Piero Badaloni vi racconto il mio “Avanti il prossimo” su Tv2000


Intervista a Piero Badaloni che torna in tv. Dal 25 gennaio prossimo ogni mercoledì in prima serata su Tv2000 sarà il conduttore del programma "Avanti il prossimo".


Piero Badaloni torna in tv. Dal 25 gennaio prossimo, ogni mercoledì in prima serata su Tv2000 sarà il conduttore di “Avanti il prossimo. Si tratta di un programma in cui ci si occuperà di società, economia e attualità in una maniera completamente originale. Significa che gli ospiti, soprattutto politici intervenuti, saranno finalizzati alla risoluzione dei problemi proposti nel corso delle puntate. Quindi, anticipa Piero Badaloni, niente gossip o il solito chiacchiericcio ma un impegno concreto.

Abbiamo incontrato il conduttore che ci ha spiegato nei dettagli il programma e ha anticipato alcuni progetti futuri.

In che senso la politica è finalizzata al programma?

In ogni puntata avremo degli ospiti che esporranno problemi a cui bisogna dare una soluzione immediata. Per questo saranno invitati in studio quei politici in grado di poter dare una risposta concreta alle esigenze di chi le ha proposte.

Piero Badaloni Eugenia Scotti avanti il prossimo

Ci spiega il motivo del titolo “Avanti il prossimo”?

Ha un doppio significato: da una parte viene proposto il percorso umano rappresentato dalle storie degli ospiti. Dall’altro invece c’è un invito ad occuparsi di quel “prossimo” che nella interpretazione evangelica dovrebbe essere amato e rispettato come noi stessi. Infatti il prossimo è proprio al centro del nostro programma che si compone di tre parti.

Quali sono?

C’è una parte centrale dedicata all’approfondimento del problema di puntata in cui le persone entrano una alla volta per dare loro il tempo di esporre i problemi senza fretta. Precedentemente c’è una parte in cui si parla di stretta attualità e alla fine, un vero e proprio confronto tra le parti. Le puntate complessive saranno 20. 

Il tema della prima puntata?

Sarà la sicurezza non soltanto legata all’aumento della delinquenza, ma interpretata anche come rapporto tra migranti e criminalità. Per affrontare questo problema in studio avremo o il ministro degli Interni Minniti o un esponente politico che lo rappresenterà.

piero badaloni avanti il prossimo

Parlerete anche di altro nella prima puntata?

Faremo un confronto tra due città italiane: Milano e Napoli con inchieste sul territorio di ognuna delle due. In studio avremo persone che saranno degli esempi concreti di come hanno risolto personalmente molti problemi.

Ci può raccontare qualche episodio particolare?

Avremo un collegamento con un piccolo centro di soli 126 abitanti. Il primo cittadino ha installato una telecamera ogni 3 abitanti proprio per aumentare la sicurezza. Uno dei sindaci dell’Emilia-Romagna ci verrà a raccontare dei controllori di vicinato, ovvero gruppi di persone che cercano di vigilare sulla sicurezza dei propri quartieri. Inoltre avremo un giovane editorialista di Civiltà Cattolica, il gesuita Francesco Occhetta che propone un approfondimento sulle tematiche di puntata.

piero badaloni tv

Può anticiparci qualche altro ospite politico?

 Fausto Bertinotti sarà presente nella prima parte del programma dedicato alla stretta attualità. Nella terza parte invece avremo in studio anche persone sopravvissute al terremoto, mentre una nostra inviata è andata in uno degli alberghi dove sono attualmente ospitati i sopravvissuti al sisma. Ci sarà, infine, molta attenzione per il web.

La sua esperienza come presidente della Regione Lazio le servirà in questo programma?

Sicuramente sì, ma sono soprattutto i lunghissimi anni della mia esperienza professionale a dare una mano nella gestione delle varie parti del programma. {module Pubblicità dentro articolo}

Nostalgia della Rai?

Chi fa il nostro lavoro sa di non smettere mai. Ed io sono sempre stato un giornalsita operante. Anche quando ho lasciato la conduzione ed ho realizzato molti documentari. L’ho fatto per la Rai dal 2011 in poi ed è stata un’esperienza molto gratificante.

Lei è anche uno scrittore. Il suo ultimo libro “In nome di Dio e della patria” risale a 3 anni fa. Ha ancora intenzione di mettersi alla prova?

Mi piacerebbe trasporre su pagine letterarie questa esperienza professionale che sto per intraprendere a Tv2000.



0 Replies to “Piero Badaloni vi racconto il mio “Avanti il prossimo” su Tv2000”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*