x

Connect with us

x

Cultura - programmi culturali in TV

La Notte della Taranta: il 24 agosto su Rai 2 e Radio 2. Tutti gli ospiti

L'appuntamento musicale più atteso dell'estate italiana arriva per la prima volta su Rai 2. A condurre Gino Castaldo con Belen Rodriguez e Stefano Se Martino.

Pubblicato

il

L'appuntamento musicale più atteso dell'estate italiana arriva per la prima volta su Rai 2. A condurre Gino Castaldo con Belen Rodriguez e Stefano Se Martino.
Condividi su

La manifestazione musicale più attesa dell’estate 2019 è condotta quest’anno dal critico musicale Gino Castaldo affiancato da Belen Rodriguez e Stefano De Martino.

Per la prima volta la kermesse musicale viene mandata in onda in diretta da Rai 2 e da Radio 2 in contemporanea. L’appuntamento è per sabato 24 agosto a partire dalle 22:40.

Molti gli ospiti previsti per un concerto che prevede la presenza di oltre 200.000 spettatori.

Il concertone de La notte della Taranta ha raggiunto quest’anno la 22esima edizione e come tradizione realizza un viaggio tra il passato e il presente musicale con un occhio attento al futuro. Il tutto a ritmo di tamburello e alla scoperta della famosa pizzica salentina oramai conosciuta a livello internazionale.

Il maestro concertatore è Fabio Mastrangelo che dirige l’Orchestra Popolare La Notte della Taranta e l’Orchestra Sinfonica della città di Lecce. Mastrangelo è il primo pugliese ad essere al timone della manifestazione in tutta la sua storia.

Sul grande palcoscenico del piazzale dell’ex Convento degli Agostiniani, si aspettano ospiti importanti come Enzo Avitabile, Elisa Toffoli, Guè Pequeno, Maurizio Colonna, Alessandro Quarta e Salif Keïta.

Enzo Avitabile presenta un mix di canzoni con sonorità tra Napoli e il Salento.

Elisa canta in grico, ovvero una lingua del Salento parlata da pochi. Interpreta il brano dal titolo Arenu. Anche il rapper Gué Pequeno canta in dialetto salentino.

Il chitarrista Maurizio Colonna propone il brano Taranta.

Alessandro Quarta, noto violinista, presenta una versione molto suggestiva di Pizzica Indiavolata realizzata soltanto con violino.

Infine Salif Keïta mescola le sonorità del continente africano con quelle della pizzica salentina. Salif Keïta è stato nominato Golden Voice of Africa, è noto per il suo albinismo e per essere il diretto discendente del fondatore dell’impero del Mali, Sundjata Keïta.

Un altro nome notissimo della danza internazionale è Davide Bombana che ha curato le coreografie de La Notte della Taranta. Il corpo di ballo della manifestazione è composto da 10 ballerini popolari e otto provenienti da vari accademie specializzate.

Come ogni anno ci saranno anche molti rappresentanti della cultura musicale salentina. Tra questi Gabriele Corrado, ballerino del Teatro alla Scala di Milano, Elena Marzano ballerina della compagnia Les Ballet di Montecarlo e Luigi Campa danzatore milanese formatosi professionalmente alla scuola scaligera.

Le scenografie e le tradizionali luminarie sono firmate da Mariano Light.

Il tema principale del concertone 2019 è la tutela dell’ambiente. La Notte della Taranta infatti promuoverà anche, nel corso della diretta televisiva, una raccolta fondi finalizzata a rendere accessibili ed a migliorare quattro oasi del Mezzogiorno attualmente non fruibili dalle persone diversamente abili.

Le quattro oasi si trovano in Campania, in Basilicata, in Calabria e in Puglia. Si tratta rispettivamente dell’Oasi dei Variconi a Castel Volturno, della Foce Cavone a Pisticci, delle Dune di Soverato e della Torre Squillace nella marina di Nardò.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

ARCHIVIO

Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it