Connect with us

Informazione

Caduta Ponte Morandi, programmazione dedicata in tv

La Rai dedica una speciale programmazione alla caduta del Ponte Morandi a un anno dalla tragedia.
Alessio Biondi

Pubblicato

il

La Rai dedica una speciale programmazione alla caduta del Ponte Morandi a un anno dalla tragedia.
Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il 14 agosto, alle 11.36 saranno trascorsi 12 mesi da quella tragica mattinata in cui il Ponte Morandi, una struttura simbolo e un collegamento viario irrinunciabile per la città e per l’intero Paese, crollò in pochi istanti trascinando con sé le vite di 43 persone.

La Rai dedica al primo anniversario del crollo una programmazione su tutte le reti.

Crollo Ponte Morandi | da Rainews alle tre reti Rai

Oggi Rainews24 propone servizi e dirette continue sulle celebrazioni previste a Genova per ricordare la tragedia, mentre la programmazione speciale di Rai1 partirà alle 7.10 quando “Uno Mattina Estate” dedicherà all’anniversario gran parte del programma.

Sarà la redazione del Tg1 con lo speciale del Tg1 in collaborazione con la Tgr Liguria a curare la diretta da Genova a partire dalle 9.40. Dal cantiere Stefania Battistini condurrà il programma che, in diretta, racconterà le celebrazioni alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Alle 11.36, momento del crollo, la commemorazione prevede un minuto di silenzio in ricordo delle 43 vittime.

A seguire, su Rai3, toccherà al Tg3 prendere la linea, dalle 12 fino alle 12.50, con servizi e collegamenti dal quartiere Coronata. Poi, dalle 15 su Rai3, la Testata Giornalistica Regionale racconterà con uno speciale a diffusione nazionale gli stati d’animo e le prospettive del capoluogo Ligure dopo un evento così traumatico per il territorio e per tutta la comunità.

Nel pomeriggio, su Rai1, “La Vita in Diretta Estate” riserverà, a partire dalle 16.50, l’intera puntata all’anniversario.

Crollo Ponte Morandi | Rai Cultura

Una programmazione speciale anche per Rai Cultura il 14 agosto per rendere omaggio a Genova. Si comincerà a mezzanotte su Rai Storia (in replica alle 5.30, alle 8.30, alle 11.30 e alle 14) con “Il giorno e la storia” che ricostruisce gli eventi della mattina del 14 agosto 2018.

Alle 11.30 su Rai5 verrà riproposto il “Requiem” di Mozart nel concerto tenuto a Ravenna nella Pasqua del 2000 con l’orchestra della fondazione Toscanini di Parma e il Simphony Chorus della BBC diretti dal maestro Paolo Olmi.

Alle 11.55 su Rai Storia andrà in onda la Pillola Unesco dedicata a “Genova: le strade nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli”, ovvero il primo esempio in Europa di un progetto di sviluppo urbano associato a un sistema di alloggio pubblico datato 1576.

Sempre su Rai Storia, dalle 12 alle 17, Viaggio in Italia sarà dedicato a Genova e alla Liguria, a partire da “Liguria porta del mondo” sulla migrazione dei genovesi, “Storie del porto di Genova”, “Liguria – Che tempi!” sul cinema e il teatro nella tradizione ligure, “La stagione dei Blitz” sugli stornellatori liguri e la scuola dei cantautori genovesi, per arrivare a “Festa farina forca – La sfida”, una puntata dedicata all’architettura della città ligure.

Su Rai5 anche la serata del 14 agosto sarà dedicata al ricordo. Si partirà alle 21.15 con il Concerto per Genova eseguito nel dicembre 2018 dalla Young Musicians European Orchestra diretta da Paolo Olmi. A seguire “Di là dal fiume e tra gli alberi – Il porto di Genova” di Federico Lodoli e, ancora, “Fabrizio De Andrè in tournée” perché il cantautore che più di tutti ha legato il proprio nome a Genova non poteva mancare.

Crollo Ponte Morandi | La Radio

Rai Radio1 trasmetterà, dalle 10.05 alle 12 di mercoledì 14 agosto, “Genova un anno dopo”. Al centro dello speciale Gr1 condotto da Francesca Malaguti e Americo Mancini negli studi di Rai Radio1, e dagli inviati a Genova Valentino Russo e Carla Frogheri, la storia della costruzione del Ponte Morandi, la sua importanza dal punto di vista simbolico nell’Italia del boom economico e dal punto di vista strategico nei collegamenti con la Francia.

E poi il crollo del 14 agosto 2018, le ultime notizie sulle indagini delle cause, il punto della situazione sui lavori di demolizione e di costruzione del nuovo ponte.

