Connect with us

Informazione

Le Iene Show, la diretta del primo novembre

Tutti i servizi trasmessi nella puntata del martedì sera de Le Iene Show
Irene Natali

Pubblicato

il

Tutti i servizi trasmessi nella puntata del martedì sera de Le Iene Show
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il primo servizio è di Gaetano Pecoraro: L’erbicida nuoce alla salute del mondo? Al centro del servizio, il glufosato: si tratta di un erbicida utilizzato in gricoltura, soprattutto in Argentina. Naturalmente il problema non è circoscritto al paese latino americano, perché i cibi vengono esportati in tutto il mondo. Nelle popolazioni esposte a questa sostanza agrochimica, utilizzata anche per conservare il riso, la percentuale di malati di cancro è molto alta: a San Salvador la città è ricoperta di pulviscolo, avvolta in una nebbia che le dà un aspetto spettrale. L’incidenza ella malattia è talmente alta che per la gente sembra inevitabile. Per legge però, il glifosato è consentito, anche se il ministero della salute ne ha accertato la pericolosità: il fenomeno è di tale portata che, per aiutare le mamme di bimbi con malformazioni congenite, sono state aperte scuole apposite. Ma in Argentina, ci troviamo in una delle zone più povere, non è semplice raggiungere queste scuole: chilometri di strade sterrate dividono le case dai centri.
Pecoraroraccoglie testimonianze, visita i negozi che vendono proodotti per l’agricoltura, parla con gli stessi coltivatori, grandi proprietari terrieri:  tranne i diretti interessati, tutti sottovalutano la portata del problema. nessuno ha avuto una diagnosi che stabilisca la correlazione tra malattia e glifosato. C’è una sola persona a cui è stato riconosciuto, Fabian Tomasi: la iena va a trovare l’uomo, che gli racconta la sua terribile vita senza nemmeno avere un adeguato supporto economico.

le iene 1nov servizio corti onnis

Alessandro Onnis e Stefano Corti mettono alla prova Federica Pellegrini, per vedere se conosce davvero il fidanzato Magnini. a sfidarla ad Avanti l’altro è Clementina.

Matteo Viviani incontra una vecchia conoscenza: Vi ricordate di Giovanni? Si tratta di un uomo rimasto senza casa, in attesa di avere la pensione: la iena lo aveva seguito, notando come tutta la comunità di Como lo aiutasse a sentirsi utile. La vicenda si era conclusa in maniera felice, perchè alla fine Giovanni aveva ottenuto un tetto. Un anno dopo però, qualcuno ha scritto a Viviani comunicandogli che l’uomo era di nuovo in strada: così la iena è tornata a Como, dove Giovanni gli ha detto che gli erano state richieste le chiavi dopo essere mancato un paio di giorni. Il proprietario invece, dà un’altra versione: senza alcun problema a riguardo, svela che Giovanni non aveva dormito mai nel monolocale. Ciò che emerge alla fine del servizio è che Giovanni non riesce a acambiare stile di vita, continua ad essere libero. Basti pensare che per aiutarlo, dato che l’inverno si avvicina, Viviani si è impegnato a nome de Le Iene per dargli la possibilità di ripararsi in dei bed&breakfast: lui però, non si è mai presentato in nessuna delle strutture.

le iene 1nov servizio viviani

Filippo Roma si occupa di un organo non pagato: Senza soldi non si canta messa? Nella parrocchia di Alba Adriatica viene suonato un organo che è stato pignorato: mancando 80mila euro al pagamento dello strumento, Alessandro, il figlio del costruttore, ha sporto denuncia. Nonostate l’organo sia stato pignorato, viene comunque utilizzato. Filippo Roma cerca di parlare con il vescovo di Teramo, che non vuole saperne niente; i fedeli della chiesa respingono allo stesso modo la iena. Nel frattempo però, l’azienda di Alessandro ha seri problemi a causa di questo mancato pagamento.

