Connect with us

Informazione

Storie maledette | Puntata 30 giugno 2019 | Il caso Vannini

Storie maledette | Puntata 30 giugno 2019 | Il caso Vannini. La prima delle due puntate speciali dedicate da Franca Leosini all'omicidio di Marco Vannini, ventenne di Ladispoli ucciso nel 2015 a casa della fidanzata Martina. Intervista Antonio Ciontoli, padre della ragazza, accusato di omicidio
Alessandro De Benedictis

Pubblicato

il

Storie maledette 7 giugno
Storie maledette | Puntata 30 giugno 2019 | Il caso Vannini. La prima delle due puntate speciali dedicate da Franca Leosini all'omicidio di Marco Vannini, ventenne di Ladispoli ucciso nel 2015 a casa della fidanzata Martina. Intervista Antonio Ciontoli, padre della ragazza, accusato di omicidio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Era il 2015 e da allora è in carcere Antonio Ciontoli – il padre di Martina, sottoufficiale della Marina Militare  – accusato di omicidio volontario in primo grado di giudizio e di omicidio colposo in secondo grado. È lui il protagonista dell’intervista incalzante della Leosini.

Dopo la prima parte di domenica, la seconda puntata di Storie maledette relativa al caso Vannini andrà in onda martedì sera, per volere della stessa conduttrice. La giornalista ha chiesto a Rai3 di garantire all’intervista due serate il più possibile ravvicinate per aiutare i telespettatori a tenere il filo – anche emotivo – di una vicenda intricata e ancora piena di lati oscuri.

L’omicidio Vannini ha colpito molto l’opinione pubblica, sia per le circostanze della morte di un ragazzo così giovane, sia per la serie di ricostruzioni e testimonianze confuse che si sono susseguite da subito, assumendo l’aspetto di depistaggi. Solo nella sera stessa dell’omicidio ci furono almeno due versioni contrastanti date dalla famiglia Ciontoli al 118 e ancora oggi le indagini non sono riuscite a mettere tutti i tasselli al loro posto.

Del caso si sono occupati molti programmi televisivi, da Quarto Grado a Chi l’ha visto?. Proprio Federcia Sciarelli ha polemizzato nei giorni scorsi con Franca Leosini, scettica sugli eventi che hanno portato ad un’intervista mai concessa prima a Chi l’ha visto?, nonostante i ripetuti tentativi. La Leosini non ha voluto commentare, dicendo solamente che preparare ed effettuare l’intervista l’ha molto provata.

Qualche malumore pure dalla madre di Marco Vannini, che ha riferito di aver saputo dell’intervista solo all’ultimo e non da Storie Maledette. Alla domanda su una possibile richiesta di perdono da parte di Antonio Ciontoli, è stata categorica: non se ne parla.

Di seguito potrete ripercorrere la diretta della prima parte dello speciale di Storie maledette sul caso Marco Vannini.


Franca Leosini apre la puntata ricostruendo il contesto di casa Ciontoli la sera del 17 maggio 2015: erano presenti Marco Vannini e la fidanzata Martina Ciontoli, Antonio Ciontoli e la moglie Maria Pezzillo, Federico Ciontoli (fratello di Martina) e la fidanzata Viola Giorgini.


Poi chiede direttamente ad Antonio Ciontoli di raccontare cosa successe dalle 23 in poi: è a quell’ora che Marco Vannini ha fatto l’ultima telefonata alla famiglia, per dirgli che sarebbe rimasto a dormire a casa di Martina.
Ciontoli dice che c’era stata una normale cena in famiglia, dopodiché ciascuno stava per ritirarsi nella propria camera da letto.

Franca Leosini chiede a Ciontoli che tipo di rapporto ci fosse tra lui e Vannini: “Idilliaco, intimo, era come un figlio. Era spesso a casa e quando non c’era Martina era da lui”.
Marco Vannini voleva intraprendere la carriera militare, affascinato dal lavoro del suo futuro suocero, sottoufficiale della Marina Militare e collaboratore dei Servizi Segreti.