Il ricordo e la programmazione continuano

Lunedì 19 agosto su Rai3 Agorà Estate ricorderà la tragedia di Genova con uno spazio di approfondimento mentre domenica 15 settembre andrà in onda su Rai3 alle 21.20 il docufilm “Genova ore 11.36” per raccontare, attraverso una lavorazione durata 8 mesi con oltre 100 persone incontrate tra testimoni oculari, soccorritori e forze dell’ordine, il crollo del Ponte Morandi dal punto di vista delle vittime.

 


Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Romano, ma cittadino del mondo, appassionato di viaggi e sport. Lo streaming è per me indispensabile: grazie a questo strumento riesco a conciliare viaggi e lavoro. Oltre la tv amo anche il cinema classico. Colleziono libri da viaggio.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informazione

Non è L’Arena 7 marzo 2021, caso Benotti, Big Pharma, sanità in Calabria, Casamonica

Tutti gli argomenti di cui si occupa Giletti nella puntata odierna e gli ospiti che ne discutono. Anticipazioni.
Massimo Luciani

Pubblicato

il

Non è L'Arena 7 marzo
Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non è L’Arena torna con la puntata di domenica 7 marzo 2021. Il nuovo appuntamento settimanale con il programma condotto da Massimo Giletti è in onda in diretta alle 20.30 su La7.

Non è L’Arena 7 marzo 2021 inchiesta mascherine, caso Benotti

Giletti e la sua squadra tornano ancora una volta ad occuparsi della maxi commessa di mascherine acquistate dalla struttura commissariale per l’emergenza Covid. Il conduttore lo fa alla luce di tre nuovi fatti rilevanti. Sono: l’interrogatorio di uno degli indagati, Mario Benotti e la nuova inchiesta – sempre della procura di Roma – su una fornitura di mascherine alla Protezione Civile del Lazio. Infine l’ultimo evento riguarda l’uscita di scena di Domenico Arcuri.

E poi le tante ombre sull’inizio dei contatti tra le ditte cinesi coinvolte nella maxi-commessa e i mediatori. A discuterne in studio ci sono Sandra Amurri, Luciano Capone, Massimo Mallegni e Pier Luigi Stefani.

Tensioni tra Europa e Big Pharma

Tra i temi della puntata le tensioni tra Europa e le Big Pharma, dopo il caso scoppiato su AstraZeneca per la decisione del nostro premier di bloccare l’esportazione dall’Italia di circa 250mila dosi di vaccino verso un paese non europeo.

Al centro delle polemiche di questi giorni anche la scarsa trasparenza dei contratti firmati della Ue con le grandi case farmaceutiche. Se ne parlerà con Pierpaolo Sileri, Gianluigi Paragone, Pina Picierno e Nino Cartabellotta.

La sanità in Calabria ai tempi del Covid

Le telecamere di Non è L’Arena tornano poi in Calabria. In questa terra, ai problemi endemici che affliggono la sanità regionale e non solo, si aggiunge il gran caos nell’organizzazione della campagna vaccinale. Per quali motivi tutto questo sta succedendo? E come si sta comportando la classe politica locale in tempo di Covid? Sono le domande alle quali Giletti cerca di dare una risposta grazie ai suoi inviati e alla discussione in studio.

Poi una nuova inchiesta in Sicilia per scoprire l’esistenza di altri furbetti del vaccino. Parteciperanno al dibattito Pierpaolo Sileri, Tommaso Cerno, Tonia Cartolano, Daniele Santanchè, Guido Longo e Rosario Crocetta.

Non è L’Arena 7 marzo, inchiesta sui Casamonica, nuovo capitolo

Prosegue infine l’inchiesta sul clan dei Casamonica con un nuovo capitolo. La loro ricchezza, il controllo del territorio in fase di emergenza pandemica, potrebbero rappresentare un mezzo per infiltrarsi nell’economia legale e cercare di appropriarsi delle aziende in difficoltà? Immagini e filmati, a questo proposito, sono commentati in diretta da Francesca Fagnani e Nello Trocchia.


Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Linea bianca 6 marzo Ossini nell’alto Molise

Un lungo excursus nell'Alto Molise alla scoperta delle eccellenze della montagna locale. Ospiti, tradizioni, gastronomia.
Serena Angelucci

Pubblicato

il

Linea bianca sabato 6 marzo
Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nuovo appuntamento di Linea bianca sabato 6 marzo 2021. La puntata è in onda sabato 6 marzo, alle ore 14.00 su Rai 1, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi. Dopo la tappa della scorsa settimana, i padroni di casa realizzano un viaggio nell’alto Molise alla ricerca delle eccellenze che rendono unica questa regione.