Giulio Golia trascorre una giornata con Lele Mora. Affidato ai servizi sociali dopo il carcere per bancarotta, l’ex agente dei vip ora si sveglia alle 6.00 del mattino per andare al mercato ortofrutticolo e raccogliere le donazioni da portare ai centri. Lele Mora parla di Corona come amore della sua vita, ammettendo che è stato l’unica persona che è riuscita a fregarlo. Golia gli chiede del bunga bunga, dei suoi gusti sessuali, della fascinazione verso Mussolini: Mora risponde di non essere fascista, perché Mussolini era socilaista. E dice pure che gli piacciono gli uomini, però di non spingersi al sesso con loro. 

le iene 1nov servizio torielli

Nicolò Torielli propone Il peggio di tutti i talent: Jessica ha scelto dei candidati per invitarli a uscire. Una volta a casa, i malacapitati trovano una giuria composta da amica, madre, cane  e Francesco Facchinetti.+

Cizco  è Nel bosco dell’eroina nascosto a Milano. Nel capoluogo lombardo, vicino alla stazione di Rogoredo, c’è un boschetto in cui si ritrovano i tossici della città. Per non essere riconosciuto, Cizco ricorre a un complice, un ragazzo tssicodipendente che possa girare indisturbato nel posto. Con una telecamera addosso, il ragazzo incrocia le storie di chi frequnte il campo: chi è rimast iin strada senza genitori e chiede l’elemosina per sopravvivere, chi si prostituisce. Il servizio contiene immagini forti, perché mostra anche i momenti in uci, palrlando, i tossici si iniettano la dose in vena. Il via vai di gente è impressionate: nessuno ha avuto problemi con la polizia. Cizco si reca dagli agenti: uno di loro ammette che i controlli delle telecamere non sono sufficienti, ma fa comodo che i tossicodipendenti abbiano abbandonato il centro di Milano per rifugiarsi dove nessuno li vede. Insomma: il boschetto è un palliativo che non risolve niente.

Veronica Ruggeri documenta una ragazza Incinta costretta a prostituirsi. Giulia è al sesto mese di gravidanza: vedendo la sua foto col pancione, la Ruggeri decide di contattarla. L’idea infatti la insospettisce, immaginando una qualche truffa, tentativo di estorsione  o altro. Invece, con l’aiuto di un complice, Giulia si presenta in una stanza d’albergo: quando la iena inizia a parlare con lei, si accorge che invece si tratta di una ragazza sposata, con gravi problemi economici. La Ruggeri si offre di aiutarla, e lei sembra entusiasta: dopo alòcuni giorni però, manda una mail rifiutando l’aiuto. Il servizio si conclude con un appello a Giulia: se ha bisogno, sa a chi rivolgersi.

Tocca ad Andrea Agresti: Le spiaggia del presidente. A Castel Porziano, dove c’è la tenuta presidenziale, la spiaggia del demanio è limite invalicabile: i bagnanti  non possono transitare nemmeno sul bagnasciuga. La legge stabilisce il contrario, però di fatto vi sono dei militari che vigliano e respingono le persone. Gli agenti sono lì  anche quando il presidente non c’è, con un dispiegamento di forze superfluo che potrebbe essere impiegato in altri modi: ad esempio a pochi passi dalla spiaggia, dove umini e donne si prostituiscono.

le iene 1nov servizio pelazza

Luigi Pelazza è andato in Kenya: Una giovane Masai contro le mutilazioni. 15 anni fa Nice si è opposta alla mutilazione genitale: aveva solo otto anni, aveva visto tre coetanee morire dissanguate. Si è salvata scappando e arrampicandosi si un albero: nella sua tribù è una vera eccezione. Ambasciatrice Amref, spiega alle ragazzine che anche se non circoncise, ci sarà qualcuno che le vorrà sposare: il compito più duro però, è convincere le madri. Bisogna inoltre farlo capire agli uomini: Pelazza affianca per un po’ Nice, mostrando a un capo villaggio le  agghiaccianti immagini di una mutilazione genitale femminile. Quella di Nice è una vera campagna d’informazione, motivo per cui la ragazza è in studio al termine del servizio.

A mezzanotte, i conduttori chiamano sul palco Ayse. Si tratta della ragazza di cui ci aveva parlato qualche tempo fa Nina Palmieri: la cercavano due amiche e il fidanzato, che non riuscivano a sentirla da mesi. Era stata portata in Turchia dai genitori, con la scusa che il fratellino stava male. Una volta in Turchia invece, Ayse era scomparsa.
Ora la ragazza è riuscita a tornare in Sicilia, protagonista di un libro scritto da Nina Palmieri. Viene quindi riproposto il servizio. Lo scorso 28 settembre è stato emesso il fermo che impedisce ai genitori di Ayse di avvicinarsi alla figlia.

La puntata si conclude qui, appuntamento a domenica.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Che ci faccio qui con Domenico Iannacone – Anticipazioni puntata 12 aprile

Il programma curato da Domenico Iannacone va in onda su Rai 3 in seconda serata lunedì 12 aprile con una nuova puntata.
Avatar

Pubblicato

il

Che ci faccio qui Rosarno
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lunedì 12 aprile 2021 Rai 3 trasmette alle 23:15 Che ci faccio qui, il programma del giornalista Domenico Iannacone che racconta storie di vita di donne e uomini capaci di superare situazioni di difficoltà grazie al coraggio e alla tenacia. La nuova puntata, l’ultima del ciclo, si intitola Prima di ogni cosa, e si svolge e Rosarno, un comune in provincia di Reggio Calabria.