Marina, la madre di Marco Vannini, ha confermato in sede processuale i buoni rapporti anche tra le famiglie. Trascorrevano spesso serate insieme e non c’erano segnali di particolari problemi.

Proprio la mattina del 17 maggio 2015, Antonio Ciontoli tirò fuori dalla cassaforte due pistole che avrebbe dovuto utilizzare per un’esercitazione nei giorni seguenti.

Voleva pulirle e controllare che fossero in ordine, quando sua moglie lo chiamò per un lavoro in giardino e lui le mise in fretta in un marsupio nella scarpiera al piano superiore della casa, con l’intento di sistemarle con calma una volta finito di riordinare le aiuole.

Se ne ricordò la sera, quando stava per andare a letto. Fu in quel momento che entrò in bagno, occupato da Marco Vannini e dalla figlia Martina che erano nella vasca. Franca Leosini gli domanda se non si sia sentito indiscreto ad entrare in bagno con i due fidanzati probabilmente in intimità. Ciontoli dice che tra lui e Marco c’era un rapporto tale da potersi considerare un fatto del tutto normale, era già successo altre volte.

La madre di Marco Vannini si è detta scettica su questo passaggio, perché sua figlio era talmente riservato che certe incursioni non le permetteva nemmeno nemmeno ai propri genitori.

Ciontoli prosegue il racconto parlando di come sua figlia uscì dal bagno mentre lui continuò a parlare con Marco. Vannini riconobbe il marsupio delle armi e gli chiese di vedere la sua Beretta calibro 9. Inizialmente Ciontoli rifiutò, poi la estrasse e gliela mostrò.

Convinto che fosse scarica, caricò e sparò a scopo dimostrativo. Ma l’arma era carica e un proiettile colpì il fidanzato di sua figlia. In quei secondi – dice – non realizzò nermeno di aver sparato, era come “gelato” e non fece né disse nulla per decine di secondi. Vide un piccolo foro sulla spalla di Vannini e un rivolo di sangue uscire dal corpo ma ancora non si era reso conto dell’effettiva entità di quanto fatto.

I periti, in sede processuale, hanno messo in dubbio l’eventualità che Ciontoli non si fosse reso conto della presenza di proiettili – perché quel tipo di pistola ha una fessura che mostra l’ingresso del colpo in canna in fase di caricamento – ma l’accusato dice che non è così esperto di armi da poterlo capire tanto facilmente.

Una volta acquisita una minima consapevolezza, aiutò Marco Vannini ad alzarsi e sciacquarsi, continuando a parlare con lui. Vannini gli chiedeva acqua più fresca e si lamentava ripetendo: “Non si scherza così, però”.

Il problema è che nessuno pare essersi conto della vera entità del danno in quei frangenti. Ciontoli continuava a rassicurare sua figlia Martina dicendole che era stato un colpo d’aria e non doveva preoccuparsi, mentre il ferimento gli sembrava lieve e ancora nel panico non capì appieno cosa fosse successo.

Franca Leosini mette in dubbio la ricostruzione, esprimendo perplessità sul fatto che nessuno potesse capire quanto stesse male Marco Vannini.

Antonio Ciontoli, invece, conferma che la ferita non sembrava così grave, pareva circoscritta al braccio e che lui stesso potesse gestire la situazione, portando Vannini di persona al Pronto Soccorso.

Durante il processo, Martina Ciontoli ha ribadito che lo stesso Marco Vannini la rassicurava dicendole di stare bene.

Pochi secondi dopo Martina, anche Federico entrò nel bagno. Pure a lui il padre ripetè la versione del colpo d’aria per tranquillizzarlo e poi gli chiese di mettere le armi in sicurezza nell’altra stanza, prima di aiutarlo ad avvolgere Marco in un accappatoio e portarlo sul letto.

Franca Leosini insiste: “Immagino le condizioni di Marco peggiorassero di minuto in minuto, perdesse forze. Possibile che a nessuno venne il dubbio che potesse essere stato più di un colpo d’aria?”.

