Connect with us

Informazione

Un mese di zapping, novembre visto dal Moige

Le valutazioni del Movimento Italiano Genitori sul meglio e il peggio in tv nel mese di novembre.
Redazione

Pubblicato

il

Le valutazioni del Movimento Italiano Genitori sul meglio e il peggio in tv nel mese di novembre.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

{module Google ads}

Ecco tutte le valutazioni del Moige su ognuno dei programmi IN:

Lea

Genere: Fiction
Rete: Rai 1
In onda: mercoledì 18 novembre, alle ore 21:20

Il film racconta la storia di Lea Garofalo che, cresciuta nell’ambiente della ‘ndrangheta del crotonese, decide di ribellarsi allo stile di vita che il compagno e il fratello, entrambi mafiosi, vorrebbero imporle: per garantire un futuro diverso alla figlia Denise si allontana dal compagno, si rivolge alla Polizia e diventa testimone di giustizia. Da quel momento rischia la vita, viene messa sotto protezione e spostata con la figlia da un luogo all’altro senza una fissa dimora. Purtroppo la protezione le viene data e tolta più volte. Fin quando, rimasta senza alcun sostegno, neanche quello del fratello ucciso dai suoi stessi compari, si trova a dover chiedere aiuto per il mantenimento agli studi della figlia proprio al compagno Carlo Cosco. Dopo il suo incontro con lui scompare, nel novembre 2009. Il suo corpo verrà ritrovato bruciato solo nel 2012.
Denise, ancora minorenne, capisce subito cosa è successo e decide di collaborare anche lei con le forze dell’ordine, riuscendo a far condannare il padre. E anche a lei questa scelta costa cara: ancora oggi vive sotto protezione, grazie all’associazione “Libera” che già aveva sostenuto la mamma nella sua scelta di “liberarsi” da un ambiente di vita in cui non si riconosceva.
Lo stile asciutto e sobrio con il quale Giordana racconta i fatti, che non indulge ad alcun sentimentalismo, nemmeno nei momenti più drammatici, o in scene cruente, evidenzia la forza morale della protagonista, trasmessa con l’esempio e il sacrificio estremo alla figlia, rendendola capace di seguire coraggiosamente la strada della madre.

Lea

New Art Attack

Genere: Tv per bambini e ragazzi
Rete: Rai Yoyo
In onda: il sabato e la domenica, ore 8:15

Il fortunato programma che ha portato tanti bambini a cimentarsi in attività manuali, creative ed artistiche utilizzando carta, cartoncini, forbici, carta igienica, colori, materiali di riciclo e tanta colla vinilica (col terrore e insieme la gioia di tanti genitori) è ripartito nel 2011 con un nuovo format e nuovi “attacchi d’arte”!! Alla conduzione sempre il bravissimo Gianni Muciaccia, ormai noto al grande pubblico non solo per la sua conduzione pacata ma coinvolgente, ma grazie anche alla famosa imitazione di Fiorello.
Tra le novità troviamo Vincen Van Cocco, che sostituisce Capo, una simpatica noce di cocco che dà al programma, con i suoi interventi, maggior spazio a temi ecologici come il rispetto per l’ambiente, il risparmio energetico, la descrizione di aspetti naturalistici ma anche scientifici degli attacchi d’arte.
Altra novità è Alex, in sostituzione di Neil, che mostra ai telespettatori i suoi “attacchi dall’alto”. Grazie ad Art Attack i bambini imparano a realizzare oggetti per il gioco, per ordinare o personalizzare la cameretta, per dare sfogo alla creatività, all’uso dei colori, per coltivare un’attitudine artistica. È importante tutto ciò per i bambini? Assolutamente sì, perché lo sviluppo della manualità, della creatività, del senso artistico, l’attenzione alla natura e ai suoi particolari sono un patrimonio fondamentale per la formazione della personalità, utile qualsiasi sia da grande il mestiere che si svolgerà.

