Sui luoghi delle fiction | a Spoleto per Don Matteo 12


Sui luoghi delle fiction è la rubrica settimanale che vi porta alla scoperta delle location delle serie tv più amate dal pubblico. Consigli e curiosità sulle meraviglie d’ Italia e del mondo. Questa settimana andiamo a Spoleto per le riprese di Don Matteo 12.


Don Matteo 12

Nella dodicesima stagione il cast è riconfermato. Don Matteo, con la sua fedele bicicletta, sarà come sempre al fianco del maresciallo Cecchini (Nino Frassica) e della capitana Anna Olivieri (Maria Chiara Giannetta). Immancabile anche Natalina (Nathalie Guetta), la perpetua di Don Matteo, che nei nuovi episodi avrà un ruolo molto più centrale negli sviluppi dei casi. 

Chiaramente ci saranno anche nuovi volti nel cast, in particolare qualcuno che porterà caos nel cuore della capitana. Inoltre, rispetto alle stagioni precedenti, ci saranno molti più personaggi famosi che si alterneranno nel corso delle puntate. Tra le guest star ci sarà anche Fabio Rovazzi, per il cantante amato dai giovani, questa non è la prima apparizione in tv, ricordiamo, ad esempio, l’esperienza di conduttore a Sanremo Giovani.

La novità più interessante è però la nuova formula di racconto. Le dieci puntate scritte da Mario Ruggeri, Umberto Gnoli, Francesco Arlanch e Alessandro Sermoneta, dureranno ognuna 100 minuti e saranno come dei brevi film. Ogni episodio sarà a sé stantequindi le vicende si svilupperanno e finiranno nel corso di una sola puntata.

La scelta è probabilmente dettata dal cambio di rotta dei contenuti, in questa stagione la produzione ha scelto infatti di concentrarsi molto di più sui temi di attualità, tipo la violenza sulle donne, l’integrazione degli immigrati e il rispetto per l’infanzia.

Le riprese sono iniziate a marzo 2019 e termineranno a fine estate. La serie è nuovamente ambientata nella splendida cornice di Spoleto, ma fino a dopo Ferragosto, la troupe si è dovuta spostare in altre zone, in quanto la cittadina umbra è invasa da turisti di tutto il mondo.

Spoleto | Cosa visitare

La Rocca Albornoziana e il Ponte delle Torri

Situata sul colle Sant’Elia, la maestosa Rocca Albornoziana domina la città. è una fortezza risalente al XIV secolo, voluta da Papa Innocenzo VI per affermare il potere della Chiesa nell’Italia centrale, è delimitata da un alto sistema di mura con sei torri squadrate.

Se non soffrite di vertigini non perdete l’affascinante cammino sul Ponte delle Torri, alto 90 metri e lungo 236. La mastodontica costruzione a dieci arcate unisce il Colle Sant’Elia e Monteluco, dove immerso nel Bosco Sacro si trova il Santuario di San Francesco.

Il Duomo di Spoleto

La Cattedrale di Santa Maria Assunta venne costruita tra il 1151 e il 1227 sulle fondamenta di un edificio di culto più antico, distrutto qualche decennio prima da Federico Barbarossa. La piazza così come la conosciamo oggi prese la sua fisionomia tipica solo nel secolo successivo quando vennero demoliti una serie di palazzi che circondavano la Cattedrale. Se esternamente è uno dei migliori esempi di architettura romantica italiana, all’interno il duomo è decorato in stile barocco. Per la visita si consiglia di prestare attenzione agli orari di apertura.

Spoleto | Cosa fare

Mangiare gli “strangozzi”

Al tartufo nero o alla spoletina, gli strangozzi sono il primo piatto tipico della città umbra. È una pasta fresca a base di acqua e farina da accompagnare con i condimenti tipici o da reinventare a proprio gusto. Da provare!

Il Festival dei 2Mondi

Spoleto è nota in tutto il mondo per il Festival dei 2Mondi noto anche come Festival di Spoleto. È una manifestazione internazionale di musica, arte, cultura e spettacolo che si svolge annualmente nella città di Spoleto, dal 1958.

La prossima edizione sarà nel 2020, dal 26 giugno al 12 luglio, ma se volete visitare Spoleto quest’estate, di certo non vi annoierete, la città umbra, nel periodo estivo, è comunque ricca di spettacoli, eventi e musica.



0 Replies to “Sui luoghi delle fiction | a Spoleto per Don Matteo 12”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*