Ciontoli ha raccontato in precedenza di aver alzato le gambe di Marco e la giornalista gli chiede perché lo fece se davvero pensava di aver sparato un colpo d’aria. La risposta dell’intervistato è un’ammissione del fatto che con il passare dei minuti si era reso conto di non aver sparato un colpo d’aria, ma pensava di aver colpito il braccio.

La prima chiamata al 118 venne fatta alle 23:40, 25 minuti dopo lo sparo. A telefonare fu Federico Ciontoli, che parlò all’operatrice in modo confuso di uno scherzo finito male: “Gli abbiamo fatto uno scherzo, lui è diventato bianco per lo spavento ed ha iniziato a respirare male”.

Dall’altro capo del telefono, la donna del 118 non fu convinta di quanto ascoltato e chiese dettagli. Federico andò ancora di più nel pallone e non aggiunse molto, fino a quando la madre Maria Pezzillo non prese la cornetta e provò a dare la sua spiegazione. Venne interrotta da Antonio Ciontoli che le disse di riattaccare perché le condizioni di Marco stavano migliorando.

I periti hanno stabilito durante il processo che se i soccorsi fossero stati tempestivi avrebbero salvato al vita a Marco Vannini. Ma Ciontoli in quel momento continuava a pensare di poter tenere sotto controllo la situazione.

Il problema è che nessuno faceva nulla, a parte sollevare le gambe di Marco Vannini. A rompere gli indugi fu Federico Ciontoli: ha raccontato durante le udienze di aver ritrovato il bossolo in bagno e di aver costretto il padre a richiamare l’ambulanza.

Antonio Ciontoli lo fece 51 minuti dopo lo sparo, ma parlò all’operatrice di un incidente in bagno, di una caduta in vasca con successivo ferimento sul braccio per mezzo di un pettine particolarmente appuntito.

L’audio della telefonata mette in risalto le grida strazianti di Marco Vannini, ascoltate dall’operatrice tanto nitidamente da chiedere conferma di quanto accaduto. Rimase scettica, ma non potè fare altro che inviare un’ambulanza in codice verde, dunque senza medico a bordo e con un’urgenza minore. Altro evento che risultò fatale.

“Basta, basta, ti prego!”, gridava Marco Vannini durante la telefonata. La fa riascoltare una Franca Leosini commossa, chiedendo perché Marco chiedesse scusa.
Ciontoli risponde che probabilmente chiedeva scusa a Martina per essere stato scortese, ma non c’era un motivo misterioso.

Una volta arricata, l’infermiera provò a parlare con Marco per capire cosa stesse succedendo, mentre Ciontoli continuava a ripetere della scivolata in vasca da bagno. La vittima pareva non essersi resa conto di quanto accaduto e rispondeva in modo da convincere l’infermiera a portarlo in ambulanza addirittura con le sue gambe. Né Antonio Federcio Ciontoli dissero nulla del proiettile.

“L’infermiera non aveva ben chiara la situazione, perché la ferita sembrava davvero una bruciatura di sigaretta o poco più”, racconta l’intervistato.

Solo dopo essere arrivati al Pronto Soccorso, Antonio Ciontoli disse al medico che gli era partito un colpo d’arma da fuoco per sbaglio. Però, gli chiese di non verbalizzare la dichiarazione perché lavorava alla Presidenza del Consiglio e il fatto avrebbe potuto creare problemi. Richiesta che non venne accolta.
Anzi, il Dottor Matera del Pronto Soccorso si infuriò per il ritardo con cui aveva detto del proiettile – che cambiava completamente il quadro – e gli chiese direttamente: “Gli ha sparato?”. La risposta di Antonio Ciontoli fu che stavano scherzando, quando gli è partito per sbaglio il colpo.

“Non ha chiamato i genitori di Marco Vannini. Perché non li ha avvertiti?”, chiede Franca Leosini.

Ciontoli spiega che erano stati chiamati una prima volta quando ancora erano a casa, poco prima che arrivasse l’ambulanza, parlando di una caduta dalle scale. Poi, una seconda volta, per chiedergli di andare direttamente al PIT – Posto di Primo Intervento.