Cirio – Cuore italiano

Genere: Spot

Lo spot, diretto da Ozpetek, si apre con papà e figlio che dalla cucina si dirigono con la pasta al pomodoro appena preparata verso una tavolata affollata da figli, genitori, nonni, nipoti, zii, cugini, la famiglia riunita al completo, come nella migliore tradizione del nostro paese. Il cibo è occasione di confronto, discussioni pacifiche (cipolla sì, cipolla no!), ricordi dell’infanzia, è il “profumo della propria famiglia” che scende fin giù dalle scale. Si spegne addirittura il telefonino di fronte a una tavolata così, ci si scambia sguardi e gesti d’affetto: nipote e nonno si fanno l’occhiolino, fratelli e cognati si scambiano sorrisi. La gioia è tangibile e raggiunge il culmine nell’abbraccio tenerissimo tra marito e moglie che incrociano i loro sguardi, con un applauso di sottofondo che è un po’per la pizza e un po’ per loro. I bambini guardano e imparano cos’è l’amore, lo dimostra la bimba che sul finale disegna un cuore, il “cuore italiano”, quel cuore che è la famiglia. La casa sullo sfondo è curata, colorata, accogliente e familiare, ci si sente “a casa propria”.
Tutto è perfettamente ricostruito per rappresentare una scena di vita familiare tipica della nostra tradizione culturale…e culinaria. “Perché per noi italiani mangiare non è mai solo mangiare”, sottolinea il claim, ma è soprattutto il momento in cui la famiglia si riunisce – la domenica, o per una ricorrenza, o anche senza un motivo preciso – per la gioia di stare insieme, di raccontarsi la settimana, di condividere la vita con le persone care.

{module Google ads}

Queste le valutazioni per i programmi OUT.

Squadra antimafia 7a stagione

Genere: Fiction
Rete: Canale 5
In onda: dal 9 settembre all’11 novembre, il mercoledì, lunedì 2 novembre, ore 21.10

Il fulcro intorno al quale si muove la 7° stagione è l’ormai noto vicequestore della Duomo Domenico Calcaterra. Il suo rapimento da parte dei Maglio rende necessaria l’entrata in scena di un nuovo capo, Davide Tempofosco. Ma la questione destabilizzante è l’insorgere di problemi mentali che lo rendono in alcuni momenti una sorta di automa senza coscienza delle proprie azioni. Prosegue la commistione tra operatori di giustizia e mafiosi: il vicequestore Colombo alle prese con la sorella mafiosa, De Silva tra servizi segreti e il suo braccio deviato e malavitoso Crisalide…
La serie risulta tecnicamente ben realizzata, con ottimi attori, ritmi incalzanti e una trama avvincente, tanto da fidelizzare lo spettatore puntata dopo puntata. Ma, ancor più che nelle precedenti stagioni, è piena di scene di violenza efferata, crudeltà e morti cruente. Basti pensare alle scene di tortura (da bollino rosso e non da bollino giallo come viene classificato il programma). Troppo ormai! E la cosa che più amareggia lo spettatore, specialmente colui che ha seguito le stagioni precedenti affezionandosi al personaggio di Calcaterra, è la parabola discendente del vicequestore, che da eroe che combatte il male, seppur non rispettando sempre le regole, diventa freddo assassino, fino a dover essere ricoverato come malato mentale, sopraffatto dal male che lui stesso ha combattuto. Il confine tra il bene e il male, tra i buoni e i cattivi, sempre più labile e confuso, salta del tutto, lasciando una sorta di stordimento e un esempio decisamente negativo a tanti giovani appassionati della serie.

