Connect with us

Informazione

Lineablu | 14 aprile | Donatella Bianchi nei territori del Delta del Po

Lineablu | 14 aprile | Donatella Bianchi nei territori del Delta del Po. La puntata va alla scoperta delle bellezze di un territorio che si trova al confine orientale della Pianura Padana dove il grande Po apre il suo delta al mare Adriatico.

Pubblicato

il

Lineablu | 14 aprile | Donatella Bianchi nei territori del Delta del Po. La puntata va alla scoperta delle bellezze di un territorio che si trova al confine orientale della Pianura Padana dove il grande Po apre il suo delta al mare Adriatico.
Condividi su

Siamo in una zona attraversata dal fiume Po che sfocia nel mare Adriatico dopo il suo corso lungo la pianura padana.

Il suo attuale assetto idraulico deriva dalle conseguenze del terremoto di Ferrara del 1570 e del taglio di Porto Viro grande opera idraulica attuata dalla Repubblica di Venezia del 1604.

Donatella Bianchi documenta, nei particolari, un’area protetta ricca di boschi e di pianure che comprende le foci di numerosi fiumi e anche vaste zone salmastre e paludose.

La superficie complessiva è di 52000 ettari di aree produttive molto ricche e caratterizzate da una spettacolare biodiversità.

Donatella Bianchi oggi con l’aiuto di ospiti ed esperti cercherà di spiegare ai telespettatori quale era la difficoltà per gli abitanti in queste zone di comunicare prima che si costruisse il grande ponte.

Il delta del Po è stato inserito dal 1999 della lista dei siti italiani patrimonio dell’umanità dall’Unesco come estensione del riconoscimento conferito alla città di Ferrara già nel 1995.

La bellezza di queste zone viene ulteriormente documentata attraverso la visita al Parco Regionale del Delta del Po Veneto una zona protetta che ha una superficie di 120 km quadrati. La presenza di uccelli è tanto rilevante perché vi sono più di 300 specie che rendono il delta del Po la più importante zona ornitologica italiana ed una tra le più conosciute d’Europa per coloro che si dedicano al birdwatching.

Leggi anche --->  Quarto grado 18 novembre, anticipazioni e casi affrontati

Lineablu | il Delta del Po tra piccolo e grande schermo

C’è un aspetto molto interessante del Delta del Po ed è l’importanza che ha avuto nella storia del cinema e della televisione.

Il cinema è sempre stato attratto dagli scenari e dalle genti di queste zone che sono stati immortalati in oltre 500 tra film, documentari, fiction televisive, girate dai più grandi registi tra i quali Luchino Visconti, Giuseppe De Santis, Michelangelo Antonioni, Alberto Lattuada, Mario Soldati, Pupi Avati, Ermanno Olm,i Carlo Mazzacurati e Roberto Rossellini.
Ma dobbiamo ricordare anche gli sceneggiati e i programmi TV come Il Mulino del Po di Sandro Bolchi e De Gasperi l’uomo della speranza di Liliana Cavani.
A fine puntata, Donatella Bianchi scoprirà lo scenario di straordinaria bellezza della l’isola della Batteria che è stata recentemente riportata all’antico splendore.

Fabio Gallo, il giovane inviato di Lineablu, presenterà un personaggio singolare: il pescatore di plastica insieme al quale potremo seguire il viaggio della plastica nel mare Adriatico.


Condividi su

Mi fa piacere pensare di essere apprezzata per tutto quello che scrivo. Ho sempre un solo lettore ideale in mente e scrivo per lui/lei, cercando una voce intima, capace di comunicare emozioni. Donna in carriera, studi classici, grande passione per la lettura, appassionata di buon giornalismo e di televisione.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

ARCHIVIO

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it