Orofino, il campione del Rischiatutto “consigliato” non svelare il suo voto al referendum


L'episodio accaduto durante la puntata odierna di Un giorno da pecora di cui era ospite Stefano Orofino campione del Rischiatutto di Fabio Fazio.


Giorgio Lauro ( detto “il simpatico Lauro” nel gergo del programma di informazione alternativa) ha chiesto al campione come era orientato a votare al prossimo referendum costituzionale fissato per il 4 dicembre.

Lauro si è scontrato con un vero e proprio muro di gomma. Orofino ha resistito, poi alla fine ha candidamente ammesso: “ve lo dirò dopo che è conclusa la mia esperienza al Rischiatutto. Infatti, prima di far parte del quiz mi è stato vivamente consigliato di non esprimermi a riguardo”. Non ha naturalmente svelato chi lo ha consigliato e in quali termini. 

A questo punto i due conduttori, pur chiaramente imbarazzati, hanno glissato su questa risposta. In effetti non potevano insistere ulteriormente visto che si tratta della medesima azienda nella quale loro due lavorano al timone di Un giorno da pecora.

Certo, Orofino ingenuamente ha detto la verità sull’episodio del quale era stato personalmente testimone. Ed è anche vero che in tv e in Radio non si può svolgere propaganda elettorale all’infuori degli spazi preposti.

Ma quanto ha detto il campione lascia perplessi e meravigliati. In effetti non c’era nulla di proibitivo a documentare la propria posizione nei riguardi della consultazione elettorale. Tanto più che Orofino si trovava in un’altra trasmissione differente dal Rischiatutto. Inoltre Giorgio Lauro e Geppy Cucciari sono soliti chiedere ai loro ospiti come voteranno. Ed ognuno può decidere liberamente se rispondere.

Invece, da quanto lo stesso campione ha riferito ingenuamente, sarebbe stato “consigliato” di non esporsi sia che la sua posione era stata a favore del No, sia che, invece, avesse deciso di propendere per il Si.

{module Pubblicità dentro articolo}

Questa è la cronaca di quanto è accaduto oggi a Un giorno da pecora. Lasciamo a voi lettori interpretare la rivelazione di Orofino. Quasi certamente “il consiglio” dato al campione, è stato e sarà elargito a tutti i perspnaggi che frequentano, in questo periodo i programmi dell’azienda di viale Mazzini.

Il resto dell’intervista di Lauro e Cucciari al campione, verteva sulla sua esperienza al Rischiatutto, sul suo amore sviscerato per la Juventus sulla cui storia si è presentato. Ed ha vinto la non indifferente somma di 130 mila euro.



0 Replies to “Orofino, il campione del Rischiatutto “consigliato” non svelare il suo voto al referendum”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*