Le diverse puntate della trasmissione possono essere inoltre recuperate in streaming su RaiPlay.

Che ci faccio qui 12 aprile Rosarno

Che ci faccio qui – Rosarno

Il programma Che ci faccio qui affronta difficili tematiche tramite le storie di persone caratterizzate da grandi valori. Si tratta di individui che spesso vivono in ristrettezze e in solitudine, ma nonostante questo dispongono di una forza d’animo che permette loro di sfidare la propria situazione e dedicarsi ad aiutare il prossimo.

Molto spesso si tratta di veri e propri visionari, persone al di fuori del comune per la forza e la determinazione mostrati. Ma che riescono in imprese apparentemente ardue. A questo si ispira proprio il ciclo delle puntate andate in onda quest’anno: alla ricerca di persone che, con la propria determinazione sono state protagoniste di imprese al di fuori dell’ordinario. Tutte hanno sempre avuto come obiettivo una priorità: anteporre il bene comune alle proprie necessità private. Come accade anche nell’ultimo appuntamento.

In questa nuova puntata in onda lunedì 12 aprile, Domenico Iannacone si reca nuovamente nel comune di Rosarno, in Calabria. Il giornalista fa ritorno nella cittadina ad un anno dallo scoppio della pandemia.

Rosarno rappresenta un luogo simbolo dell’immigrazione e dello sfruttamento, di cui la trasmissione aveva già rivelato le problematiche durante la scorsa stagione. Il programma vuole ora osservare come la situazione si sia evoluta in questi complicati mesi e comprendere le difficoltà della comunità locale, aggravate dal Covid-19.

Che ci faccio qui 12 aprile Bartolo

Bartolo Mercuri, protagonista della puntata

Domenico Iannacone ripercorre il viaggio compiuto durante lo scorso anno insieme a Bartolo Mercuri, un piccolo commerciante di mobili a capo dell’associazione Il Cenacolo. L’associazione si occupa, ormai da anni, di aiutare le famiglie in difficoltà ed i braccianti nella Piana di Goia Tauro, una zona della Calabria che si mantiene prevalentemente sull’agricoltura.

Grazie alle donazioni ricevute durante la scorsa stagione di Che ci faccio qui, Mercuri ha acquistato un nuovo pullman per Il Cenacolo. In questo modo, aiutare i cittadini ed i lavoratori in difficoltà – oltre duemila persone – è stato molto più semplice. Obiettivo dell’associazione è infatti anteporre i bisogni della comunità «prima di ogni cosa


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv lunedì 12 aprile 2021, tutti i programmi in onda

Tutti gli appuntamenti delle reti pubbliche, private, digitali e di Sky di stasera lunedì 12 aprile 2021.
Avatar

Pubblicato

il

Stasera in tv 12 aprile 2021 Programmazione
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 12 aprile 2021. Rai 1 trasmette La fuggitiva. Su Rai 3 va in onda Report, mentre su Canale 5 l’appuntamento con L’Isola dei Famosi 2021.

La programmazione, nel dettaglio, di tutte le reti pubbliche, private, del digitale e della piattaforma satellitare.

Stasera in tv 12 aprile 2021 – Programmi Rai

Su Rai 1 alle 21.25 va in onda La fuggitiva. La serie di genere thriller, diretta da Carlo Carlei, ha come protagonista Vittoria Puccini. Arianna è una donna ingiustamente accusata dell’omicidio del marito, costretta alla fuga assieme a suo figlio. L’investigatrice di polizia Michela Caprioli (interpretata da Pina Turco) è determinata nel catturarla.

Rai 2 trasmette alle 21.20 Troppo napoletano. Il film commedia del 2016 è diretto da Gianluca Ansanelli. Serena Rossi interpreta Debora, una donna napoletana che, in seguito alla morte del marito, cresce da sola il figlio Ciro. Per aiutare il piccolo, Debora chiede l’aiuto dello psicologo Tommaso (Luigi Esposito). Tra Tommaso e Ciro nascerà una sottile complicità che cambierà entrambi.