Valerio Vannino, padre di Marco, conferma le chiamate e racconta che una volta al PIT la famiglia Ciontoli li trattenne all’esterno, dicendogli solo dopo svariati minuti ciò che era realmente accaduto. Se fossero stati avvertiti all’istante, probabilmente sarebbero accorsi e avrebbero portato subito Marco al PIT.

Maria Pezzillo, moglie di Antonio Ciontoli, si disse contrariata perché suo marito avrebbe perso il suo posto di lavoro, più che preoccupata per le sorti di Marco Vannini.

Il giovane morì alle 03:10, circa quattro ore dopo lo sparo.

La puntata di Storie maledette, con la prima parte dello speciale sul caso Vannini, finisce qui.

Appuntamento a martedì sera, sempre su Rai3, per la seconda parte.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Stasera in tv sabato 8 maggio 2021, I programmi in onda

Su Rai 1 va in onda il film L’oro di Scampia con Giuseppe Fiorello e Anna Foglietta. Canale 5 trasmette la semifinale di Amici 20.
Giancarlo Leone

Pubblicato

il

Stasera in tv sabato 8 maggio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv sabato 8 maggio 2021. Real Time trasmette un nuovo appuntamento di Vite al limite.  Tv8 propone il film Nella morsa del ragno con Morgan Freeman.

Stasera in Tv sabato 8 maggio 2021, programmazione Rai, Mediaset

Su Raitre, alle 21.45, Sapiens – Un solo pianeta. “Chi li ha visti? Dai dinosauri ai Sapiens”. Stasera Mario Tozzi parla della Sesta Estinzione che ogni anno interessa 30.000 specie. Rispetto alle precedenti ha due particolarità che la rendono unica: la grande velocità con la quale si sta verificando e la causa scatenante, non più rappresentata dalla natura ma dall’uomo.

Su Rai 5, alle 21.15, serata di prosa con Sei personaggi in cerca d’autore. A cent’anni dalla prima messa in scena al Teatro Valle di Roma (9 maggio 1921), il capolavoro pirandelliano torna nel leggendario teatro con la regia di Luce De Fusco. In scena Eros Pagni, Angela Pagano e Gaia Aprea.

Su Rete 4, alle 21.20, il documentario Milano 2020. I primi 70 giorni della pandemia di Covid-19, nel 2020 a Milano, raccontati da diverse prospettive: le sale rianimazione del Policlinico e del San Raffaele, la redazione milanese del quotidiano “Avvenire”, la sala operativa del Comando dei Carabinieri, la sede dei volontari di Emergency e della Casa della Carità.

Su Canale 5, alle 21.20, il talent Amici. Il longevo talent condotto da Maria De Filippi arriva alla semifinale: stasera dunque sarà definita la rosa definitiva degli allievi che sabato prossimo si contenderanno in diretta il titolo di vincitore della 20° edizione. Intanto lo show continua a registrare ascolti molto alti, sempre intorno al 28% di share.

Su Real Time, alle 21.35, il docu-reality Vite al limite. Kenae era già in sovrappeso prima della morte di sua madre, ma il drammatico evento ha peggiorato la situazione. La donna non è riuscita a elaborare il lutto e ha usato il cibo per cercare consolazione al suo dolore.

Stasera in tv sabato 8 maggio 2021 oro di scampia

I film di questa sera in tv

Su Raiuno, alle 21.25, il film drammatico del 2013, di Marco Pontecorvo, L’oro di Scampia, con Giuseppe Fiorello, Gianluca Di Gennaro, Anna Foglietta. Napoli: Enzo Capuano (Giuseppe Fiorello) gestisce una palestra nel quartiere di Scampia, dove insegna judo a un gruppo di ragazzi strappati alla strada, di cui fa parte anche il figlio Toni (Gianluca Di Gennaro). Sottrae così manovalanza alla camorra e per questo riceve continue minacce.

Su Rai 4, alle 21.20, il film giallo del 2018, di Gianluca Maria Tavarelli, La mossa del cavallo – C’era una volta Vigata, con Michele Riondino. Montelusa 1877. Giovanni Bovara è il nuovo ispettore capo dei mulini. Nato in Sicilia e cresciuto a Genova, è da subito in conflitto con le dinamiche mafiose del luogo.