SquadraAntimafia6Bocci

Doraemon

Genere: Tv per bambini e ragazzi
Rete: Boing
In onda: dal 1° Settembre, tutti i giorni, orari vari

È il cartone animato più seguito di sempre, da quando, nel 1969, venne creato da Fujiko F. Fujio. Un successo, quello del “gatto spaziale” Doraemon, che nel 2014 ha dato vita anche a quella che ormai sembra essere una naturale evoluzione dei personaggi amati dai bambini in tv, cioè il film in 3D. Purtroppo non tutto è pienamente convincente in questa pur ben confezionata opera che ormai punta ai cinquant’anni di carriera. Le vicende ruotano attorno al gatto robot Doraemon e ai cosiddetti “ciuschi”, cioè i marchingegni che estrae dal suo marsupio (eliche che si mettono in testa per volare, amuleti dell’amore, macchine del tempo) per trarre d’impaccio il suo padroncino di dieci anni Nobita dalle situazioni più assurde nelle quali lui stesso si caccia continuamente. Attorno a loro il mondo dei compagni di scuola e di giochi di Nobita, come i bulli Gian e Suneo e l’amichetta Shizuka, o il bravissimo Dekisugi. Il problema è che, in omaggio alla formula del “tormentone” di sicuro successo fra i piccoli, cioè il ripetersi di situazioni tali e quali, il pigrissimo Nobita non conosce nessun tipo di evoluzione apprezzabile, non imparando mai dai suoi errori, e nella vita reale i ciuschi riparatori non ci sono! Gli spunti positivi sono la critica al bullismo, la bontà che traspare dal piccolo Nobita, la figura positiva di Shizuka. Ma Nobita riesce sempre a farla franca. Insomma, non per riesumare la letteratura per bambini, ma se un giorno Nobita incontrasse Pinocchio, forse potrebbe imparare qualcosa in più.

Levi’s Women’s Denim Collection: “Firsts”

Genere: Spot

Lo spot descrive la giornata di due amiche che sperimentano nuove esperienze dal momento in cui indossano il nuovo jeans, tutto avviene come fosse la prima volta: come scritto in sovrimpressione la “prima impressione”, di fronte allo specchio, i “primi errori”, le “prime vittorie”, le “prime perdite”, le “prime mosse”, i “primi giri”, i “primi baci”, i “primi amori”, la “prima luce”, dell’alba. Cosa non convince? L’aria un po’ svampita e di strana euforia che accompagna le due ragazze: sembra quasi che vivano ogni singolo momento descritto con una certa superficialità e inconsapevolezza, facendo perdere, così, valore all’atto che compiono, anche quando si parla di amore. Il gioco di scoprirsi il seno sul cavalcavia, poi, viene definito “primi errori”, sì – e ci mancherebbe altro vista la pericolosità ( aldilà dello squallore) che un gesto del genere può rappresentare per gli automobilisti! -, ma lo scritto è smentito dalle immagini: le ragazze si divertono, dunque il messaggio che arriva allo spettatore, specialmente se giovane, è “sarà sbagliato ma è una divertente trasgressione”.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Linea bianca 10 aprile, Ossini a Cervinia in Valle d’Aosta

Tutte le notizie sulla tappa odierna del viaggio di Massimiliano Ossini che si trova a Cervinia in Valle d'Aosta.
Serena Angelucci

Pubblicato

il

Linea Bianca 10 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Linea bianca con la puntata di sabato 10 aprile si trova a Cervinia, in valle D’Aosta. L’appuntamento è, come di consueto, su Rai 1 alle ore 14, con il conduttore Massimiliano Ossini. Al suo fianco Giulia Capocchi e Lino Zani, presente in tutte le puntate.

Linea bianca 10 aprile, Ossini a Cervinia in Valle d’Aosta

D’acque e di spiriti, la Piramide delle Alpi con questa frase significativa si apre la puntata. Le Alpi, in Valle d’Aosta, delineano contro il cielo un profilo in cui è facile riconoscere i “Giganti delle Alpi”. Tra questi il Monte Bianco (4.810 m), montagna scolpita nel granito e seconda in Europa solo all’Elbrus, del Caucaso. Poi il Monte Cervino (4.478 m), dalla caratteristica forma piramidale. Il Monte Rosa (4.634 m), seconda montagna delle Alpi per altezza. E Gran Paradiso (4.061 m), unico interamente compreso in territorio italiano con i suoi metri di altezza.