Su Rai 3 alle 21.20 va in onda Report. Stasera 12 aprile torna sul canale il programma di inchieste, condotto da Sigfrido Ranucci. La trasmissione trasmette l’eslusiva inchiesta Lo sterco del diavolo, di Giorgio Mottola con la collaborazione di Norma Ferrara e Giulia Sabella. Il reportage documenta una serie di scandali all’interno del Vaticano, combattuti da Papa Francesco il quale da tempo lotta per ottenere trasparenza nei conti della Santa Sede.

Rai 4 trasmette alle 21.20 Mortal. Il film di genere fantasy del 2020 ha come protagonista Nat Wolff, che interpreta Eric. Il giovane Eric scopre di possedere poteri divini, i quali derivano dall’antica mitologia norvegese. Proprio nella Norvegia occidentale ha modo di scoprire qual è la sua vera natura.

Rai 5 propone alle 21.15 Sciarada – Il circolo delle parole. Stasera 12 aprile, il programma che si occupa di letteratura dedica la puntata a Fosco Maraini, antropologo prigioniero in un campo a Nagoya nel 1943 per non aver dato la sua adesione alla Repubblica di Salò.

Programmi Mediaset

Su Rete 4 alle 21.20 va in onda Quarta Repubblica. Nicola Porro cura il talk show dedicato all’attualità politica ed economica, sia italiana che internazionale. La puntata di questa sera propone un reportage sul vaccino Sputnik V e la relativa produzione e somministrazione. Ospite della serata, il leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni con cui discutere sulle proteste contro le chiusure delle attività.

Su Canale 5 alle 21.20 L’Isola dei Famosi 2021. Stasera in tv 12 aprile un nuovo appuntamento con il reality show, condotto da Ilary Blasi. Massimiliano Rosolino, ex campione di nuoto ed ex concorrente di Ballando con le Stelle, è invece l’inviato ufficiale. Figurano nel ruolo di opinionisti Iva Zanicchi, Elettra Lamborghini e Tommaso Zorzi. La puntata di questa sera prevede molteplici sfide per i naufraghi, che puntano alla sopravvivenza.

Italia 1 propone alle 21.20 Fast & Furious 5. Il film del 2011 è il quinto capitolo della saga interpretata da Paul Walker e Vin Diesel. Brian, in seguito ad aver liberato Dom, è in fuga verso Rio De Janeiro. Qui dovranno fare i conti con l’agente federale Luke Hobbs (Dwayne Johnson) e la sua squadra speciale, ideata con lo scopo di catturarli.

Stasera in tv 12 aprile Black Rain

La7, Nove, Real Time

Su La 7 va in onda alle 21.15 Black Rain – Pioggia Sporca. La pellicola del 1989 è diretta da Ridley Scott ed interpretata da Micheal Douglas e Andy Garcia. La storia è incentrata su due poliziotti di New York che, in seguito alla cattura di un membro di un’organizzazione criminale giapponese, devono scortarlo proprio in Giappone. Tuttavia, il prigioniero riesce a fuggire, costringendo i due ufficiali ad indagare sul mondo della malavita locale.

Nove propone alle 21.25 Il Monaco. La pellicola del 2003 è ambientata nel 1943, in Tibet. Nel momento in cui un ufficiale nazista fa irruzione in un monastero, un monaco riesce a mettersi in salvo portando con sé una misteriosa pergamena dai poteri straordinari. Sessant’anni più tardi, l’anziano saggio avrà il compito di trovare un nuovo custode del cimelio.

Real Time trasmette alle 21.20 Vite al limite. In questo episodio del reality show la narrazione segue la vita di Kenae che, dopo la morte di sua madre, ha iniziato a mangiare oltre misura diventando super obesa.

Stasera 12 aprile 2021 Divorzio a Las Vegas

Stasera in tv 12 aprile 2021 – Tutti i film in onda

Rai Movie propone alle 21.10 Vento di terre lontane. La pellicola di genere western del 1956 è diretta da Delmer Daves. Glenn Ford interpreta il cowboy Jubal Troop, che, rifiutando le avances della moglie del suo benefattore, innesca una pericolosa spirale di avvenimenti.

La 5 trasmette alle 21.10 Rosamunde Pilcher: Le ali della speranza. Il protagonista del film è Tom, il quale si reca in Inghilterra con la sua fidanzata americana Samantha. Il padre di Tom desidera fortemente che il figlio prenda il suo posto nell’azienda di famiglia, ma il ragazzo ha il sogno aprire una scuola di volo.