Su Italia 1, alle 21.20, il film d’animazione del 2008, di Eric Darnell, Tom McGrath, Madagascar 2 – Via dall’isola. Il leone Alex, la giraffa Melman e gli altri animali dello zoo di New York vorrebbero tornare a casa nella rassicurante Grande Mela. Ma il loro aereo, pilotato dagli amici pinguini, ha un’avaria e atterra nella savana africana. Lì Alex trova la sua famiglia ed è costretto a lottare contro un usurpatore.

Su La7, alle 21.15, il film commedia del 1958, di M. Shavelson, Un marito per Cinzia, con Sophia Loren, Cary Grant. Il vedovo Tom Winters assume Cinzia, un’affascinante italiana, come governante dei suoi tre figlioletti. Pian piano l’uomo s’innamora di lei. Ma ha promesso di sposare la cognata.

Su Tv8, alle 21.30, il film thriller del 2001, di Lee Tamahori, Nella morsa del ragno, con Morgan Freeman. Uno psicopatico rapisce la figlia di un senatore. Sulle sue tracce si lancia il criminologo Alex Cross, ma il maniaco non ha agito da solo e il caso si fa ogni giorno più torbido.

Stasera in tv sabato 8 maggio 2021 Point Break

Stasera in Tv sabato 8 maggio 2021, 20 Mediaset, Iris, Sky

Su 20 Mediaset, alle 21.00, il film d’azione del 1991, di Kathryn Bigelow, Point break, con Keanu Reeves, Patrick Swayze. Per finanziarsi, Bodhi e i suoi amici surfisti rapinano le banche mascherati da ex presidenti degli Stati Uniti. Ma l’agente dell’Fbi Johnny Utah si mette sulle loro tracce.

Su Iris, alle 21.00, il film thriller del 1996, di Ron Howard, Ransom – Il riscatto, con Mel Gibson, Gary Sinise. Alcuni criminali sequestrano il figlio di Tom Mullen. In un primo momento l’uomo lascia gestire la situazione all’Fbi, ma poi decide di agire in prima persona forzando la mano ai rapitori.

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film d’azione del 2013, di Carl Rinsch, 47 Ronin, con Keanu Reeves. Giappone: il mezzosangue Kai si unisce a Oishi, il leader di un gruppo di ronin. Insieme cercano di vendicarsi del tiranno che ha ucciso il loro maestro, mettendo al bando i suoi seguaci guerrieri.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film commedia del 2020, di Pietro Castellitto, I predatori, con Pietro Castellitto, Massimo Popolizio, Giorgio Montanini. I Pavone, della borghesia medio-alta e i Vismara, proletari con simpatie neo-fasciste, sono due famiglie romane. Si scontreranno per via di una bravata del giovane figlio dei Pavone.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv venerdì 7 maggio 2021, I programmi in onda

Su Rai 1 va in onda la terza puntata di Top Dieci con Carlo Conti. Rete 4 trasmette un nuovo appuntamento di Quarto Grado con Gianluigi Nuzzi ed Alessandra Viero.
Giancarlo Leone

Pubblicato

il

Stasera in tv venerdì 7 maggio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv venerdì 7 maggio 2021. Su La7 Diego Bianchi conduce una nuova puntata di Propaganda Live. Iris, invece, propone il film Dante’s Peak – La furia della montagna con Pierce Brosnan.

Stasera in Tv venerdì 7 maggio 2021, programmazione Rai, Mediaset

Su Raiuno, alle 21.25, il game show Top Dieci. Anche nella terza puntata, in onda dall’ Auditorium del Foro Italico di Roma, si sfidano due squadre formate ognuna da tre personaggi famosi: la prima squadra ha come ospiti Giorgio Panariello, Lucia Ocone, Ubaldo Pantani, mentre la seconda squadra ha come ospiti Cristiano Malgioglio, Alba Parietti, Orietta Berti. Non mancheranno i cantanti, tra i quali Gianna Nannini, che, intervistati da Carlo Conti, raccontano i loro dischi del cuore, i luoghi preferiti e le esperienze più importanti della loro carriera.

