Domenica Live | 2 dicembre 2018 | Sgarbi, la Prati, le Lecciso giudicate dalle Kessler e piccolo malore per Paola Caruso


Tutti i fatti salienti della puntata di Domenica Live, programma di Canale 5 condotto da Barbara D'Urso, andata in onda domenica 2 dicembre 2018.


Oggi, domenica 2 dicembre 2018, è andata in onda la dodicesima puntata della settima edizione di Domenica Live, il contenitore domenicale condotto da Barbara D’Urso, in onda su Canale 5.

Di seguito, vi riportiamo i fatti salienti della puntata di oggi.

La puntata si è aperta con un dibattito riguardante le discussioni private, familiari o sentimentali, dei vip: sono stati trattati i casi cantante Den Harrow, dell’attore Alex Belli e del calciatore dell’Inter, Mauro Icardi. Il tutto è stato introdotto dall’ormai consueto e famoso filmato dai toni ultra-enfatizzati.

Den Harrow e l’ex compagna Annalisa Orlandi (presente in studio) hanno litigato davanti al tribunale e la discussione tragicomica è stata immortalata dalla telecamere. Il livello dell’alterco, ovviamente, non è stato tra i più alti: “In 5 anni, ti ho trom*ata due volte!”.

Il mini-blocco dedicato a Ivana Icardi, invece, è stato un pochino meno trash (ma un pochino eh…): la sorella del calciatore dell’Inter, infatti, ha ammesso che Wanda Nara, moglie e agente del calciatore nerazzurro Icardi, l’avrebbe accusata di aver ricattato il fratello al fine di potersi comprare una casa e rifarsi il seno…

Mila Suarez, ex fidanzata dell’attore ed ex concorrente dell’Isola, Alex Belli, invece, è tornata in studio perché le sue dichiarazioni riguardanti l’esistenza di un’altra donna nella vita di Alex Belli corrispondevano al vero. Piccolo momento di gloria, quindi, per lei…

Dopo il dibattito, Barbara D’Urso ha intervistato la showgirl Paola Caruso, ex Bonas di Avanti un altro ed ex concorrente di Pechino Express che ha dovuto lasciare il gioco di Rai 2 dopo aver scoperto di essere in attesa di un bambino.

La Caruso, però, ha accusato il padre di suo figlio di averla abbandonata. La showgirl si è presentata in studio con una vistosa medicazione sul naso dopo una recente operazione, resasi necessaria dopo un incidente.

Paola Caruso ha aggiunto altri dettagli riguardanti la spinosa situazione con il suo ex compagno: “Con tutto quello che ho vissuto, è un miracolo che non abbia avuto un aborto spontaneo…”.

La showgirl ha avvertito un piccolo malore durante l’intervista.

Dopo il blocco dedicato al GF Vip 3, Barbara D’Urso ha presentato Loredana Lecciso che ha fornito la propria versione dei fatti circa la mancata ospitata di Al Bano a Domenica Live che fece scattare anche un allarme riguardante le sue condizioni di salute: “E’ stata una leggerissima superficialità dovuta al suo stato d’animo che non gli ha permesso di comunicare tutto nei tempi giusti per evitare quello che è successo”.

Barbara D’Urso non ha nascosto un filo di perplessità davanti a queste dichiarazioni: “Diciamo che è stato così… Noi aspettavamo Al Bano, era stato annunciato su Canale 5, avevamo concordato i servizi… Lui è sparito per tutta la domenica, ci siamo spaventati, conoscendo la sua professionalità… Un suo amico ci ha risposto, dicendo che era stato male…”.

Recentemente, però, Al Bano ha dichiarato di aver comunicato in tempo la sua assenza. Barbara D’Urso, quindi, rivolgendosi alla telecamera, gli ha risposto con le seguenti parole: “Temo che ci sia qualcuno che ti riferisca cose sbagliate. Io ti ho sempre difeso. Forse qualcuno che lavora per te, non sa digitare i numeri al telefono… Qui, nessuno ha ricevuto telefonate da te. La persona che lavora per te ha problemi di vista, di udito o di parola… Bastava solo una telefonata”.

Chiarito, più o meno, ciò che è accaduto con Al Bano, le Lecciso (Loredana + la gemella Raffaella) hanno riproposto il loro “storico” balletto che le consacrò al trash circa 14 anni fa.

Le Lecciso sono state giudicate addirittura dalle Gemelle Kessler che, prima, però, hanno voluto rispondere a Pippo Baudo. Quest’ultimo, infatti, in un’intervista a Che tempo che fa, ha dichiarato di essersi “divertito” molto con entrambe le gemelle…

Le Kessler, con la loro ironia ormai diventata quasi dissacrante, hanno così replicato: “Forse era un suo sogno! Non abbiamo nemmeno cenato insieme… Abbiamo la stessa età ma forse non sta tanto bene!”.

Tornando alle Lecciso, il loro giudizio al balletto è stato il seguente: “Ma perché lo fate!”.

Vittorio Sgarbi, invece, è stato intervistato insieme alla sua sexy-assistente, Paola Joara Camarco. L’argomento dell’intervista è stato un curioso video, circolante sul web, dove Sgarbi appare “rotolante” sul pavimento di autogrill, tirato di peso dalla sua assistente.

Il critico d’arte ha svelato cos’è successo: “Ho visto dei libri a 1,90 euro e ne ho presi una quarantina e, quindi, lei stava cercando di fermarmi perché erano le tre e mezza di notte!”.

Sgarbi e la sua assistente hanno anche riprodotto la medesima scena in studio.

Il critico d’arte, inoltre, ha ricevuto anche una dichiarazione d’amore nientedimeno che da Aida Nizar.

Pamela Prati, invece, ha festeggiato il suo sessantesimo compleanno in studio, mostrandosi in ottima forma come sempre.

La Prati ha ripercorso, a grandi linee, la propria carriera, tramite filmati d’epoca, ma non ha apprezzato molto il fatto di dover rivedere i propri provini.

La showgirl si è commossa quando ha parlato dei due bambini che ha preso in affidamento insieme al suo compagno.

Barbara D’Urso, infine, ha trattato l’argomento della violenza sulle donne con il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. In chiusura di puntata, la conduttrice ha intervistato anche Aldo Cazzullo che ha presentato il suo ultimo libro.



0 Replies to “Domenica Live | 2 dicembre 2018 | Sgarbi, la Prati, le Lecciso giudicate dalle Kessler e piccolo malore per Paola Caruso”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*