Connect with us

Informazione

La mia passione 15 agosto | Pippo Baudo: dopo le battute di Grillo iniziarono i guai

La mia passione racconta le vite di personaggi famosi in modo innovativo. Partendo dall'infanzia, Marco Marra ripercorre la vita e la carriera, raccontando aspetti inediti. Protagonista di questa puntata: Pippo Baudo
Simone Lucidi

Pubblicato

il

La mia passione racconta le vite di personaggi famosi in modo innovativo. Partendo dall'infanzia, Marco Marra ripercorre la vita e la carriera, raccontando aspetti inediti. Protagonista di questa puntata: Pippo Baudo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A tra poco con la diretta.

Marco Marra racconta un pezzo della nostra memoria collettiva, Pippo Baudo uno dei pilastri della storia della tv, e ci parla della sua passione per il piccolo schermo.

“Il video logora chi non ce l’ha” – dichiara Pippo – “Sono stato a volte ostacolato a causa della mia sincerità”.

Mike Bongiorno era la precisione un metronomo, Corrado la bonomia romana, Tortora l’intelligenza, ricorda Pippo parlando del suo debutto con i tre grandi presentatori. Il punto di riferimento per Baudo era Corrado ed infatti si è trovato più volte ad ereditare i suoi programmi.

“Perchè ce l’ha sempre con i colleghi?” gli domanda Marra. “Credo che ci debba essere sempre una garbata concorrenza” – risponde Pippo.

Quando Corrado fu mandato via da Domenica In, gli subentrò proprio Baudo. La differenza tra i loro modi di condurre è che il programma di Corrado poteva essere definito “popolaresco”, mentre quello di Pippo era “popolare” – “di qualità” – come lo definisce lo stesso conduttore.

Si passa poi a parlare di “trucchi del mestiere”. Per fare una buona intervista bisogna conoscere bene la storia di colui che ne sarà protagonista e far sì che si fidi, questo è il segreto secondo Pippo. Il conduttore ricorda la sua intervista a Moana Pozzi, durante la quale l’attrice si confidò a cuore aperto, parlando dei suoi drammi familiari. “Fu un’intervista molto audace da parte mia. Lei era radiosa, dolce, sincera. Ho cambiato completamente idea su di lei. Prima di intervistarla pensavo si prostituisse senza pensieri, dopo ho capito che lo faceva con cognizione di causa” – ricorda Baudo.

“A volte facevo di proposito la faccia sbalordita” – rivela.Coinvolgere il pubblico è sempre stato un altro dei trucchi di Pippo: “E’ tutto incerto, teatro d’improvvisazione. Il pubblico non è preparato e dunque è provocatorio. Non preparavo mai le interviste”.

Essere “avanti” per un conduttore è sempre rischioso: “Se sei molto avanti sei incompreso, se sei poco avanti conduci il pubblico alla scoperta delle cose, del nuovo”. Baudo ritiene di aver svolto questo ruolo all’interno della televisione Italiana.

Avere 80 anni gli ha dato una grande libertà: dire ciò che pensa senza timore.

Pippo non ricorda molto della sua infanzia, ma ha stampato nella mente l’arrivo degli Americani. Amava molto suo padre, un intellettuale che leggeva 4 pagine della Treccani ogni giorno. Un importante punto di riferimento per lui.

Baudo è stato un figlio unico, ma non viziato. Nato con la malattia del teatro. Ha studiato, ma dentro di sè ha sempre avuto questa vocazione, con grande disperazione della madre.

L’amore per il teatro nasconde una certa forma di esibizionismo, la voglia di essere visto, ascoltato. Il presentatore è un esibizionista, non siamo dei provocatori” – rivela.

Io non mi sono mai piaciuto, pensavo sempre di poter fare meglio, ma sono andato avanti perchè piacevo agli altri. Se non hai paura di metterti alla prova non ti concentri. Quando presentai il Festival per la dodicesima volta, aprii Sanremo con Mike e mi distraevo moltissimo per la tensione”. Baudo rivela di aver molto lavorato per mitigare il suo accento siciliano e ricorda la piccola gaffe che fece quando presentò Monica Vitti: “una bella presenza, una grande presenza”.

