Iginio Straffi | dopo la serie animata 44 Gatti, arriva l’ottava stagione delle Winx


Iginio Straffi | dopo la serie animata 44 Gatti, arriva l'ottava stagione delle Winx. Tutte le notizie sui due prodotti, l'arrivo in tv, le anticipazioni e i canali dove poterle seguire.


Arriva la serie animata internazionale firmata dalla Rainbow di Iginio Straffi dal titolo 44 Gatti. L’occasione è la celebrazione dei 50 anni del celebre brano che vinse, nel 1968, la decima edizione dello Zecchino d’Oro. Ad interpretarlo fu Barbara Ferigo, una bimba di quattro anni e mezzo di Gorizia.

E da allora è diventato uno dei brani più significativi e rappresentativi della kermesse per bambini entrando nell’immaginario degli italiani grandi e piccoli.

Abbiamo incontrato Iginio Straffi presidente e fondatore dello studio di animazione italiano Rainbow celebre soprattutto per essere il creatore del cartone animato Winx Club. Straffi ci ha anticipato non solo l’arrivo della serie animata 44 gatti ma anche altri progetti futuri e tra questi l’attesissima ottava stagione delle Winx.

Ecco l’intervista rilasciata a maridacaterini.it


Come è nata la collaborazione della Rainbow con lo Zecchino d’Oro?

Ascoltavo le canzoni che piacevano a mia figlia e mi sono reso conto che 44 Gatti è la più emblematica. Contiene insegnamenti educativi ancora oggi di grande attualità come la solidarietà. Basta leggere, ad esempio, i versi in cui i gattini chiedono la possibilità di poter avere un pasto al giorno e di poter dormire sulla poltrona piuttosto che per strada. Un messaggio molto moderno che stimola ad accettare la convivenza reciproca.

Quando la vedremo in tv?
La serie 44 Gatti è stata venduta in tutto il mondo ma in Italia è prevista in anteprima il prossimo 12 novembre su Rai YoYo. La messa in onda è  tutti i giorni alle 19:05. Sul mercato internazionale verrà lanciata dal febbraio 2019. Comincerà a trasmetterla la Germania poi la Francia l’America Latina e via via tutte le altre nazioni.
Come mai tanto interesse delle televisioni estere per un nostro prodotto come lo Zecchino d’Oro?

Il Festival per ragazzi è conosciuto a livello internazionale e la storia che raccontiamo è adatta per un pubblico infantile. È una serie prescolare composta da 52 episodi ognuno di 13 minuti. Segue le avventure di Lampo, Mylady, Pilou e Polpetta quattro simpaticissimi gattini che fanno parte di una band chiamata Buffy Cats. Vengono trattati temi importanti come ad esempio la diversità, la solidarietà, la tolleranza. Il fine è di trasmettere valori positivi in una maniera sempre divertente mescolando musica ed edutainment. Questi sono valori internazionali che non hanno frontiere.

Parliamo delle Winx quando arriva l’ottava stagione?

All’inizio del 2019 arriva su Rai YoYo l’ottava stagione. Le fatine che hanno fatto innamorare tutto il mondo tornano dopo 3 anni di assenza. Ed anche questa serie è già stata venduta a livello internazionale.

Ci saranno delle differenze con le serie precedenti?

Innanzitutto è stato fatto un vero e proprio restyling grafico e poi le fatine tornano alle origini. Potranno cioè godere di alcuni poteri che avevano nei primi episodi. Ad esempio potranno usufruire di nuovo del Sirenix un livello di magia molto potente e antico che deriva dalla potenza dell’oceano, estremamente difficile da ottenere.
Quante puntate vedremo delle Winx 8?
Saranno 26 puntate ognuna da 22 minuti ed andranno in onda a febbraio Inoltre stiamo realizzando una serie Winx su Netflix con il titolo ancora da definire.
L’anno prossimo le Winx compiono 15 anni: avete in programma festeggiamenti?
Certamente, abbiamo già iniziato quest’anno a Lucca Comics con una mostra dedicata alle fatine che è stata molto apprezzata e visitata. Nel corso del 2019 avremo moltissimi eventi.



0 Replies to “Iginio Straffi | dopo la serie animata 44 Gatti, arriva l’ottava stagione delle Winx”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*