Siamo a quota 2513 metri sul livello del mare: su cima Fontana Fredda, meravigliosa balconata sul Cervino, si apre la puntata con il conduttore che ha abituato il suo pubblico alle grandi altezze.

Segue un momento di grandi emozioni per tutti, ma in particolare per Lino Zani che è stato la guida di Papa Giovanni Paolo II sull’Adamello. “Un Santo che amava la montagna e ne che sentiva la Sacralità” ha detto di lui. Siamo sull’Alpe Promindoz, proprio alla Chiesetta del Papa, dove il Pontefiace si ritirò in preghiera per benedire l’anno 2000, in compagnia di Paolo Papone, il parroco alpinista.

L’emozione di sfidare i propri limiti è a Perrer, in Valtournenche. Qui, sulla parete di ghiaccio, assistiamo ad una scenografica scuola d’arrampicata a cielo aperto per le guide alpine di Cervinia. Un’appassionante prova di coraggio anche per Giulia.

A Cheneil e al lago blu

Il brivido dello sci di velocità si prova a Cheneil, piccolo villaggio alpino semideserto sopra Cervinia. Qui ascolteremo le vittorie e trionfi di Valentina Greggio, campionessa del mondo del chilometro lanciato.

Dalle Gole del Gouffres des Bousserailles, scavate dal torrente Marmore, allo spettacolo del lago Blu: a Valtournenche, la magia di due modi diversi dell’acqua.

Tradizioni gastronomiche

Fra le tradizioni della zona, la preparazione del burro con il metodo arcaico dell’affioramento. E poi l’allevamento brado delle capre, la mungitura delle vacche, la produzione dei formaggi. Tutto questo a Crepin, in Valtournanche, dove viene documentata la passione per la propria terra e per le attività più antiche della montagna.

Poi Ossini spiega come deve essere un pasto completo e sostanzioso, da consumarsi nelle fredde giornate invernali. E per farlo si reca in un caratteristico rifugio, ai piedi del Cervino, con la signora Ulla, Ci viene spiegato, in particolare, il metodo preparazione della zuppa valpellinese, prelibato piatto della cucina Valdostana.

A fine puntata siamo a quota 3840 metri sul livello del mare, alla capanna Carrel, sulla via italiana del Cervino. Alla scoperta di una delle montagne più maestose delle Alpi.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv, sabato 10 aprile 2021, tutti i programmi in onda

Tutti i programmi in onda sulle reti pubbliche, provate, digitali e della piattaforma satellitare.
Giancarlo Leone

Pubblicato

il

Stasera in tv 10 aprile 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv, sabato 10 aprile 2021. Una miniserie riproposta rappresenta la contro-programmazione al talent Amici su Canale 5. Tornano le città segrete di Corrado Augias su Rai 3. Ecco nei dettagli tutti i programmi in onda sulle reti generaliste, digitali e satellitari.

Stasera in tv, sabato 10 aprile 2021 programmi Rai e Mediaset

Su Raiuno, alle 21.25, la miniserie Sotto copertura con Claudio Gioè. Il commissario Michele Romano (Claudio Gioè) della Mobile di Napoli ha progettato un’operazione non autorizzata per arrestare il boss del crimine organizzato Antonio Iovine. Ma proprio quando la squadra è sul punto di effettuare il fermo, la Procura blocca tutto e il team è costretto a ricominciare da zero.

Su Raitre, alle 21.45, Città segrete. Prosegue il viaggio in Italia di Corrado Augias che stasera ci porta a Firenze. Non solo tra luoghi celebri, ma anche alla scoperta dei capolavori nascosti e di storie capaci di stupire e affascinare il telespettatore. Il conduttore spazia da Brunelleschi a Collodi, passando da Don Milani fino all’indimenticabile Gino Bartali.

Su Rai 5, alle 21.15, serata di prosa: Occident express (Haifa è nata per star ferma). Ottavia Piccolo e il drammaturgo Stefano Massini hanno raccontato alcune delle più acute emergenze civili. Come la storia di Haifa, una donna irachena che ha percorso 5000 km per sottrarre la nipote alla guerra.