Lorella Cuccarini l’ho scoperta io, avevo fiutato il suo talento perchè avvertivo un brivido. Come anche Heather Parisi, che stava ripartendo per l’America. L’ho portata a sostenere un provino alla Rai. Ho scoperto pure Beppe Grillo come comico” – racconta Baudo.

Pippo ricorda il momento in cui Grillo fece in diretta una battuta eccessiva e lui, preso in contropiede, commentò dicendo che aveva “smarronato”. Da lì forse iniziarono i guai. Nel 1987 lasciò la Rai e passò a Fininvest, come direttore artistico. “C’era un clima teso, erano tutti contro di me. L’unico che non mi si schierò contro fu Mike. Lo andai a trovare in studio e lui mi chiese di svolgere il mio ruolo di direttore artistico al meglio”. Poco dopo però se ne andò ed iniziò per lui un periodo bruttissimo: “Aspettavo accanto al telefono, lo guardavo, ma non squillava” – racconta.

“Per la carriera ho sacrificato porzioni della mia vita intima, ho dedicato poco tempo ai miei affetti. Sarebbe stato giusto me ne fossi pentito, ma la gioia del lavoro non mi ha fatto pentire” – svela Baudo.

Racconta poi del suo record: ha condotto tredici edizioni del Festival di Sanremo. Dopo il 1967 ebbe un momento di crisi però, la morte di Tenco lo aveva segnato.

“Mamma mia che incidente” – afferma Baudo, ricordando l’incidente accaduto ad Armstrong quando gareggiò al Festival.

Baudo ha avuto anche il gravoso compito di dover dare in diretta l’annuncio della morte di Claudio Villa. Questo evento segnò profondamente quella edizione del Festival.

La tv è fatta di riti e Baudo li ha “celebrati” per anni. “La vita è un minestrone, la cosa più importante che alla fine sia digeribile e gustoso“. Uno dei momenti più difficili della sua vita è stato quando ha avuto un tumore alla tiroide, pensava fosse finito tutto. Dopo lo scoppio di Cernobyl provò però una cura sperimentale, con incoscienza, e funzionò fortunatamente.

Pippo ha una grande passione per la musica: “Volevo essere anche un direttore d’orchestra. Quando guardo un direttore all’opera perdo la testa, perchè far uscire un suono compatto dall’orchestra, è magia”.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nato alla fine degli anni ‘80. Da sempre appassionato di musica, trascorre ore nei negozi di dischi alla ricerca di pietre miliari ed album di nicchia. I suoi interessi spaziano in un turbinio caleidoscopico: storia, sport, poesia, cinema, televisione... e molto altro ancora. Comico nella vita ma non di mestiere, nei suoi pensieri vede il mare ma non lo tocca, perché una lacrima è sempre pronta.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Amore Criminale: la storia di Elisa Amato uccisa dal compagno con tre colpi di pistola

Il tragico destino della giovane donna di Prato. Ad ucciderla il fidanzato Federico.
Aurora Broschi

Pubblicato

il

Amore Criminale Elisa Amato storia
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torna Amore Criminale su Rai 3 con la storia della povera Elisa Amato, uccisa dal fidanzato Federico. A condurre Veronica Pivetti in prima serata sulla terza rete di viale Mazzini.

Il programma, di genere docufiction, è realizzato in collaborazione con la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Le storie di femminicidio narrate in Amore Criminale sono presentate tramite docu-fiction basate sul vero materiale di repertorio di ognuno dei casi trattati, e con le interviste ai testimoni diretti dell’accaduto.

Amore Criminale Elisa Amato

Amore Criminale: la storia di Elisa Amato

Siamo a Prato. Qui vive Elisa, una ragazza di trent’anni. Ad Elisa piace viaggiare, fare shopping e divertirsi con gli amici. Lavora come commessa, anche se ha studiato per diventare allevatrice e addestratrice di cani, che sono la sua grande passione.

Nel 2015, dopo un insistente corteggiamento di Federico, giovane promessa del calcio, Elisa si fidanza con lui. Tra i due si instaura subito un forte legame d’amore. Ma presto subentrano le note negative e quel rapporto in apparenza perfetto si rivela pieno di crepe.

Federico inizia a controllare Elisa, non vuole che esca da sola con le amiche, le controlla le attività sui social e chiede l’attenzione di lei in modo esclusivo.

