La musica del silenzio biopic su Bocelli prima al cinema e poi su Rai1


"La voce del silenzio" il film ispirato alla vita ed alla carriera artistica di Andrea Bocelli arriva prima nei cinema e poi in tv.


Si chiama “La musica del silenzio” il film ispirato alla vita ed alla carriera artistica di Andrea Bocelli. Con un cast di grandi interpreti come Toby Sebastian, Antonio Banderas, Jordi Mollà, Luisa Ranieri ed Ennio Fantastichini, la pellicola, prima di arrivare sul piccolo schermo di Rai 1 sarà nelle sale cinematografiche come evento speciale.

Per tre giorni il 18-19-20 settembre il biopic sara visibile in una serie di sale italiane con la distribuzione di QMI Stardust.
Inizia così il percorso che porterà successivamente, il tv movie ad arrivare in prima serata sulla rete leader di viale Mazzini. La data di messa in onda, che potrebbe subire cambiamenti, è per adesso fissata al 2 ottobre.

Il film è diretto da Michael Radford che già aveva firmato pellicole come Il postino e il Mercante di Venezia.

Nel ruolo del celebre tenore c’è l’attore musicista inglese Toby Sebastian affiancato da un cast di tutto rispetto. Antonio Banderas interpreta il maestro di musica di Bocelli, Jordi Mollà è il padre DSandro Bardi.

la musica del silenzio 1

Luisa Ranieri si cala nella parte della madre Edi. Ennio Fantastichini è lo zio Giovanni, Nadir Caselli la moglie Elena. Presenti inoltre Alessandro Sperduti (Adriano) Francesco Salvi (Ettore) Stefania Orsola Garello (moglie del maestro) e Antonella Attili (signora Gianprini). Ed è previsto anche un cammeo dello stesso Andrea Bocelli.

La storia è incentrata su un giovane il cui nome è Amos Bardi che rappresenta l’alter-ego di Andrea Bocelli. Il ragazzo nasce con il dono di una voce estremamente potente e prestigiosa ma, purtroppo, molto presto, ci si accorge che soffre di un gravissimo problema agli occhi per cui la sua vista è minima. Nonostante la malattia diventi sempre più difficile da sopportare, e a dispetto di una serie di dolorosissimi interventi chirurgici, Amos non perde l’amore per il canto.

la musica del silenzio 2

Presto deve essere inserito in un istituto per non vedenti per imparare il Braille. La separazione della famiglia è molto difficile. Ed è proprio qui che si consuma il dramma totale del giovane: una pallonata sferrata in pieno viso lo porta alla cecità totale. Ciononostante Amos non perde la fiducia in se stesso e inizia una vera e propria battaglia senza soste che lo porta a intraprendere una strada professionale inizialmente molto complicata. Il primo passo è il grande successo ottenuto sul palcoscenico con la interpretazione del Miserere. Nella pellicola, oltre Andrea Bocelli  interviene anche Veronica Bocelli.

La musica del silenzio contiene anche una serie di brani inediti che Bocelli aveva composto da giovane e non aveva mai eseguito precedentemente

Il film è prodotto da Roberto Sessa per Picomedia in collaborazione con Rai Fiction. E rappresenta uno degli eventi della stagione televisiva di Rai 1.

Le riprese sono state realizzate nei luoghi nei quali il tenore è cresciuto. Parliamo di Roma, Pisa e Volterra. La sceneggiatura è di Anna Pavignano e Michael Radford.



0 Replies to “La musica del silenzio biopic su Bocelli prima al cinema e poi su Rai1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*