Spot in tv: Ikea


Analisi di una campagna pubblicitaria attualmente on air


È già proiettata a Natale Ikea, l’azienda svedese che produce mobili e oggetti per la casa a prezzi competitivi. Nell’ultimo spot lanciato infatti, pur mancandone l’atmosfera, la colonna sonora è costituita dalla rivisitazione di un celebre brano natalizio. Non a caso, al centro dello spot vi è la famiglia, ma rappresentata secondo uno stile ironico.

Protagonisti sono Cesare, un ragazzo, e l’agguerrita nonna. Intorno a loro, scalmanati parenti che fanno il tifo.

Quella mostrata è una vera e propria sfida, introdotta da una scena che ricalca celebri inquadrature cinematografiche. La citazione è ai film di pugilato, con l’ingresso dell’eroe in campo: come un novello Rocky Balboa infatti, Cesare raggiunge il “ring” della cucina di casa.

Un'immagine dello spot Ikea

Un’immagine dello spot Ikea

Cappuccio della felpa in testa, sguardo concentrato, dalla finestra alle sue spalle entra la luce del tramonto. E controluce si riconoscono le figure convinte dei suoi due accompagnatori, di cui uno è presumibilmente il padre.
Mentre la telecamera lo inquadra di spalle, davanti a lui si staglia l’avversario, circondato da gente che già incita il confronto battendo le mani. In mezzo a loro, eccola la temibile persona da battere: la nonna.
Camicetta rosa, occhiali inforcati, la donna attende fiera; anzi, al nipote che si toglie il cappuccio, fa segno con due dita di tenerlo d’occhio. Evidentemente, cederà a caro prezzo il suo posto.
Scopriamo presto quale sia la specialità in cui si cimenteranno i due: l’apparecchiamento della tavola, probabilmente per la cena di Natale, visto il tema musicale in sottofondo. È qui che si gioca la gara: la tavola delle feste, che consente all’azienda di promuovere piatti, bicchieri, stoviglie e candelabri.

Un'immagine dello spot

 Un’immagine dello spot

La competizione si svolge senza rinunciare ai colpi bassi, perché la nonna è intenzionata a non mollare: spegne le candele messe dal nipote, stupendolo. È una guerra senza tregua, tanto che anche Cesare inizia a togliere di nascosto i bicchieri apparecchiati dalla nonna.
I familiari sono divisi in squadre, infervorati enl tifo e muniti di appositi cartelloni. Al gong provvede uno dei bambini di casa, che batte tra loro due coperchi. La nonna ha sfiancato Cesare, che si siede esausto mentre gli altri gli fanno aria. Proprio come avviene ai bordi del ring tra un tempo e l’altro.

Adesso si può servire il cibo, ed inevitabilmente le due “fazioni” di piatti vengono scombinate nell’allegria generale. Infatti, come recita il claim, “è il momento giusto per condividere”: le feste sono un’occasione per stare insieme.



2 Replies to “Spot in tv: Ikea”

  • Vincenzina Ciaburri

    Ma come si chiama realmente “Cesare” ?

  • Nanda RAGO MAGGI

    Sono Nanda Rago Maggi, la protagonista dello Spot natalizio e di altri Spot dell’Ikea. (straordinario quello dove mi nascondo nell’armadio) sono contentissima perchè sono Spot bellissimi e divertenti,indimenticabili!

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*