Il tragico epilogo

Tutto precipita quando la coppia, nel 2017, decide di andare a convivere: Elisa in quel periodo viene completamente isolata dalle sue amicizie. Una scintilla di libertà e indipendenza la portano ad allontanarsi da Federico, anche se questo allontanamento non avverrà mai in modo definitivo. Il ragazzo – attraverso regali, fiori e proposte di viaggi – cerca di far tornare Elisa da lui. Ma la ragazza si rifiuta.

Nel 25 maggio 2018, dopo una serata trascorsa a bere con gli amici, Elisa rientrando a casa incontra la morte per mano del suo compagno, che la uccide sparandole 3 colpi. Dopo l’omicidio, Federico si suiciderà.

Vi ricordiamo che potete seguire le puntate della nuova edizione di Amore Criminale 2021 anche in streaming, sul sito RaiPlay.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Rai e Mediaset: ecco quando finiscono i principali programmi, tutte le date

Le date di chiusura dei principali programmi della stagione 2020/2021 che tornano in onda il prossimo autunno.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

programmi Rai e Mediaset quando finiscono
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco quando finiscono i principali programmi sulle reti Rai e Mediaset. La stagione televisiva 2020/2021 sta volgendo al termine e di conseguenza le principali trasmissioni chiudono i battenti per lasciare spazio al palinsesto estivo.

programmi Rai e Mediaset quando finiscono Oggi è un altro giorno

Programmi Rai 1, quando finiscono

Su Rai 1 Unomattina con Marco Frittella e Monica Giandotti è in onda fino a venerdì 25 giugno per poi lasciare spazio alla versione estiva della trasmissione. Nella stessa giornata si svolge l’ultima puntata di Storie Italiane, alle 9:55, con Eleonora Daniele. Viene trasmesso anche il finale della prima edizione di E’ sempre mezzogiorno. Si tratta della trasmissione che ha permesso ad Antonella Clerici di tornare nella fascia del day time.

Proseguono le chiusure nell’ultimo venerdì di giugno anche per Oggi è un altro giorno con Serena Bortone e La Vita in diretta con Alberto Matano.

programmi Eredità

Nella fascia preserale invece l’ultima puntata de L’Eredità con Flavio Insinna va in onda domenica 6 giugno. Il game show è sostituito dalla nuova edizione di Reazione a catena. Stessa sorte anche per I Soliti Ignoti- Il ritorno con Amadeus che torna a settembre. Nel periodo estivo, al suo posto, è previsto il classico appuntamento con Techetecheté in partenza lunedì 7 giugno.

Giovedì 10 giugno è invece la data di chiusura del programma di Bruno Vespa, Porta a porta.

Sabato 26 giugno è il turno dell’ultimo appuntamento di Italia sì con Marco Liorni in onda alle 16:45.

Domenica 27 giugno va in onda l’ultimo appuntamento di Uno Mattina in Famiglia con Monica Setta e Tiberio Timperi. Nella stessa giornata è prevista anche la chiusura di Domenica In con Mara Venier e A ruota libera con Francesca Fialdini.

programmi Chi l ha visto

I programmi di Rai 2 e Rai 3 in chiusura stagionale

Per quanto riguarda Rai 2 il primo programma a chiudere i battenti, salvo ripensamenti, il 20 maggio, è Anni 20 con Francesca Parisella. I Fatti vostri con Giancarlo Magalli, Samantha Togni e Salvo Sottile dovrebbe invece terminare nelle prime settimane di giugno. Al momento però non è stata ancora ufficializzata la data di chiusura.

Si sono invece già conclusi Detto fatto, Quelli che il calcio, Ore 14 e Il Filo rosso.

Su Rai 3 Report con Sigfrido Ranucci va in onda fino a metà giugno mentre la stagione di Cartabianca con Bianca Berlinguer si conclude martedì 22 giugno. Federica Sciarelli è in onda con Chi l’ha visto? fino al 30 giugno ma nel mese di luglio, il 7 e il 14, sono previsti due speciali.