Linea bianca 6 marzo Ossini nell’alto Molise

L’inizio della puntata settimanale è sempre spettacolare. Questa volta siamo a quota 2050 metri sul livello del mare: in vetta al monte Miletto, la più alta cima dei Monti del Maltese. Massimiliano Ossini è in compagnia di una guida alpina e di Lino Zani ospite fisso della trasmissione.

La prima zona dove Ossini si reca è l’alto Sannio con i suoi pascoli, risorsa millenaria al servizio di nuove frontiere di allevamento. In questo contesto Ossini e Giulia Capocchi si recano a Pescopennataro. Qui raccontano la storia di Fabio, maestro di sci e grande appassionato per i cavalli, che da anni si dedica all’allevamento di una pregiata razza, con un mercato internazionale in pieno sviluppo.

Secondo tappa a Vastogirardi, nella Riserva Statale Naturale di Montedimezzo. Si tratta di una superficie di 264 ettari, con una fitta rete di sentieri naturalistici che ne permettono una fruibilità a 360 gradi, una straordinaria ricchezza in flora e fauna

Qui con i Carabinieri Forestali del Reparto Biodiversità d’Isernia, vengono seguite le attività di recupero, i monitoraggi sanitari e la reintroduzione, ove possibile, della fauna selvatica in difficoltà.

Altro luogo dove si reca Ossini è Capracotta, per raccontare la secolare tradizione di una famiglia locale che, da ben 10 generazioni, esprime la migliore arte casearia dell’Alto Molise.

Conosceremo il processo produttivo nel quale il latte viene lavorato esclusivamente crudo, esaltato e trasformato grazie al solo utilizzo del siero, senza l’aggiunta di fermenti, coadiuvanti o conservanti.

Ossini ad Agnone

Come si costruiscono le campane? Ne parla il conduttore che si occupa anche della creazione delle ostie, della realizzazione dei mostaccioli reali. Siamo ad Agnone, nel cuore dell’Appennino Molisano. Ossini si reca in una piccola azienda artigianale fondata nel 1976. Conosciamo la sapiente lavorazione della cioccolata e la continua ricerca della perfezione attraverso l’utilizzo di materie prime di indiscussa qualità:

Uno scorcio alla natura incontaminata, alla bellezza delle montagne ed ai panorami selvaggi a perdita d’occhio.

Siamo a Prato Gentile, ciaspolando nel bosco, alla scoperta di un territorio poco conosciuto, come quello del Molise. Qui conosciamo il progetto “Giardino della Flora Appenninica” orto naturale per la tutela e la conservazione della flora autoctona.

Il più importante luogo di culto dello stato sannitico è in località Calcatello. Poi si gode il fascino del sito archeologico di Pietrabbondante, fondato nel IV secolo a C.

La puntata finisce qui.

 


Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Informazione

Stasera in tv 6 marzo 2021 tutti i programmi in onda

Tutti i programmi in onda sulle reti pubbliche, private, digitali e della piattaforma satellitare.
Giancarlo Leone

Pubblicato

il

Stasera in tv 6 marzo 2021
Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv 6 marzo 2021. Ultima serata del Festival di Sanremo 2021. Ecco nei dettagli la programmazione, scarna, per la verità, di tutte le reti generaliste, digitali e satellitari.

Stasera in tv 6 marzo 2021 programmi Rai e Mediaset

Su Raiuno, alle 20.45, l’ultimo appuntamento del 71° Festival di Sanremo. Cala il sipario sul secondo Festival condotto da Amadeus e Fiorello. Sul palco dell’Ariston tornano i 26 Campioni che vengono votati da tutte le giurie: demoscopica, televoto, sala stampa. In tarda serata una votazione finale tra le prime tre in classifica determinerà il vincitore. Tra gli ospiti, stasera, Ornella Vanoni, Serena Rossi.

Su Rai 5, alle 21.15, serata di prosa con Divini Canti: Lectura Dantis e altri incartamenti. Il docu-film del regista Felice Cappa è la raccolta dei sette canti della Divina Commedia di Dante Alighieri, recitati nel 1981 nel primo anniversario della Strage di Bologna e reinterpretati da Carmelo Bene nel 1997.

Su Real Time, alle 21.45, il docu-reality Vite al limite. Il legame stretto tra Jennifer, 42 anni, e la sua primogenita Marissa, 26 anni, ha messo in pericolo le vite di entrambe. Le due donne ora raggiungono un peso complessivo di oltre 500 chili: la madre pesa 288 chili e la figlia 259.

