M di Michele Santoro | 25 gennaio 2018 | Razzisti noi?


M di Michele Santoro | 25 gennaio 2018 | Razzisti noi?. Argomento della puntata odierna è il razzismo. Viene proposto un reportage che mostra come l'intolleranza si sta estendendo dalle periferie extraurbane fino al cuore delle città del nostro paese. In studio Stefania Rocca.


Terza puntata questa sera del programma “M di Michele Santoro“. Il giornalista e conduttore torna su Rai 3 in prima serata alle 21:15 con l’appuntamento che ha per titolo “Razzisti noi?“. Il talk show si occupa di indagare il disagio e l’intolleranza che hanno gli italiani nei confronti dei migranti. A questo proposito gli inviati della trasmissione hanno realizzato un reportage che documenta come il disagio degli italiani nei confronti degli “stranieri” abbia raggiunto anche i ceti medi, i quartieri più prestigiosi delle città principali, estendendosi così dalle periferie del paese fino al cuore delle grandi metropoli.

 

Un argomento molto interessante, anticipano gli autori, che vuole indagare su di un fenomeno la cui rilevanza non può essere più trascurata. Oramai il disagio verso i diversi sta costituendo uno degli argomenti principali della campagna elettorale in vista delle elezioni politiche. Non c’è un esponente dei vari partiti che non spieghi ai potenziali elettori la propria linea d’azione nei confronti di chi abbandona il proprio paese e cerca un futuro migliore nel nostro.

M di Michele Santoro | gli ospiti del 25 gennaio 2018

Dopo la messa in onda del reportage è previsto un lungo spazio dedicato alla discussione ed all’approfondimento di quanto è stato trasmesso. Il tavolo degli opinionisti è formato dai giornalisti Domenico Quirico e Fabrizio Gatti. A loro si aggiunge Simona Granara esponente dell’associazione #IoStoConMultedo dove Multedo è il quartiere del Ponente di Genova contrario al centro di accoglienza nell’ex asilo Contessa di Govone della città. Saranno presenti anche Stefano Zecchi professore e giornalista, Francesco Ohazuruike scrittore e autore del libro “Negro. La verità è che non potete fare a meno di noi“. Infine al tavolo della discussione c’è anche Hillary Sedu avvocato di un migrante che ha chiesto asilo ed è stato ferito con un colpo di pistola da uno dei gestori del centro di accoglienza nel quale era ospitato.

La novità della puntata è rappresentata dalla parte iniziale che avrà al centro della scena Oriana Fallaci nella interpretazione di Stefania Rocca. Con questo spazio Michele Santoro torna a proporre personaggi del passato rivisti attraverso attori di oggi, ad esempio ricordiamo che le prime due puntate di “M” andate in onda lo scorso giugno 2017 avevano come asse portante la presenza di Andrea Tidona nel ruolo di Adolf Hitler.

Inoltre saranno presenti Vauro che ripropone la maschera del suo personaggio Nazareno Renzoni, i “The Pills” e Andrea Rivera che si occuperanno prevalentemente dell’aspetto più leggero e satirico della serata.

Sara Rosati condurrà anche questa sera lo spazio in cui i giovani presenti in studio intervergono sull’argomento di puntata esponendo le proprie opinioni e riflessioni a riguardo.

M di Michele Santoro | gli ascolti | Dati Auditel

M di Michele Santoro non è riuscito nelle due puntate andate in onda nel 2018 ad arrivare al 5% di share. Dopo aver sfiorato l’obiettivo con la prima puntata che ha raggiunto il 4.9% di share, la seconda, 7 giorni fa, si è fermata al 4.3%. Inoltre l’appuntamento Piazzapulita condotto da Corrado Formigli su La7 è riuscito con il 5% di share a superare “M di Michele Santoro“. Quando l’allievo supera il maestro.



0 Replies to “M di Michele Santoro | 25 gennaio 2018 | Razzisti noi?”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*