Nel mese di giugno chiudono anche Tv talk con Massimo Bernardini e Che tempo che fa con Fabio Fazio.

programmi Rai e Mediaset quando finiscono Uomini e donne

Dopo la Rai, ecco quando finiscono i programmi Mediaset

Sul fronte Mediaset i primi programmi quotidiani a chiudere i battenti su Canale 5 sono Uomini e donne e Pomeriggio 5 che terminano venerdì 28 maggio. Due giorni dopo, il 30 maggio, è il turno di Avanti un altro con Bonolis e Laurenti.

Nel mese di giugno invece è prevista la chiusura di Forum, condotto da Barbara Palombelli, che verrà sostituito dalle repliche per tutto il periodo estivo. Mattino Cinque invece, con Francesca Panicucci e Francesco Vecchi, si allunga fino a venerdì 25 giugno. Domenica 13 giugno, infine, la rete trasmette l’ultima puntata di Striscia la notizia.

Per quanto riguarda Rete 4, il programma Fuori dal Coro con Mario Giordano va in onda fino al 28 giugno. Il talk Zona Bianca con Giuseppe Brindisi invece, che ha debuttato solo lo scorso 7 aprile, prosegue la messa in onda anche nei mesi estivi. Anche Stasera Italia andrà in onda tutta l’estate ma sarà condotta da Veronica Gentili, che già sostituisce Barbara Palombelli nella versione del weekend.

Italia 1, infine, martedì 8 giugno trasmette l’ultima puntata stagionale de Le Iene Show.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv giovedì 13 maggio 2021, I programmi in onda

Rai 3 trasmette una nuova puntata di Amore Criminale con Veronica Pivetti. Italia 1 propone Gli album di Freedom con Roberto Giacobbo.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

tasera in tv giovedì 13 maggio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv giovedì 13 maggio 2021. Su Rai 2 va in onda una nuova puntata di Anni 20 con Francesca Parisella. Iris, invece, propone il film Invasion con Nicole Kidman.

Stasera in Tv giovedì 13 maggio 2021, programmazione Rai

Rai 1, alle 21:30, trasmette la fiction Un passo dal cielo 6- I guardiani con Daniele Liotti. Nell’episodio Il sentiero delle ore Vincenzo e Francesco trovano il corpo senza vita di un giovane vicino ad un monastero. Nel corso delle indagini scoprono l’esistenza dei “sentieri del dolore” che possono portare anche a compiere dei gesti estremi. Vincenzo intanto aiuta Carolina a realizzare un suo antico desiderio.

Su Rai 2, alle 21:00, va in onda il programma di attualità Anni 20. Francesca Parisella si occupa, tra gli altri, del Ddl Zan e delle difficoltà della ripartenza del settore del turismo. Ospiti della puntata: Alessandro Cecchi Paone, Mauro Coruzzi, Platinette, Paola Concia, Federico “Osho” Palmaroli, Claudio Risè, Antonello Colonna e Alessandro Giuli.

Rai 3, alle 21.25,  trasmette la quarta puntata di Amore Criminale con Veronica Pivetti. Viene raccontata la storia di Elisa Amato uccisa, il 25 maggio 2018, dal suo ex Federico Zini a Galciana, in provincia di Prato. Il giovane dopo l’omicidio si è tolto la vita.

Stasera in Tv giovedì 13 maggio 2021, Programmi, film Mediaset

Su Rete 4, alle 21.25, va in onda Dritto e rovescio. Paolo Del Debbio si occupa dell’andamento della somministrazione dei vaccini e dell’emergenza immigrazione. Tra gli ospiti Giorgia Meloni, Francesco Paolo Figliuolo. Torna Mauro Corona.

Canale 5, alle 21.25, propone il film drammatico del 2018, First Man- Il primo uomo con Ryan Gosling. Stati Uniti. Dopo la morte della figlia Karen, Neil Armstrong assieme ai colleghi Ed White e Elliott See si prepara per un’importante missione spaziale. Devono riuscire ad arrivare sulla Luna prima dei russi.

Su Italia 1, alle 21.25, va in onda Gli album di Freedom. Roberto Giacobbo ripropone alcuni dei suoi viaggi più belli. Tra questi il Grotta Gigante di Trieste, il  il Mitreo dell’Ara Massima di Ercole a Roma, il Colosseo nero di Catania.

