X Factor 6. lo show si è messo a nudo


Riflessioni sulla fase finale di X Factor in onda su Sky Uno


Mancano oramai solo quattro puntate alla fine di XFactor 6. E già si può stilare un primo approssimato, bilancio di questa seconda edizione targata Sky. Innanzitutto il talent show continua ad essere sbilanciato sui quattro giudici di gara, Morgan, Simona Ventura, Elio e Arisa, che adesso, nella fase più calda della gara, fanno di tutto per portare in finale i propri cantanti. Inoltre le potenzialità artistiche dei partecipanti sono apparse quasi subito di notevole livello.

Merito della Tv satellitare è l’aver trasformato completamente il talent show ereditato da Rai2. Appiattitosi nelle ultime edizioni  trasmesse dalla tv pubblica, soprattutto dopo l’abbandono di Simona Ventura, il format, su Sky, è tornato alla formula originaria. Sono stati ripristinati i  Boot camp e gli Home visit che precedono la gara vera e propria in diretta.Queste operazioni preliminari hanno consentito ai concorrenti di acquisire una certa visibilità sul pubblico da casa e ne ha influenzato il  televoto.

Sky, inoltre, ha amplificato al massimo la liturgia dello show, con una scenografia da discoteca e un movimento di luci coloratissime da far sembrare il Teatro della Luna, da cui va in onda il programma, una sorta di megabase spaziale. Accanto a questi effetti, è stata introdotta una regola fondamentale: sfruttare tutto quanto ruota intorno a X Factor nei minimi dettagli. Ogni piccola aggiunta, ogni evento, sia pur minimo, viene utilizzato a fini spettacolari e sfruttato su ogni piattaforma di comunicazione. In questo senso X Factor 6 non è solo un evento televisivo come lo erano le edizioni andate in onda su Rai2. E’ diventato un evento multimediale che parla ai giovani soprattutto attraverso i social network.

Non c’è più bisogno di essere dinanzi alla tv per guardare la gara. Siti e link su Twitter e Facebook ne consentono una fruizione immediata e l’app gratuita per Android, scaricabile su tablet, è la ciliegina sulla torta che completa lo scenario. Partecipa a questa massiccia operazione pubblicitaria anche la web tv di Simona Ventura che esalta qualsiasi particolare dello show, dalla preaparazione della diretta, al backstage, accompagnando i partecipanti in una operazione di visibilità estrema. In quest’ottica si inseriscono anche programmi come Xtra Factor in onda subito dopo lo show.

Insomma X Factor non ha più nessun segreto per il suo pubblico. E’ un programma che si è spogliato e si è mostrato nudo dinanzi alla gente per chiari fini d’audience. E l’audience l’ha ripagato. I dati di ascolto di ogni puntata sempre sono puntualmente superiori a quelli dell’appuntamento precedente, in una crescita spettacolare e coinvolgente da  mega evento.

Sono soprattutto i risultati di Twitter ad impressionare: ogni giovedì sera gli hashtag del programma svettano nella TT nazionale. Il numero di tweet è ampiamente superiore a quelli  realizzati su qualsiasi altra trasmissione  e mostra l’attenzione e l’interesse verso ogni parte del programma. I commenti riguardano i giudici, i concorrenti, il look di ognuno, i brani interpretati, le reazioni degli esclusi, l’andamento del televoto. Insomma il pubblico seziona ogni puntata e ne analizza le varie parti in una sorta di operazione di alta chirurgia spettacolare. E lo fa mostrando anche capacità e competenza. Merito aggiuntivo di Sky è aver compreso tutto ciò e aver intelligentemente alimentato ogni minimo interesse.

Ancora: alla competitività della gara si contrappone la leggerezza del look di alcuni giurati, di Morgan e Elio, soprattutto che arrivano in diretta come travestiti, indossando costumi improponibili. E’ l’altra faccia del talent che evidenzia, ad uno sguardo attento, una piccola incrinatura: è come se la giuria volesse lanciare un messaggio criptato del tipo:ma non è poi una cosa seria, in fin dei conti è un gioco e lo conferma il nostro abbigliamento.

Infine: Sky, come già sottolineato altre volte, ha saputo inserire X Factor anche nella programmazione generale che non esclude neppure Sky Tg 24 e Gli Sgommati. L’ultima “genialata” è stata lo svolgimento del confronto per le primarie del Pd proprio sullo stesso palcoscenico da cui va in onda X Faxtor.

E’ abbastanza per consacrare il talent show prodotto di punta della tv satellitare che ospita ogni settimana star internazionali del calibro di Alanis Morissette e degli One Direction



0 Replies to “X Factor 6. lo show si è messo a nudo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*