Le Storie di Melaverde 16 febbraio Raspelli in Calabria


Edoardo Raspelli torna in Calabria per parlare della riscoperta del bergamotto e di un singolare salume.


Edoardo Raspelli torna in video con Le storie di Melaverde nella puntata di oggi domenica 16 febbraio 2020. Il critico gastronomico è di nuovo in Calabria per raccontare al pubblico del day time mattutino di Canale 5 le eccellenze di una regione piena di ricchezze gastronomiche e territoriali. L’appuntamento è alle 11.20 prima dell’inizio della nuova puntata settimanale di Melaverde.

Le Storie di Melaverde 16 febbraio Raspelli in Calabria

Edoardo Raspelli per Le Storie di Melaverde di oggi 16 febbraio, conduce i telespettatori di nuovo in Calabria alla scoperta del frutto simbolo della provincia di Reggio Calabria, il bergamotto.

Nel secolo scorso questo frutto valeva come l’oro. Veniva utilizzato addirittura come moneta di scambio. L’olio essenziale presente nella sua buccia era richiestissimo dai produttori di cosmetici più famosi al mondo, per la sua capacità unica di fissare i profumi sulla pelle.

Poi è arrivata la chimica a sostituire l’olio essenziale naturale ed il valore di questo frutto è crollato. Molti agricoltori hanno smesso di coltivarlo, nessuno parlava più del bergamotto e molti bergamotteti sono stati abbandonati.

Fino a quando, però, la medicina non ha accertato scientificamente le sue straordinarie doti salutari, da sempre, tra l’altro note, ai coltivatori calabresi.

Parte proprio da qui una nuova rinascita di questo agrume che oggi ha un valore doppio.

Il primo valore consiste nel suo succo, eccezionale soprattutto contro il colesterolo cattivo. Il secondo è l’olio essenziale, di nuovo richiesto dai grandi profumieri mondiali.

Il bergamotto calabrese è considerato il migliore al mondo.

Le storie di Melaverde lo zafferano e il Capicoddho Azze Anca

Non si parla solo di bergamotto però in questa Storia di Melaverde. Edoardo Rapelli si sofferma anche sull’importanza dello zafferano.

E poi punta l’attenzione del pubblico su un salume antichissimo recuperato, il Capicoddho Azze Anca.

Prodotto nella zona ionica della provincia di Reggio Calabria, questo particolare salume è preparato con l’anca del suino. Ha un colore rosato, profumi intensi, e un sapore delicato reso ancor più accattivante dalle note aromatiche del finocchietto e del peperoncino.



0 Replies to “Le Storie di Melaverde 16 febbraio Raspelli in Calabria”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*