Italian Tv Upfront al MIA, presentate le prossime serie italiane


La presentazione delle principali serie del nostro paese , tra cui la seconda stagione de I Medici e la terza di Gomorra.


Al MIA Mercato Italiano Audiovisivi sono stati presentati i trailer delle principali serie made in Italy che hanno anche un più ampio respiro internazionale. Tra queste la seconda stagione de I Medici che sarà dedicata a Lorenzo il Magnifico. Il titolo internazionale è Medici, Masters of Florence- The Magnificent.
Sono state annunciate le new entry del nuovo cast: Alessandra Mastronardi, Raoul Bova,Daniel Sharman, Bradley James. Le riprese della seconda stagione non sono ancora concluse. La serie I Medici arriverà anche su Netflix ma soltanto negli Stati Uniti.

La prima edizione degli Italian TV Upfront ha presentato dunque le principali serie molte delle quali sono in partenza su Rai 1. Tra queste Sirene all’esordio il prossimo 26 ottobre che era stata già presentata in anteprima al Giffoni Film festival.
In arrivo anche E’ arrivata la felicità con la seconda stagione previste su Rai 1 nel 2018.

Da sottolineare che sia Sirene che E’ arrivata la felicità sono state ideate e sceneggiate da Ivan Cotroneo. Anche Sirene sarà un prodotto a livello internazionale che arriva sul mercato di oltre confine con il titolo di Mermaids in Naples.

Altra serie annunciata Hunter il cacciatore che è incentrata sulla lotta alla mafia negli anni 90. E racconta in particolare la storia di Alfonso Sabella interpretato da Francesco Montanari.

Spazio anche a Gomorra la terza stagione, prodotto da Cattleya.

In preparazione ZeroZeroZero in 8 episodi con la regia di Stefano Sollima: una coproduzione di Sky insieme a Canal plus. Il serial è naturalmente ispirato al libro di Roberto Saviano.

Presente anche Ultimo una miniserie in due puntate che celebra il quinto capitolo e sarà in onda su Canale 5 con la interpretazione di Raoul Bova.

Sono state mostrate anche alcune immagini del sequel di Solo con Marco Bocci: le riprese si sono già concluse. La destinazione è Canale 5.

Scopo del MIA è anche di promuovere il territorio italiano. In quest’ottica sono stati presentati progetti che hanno come scenario altre città del nostro paese.

Primo, La Porta Rossa 2 che si svolge a Trieste con Lino Guanciale: le riprese dovrebbero partire nella primavera del 2018.

Poi c’è Scomparsa ambientata a San Benedetto del Tronto che arriva su Rai1 il prossimo novembre

Torino è anche il palcoscenico per La strada di casa con Alessio Boni e Sergio Rubini prodotta da Casanova. La storia racconta di un imprenditore che dopo 5 anni di coma si sveglia e deve fare i conti con la realtà che trova.
Presente anche Il commissario Montalbano con i nuovi due episodi che vanno in onda tra febbraio e marzo del 2018. La Sicilia è già ampiamente conosciuta all’estero.

Ma di Andrea Camilleri vengono proposti anche I racconti di Vigata una serie di film-tv tratti dai racconti scritti dall’autore e ambientati tra fine 800 inizi 900.

Sky non poteva mancare all’appello con la nuova stagione de I delitti del BarLume con l’arrivo nel cast di Corrado Guzzanti.

La Palomar presenta ancora altri progetti. Il primo è Gaddafi la cui sceneggiatura è scritta tra gli altri, da Roberto Saviano.  That dirty Black bag è una sorta di western all’italiana in atmosfere mystery e horror.

Last, but not least, Il nome della rosa le cui riprese inizieranno a gennaio a Cinecittà con John Turturro nel cast. Il prodotto è destinato alla Rai



0 Replies to “Italian Tv Upfront al MIA, presentate le prossime serie italiane”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*