Domenica in 12 novembre Dario Argento sulle molestie subite dalla figlia Asia


Ancora cambiamenti per il contenitore festivo di Rai1 che ha ospitato Dario Argento per parlare delle molestie sessuali denunciate dalla figlia Asia.


Ancora lavori in corso per un’edizione di Domenica in che non decolla e cerca disperatamente di non crollare sotto ulteriori colpi dell’Auditel. Dopo il 10% della scorsa settimana, gli autori hanno deciso di ripercorrere, nella prima parte, lo stesso format che ha strizzato l’occhio ad un Infotainment  basato sull’attualità e su argomenti di enorme presa sul pubblico.

E così, dopo aver ospitato sette giorni fa, la mamma di Michelle Hunziker che ha raccontato il dramma della figlia vittima di una setta, oggi Cristina Parodi ha accolto Dario Argento. Il regista ha raccontato la sua rabbia sulla violenza subita, venti anni fa, dalla figlia da parte del produttore Harvey Weinstein. Una intervista portata avanti con l’abile maestria di chi è intenzionato a catturare l’emotività del pubblico a qualsiasi costo. Ed infatti, oltre al regista dell’horror made in Italy, sono intervenuti la migliore amica di Asia Argento che ha confermato di essere a conoscenza delle molestie subite dall’attrice e Alessio Boni coinvolto nella discussione ma presente soprattutto per reclamizzare la serie La strada di casa di cui è protagonista assieme a Lucrezia Lante della Rovere ( anche lei in studio) da martedì 14 novembre su Rai1.

Lo spazio sulla fiction si è allungato con il collegamento con il dottor Pierdante Piccioni protagonista di una vicenda simile a quella raccontata nella serie: il medico, vittima di un incidente, si è svegliato con la memoria ferma a 12 anni prima. Insomma una maniera per coniugare fiction e realtà nel duplice tentativo di catturare l’attenzione sulla vicenda e sulla serie. Nel corso del collegamento c’è stato qualche inconveniente tecnico perchè Piccioni non recepiva nei tempi giusti le domande dello studio. La Parodi se ne è accorta e, inquadrata in un doppio video, mostrava chiari segni di insofferenza.Subito la regia l’ha cancellata dallo schermo.

Marco Marzocca ha proposto un altro personaggio: una sorta di astrologa Mamma Orsa, ancor più debole della nobildonna smartphone dipendente.

E debole è stata anche la parodia di Mika realizzata da Leonardo Fiaschi. 

Altro ospite è stato Lino Banfi che ha raccontato il film della sua lunga carriera. Il nonno Libero di Un medico in famiglia si è prestato anche a diventare sous chef di Benedetta Parodi nella seconda, inguardabile parte, del contenitore festivo di Rai1. Medesimo ruolo era stato ricoperto prima da Claudio Lippi al quale, finalmente, hanno trovato una specie di collocazione: lo hanno messo a gestire le interviste con i personaggi del cast di Tale e quale show di cui lui stesso fa parte. Oggi ha accolto Federico Angelucci, vincitore di Amici 2007 che ha partecipato al torneo condotto da Carlo Conti.

Da sottolineare gli spot su Che tempo che fa, all’interno delle interruzioni pubblicitarie. Addirittura Cristina Parodi si è collegata con lo studio di Milano e con lo stesso conduttore Fabio Fazio che ha anticipato i suoi ospiti di questa sera. Insomma promozione intensiva per Fazio, uno dei figli prediletti di Rai 1 insieme a Cristina e Benedetta Parodi. Per loro gli insuccessi sono peccati veniali immediatamente perdonati che fanno crescere la difesa ad oltranza della Rai nei loro confronti.

Benedetta Parodi non vuole rinunciare ad esibirsi ai fornelli. Possibile che nessuno si accorga di quanto sia patetica in questa parte Chef Parodi junior?



0 Replies to “Domenica in 12 novembre Dario Argento sulle molestie subite dalla figlia Asia”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*