Su Rai 5, alle 21.15, Art Night. Alla scoperta dei luoghi più nascosti d’Italia con l’archeologo e travel designer Andrea Angelucci. Nella prima puntata va da Gabi a Subiaco, nel Lazio, attraverso le bellezze della valle dell’Aniene. Poi si parla dell’artista Lucio Fontana.

Su Rai Premium, alle 21.20, la fiction La guerra è finita, con Michele Riondino. Aprile, 1945. I deportati ebrei nei campi di sterminio tornano in Italia; tra i sopravvissuti c’è anche Davide, che si mette immediatamente alla ricerca della moglie e del figlio scomparsi da tempo.

Su Rete 4, alle 21.20, l’attualità con Quarto Grado. Casi irrisolti, fatti di cronaca nera e tanto altro sono i protagonisti del programma investigativo condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero. Questo è il penultimo appuntamento della stagione del programma che però, dal 23 maggio, per sei settimane andrà in onda nella versione “Le storie”.

Su Canale 5, alle 21.20, il reality L’Isola dei Famosi. Prima la partecipazione da casa causa Covid, poi la presenza in studio della puntata del 22 marzo. Elettra Lamborghini, terza opinionista con Iva Zanicchi e Tommaso Zorzi del reality condotto da Ilary Blasi, non ha risparmiato commenti al vetriolo verso i naufraghi. Stasera chi finirà nel suo mirino?

Stasera in tv venerdì 7 maggio 2021 propaganda live

Programmi La7, Nove, Real Time

Su La7, alle 21.15, l’attualità con Propaganda Live. Costretto per l’ennesima settimana a occuparsi del Covid, Diego Bianchi (ma tutti ormai lo chiamano Zoro) cerca di capire con quale stato d’animo gli italiani si preparano alla seconda estate caratterizzata dal lockdown.

Su Nove, alle 21.25, il varietà Fratelli di Crozza. Al centro della puntata i fatti di attualità politica e sociale raccontati da Maurizio Crozza con i suoi monologhi. Tra le imitazioni ricorrenti di questa stagione c’è quella del Generale Francesco Figliuolo con le sue innumerevoli medaglie.

Su Real Time, alle 21.25, Fuori menù. La nuova edizione, condotta da Damiano Carrara e Gino D’Acampo, parte con una sfida etnica. Ad affrontarsi tra pentole, spezie e fornelli ci sono la cucina dello Sri Lanka e quella indiana. Poi si affrontano due coppie di fidanzati.

I film di questa sera venerdì 7 maggio

Su Rai 4, alle 21.20, il film d’azione del 1972, di Lo Wei, Dalla Cina con furore, con Bruce Lee. Shanghai, 1908. Chen Jeh è il campione di una scuola di kung-fu. Quando il suo maestro viene ucciso da alcuni giapponesi, allievi di un’accademia rivale, lui medita vendetta.

Su Rai Movie, alle 21.10, il film drammatico del 2014, di Mike Binder, Black or White, con Kevin Costner, Octavia Spencer. L’avvocato Elliot Anderson si prende cura della nipote Eloise, da quando la madre è morta nel darla alla luce. Ma un giorno la nonna paterna chiede la custodia della piccola.

Su Tv8, alle 21.30, il film d’avventura del 1989, di Steven Spielberg, Indiana Jones e l’ultima crociata, con Harrison Ford, Sean Connery. Dopo aver liberato il padre Henry, sequestrato dai tedeschi, Indiana parte con il genitore alla ricerca del leggendario Santo Graal. Ma i nazisti sono sulle loro tracce.

Su 20 Mediaset, alle 21.00, il film d’azione del 2003, di F. Gary Gray, Il risolutore – A Man Apart, con Vin Diesel. Dopo la brutale uccisione della moglie, Sean Vetter, un agente speciale della Narcotici, inizia la sua guerra contro la malavita alla frenetica ricerca degli assassini.

Su Iris, alle 21.00, il film thriller del 1997, di Roger Donaldson, Dante’s Peak – La furia della montagna, con Pierce Brosnan. Il risveglio di un vulcano minaccia una cittadina americana. Lo studioso Harry Dalton dà subito l’allarme, ma si scontra con lo scetticismo degli abitanti del posto.