Su Canale 5, alle 21.20, il talent Amici. Anche stasera nello studio del Serale vanno in scena sfide avvincenti, esibizioni e guanti di sfida presentati da Maria De Filippi. Questa edizione del popolare talent show, partita con il 28% di share, sta ottenendo un grande successo, addirittura superiore a quello registrato negli ultimi anni.

Su La7, alle 21.15, Eden presenta… Già annunciato, ma poi rimandato, va in onda il documentario “Punto di non ritorno” nel quale Leonardo DiCaprio discute con grandi personalità mondiali come Barack Obama e Papa Francesco sui rischi del cambiamento climatico

Su Real Time, alle 21.40, il docu-reality Vite al limite. Thederick ha basato tutta la sua vita sul cibo. Dipende solo da quello e, per dieci lunghi anni, è uscito solo per andare a comprare il gelato. Dopo un brutto spavento, però, ha deciso di cercare aiuto. Riuscirà il dottor Now ad aiutarlo?

Stasera in tv, sabato 10 aprile 2021, film in onda

Su Rai Movie, alle 21.10, il film drammatico del 2002, di Peter Kosminsky, White Oleander – Oleandro Bianco, con Michelle Pfeiffer. In prigione per aver ucciso l’amante, una donna vede la figlia adolescente passare da una madre affidataria a un’altra. E tutte, alla fine, sono peggio di lei.

Su Rete 4, alle 21.20, il film storico del 2011, di Jean Sagois, Bernardette: Miracolo a Lourdes, con Katia Miran, Michel Aumont. Lourdes, Francia 1858. Tra i mesi di febbraio e luglio, la Vergine Maria appare diciotto volte all’umile pastorella Bernardette Soubirous (Katia Miran). La giovane rivela la notizia, ma le autorità del paese inizialmente l’accusano di essersi inventata tutto. Ben presto, però, saranno costrette a ricredersi.

Su Italia 1, alle 21.20, il film d’animazione del 2019, di Josh Appelbaum, AndréNemec, Wonder Park. June è una bambina geniale e ricca di immaginazione che, depressa per la malattia che ha colpito la madre, si consola quando scopre in un bosco un favoloso parco divertimenti in disuso. Con l’aiuto di un gruppo di buffi animali parlanti, June decide di riportare la struttura al suo originale splendore.

Altri film in programma

Su Tv8, alle 21.30, il film drammatico del 1999, di Sydney Pollack, Destini incrociati, con Harrison Ford. Un poliziotto e una deputata scoprono casualmente che i rispettivi coniugi, morti in un incidente aereo, erano amanti da parecchio tempo. Tra i due nasce una relazione speciale.

Su 20 Mediaset, alle 21.00, il film di fantascienza del 2003, di Lana e Lilly Wachowski, Matrix Reloaded, con Keanu Reeve. Neo cerca di fermare “Matrix”, il programma di realtà virtuale che ha sostituito il mondo reale. Ma le macchine sferrano una controffensiva e si dirigono verso Zion, l’unica città umana rimasta.

Su Iris, alle 21.00, il film thriller del 1997, di Richard Donner, Ipotesi di complotto, con Julia Roberts. Jerry Fletcher, tassista nevrotico, vede complotti ovunque e si confida con Alice Sutton, l’affascinante viceprocuratore distrettuale. Ma le sue teorie non sono bizzarre come sembrano.

Su Paramount Network, alle 21.10, il film commedia del 2002, di Alain Chabat, Asterix & Obelix – Missione Cleopatra, con Monica Bellucci, Jamel Debbouze. Cleopatra scommette con Cesare che riuscirà a costruire in tre mesi un palazzo a lui dedicato. Per realizzarlo l’architetto Nemerobis convoca i suoi amici galli.

