto decidere in tre giorni cosa fare: se portare il pezzo al Festival o no”, ha spiegato: il disco infatti era ormai pronto, i singoli con le relative date di uscita già stabiliti, ogni contratto firmato, tutte le date concordate. E Che sia benedetta non era incluso nella tracklist dei brani: “Abbiamo deciso di portare il brano a una platea più ampia, perché questa è una canzone potente: se io ho avuto questa reazione sentendola, mi sono detta che probabilmente l’avrebbero provata anche gli altri”. A quel punto, deciso di tentare la carta Festival, “ho mandato la canzone a Carlo Conti e lui mi ha detto si”.

Quando si è saputo che la Mannoia avrebbe preso parte a questa edizione, subito i giornalisti l’hanno data per favorita. Ma lei prende le distanze: “Un po’ mi ha infastidito: almeno prima ascoltatela, la canzone”. E ancora: “Ho deciso di giocare e lo faccio fino in fondo: rilascio ogni tipo di ogni intervista, rispondo a domande di ogni genere per qualsiasi testata e televisione. Mi sto divertendo, la sto prendendo con serenità”.

La Mannoia è nota anche per le sue convinzioni politiche, di cui le viene chiesto: “Questo è uno spettacolo di intrattenimento: se durante tutto l’anno si parla di scandali com’è giusto che sia, in questo luogo io sono qui per cantare. Ce ne sono altri in cui parlo di questioni diverse: esistono un luogo e un tempo per tutto”. Prima di lasciare la sala stampa, una riflessione sul tweet del Cardinale Ravasi:”Questa è una canzone necessaria, ecco perché è toccante: credo in questa canzone perché credo che la vita sia perfetta, siamo noi che la sporchiamo con la sete di potere e gli egoismi. Credenti o meno, gli occhi salgono sempre al cielo: la canzone ha una sua spiritualità, perciò capisco che il cardinal Ravasi ne abbia twittato il testo “.



0 Replies to “Sanremo 2017, la conferenza stampa di Fiorella Mannoia”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*