Sui luoghi delle fiction | a Roma per Romulus


Sui luoghi delle fiction è la rubrica settimanale che vi porterà alla scoperta delle location delle serie tv più amate dal pubblico. Consigli e curiosità sulle meraviglie d’ Italia e del mondo. Questa settimana andiamo a Roma protagonista della nuova serie Romulus.


Romulus

Ambientata otto secoli prima di Cristo, Romulus è il racconto della fondazione di Roma visto dagli occhi di tre ragazzi: Iemos (Andrea Arcangeli), Wiros (Francesco Di Napoli) e la giovane vestale Ilia (Marianna Fontana). Un mondo istintuale e brutale dove a scegliere è la forza irrefrenabile della natura seguita dal potere degli dei. Ma come si può creare una storia invece di subire i fatti del destino? Uomini e donne lo scopriranno sulla loro pelle. Un racconto crudo, violento, lontano dai miti e vicino a noi, alla realtà. La serie è una produzione originale Sky composta da 10 episodi con Matteo Rovere che firma per la prima volta una regia per il piccolo schermo.

Tutto questo è Romulus, la nuova serie originale Sky di Matteo Rovere prodotta da Sky, Cattleya e Groenlandia.

Le riprese sono cominciate a Roma a inizio estate e proseguiranno per 28 settimane tra la capitale e i dintorni.

Roma | Una visita nei luoghi più segreti della Capitale

Roma non è solo grandi monumenti e siti storici, ogni angolo di Roma è un’opera d’arte, dal centro alla periferia, camminando nei vicoli della città si è avvolti da profumi, colori, suoni, che restano impressi nella mente. Oggi vi proponiamo tre luoghi insoliti per scoprire l’architettura e l’arte romana.

Il buco della serratura dell’ordine di Malta

Non tutti sapranno che il famoso Cupolone di San Pietro si può osservare da diverse prospettive, alcune molto particolari. Sul Colle Aventino vicino alle splendide Chiese Medievali e il Giardino degli Aranci troverete la bellissima Piazza dei Cavalieri di Malta.

Il monumentale ingresso della sede del Priorato di Malta, riserva, già all’esterno una sorpresa. Avvicinando l’occhio alla serratura si scorge una spettacolare inquadratura della cupola della Basilica di San Pietro.

Il momento migliore per visitarlo? Sicuramente il tramonto.

Biblioteca Angelica

La Biblioteca Angelica è situata in Piazza Sant’Agostino, nei pressi di Piazza Navona. É una delle biblioteche più belle d’Europa, uno scrigno di bellezza che incanta la vista. La storia della biblioteca ha inizio nel XVI sec. quando il vescovo Angelo Rocca decise di donare la sua collezione personale al convento S. Agostino in Campo Marzio e decise di rendere queste opere accessibili a tutti. Nacque così la prima biblioteca pubblica.

La Street Art del quartiere Ostiense

Il quartiere Ostiense è da sempre una delle zone più underground di Roma anche grazie alle installazioni che lo distinguono. Gli ex mercati generali e il gazometro sono ormai delle vere e proprie attrazioni per gli artisti contemporanei.

È proprio qui infatti che la Street Art ha trovato il suo massimo sviluppo. Sono soprattutto Via del Porto Fluviale, dei Magazzini Generali, Via Matteucci o Via della Stazione ad ospitare le opere migliori.

Tra gli altri menzioniamo il famoso murales “mangia-smog” in Via del Porto Fluviale. Realizzato da Federico Massa (alias Iena Cruz) “Hunting Pollution” è un murales di mille metri quadri realizzato con una pittura anti-inquinamento in grado di ripulire l’aria come un bosco di 30 alberi.

Roma | Cosa fare

Gustare le specialità della cucina romana

La preparazione dei piatti della cucina romana è da sempre discussa. Dai primi ai secondi, dalla carbonara alla coda alla vaccinara, a Roma tutti i palati sono accontentati. Per gustare i veri piatti della tradizione consigliamo due trattorie tipiche romane: Sora Lella, la storica trattoria di Elena Fabrizi, sorella del grande Aldo Fabrizi situata sull’Isola Tiberina dal 1959, e Lo Scopettaroposta nel cuore di Testaccio, è una delle osterie più antiche a Roma , nota specialmente per la sua carbonara.

Una serata in riva al Tevere

Molto diversa da una passeggiata a Trastevere o a Campo de’ Fiori, ma altrettanto caratteristica è una cena sul Tevere. Due locali molto particolari sulle sponde del Tevere, vi permetteranno di godere della pace del Fiume, lontani dal caos del centro: Baja e Lian Club. Entrambi molto eleganti e suggestivi, ideali per una cena o un cocktail con gli amici.



0 Replies to “Sui luoghi delle fiction | a Roma per Romulus”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*