Nemo – Nessuno escluso | 16 marzo 2018 | tra la Marini e le folli notti di Las Vegas


Nemo - Nessuno escluso | 16 marzo 2018 | tra la Marini e le folli notti di Las Vegas. Nemo parte con servizi che spaziano dalla politica, alla attualità fino a tematiche più spinte. Ci saranno infatti inchieste sulle folli notte di Las Vegas e su un esperimento a cui si sono prestate coppie di fidanzati.


Seconda puntata del 2018 questa sera di Nemo – Nessuno escluso. L’appuntamento è su Rai 2 in prima serata alle 21:20 con i due conduttori Enrico Lucci e Valentina Petrini.

Ospite è Valeria Marini che sarà in studio, sul classico divano dove si accomodano gli opinionisti per commentare tutto quanto accade nel corso dei vari servizi. La presenza della showgirl fa intuire che la puntata sia stata registrata. Infatti lunedì scorso Alessia Marcuzzi l’ha accolta in studio ed ha comunicato che sarebbe stata in Honduras nel corso dell’appuntamento in onda martedì 20 marzo. Si presuppone che la Marini sia già partita.

Nemo – Nessuno escluso | i servizi del 16 marzo 2018

Il primo servizio riguarda ancora una volta la politica, i risultati delle elezioni dello scorso 4 marzo e le possibilità della formazione di un governo nel minor tempo possibile. A questo proposito Enrico Lucci proporrà un’inchiesta sui costi della politica. L’ex Iena ha oramai ironicamente annunciato, di essere salito sul carro dei vincitori delle ultime elezioni. In questa veste ieri pomeriggio è stato ospite, in collegamento telefonico, con il programma “Un giorno da pecora” in onda su Rai Radio 1 ogni pomeriggio dalle 13:45 alle 15:00. Ai due conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari ha infatti annunciato di essere stato il primo in assoluto a mettersi dalla parte dei vincitori, prima ancora delle eminenze grigie di viale Mazzini, ed è in questa veste sarcastica che si propone nel servizio da lui realizzato. Al di là dell’ironia l’inchiesta di Enrico Lucci documenta anche quanto sia costato l’appuntamento elettorale in termini economici. In particolare vedremo anche Lucci nella sede della direzione del Partito Democratico, il “carro dei perdenti”, al quale invece darà il suo sostegno il fotografo Oliviero Toscani.

Ci si sposta poi nel sud Italia, in particolare a Bari. Qui grazie all’inviato Daniele Piervincenzi i telespettatori conosceranno le storie difficili e violente dei ragazzi del quartiere Libertà. Uno spaccato molto inquietante di realtà italiane nelle quali vivono gli adolescenti e che rappresentano una tematica drammaticamente dura.

Tra i servizi che si susseguiranno nel corso della puntata, anche uno sulle cave del Monviso, dove da vent’anni si estrae il prezioso marmo. La novità dell’inchiesta è che gli operai sono tutti scalpellini cinesi. Dove sono gli italiani?

Alla fine, passata la mezzanotte, come al solito va in onda un servizio dai toni più spinti. Mentre la scorsa settimana Nemo – Nessuno escluso si è occupato dei sex toys, questa sera alcune coppie di fidanzati si presteranno ad un esperimento che gli autori di Nemo definiscono “sociale”. I partner si scambieranno il cellulare davanti alle telecamere per consentire alla propria compagna o compagno di controllare l’affidabilità. Possiamo anticiparvi che ci saranno delle sorprese.

Sempre a tarda sera Marco Maisano, ex Iena, porta i telespettatori a Las Vegas in America per vivere una notte di follia in una delle città più pazze del mondo.

Lo spazio successivo è affidato a Francesco Montanari, protagonista della serie “ll Cacciatore” la cui prima puntata è andata in onda lo scorso mercoledì 14 marzo, che in particolare farà un monologo molto delicato sul diritto dei bambini a poter sognare.



0 Replies to “Nemo – Nessuno escluso | 16 marzo 2018 | tra la Marini e le folli notti di Las Vegas”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*