Melaverde puntata 22 ottobre Raspelli a Pordenone Hidding a Malta


Le località dove si recano oggi i due conduttori di Melaverde programma in onda su Canale 5 alle 11.50


Domenica 22 ottobre, alle ore 12.00, Canale 5 trasmette un nuovo appuntamento con “Melaverde”, il programma dedicato ad agricoltura, ambiente e tradizioni condotto da Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding. I due padroni di casa on the road saranno, rispettivamente, a Travesio, in provincia di Pordenone e nell’arcipelago di Malta per visitare le isole di Comino e Gozo.

Questa settimana Edoardo Raspelli raggiungerà la provincia di Pordenone ,un territorio tra le Dolomiti Friulane e il piccolo comune di Travesio, terra di grandi talenti, dove incontrerà la famiglia Ferraro che ha scelto di cambiare la propria vita lasciando la pianura per riqualificare un piccolo borgo oggi azienda agricola multifunzionale. Il conduttore incontrerà poi Dennis, un giovane che, spinto dal desiderio di impegnarsi positivamente a favore del territorio, non solo ha recuperato il lavoro imparato dai nonni, ma ha scelto di sfidare tutto e tutti creando un allevamento di asine il cui latte è perfetto per persone con problemi e allergie, alla ricerca di una valida alternativa al latte vaccino.

 Melaverde in questi anni ci ha raccontato storie di eroi silenziosi che, seguendo le proprie radici e i propri sogni, hanno dato vita a idee e attività innovative capaci di trasformare territori abbandonati in realtà agricole multi produttive. Il viaggio di Raspelli ne è un esempio.

Ellen Hidding prosegue il viaggio alla scoperta delle bellezze dell’arcipelago di Malta: si parte dall’isola di Comino, per arrivare poi all’isola di Gozo, sede di antichissime saline. Comino deve il suo nome al cumino, il finocchio selvatico chiamato kemmuna in maltese, una delle poche piante che un tempo riusciva a crescere sul suolo arido

Comino è nota per la sua tranquillità e isolamento. Vi è stato costruito un albergo, ma la popolazione residente è di soli quattro abitanti. Un prete e un poliziotto fanno la spola dalla vicina isola di Gozo per le necessità degli abitanti e dei turisti estivi. Oggi Comino è una riserva faunistica per gli uccelli.

L’isola di Gozo venne chiamata dai greci gaulos (in greco una specie di naviglio rotondo) e dai romani gaulum (in latino coppa), per via della sua particolare forma. Gli arabi ne alterarono successivamente il nome in ghaudex. Ricca di notevoli paesaggi naturali, Gozo è conosciuta a livello internazionale per i fondali marini, meta di escursioni subacquee.

Inoltre, tutte le domeniche, alle ore 11.00, prima della trasmissione ‘ammiraglia’, va in onda “Le storie di Melaverde”, approfondimenti di temi già trattati ma riproposti in una chiave nuova.

Le Storie di Melaverde” oggi, raccontano di nuovo il caffè e a tutta una serie di delizie che con il caffè si possono realizzare. Melaverde ci riporta a scoprire i segreti di una delle più importanti torrefazioni italiane per vedere quanto lavoro e quanta tecnologia ci siano dietro a quella apparentemente semplice tazzina con la quale molti di noi aprono la giornata.  Con il caffè si realizza anche una pasta che vedremo realizzare da un pastificio artigianale di Gragnano, città simbolo nel mondo della pasta italiana. Gragnano è la città d’Italia dove si produce e da dove si esporta più pasta al mondo. Una tradizione con più di 500 anni di storia. Un sistema di produzione legato alla storia, dove le trafile in bronzo e la lentissima essiccazione contribuiscono a fare della pasta di Gragnano  una eccellenza del made in Italy. Dal caffè nasce  anche un liquore che vedremo produrre in  un’altra azienda storica italiana del Beneventano.  E poi, ancora, una birra al caffè prodotta da un birrificio artigianale campano. E poi cucina, storie, consigli  e curiosità  sul caffè ed il suo mondo.



0 Replies to “Melaverde puntata 22 ottobre Raspelli a Pordenone Hidding a Malta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*