Stasera in tv 6 marzo 2021

Su Raidue, alle 21.05, il film di guerra del 2018, di Nicolai Fuglsig, 12 Soldiers, con Chris Hemsworth. In seguito agli attentati dell’11 settembre 2001, gli Usa inviano in Afghanistan 12 membri delle forze speciali guidati dal capitano Nelson (Chris Hemsworth). L’obiettivo è quello di aiutare i combattenti ribelli autoctoni a conquistare la città di Mazar-i-Sharif e a far cadere i talebani, loro nemico comune.

Su Raitre, alle 20.40. il film thriller del 2010, di Martin Campbell, Fuori controllo, con Mel Gibson, Ray Winstone, Frank Grillo. Mentre si trova con la figlia Emma (Bojana Novakovic), il detective Craven (Mel Gibson) viene affrontato da un sicario che uccide la ragazza. La polizia pensa che l’obiettivo del killer fosse Craven, ma lui non è convinto. Si rende conto così che la figlia aveva scoperto un segreto scottante.

Su Rai 4, alle 21.20, il film fantastico del 2003, di Lawrence Kasdan, L’acchiappasogni, con Morgan Freeman. Quattro amici dotati di facoltà eccezionali combattono contro una minaccia aliena. Li aiuta Duddits, lo strano personaggio che anni prima donò loro i poteri extrasensoriali.

Su Rai Movie, alle 21.10, il film drammatico del 1973, di Franklin J. Schaffner, Papillon, con Dustin Hoffman, Steve McQueen. Henri Charriére, detto Papillon, viene condannato ai lavori forzati nel penitenziario della Guyana francese. Qui affronterà prove disumane, ma troverà anche un amico.

Sulle altre reti

Su Rete 4, alle 21.20, il film drammatico del 1974, di Francis Ford Coppola, Il padrino – Parte II, con Al Pacino, Robert De Niro, Robert Duvall. 1958. Michael Corleone (Al Pacino) non si ferma davanti a nulla pur di salvaguardare gli affari e il potere della famiglia. Parallelamente scorrono in un flashback le vicende del giovane don Vito (Robert De Niro), suo padre, arrivato a New York dalla Sicilia nel 1901 e divenuto in breve un potente boss.

Su Italia 1, alle 21.30, il film d’animazione del 2016, di Mike Mitchell, The Lego Movie 2. Gli abitanti di Brickburg devono affrontare una nuova minaccia: i Duplo, invasori dallo spazio comandati dal Generale Sconquasso che distruggono tutto ciò che incontrano sulla loro strada. Per salvare la città, Emmet, Lucy, Batman e tutti i loro amici organizzano un piano per combattere gli invasori.

Su La7, alle 21.15, il film drammatico del 1967, di Stanley Kramer, Indovina chi viene a cena? con Spencer Tracy, Katharine Hepburn. Matt e Christina Drayton sono due coniugi dalla mentalità aperta. Ma quando la figlia Joey presenta loro il promesso sposo, un brillante medico di colore, le loro sicurezze vacillano.

Su 20 Mediaset, alle 21.00, il film fantastico del 2005, di James McTeigue, V per vendetta, con Natalie Portman, Hugo Weaving. In un’Inghilterra scampata alla guerra nucleare e oppressa da una feroce dittatura, un giovane si allea con un eroe mascherato che lotta per la libertà e la giustizia.

Pellicole su Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film drammatico del 2019, di Clint Eastwood, Richard Jewell, con Paul Walter Hauser. Atlanta 1996. Durante le Olimpiadi, Richard Jewell, guardia di sicurezza, scopre una bomba al Centennial Park. All’inizio celebrato come un eroe, l’uomo diventa il principale sospettato.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film commedia del 1994, di Ben Stiller, Giovani, carini e disoccupati, con Winona Ryder. Quattro neolaureati stanno cercando con ogni mezzo un’occupazione. Tra di loro c’è Lelaina, che vorrebbe diventare regista, ma è ostacolata dal suo fidanzato Troy.

Su Sky Cinema Family, alle 21.00, il film commedia del 2014, di Alessia Scarso, Italo, con Marco Bocci. In un paesino della Sicilia, il sindaco Antonio Bianco ha emanato un’ordinanza che bandisce i cani randagi. Ma un golden retriever gli farà cambiare idea. Ispirato a una storia vera.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film fantastico del 2019, di Jon Watts, Spider-Man: far from home, con Tom Holland. Peter si sta godendo la sua vacanza in Europa quando Nick Fury si presenta nella sua stanza d’albergo. L’uomo gli chiede di collaborare con lui per fermare il malvagio Mysterio.


Condivi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Ultime news Sanremo 2021

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it