Gran Tour d’Italia dal 16 giugno su Rete 4 con Alessia Ventura


Da venerdì 16 giugno in seconda serata su Rete 4 inizia il programma dal titolo "Gran Tour d'Italia sulle orme dell'eccellenza" in collaborazione con il settimanale Panorama diretto da Giorgio Mulè.


Da venerdì 16 giugno in seconda serata su Rete 4 inizia il programma dal titolo “Gran Tour d’Italia sulle orme dell’eccellenza“. Si tratta del primo degli undici appuntamenti speciali realizzato in collaborazione con il settimanale Panorama diretto da Giorgio Mulè. Conduttrice del ciclo previsto è Alessia Ventura.

L’obiettivo è di raccontare l’Italia ed il suo patrimonio artistico e culturale attraverso le testimonianze dei personaggi che sono nati o sono legati alle città nelle quali di volta in volta approderà il Gran Tour d’Italia.

Le città in tutto saranno 13 il programma attraverserà il nostro Paese da nord a sud. Claim della trasmissione è il motto “tutto il meglio visto da vicino“. Infatti il tour di Rete 4 e di Panorama vuole portare all’attenzione del pubblico molte località italiane che spesso non sono valorizzate abbastanza perché trascurate rispetto ad altre di maggiore importanza turistica.

Insommaafferma Giorgio Mulèil nostro vuole essere un vero e proprio tributo d’amore per l’Italia sconosciuta ma anche per quei paesi importanti che verranno raccontati attraverso le parole di chi li conosce bene e li ama in maniera particolare“.

alessia ventura grand tour ditalia

Alessia Ventura avrà il compito di tenere le fila di questo racconto delle realtà realizzato attraverso mille sfaccettature. “Sono molto felice di questa avventura che mi proietta in un’Italia sconosciuta di cui andremo alla ricerca. Ne metteremo in evidenza le eccellenze artistiche, culturali, culinarie, economiche, scientifiche, artistiche ed enogastronomiche. Io farò del mio meglio per essere all’altezza della situazione“.

La prima tappa domani sera è Torino. Le altre città che saranno visitate fino al 14 luglio sono: Bologna (23 giugno), Pavia (30 giugno), Spoleto/Norcia/Montefalco (7 luglio). Bari sarà visitata dalla troupe di Rete 4 e Panorama il 14 luglio. A questo punto finisce il primo ciclo del programma, quello estivo, mentre la carovana di Panorama d’Italia tornerà in video a settembre per raccontare le città di Trieste/Udine, Olbia, Milano, Caserta e Ragusa.

grand tour ditalia 16 giugno

Domani sera dunque il Gran Tour d’Italia si ferma a Torino. E qui Giorgio Mulè realizzerà una lunga intervista al presidente della Fiat, John Elkann. Ma ci saranno anche molti altri personaggi torinesi doc. Tra questi il commissario tecnico della nazionale italiana di calcio Giampiero Ventura che racconterà la sua esperienza di allenatore del Torino durata cinque anni. Largo, poi, ad un personaggio dello spettacolo Luca Argentero che racconterà la Torino dal suo punto di vista. Per quanto riguarda lo spazio musicale ci saranno i componenti del gruppo Thegiornalisti. A parlarci delle tradizioni culinarie locali arriva lo chef stellato Andrea Berton.

Ospite fisso del programma sarà il critico d’arte Vittorio Sgarbi. “Sgarbi mi vuole molto bene, lui sarà una presenza fissa di Gran Tour d’Italia. Certo gestirlo dal punto di vista televisivo è più difficile. I telespettatori devono sapere che Alessia Ventura ha avuto il suo battesimo di fuoco a Pavia” ha affermato Giorgio Mulè nel corso della presentazione stampa del programma.

Il responsabile di Rete 4, Sebastiano Lombardi, spera non soltanto di realizzare le puntate previste ma di continuare addirittura all’infinito.

Vi anticipiamo che nella città di Bologna tra le altre testimonianze ci sarà quella dell’attore Marco Giallini, protagonista della serie andata in onda su Raidue dal titolo Rocco Schiavone.



0 Replies to “Gran Tour d’Italia dal 16 giugno su Rete 4 con Alessia Ventura”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*