Tale e Quale Show, finale in diretta: vince Marco Carta


Stasera l'elezione del vincitore della settima edizione del programma di Rai 1 condotto da Carlo Conti.


È andata in onda la finalissima di questa settima edizione di Tale e Quale Show, il varietà di Carlo Conti su Rai 1. A vincere è stato Marco Carta davanti ad Annalisa Minetti. Terzo Filippo Bisciglia.

Si comincia con il consueto riepilogo di quanto accaduto sette giorni fa. Questa sera ci sarà anche un quarto giudice: Max Tortora.

La classifica generale vede in testa Marco Carta a 373 punti. Il vantaggio su Annalisa Minetti, seconda, è di 15 punti. Terzo Bisciglia a 334.

Si parte con Filippo Bisciglia, che deve imitare Antonello Venditti in “Notte prima degli esami”. Bravo il conduttore di Temptation Island ad imitare il particolarissimo timbro del cantante romano, cui però non somiglia molto dal punto di vista fisico.

Impegno internazionale per Annalisa Minetti, che stasera canterà Lisa Minnelli. Il pezzo da cantare è uno dei suoi grandi successi: “New York, New York”. Molto bene anche lei questa sera, ha la giusta grinta per padroneggiare il palco: qualche leggera forzatura nella voce, ma la performance è all’altezza dell’originale, cui somiglia molto anche nel fisico, in particolar modo nel viso. Giusta la standing ovation per lei.

Terza protagonista in gara: Alessia Macari, impegnata nell’imitazione di Lady Gaga. Il suo compito è riproporre “Bad romance”. La giovane showgirl ci mette grinta e passione, ma la voce si avvicina solo in qualche momento del pezzo a quella dell’originale. Vicinanza fisica non evidente.

Si va avanti con Federico Angelucci, che stasera deve imitare uno dei giudici: Loretta Goggi. L’anno scorso a farlo, bene, fu addirittura Enrico Papi. Ovviamente dovrà cantare “Maledetta primavera”. Piccolo problema per l’ex Amici: Angelucci sbaglia l’attacco perché arriva un po’in ritardo sul palco. La base quindi deve ripartire.

Le differenze si sentono: la voce da uomo emerge specialmente nelle note basse. Poco meglio sugli acuti. Esteticamente buon lavoro dei truccatori, ma anche in questo caso si riscontra un certo divario. La Goggi originale si commuove e dice: “Hai cantato meglio di me!“. Standing ovation per Angelucci. 

Il capoclassifica Marco Carta è chiamato a difendere la leadership con un’imitazione quanto più vicina possibile a Giuliano Sangiorgi, frontman dei Negromaro. La canzone scelta è “Solo3min”. Il collega da imitare ben si addice alle sua qualità vocali: l’ex Amici è molto bravo a riprodurre il timbro roco del cantante pugliese. Buono il lavoro dei truccatori per farlo avvicinare all’originale, soprattutto nel disegnargli il viso.

Collegamento con la sala trucco dove c’è Gabriele Cirilli. Questa sera il comico abruzzese sarà Elsa del cartone Frozen. Intanto, si prosegue con l’ultimo classificato: Claudio Lippi, chiamato ad imitare Giorgio Gaber in “Torpedo blu”. L’esibizione rimane sullo stesso livello delle precedenti: impegno, ma resa poco all’altezza. Si sente solo la sua voce, pur se leggermente impostata. Fisicamente non si avvertono punti di contatto.

Dario Bandiera stasera deve imitare Piero Pelù, personaggio imitato qualche edizione fa da Fabrizio Frizzi, che Conti saluta calorosamente. Il comico siciliano deve cantare “Regina di cuori”. Fisicamente i due si differenziano soprattutto per altezza, ma anche nei lineamenti del viso. Buona la resa vocale, che Bandiera rende scura al punto giusto, con qualche incertezza nelle note più basse.

Tocca a Platinette. A lei spetta il compito di imitare Wanda Osiris, grande stella della musica italiana tra gli anni ’30 e ’50 del secolo scorso. Il pezzo assegnato è “Ti parlerò d’amor”. Esibizione molto gradevole: Coruzzi entra molto bene nell’atmosfera degli anni ’50 ben riproponendo il modo di cantare un po’ pomposo dell’originale, cui si avvicina anche nei lineamenti del viso.

Valeria Altobelli stasera è Paola Turci. La concorrente sorana deve cantare “Fatti bella per te”, con cui la Turci ha partecipato quest’anno a Sanremo. Ottimo lavoro sulla voce, davvero molto simile a quella della cantautrice romana. Non evidente invece la somiglianza fisica rispetto all’originale.

Edy Angelillo è impegnata stasera nell’imitazione di Blondie in “Heart of glass”. In quella che probabilmente sarà la sua ultima apparizione sul palco di Tale e quale show, l’attrice regala una prova brillante: la voce è squillante al punto giusto, molto simile all’originale. Discreta la vicinanza fisica.

Penultimo protagonista di serata: Piero Mazzocchetti, che deve trasformarsi in Charles Aznavour. Il pezzo da cantare è la splendida “Lei”. Bravissimo nel riprodurre il vibrato del cantante francese, così come la cadenza transalpina. Voce molto simile a quella dell’originale, buono anche il lavoro dei truccatori.

Chiusura a ritmo di disco dance con Benedetta Mazza. L’ex professoressa de L’eredità deve imitare Diana Ross in “Upside down”. Il divario con la cantante di colore è netto, specialmente nella fisicità. La Mazza è più formosa rispetto all’originale, pur somigliandole in viso. Vocalmente la resa è discreta.

Dopo la canonica “missione impossibile” di Gabriele Cirilli, partono le votazioni dei giudici. I quattro, con i loro punteggi cumulati, mettono in testa alla classifica Federico Angelucci a 60 punti. Seconda la Minetti a 58, tre in più di Bisciglia. Marco Carta è quarto a 48 punti. Ora tocca ai concorrenti: grazie alle loro preferenze, a vincere la puntata è proprio Federico Angelucci con 75 punti, secondo Bisciglia a 70. Terzi Bandiera a 59.

Per eleggere il vincitore della settima edizione, ogni giudice ha a disposizione 10 punti da dare al miglior concorrente. 10 anche per il gruppo dei coach. Montesano li dà a Bisciglia, la Goggi invece premia Marco Carta. Christian De Sica opta per Platinette, mentre il gruppo dei coach vota per Alessia Macari.

Sulla base di questi voti, il vincitore di questa edizione è Marco Carta con 436 punti. Seconda la Minetti con 419, terzo Bisciglia. Ultimo Lippi con 248 punti. A partecipare al torneo saranno Valeria Altobelli, Alessia Macari, Federico Angelucci, Annalisa Minetti, Filippo Bisciglia e il vincitore Marco Carta.

Termina qui la puntata. La prossima andrà in onda venerdì 18 novembre, alle 21.25, su Rai 1.



0 Replies to “Tale e Quale Show, finale in diretta: vince Marco Carta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*