Su Iris alle 21.00 va in onda Giochi di potere. Il film del 2018 è diretto da Per Fly ed interpretato da Theo James. Il protagonista è Michael Sullivan, giovane funzionario delle Nazioni Unite. Il suo primo incarico è di assistente speciale di Pasha (Ben Kinglsey), alto funzionario dell’ONU incaricato di supervisionare il programma che permette all’Iraq di vendere petrolio in cambio di generi di prima necessità.

Stasera in tv 12 aprile – I film di Sky

Su Sky Cinema Uno va in onda alle 21.15 Divorzio a Las Vegas. La pellicola del 2020 è diretta da Umberto Carteni ed interpretata da Giampaolo Morelli e Andrea Delogu. Durante una vacanza studio in America, Lorenzo ed Elena, appena diciottenni, decidono di sposarsi a Las Vegas. Una volta adulti e ormai distanti, devono rincontrarsi per firmare le carte del divorzio.

Sky Cinema Family trasmette alle 21.00 Dolittle. Robert Downey Jr. interpreta il dottor John Dolittle, un veterinario con la capacità di comunicare con gli animali. Nella sua abitazione accoglie diverse specie per curarle, tra cui il pappagallo Polynesia, il gorilla Chee-Chee, l’orso polare Yoshi e molte altre creature. In seguito alla morte di sua moglie, saranno proprio le diverse creature ad aiutare il dr. Dolittle a superare il dolore.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Non è L’Arena 11 aprile, Piano Pandemico, caso AstraZeneca e Concorsopoli

Tutti gli argomenti di cui si occupa Massimo Giletti nella puntata odierna. Tra gli altri il piano pandemico.
Massimo Luciani

Pubblicato

il

Non è L'Arena 11 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non è L’Arena torna con la puntata di domenica 11 aprile. L’appuntamento è in diretta alle 20.30 su La7. Alla conduzione Massimo Giletti che riprende il suo posto dopo l’interruzione per le festività pasquali della scorsa settimana.

Non è L’Arena 11 aprile piano pandemico

Nella puntata di domenica 11 aprile Massimo Giletti e la sua squadra tornano sull’inchiesta del mancato aggiornamento del piano pandemico. Un evento di grandissima attualità. E mostrano per la prima volta in tv le conversazioni tra Ranieri Guerra, numero 2 dell’Oms, indagato per falsa testimonianza dalla Procura di Bergamo, e Silvio Brusaferro, ex capo dell’Iss e attuale membro del CTS ma non indagato. Se ne discute in studio con Pierpaolo Sileri, Sandra Amurri e Jessica Costanzo.

Non è L'Arena 11 aprile Massimo Giletti

Concorsopoli alla Regione Lazio

Tra i temi centrali del programma il caso “Concorsopoli” alla regione Lazio. Uno scandalo che ha scosso il Pd e ha portato alle dimissioni dell’ex presidente del Consiglio regionale, il dem Mauro Buschini. Intanto la Procura di Civitavecchia indaga. In studio Antonio Pasquini sindaco di Allumiere, il comune che ha bandito il concorso “incriminato” dalle cui liste sarebbero state selezionate e poi assunte persone vicine ad alcuni potenti consiglieri della Pisana. Partecipano al dibattito Chiara Colosimo e Luca Telese.

Il caso AstraZeneca e l’emergenza economica

Chi ha paura di AstraZeneca? Del clima di sfiducia diffusosi tra la gente, dopo l’ennesimo colpo di scena sull’età consigliabile per il vaccino anglo-svedese, se parla con Pierpaolo Sileri, Luca Pani, Gianluigi Paragone. Poi si passa a discutere sulle difficoltà della campagna vaccinale nelle Regioni, in particolare in Toscana e Calabria per capire chi rientra nella categoria “Altro”individuata dal governo nel piano vaccinale.

Anche questa settimana le telecamere di “Non è l’Arena” raccontano l’emergenza economica e sociale che sta infiammando le piazze italiane in questi giorni. In collegamento con Giletti da Firenze i fondatori del movimento #ioapro#. Se ne discute con Luca Barbareschi, Alessia Morani, Vauro, Daniela Santanchè e Giuseppe Ghisolfi.

Non è L’Arena 11 aprile la criminalità organizzata

Infine le inchieste sul mondo della criminalità organizzata. Da quella della procura antimafia di Roma denominata Petrol-mafie spa su Ana Bettz finita in carcere perché sarebbe stata in affari con diversi clan di camorra. A quella sui Travali e i Di Silvio, un clan di Latina che ha agito quasi del tutto indisturbato, con metodi molto simili a quelli dei Casamonica, gestendo spaccio di droga, estorsioni ed usura. In studio Nello Trocchia e Bernardo Bassoli.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it