Un anno di zapping 2016, i premi del Moige alla tv family friendly


I riconoscimenti del Movimento Italiano Genitori ai programmi a misura di famiglia.


Consegnati dal Moige oggi alla Camera dei Deputati, nella Sala della Regina, i 28 premi ai programmi e agli spot che meglio si sono distinti quest’anno per i messaggi positivi trasmessi. Per l’occasione è stata presentata la guida critica alla tv “Un anno di zapping”, alla sua nona edizione.

300 prodotti tv trasmessi in fascia protetta, di cui 58 nella sezione “Fiction, Serie Tv e soap opera”, 120 nell'”Intrattenimento, Cultura, Docu-fiction e Reality”, 72 della “Tv per bambini e ragazzi”, 50 spot: questi i numeri di “Un anno di zapping”, volume dedicato all’analisi critica della stagione televisiva in via di conclusione ad opera del Moige.  

Un progetto in cui è stato coinvolto anche quest’anno, il nostro sito: il direttore, Marida Caterini, ha curato la prefazione; Francesco La Rosa, dal 2014 redattore della nostra testata, è stato uno degli autori dell’opera.

{module Pubblicità dentro articolo}

 Come di consueto l’evento, anche quest’anno condotto dal giornalista Milo Infante, si è aperto con i saluti istituzionali. Oltre al Presidente nazionale del Moige Maria Rita Munizzi e alla Vicepresidente e Responsabile dell’Osservatorio Media del Moige Elisabetta Scala, hanno partecipato Enrico Costa, Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie locali con delega alle Politiche per la Famiglia, Micaela Campana, Responsabile Nazionale del PD al Welfare e al Terzo Settore e Paola Binetti, membro della Commissione Affari Sociali.

Sono stati consegnati 28 premi alla tv “family friendly”, ossia a quei programmi che il Movimento Italiano Genitori ha reputato qualitativamente significativi, da vedere con tutta la famiglia e in grado di offrire buone potenzialità educative. Nell’intrattenimento successi per “Sogno e son desto 3” e “Reazione a catena”, in onda su Rai 1. Viale Mazzini sugli scudi anche con “90° minuto” di Rai 2, “Tv Talk” di Rai 3, “Prove d’orchestra” di Rai 5 e “Italia: viaggio nella bellezza” di Rai Storia. Vittorie per “Caduta libera” di Canale 5 e “Dentro i fatti” di Sky Tg24. Riconoscimenti anche per “Nel mezzo del Cammin” di Tv2000 e, per le emittenti tematiche, a “Mamma sei too much” (Real Time), “Jamie Oliver: ricette a 5 euro” (laeffe), Casa Alice (Alice) e Cucine da incubo (NOVE).

1601MASSIMO

Per la categoria fiction, riconoscimenti alle miniserie “Sotto copertura” e “Io non mi arrendo”, trasmesse da Rai 1, cui si è aggiunto il film-tv “Il sindaco pescatore”. Mediaset ok per “The Flash”, su Italia 1, e “Call the midwife” proposto da LA5. Premiato infine il docufilm “Malala”, trasmesso da NatGeo People, National Geographic Channel e FoxLife.

Nella tv dedicata ai più giovani, sono stati premiati “La dottoressa peluche” (Disney Junior – Rai YoYo), “L’albero azzurro” (Rai YoYo) e “Daniel Tiger (Cartoonito). Sei gli spot vincitori: Nuova DS3, lebebè Gioielli – Fiera di essere mamma, Dash – 50 anni accanto a voi, Leroy Merlin – Bagno, Cirio – Cuore Italiano e lo spot del Mibact “Cultura, cibo per la mente“.

16 i programmi che hanno proposto modelli e immagini diseducativi, per questo meritevoli del bidoncino trash. Primato negativo per Canale 5: bocciati “Grande Fratello 14”, “L’isola dei famosi”, “Ciao Darwin 7”, “Uomini e donne”, “Pomeriggio Cinque” e “L’onore e il rispetto – parte quarta”. Male su Real time “Take me out” e “Alta infedeltà 2 e 3 – 1000 modi per TRADIRE”.

Altri prodotti trash sono stati: ”L’isola di Adamo ed Eva – Alle origini dell’amore” (NOVE), “Coppie che uccidono” (TV8), “Cattivissimi amici” (DMAX), “I Griffin” (Fox e Italia 1), “Masters of Sex” (Sky Atlantic). Tra i cartoon non promosso “Camp Lakebottom” in onda su K2; negli spot bocciati la réclame della Levi’s “Women’s Denim Collection ‘Firsts’ e il “Koala a letto” proposto da Air Action Vigorsol.

isola 4 aprile marcuzzi ventura

{module Pubblicità dentro articolo}

Osvaldo Bevilacqua, storico conduttore di “Sereno Variabile”, ha ricevuto il premio alla carriera, conferito l’anno scorso ad Ettore Bernabei. Le novità di quest’anno hanno riguardato quattro riconoscimenti speciali. Due sono stati conferiti dalla Polizia di Stato: nello specifico, la sezione Polizia Postale ha premiato “Unomattina – Storie vere” (Rai 1), la sezione Polizia Stradale “Chi guida meglio?” di LA7. “Dribbling”, storica rubrica di Rai 2, ha ricevuto il premio dalla FIGC – Lega Nazionale Dilettanti. Un altro format di Rai 2, “Signori del vino” è stato insignito del riconoscimento della Federazione Italiana Cuochi.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Un anno di zapping 2016, i premi del Moige alla tv family friendly”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*