Stasera in tv venerdì 7 maggio 2021 il padrino

Stasera in Tv venerdì 7 maggio 2021, i film su Sky

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film drammatico del 1972, di Francis Ford Coppola, Il padrino, con Marlon Brando. Il capomafia Vito Corleone gestisce gli interessi di Cosa Nostra a New York. Quando rimane ferito in un agguato, il comando passa al figlio Michael, che non si è mai interessato agli “affari”.

Su Sky Cinema Family, alle 21.00, il film commedia del 1995, di Chris Noonan, Babe – Maialino coraggioso. Il vivace maialino Babe viene allevato da una coppia di cani pastore e impara presto ad accudire nel miglior modo le pecore. Riuscirà così ad evitare una brutta fine.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film di fantascienza del 2009, di Jonathan Mostow, Il mondo dei replicanti, con Bruce Willis. In un futuro imprecisato, gli uomini preferiscono farsi sostituire dalle loro copie artificiali. L’agente Greer indaga sull’omicidio del figlio di Lionel Canter, l’inventore dei “surrogati”.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv giovedì 6 maggio 2021, I programmi in onda

Su Rai 3 va in onda il terzo appuntamento con Amore Criminale. Canale 5 propone il meglio di Felicissima sera, lo show con Pio e Amedeo.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Stasera in tv giovedì 6 maggio 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv giovedì 6 maggio 2021. Italia 1 trasmette gli Album di Freedom con Roberto Giacobbo. Nove invece propone lo speciale Conversazione con Francesco su vizi e virtù.

Stasera in Tv giovedì 6 maggio 2021, programmazione Rai

Rai 1, alle 21:30, propone la fiction Un passo dal cielo 6- I guardiani con Daniele Liotti. Nell’episodio Il Confine Francesco e Vincenzo si occupano dell’omicidio del padre di Federica, una ragazza non vedente. Nel frattempo un ritorno inaspettato sconvolge l’esistenza di Vincenzo e Manuela. Francesco e Dafne intanto sono sempre più vicini.

Rai 2, alle 21:00, trasmette Anni 20. Francesca Parisella si occupa, tra gli altri, dei ritardi e degli sprechi dei fondi europei e celebra il bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte. Ospiti della puntata: Matteo Marzotto, Alessandro Giuli, Federico “Osho” Palmaroli, Alfonso Celotto ed Anna Falchi.

Su Rai 3, alle 21.25, va in onda il terzo appuntamento di Amore Criminale. Veronica Pivetti racconta la storia di Rosa Landi, uccisa a Genova nel 2016 dal marito. Erano sposati da 40 anni e per decenni aveva subito violenze e tradimenti.

Stasera in Tv giovedì 6 maggio 2021, Programmi, film Mediaset

Rete 4, alle 21.25, trasmette Dritto e rovescio. Paolo Del Debbio si occupa, tra gli altri, della variante indiana del Covid 19 e delle difficoltà del settore del turismo. Il conduttore inoltre intervista su alcuni temi di stretta attualità Matteo Renzi. Ospiti della puntata: Beatrice Lorenzin, Silvia Sardone, Massimiliano Salini, Andrea Romano e Giovanni Donzelli.

Canale 5, alle 21.25, manda in onda Il Meglio di Felicissima Sera con Pio e Amedeo. Rivediamo i momenti più divertenti delle tre serate condotte dal duo comico foggiano. Lo show ha registrato una media di oltre 4 milioni di spettatori con il 21,24% di share.

Su Italia 1, alle 21.25, va in onda Gli album di Freedom. Roberto Giacobbo ripropone i viaggi di più belli. Tra questi il tempio ipoegeo di Mongiorgi, il Santuario di Santa Cristina, in Sardegna, il Castello Sforzesco di Milano. Ma anche le tappe della sua perlustrazione in Egitto.