Stasera in Tv programmi La7, NOVE

Su La7, alle 21.25, va in onda il talk show Piazzapulita. Corrado Formigli si occupa dei temi più importanti di attualità tra cui il caso Amara e l’emergenza sanitaria.

NOVE, alle 21.25, trasmette il film commedia del 2014, Tutte contro lui con Cameron Diaz. Carly viene a sapere che Mark, il suo fidanzato, è in realtà sposato. Decide così di contattare sua moglie. Insieme a lei si mettono alla ricerca di una terza donna, anche lei amante di Mark. Le tre donne meditano vendetta.

I film stasera su Iris, La 5

Iris, alle 21.00, propone il film fantascienza del 2007, Invasion con Nicole Kidman. Uno shuttle precipita sulla Terra rilasciando un virus che sta velocemente infettando tutta la popolazione (nel sonno). Carol Bennet cerca di trovare una soluzione per debellarlo.

Su La5, alle 21.10, è previsto il film commedia del 2000, Miss detective con Sandra Bullock. All’agente dell’Fbi Gracie Hart viene affidato il compito di arrestare un terrorista che sta preparando un attentato durante l’evento di Miss America. Gracie si finge così una della candidate al concorso di bellezza.

Stasera in tv giovedì 13 maggio 2021 ferite mortali

I film trasmessi su Premium

Premium Cinema 1, alle 21.15, propone il film azione del 2001, Ferite mortali con Steven Seagal. L’agente Orin Boyd è riuscito a sventare l’attentato contro il vicepresidente degli Stati Uniti ma viene punito perché non ha rispettato il protocollo. Si ritrova così a lavorare nel distretto in uno dei quartieri più degradati della città.

Su Premium Cinema 2, alle 21.15, va in onda il film drammatico del 1999, Insider- dentro la verità con Russel Crowe. Jeffrey Wigand, un ricercatore chimico per un’azienda che produce tabacco, viene licenziato. Per vendicarsi decide di raccontare tutti i segreti che si celano dietro le compagnie di tabacco rilasciando un’intervista in uno show americano.

Premium Cinema 3 , alle 21.15, trasmette il film commedia del 2018, Un nemico che ti vuole bene con Diego Abatantuono. Il professore Enzo Stefanelli salva la vita ad un ragazzo gravemente ferito da un colpo di pistola. Non sa che si tratta di un killer professionista.

Stasera in tv giovedì 13 maggio 2021 10 minutes gone

Stasera in Tv giovedì 13 maggio 2021, film in onda su Sky 

Sky Cinema Uno, alle 21.15, trasmette il film  azione del 2019, 10 minutes gone con Michael Chiklis. Frank ha perso la memoria e non riesce più a ricordare ciò che è accaduto durante la rapina in cui ha perso la vita suo fratello. Farà di tutto per cercare un testimone che possa aiutarlo a ricostruire i fatti.

Sky Cinema Due, alle 21.15, propone il film commedia del 2020, Est- dittatura last minute con Matteo Gatta. Ottobre 1989. Tre amici partono da Cesena per intraprendere un viaggio nell’Est Europa. Un giorno incontrano iEmil che chiede loro di trasportare una misteriosa valigia fino a Bucarest.

Su Sky Cinema Family, alle 21.15, va in onda il film avventura del 2018, Ailo un’avventura tra i ghiacci di Guillaume Maidatchevsky. Lapponia. Il film racconta il primo anno di vita di un cucciolo di renna che deve imparare a sopravvivere riuscendo a superare le difficoltà quotidiane.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film avventura del 2020, Artù e Merlino i cavalieri di Camelot con Richard Short. Dopo aver lottato per decenni contro l’Impero Romano, Re Arthur riesce finalmente a far ritorno a casa. Ancora non sa che il figlio illegittimo, con l’aiuto della magia, si è impossessato del suo regno.

Sky Cinema Suspance, alle 21.00, trasmette il film thriller del 2014, Caccia al mostro con Kevin Durand. Lo sceriffo Shields e il suo vice Saunders indagano sulla misteriosa scomparsa di alcuni taglialegna della zona.  Non riescono però a comprendere quale sia il nesso tra le sparizioni. Intanto in città continuano a susseguirsi eventi violenti e inspiegabili.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it