Su La 5, alle 21.10, il film drammatico del 2016, di Udo Witte, Inga Lindstrom – Nuovi amori, con Nike Fuhrmann. Mentre il marito Stefan è sparito in Argentina, Luisa deve barare ai figli e si avvicina a Ben, uno scrittore. Ma un giorno Stefan torna a casa e suo padre cerca di ricomporre la coppia.

Su Cine34, alle 21.00, il film western del 1968, di Tonino Cervi, Oggi a me…domani a te, con Bud Spencer. L’indiano Bill Kiova recluta alcuni pistoleri per dare la caccia al bandito Elfego. Il criminale gli ha ucciso la compagna e lo ha fatto arrestare ingiustamente.

Film Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film thriller del 2016, di Tate Taylor, La ragazza del treno, con Emily Blunt. Rachel viene licenziata a causa dei suoi problemi con l’alcool, dovuti alla separazione dal marito. Nonostante ciò, ogni mattina prende il treno e si reca a New York.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film biografico del 2020, di Giorgio Diritti, Volevo nascondermi, con Elio Germano, Oliver Ewy, Leonardo Carrozzo. La vera storia dell’artista Antonio Ligabue: dall’infanzia, particolarmente complessa, fino all’incontro con lo scultore Mazzacurati che lo convince a dedicare la sua vita all’arte.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv 9 aprile 2021 tutti i programmi in onda

Tutti i programmi in onda sulle reti generaliste, digitali e satellitari. Torna Canzone segreta su Rai 1.
Giancarlo Leone

Pubblicato

il

Stasera in tv 9 aprile 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 9 aprile 2021. Continua il suo percorso Canzone segreta su Rai 1. Canale 5 risponde con la replica di Ciao Darwin- A grande richiesta. Tornano Le Iene show e Quarto grado. Ecco nei dettagli la programmazione completa delle reti generaliste, digitali e satellitari.

Stasera in tv 9 aprile 2021 Programmi Rai e Mediaset

Su Raiuno, alle 21.25, il varietà Canzone segreta. Anche stasera Serena Rossi fa accomodare ospiti illustri sulla sedia bianca. Ognuno di loro è accompagnato dalle note della canzone del cuore in un personale mondo di ricordi grazie ad un susseguirsi di filmati, fotografie e proiezioni che ripercorrono i momenti più importanti della sua vita.

Su Rai 5, alle 21.15, Art Night – Dipingere il mare. Il pittore spagnolo Joaquin Sorolla (1863-1923) e l’italiano Piero Guccione (1935-2018): due artisti a confronto, lontani nel tempo e nello spazio, ma ugualmente ispirati dal mare e dalle loro città.

Su Rete 4, alle 21.20, l’attualità con Quarto Grado. Focus sui fatti di cronaca nera che hanno maggiormente colpito il pubblico anche questa sera nel programma condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Tra gli inviati storici del programma c’è Anna Boiardi che in passato si è occupata degli omicidi di Marco Vannini e Sarah Scazzi.

Su Canale 5, alle 21.20, il varietà Ciao Darwin – A grande richiesta. Ultimo appuntamento con i momenti più divertenti dell’edizione 2019. Paolo Bonolis e Luca Laurenti arbitrano lo scontro tra due squadre di 50 concorrenti che stasera sono miste. Rivediamo i Davide (capeggiati da Fabio Basile, campione olimpico di Judo) contro i Golia (guidati dal pallavolista Luigi Mastrangelo).

Su Italia 1, alle 21.20, l’attualità con Le Iene Show. Come di consueto si alternano alla conduzione due squadre, una maschile e una femminile. Oggi ritroviamo Nina Palmieri, Veronica Ruggeri e Roberta Rei. Quest’ultima è tornata a occuparsi dell’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi. Il programma può essere visto anche all’estero in streaming su www.iene.it.

La7, Nove, Real Time

Su La7, alle 21.15, l’attualità con Propaganda Live. Anche nel programma di Diego Bianchi i temi d’attualità sono gli stessi da molti mesi a questa parte: pandemia, vaccini, crisi economica. Quello che cambia è la capacità di raccontare senza perdere un tocco leggero.