Stasera in Tv programmi La7, NOVE

La7, alle 21.25, manda in onda il talk show Piazzapulita. Corrado Formigli si occupa del tema della Giustizia e della Cina dove sono ripartite tutte le attività commerciali e ricreative. Ospiti: l’ex membro del Consiglio Superiore della Magistratura Luca Palamara, Alfredo Robledo ed Emiliano Fittipaldi.

NOVE, alle 21.25, trasmette lo speciale Conversazione con Francesco su vizi e virtù. Viene mandata in onda la versione integrale del dialogo tra Papa Francesco e don Marco Pozza. E’ il cappellano del carcere di Padova. La discussione affrontano le virtù e i sette vizi capitali.

I film stasera su Iris, La5

Su Iris, alle 21.00, è previsto il film fantascienza del 2000, Il sesto giorno con Arnold Schwarzenegger. Un miliardario sta svolgendo degli esperimenti sulla clonazione. Duplica anche Adam, un pilota di aerei militari. Il clone prende il suo posto all’interno della propria famiglia.

Su La5, alle 21.10, va in onda il film commedia del 1995, Il Presidente- Una storia d’amore con Michael Douglas. Il presidente americano Andrew Shepard si innamora di Sidney, avvocatessa di una lobby di stampo ecologico. La loro relazione viene strumentalizzata dai nemici di Shepard durante la campagna elettorale.

Stasera in tv giovedì 6 maggio 2021 the keeper

I film trasmessi su Premium

Premium Cinema 1, alle 21.15, propone il film azione del 2009, The Keeper con Steven Seagal. Roland Sallinger, ex agente di Polizia, lascia Los Angeles per trasferirsi nel New Mexico. E’ stato ingaggiato da un influente uomo d’affari per proteggere la figlia che viene successivamente rapita da alcuni criminali. Roland però farà di tutto per salvarla.

Premium Cinema 2, alle 21.15, manda in onda il film drammatico del 2017, Michael Clayton con George Clooney. L’ex Pubblico Ministero Michael Clayton lavora ora come avvocato presso un importante studio legale. Un giorno si trova ad affrontare un caso delicato. Una multinazionale è infatti accusata di vendere un prodotto cancerogeno.

Premium Cinema 3, infine, alle 21.15, trasmette il film commedia del 2018, Tutta la vita davanti con Sabrina Ferilli. La giovane Marta si è appena laureata con lode in filosofia. In attesa di trovare un lavoro nell’ambito del proprio percorso di studi, viene assunta da un call center gestito dalla stravagante Daniela.

Stasera in tv giovedì 6 maggio 2021 In amore niente regole

Stasera in Tv giovedì 6 maggio 2021, film in onda su Sky 

Sky Cinema Uno, alle 21.15, propone il film commedia del 2008, In amore niente regole con George Clooney. 1925. L’allenatore Connoly deve risollevare le sorti della sua squadra di Football. Decide così di reclutare un eroe di guerra. La scelta attira l’attenzione della reporter sportiva Lexie Littleton.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, va in onda il film drammatico del 2009, Dogtooth con Christos Stergioglou. Una famiglia vive separata dal resto del mondo in una villa di campagna. Quando il capofamiglia decide di accogliere in casa una giovane donna, l’equilibrio familiare si spezza.

Su Sky Cinema Family, alle 21.15, è previsto il film commedia del 2013, Clara e il segreto degli orsi con Ricarda Zimmerer. La tredicenne Clara, che vive in Svizzera, riesce a mettersi in contatto con una ragazzina vissuta duecento anni fa.

Sky Cinema Action, invece, alle 21.00, trasmette il film azione del 2019, Wolf call- minaccia in alto mare con François Civil. Chanteraide, addetto al sonar del sottomarino francese, ha il dono di poter riconoscere qualsiasi rumore. Un giorno però commette un errore che può infatti mettere a rischio la vita dell’intero equipaggio.

Sky Cinema Suspance, infine, alle 21.00, manda in onda il film horror del 2016, Somnia con Thomas Jane. Jessie e Mark hanno perso il proprio figlio e decidono di adottare il piccolo Cody. Il bambino però ha paura di dormire da solo. I genitori adottivi ben presto scoprono che è in grado di mettersi in contatto con alcune oscure presenze.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it