Su Nove, alle 21.25, il varietà Fratelli di Crozza. L’intricata situazione politica del nostro Paese continua a dare spunti a Maurizio Crozza che dopo la pausa pasquale torna con gli appuntamenti live. Tra le imitazioni più esilaranti di questa edizione c’è quella di Roberto Saviano.

Su Real Time, alle 21.25, il reality Cake star – Pasticcerie in sfida. Altre tre pasticcerie si sfidano per aggiudicarsi il premio e il titolo di “Miglior pasticceria” della zona. Saranno giudicati il locale, il cabaret delle paste e il loro pezzo forte. Con Katia Follesa e Damiano Carrara.

Stasera in tv 9 aprile 2021 i film in onda

Su Raitre, alle 21.20, il film tv opera del 2021, di Mario Martone, La Traviata, con Lisette Oropesa. Violetta (Lisette Oropesa), giovane cortigiana parigina, per amore di Alfredo (Saimir Pirgu) decide di cambiare vita, abbandonando Parigi, i suoi lussi, le sue trasgressioni per trasferirsi in campagna. Lì i due innamorati vivono felici, ma il padre di Alfredo chiede a Violetta di lasciare il figlio.

Su Rai Movie, alle 21.10, il film drammatico del 2018, di Scott Speer, Il sole a mezzanotte – Midnight sun, con Bella Thorne. A causa di una rara malattia, la giovane Kate deve vivere al riparo dalla luce. Ma una notte, il destino le fa incontrare Charlie: insieme vivranno un amore in un modo del tutto speciale.

Su Tv8, alle 21.30, il film fantastico del 2013, di Peter Jackson, Lo hobbit – La desolazione di Smaug, con Martin Freeman. Bilbo Baggins e i tredici Nani proseguono il loro avventuroso viaggio verso Est per raggiungere la Montagna Sacra. Lì devono affrontare il pericolo più grande: il Drago Smaug.

Su 20 Mediaset, alle 21.05, il film d’azione del 2002, di David Dobkin, 2 cavalieri a Londra, con Jackie Chan, Owen Wilson. Far West, seconda metà dell’800. Chon parte per Londra assieme all’amico Roy, per vendicare la morte del padre. Scopriranno una cospirazione internazionale.

Su Iris, alle 21.00, il film d’azione del 1990, di Luc Besson, Nikita, con Anne Parillaud, Jean-Hugues Anglade. Arrestata durante una sanguinosa rapina, Nikita rischia l’ergastolo. Riceve invece un’offerta sorprendente: diventare una “macchina per uccidere” al soldo dei servizi segreti francesi.

Film Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film commedia del 2021, di Michela Andreozzi, Genitori Vs influencer, con Fabio Volo. Paolo, professore e vedovo, ha un bel rapporto con la figlia Simone. Le cose si complicano quando lei entra nella fase dell’adolescenza e viene “rapita” dal mondo dei social network.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film di guerra del 2017, di Saul Dibb, 1918 – I giorni del coraggio, con Asa Butterfield. 1918. Il giovane tenente Raleigh viene arruolato nella compagnia del capitano Stanhope. Intanto l’attacco tedesco incombe e le truppe inglesi si preparano a respingerlo in trincea.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film d’azione del 2017, di Patrick Hughes, Come ti ammazzo il bodyguard, con Samuel L. Jackson, Ryan Reynolds. Michael Bryce, bodyguard in crisi professionale, riceve l’incarico di proteggere il sicario Darius Kincaid. Nemici da anni, i due saranno costretti a passare insieme 24 ore di follia.

Su Sky Cinema Suspense, alle 21.00, il film horror del 1992, di Francis Ford Coppola, Dracula di Bram Stoker, con Winona Ryder, Gary Oldman. Londra, 1897: il conte Dracula vede nell’innocente Mina la reincarnazione dell’amata moglie, morta suicida. Sotto le spoglie di un affascinante principe tenta di sedurla.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it