Connect with us

Interviste

MasterChef Italia 11, intervista a AndreaLetizia e Rita: l’amarezza della sconfitta e il menù finale

Le eliminate della quarta puntata di MasterChef Italia 11 si sono raccontate nella nostra intervista.

Pubblicato

il

Masterchef 11 intervista Rita e Andrealetizia cover
Le eliminate della quarta puntata di MasterChef Italia 11 si sono raccontate nella nostra intervista.
Condividi su

AndreaLetizia e Rita di MasterChef 11 nella nostra intervista a maridacaterini.it. Le due concorrenti sono state eliminate dalla quarta puntata andata in onda giovedì 6 gennaio 2022 sul canale pay Sky Uno e su Now TV. La produzione è della Endemol Shine Italy.

AndreaLetizia è stata la prima eliminata nella puntata di giovedì scorso ed ha dovuto abbandonare la cucina di MasterChef subito dopo l’assaggio dei giudici. Rita invece è stata costretta a togliersi il grembiule alla fine della quarta puntata nella gara più complicata di tutto il cooking show. 

MasterChef Italia 11: intervista ad Andrealetizia e Rita

Com’è nata l’idea di partecipare a Masterchef?

AndreaLetizia: “Ho perso il lavoro durante il lockdown quindi rimanendo molto a casa, ho cucinato tanto. Mi sono avventurata in ricette un po’ più particolari, mentre prima facevo una cucina più semplice. Ho studiato fotografia, e ho vissuto un momento di stallo durante il quale non capivo dove poter mettere questa creatività che avevo dentro. E stavo impazzendo nel desiderio di volermi esprimere ma non capivo come farla venire fuori. Cucinando, ho capito che l’impiattamento è tanta creatività e puoi mettere tutto quello che hai dentro nel piatto. In più, vedere persone che mangiano davanti ti dà una reazione molto istantanea di quello che crei, a differenza della fotografia dove ci sono tanti tempi di attesa. Questa situazione mi è piaciuta molto, così ho pensato che Masterchef fosse l’avventura giusta per me“. 

Rita: “Sono una persona molto ambiziosa e quando ho iniziato a cucinare bene, cominciavo ad avere anche i primi risultati. Ad un tratto non mi bastavano più le gratificazioni ed i complimenti ricevuti dagli amici che deliziavo con le mie preparazioni. Non ho impiegato molto tempo a decidere di iscrivermi a Masterchef. L’idea di poter far assaggiare i miei piatti ai giudici mi ha indotto ad iniziare questa avventura. Spesso siamo noi a pagare per andare a mangiare i loro piatti, ma stavolta sono loro che hanno mangiato i miei, occasione imperdibile“. 

Pensavi di rimanere di più? C’è amarezza nell’essere uscita alla quarta puntata?

AndreaLetizia: “Speravo di rimanere molto più a lungo e mi dispiace non essere riuscita a dimostrare quasi nulla della mia cucina perché sicuramente l’inesperienza ha giocato a mio sfavore e ammetto di essere un po’ amareggiata. Porto comunque con me tutto il meglio di questa esperienza“. 

Rita: “Si, ci sono rimasta male. Mi aspettavo di più, anche da me stessa. Ho commesso degli errori che ho pagato. Il fatto di essere stati eliminati non significa non sapere cucinare. Non ho retto allo stress del tempo. La mia è una cucina più complicata, più pensata, avrei dovuto adattarmi più facilmente. Dovevo cercare di fare delle rinunce. Non sono riuscita a mostrare le mie reali potenzialità. Il tempo a disposizione per la preparazione di piatti come i miei era veramente poco. Questa non vuole essere una giustificazione. Vado a casa con l’amaro in bocca“. 

Quale sarebbe stato il tuo menù finale?

AndreaLetizia: “Sarebbe stata la summa di tutti gli insegnamenti ricevuti durante questa avventura e che avrei applicato nella preparazione del menù finale. Mi rendo conto che ho tanto da imparare e ovviamente Masterchef sarebbe stata un’ottima occasione per me. Nel momento in cui sono stata eliminata non avevo alcuna idea del menù finale“.

Rita: “Avevo chiaro in mente cosa avrei voluto preparare per il menù finale: dei piatti siciliani da me rielaborati. Il mio menù finale sarebbe sicuramente stato a base di pesce, ingrediente fondamentale della mia cucina. Avrei preparato un cous-cous, un merluzzo oppure un tonno, ma anche un gambero rosso di Mazara. Il menù è pronto, spero di avere l’occasione per presentarlo. Non so dove né quando, ma anche sui social. Avrei fatto del pesce a bassa temperatura, utilizzato prodotti locali, “incocciato” il cous-cous alla vecchia maniera.Tutto questo in un mix tra tradizione ed innovazione perché ho rielaborato alcune ricette con nuove tecniche come ad esempio il sottovuoto, la cucina molecolare, la bassa temperatura. Nella mia cucina non uso il sale. Lo estraggo dai sapori degli ingredienti, utilizzando ad esempio le alghe. Avrei voluto infatti preparare un merluzzo marinato in alga combu. Quest’ultima avrebbe conferito quella giusta sapidità e gelatina. Per la preparazione di questo tipo di piatto è però necessario un’adeguata tempistica. Talvolta in Sicilia non riesco a trovare alcuni ingredienti, ma sopperisco ordinando su Internet“. 

Progetti futuri?

Andrea Letizia: “Al momento sto curando un progetto culinario e fotografico per la mia pagina di Instagram. In futuro ho l’intenzione di studiare tanto perché lo ritengo necessario“. 

Rita: “Continuerò a cucinare ed elaborare nuovi piatti. Le mie preparazioni le pubblicherò sui miei account social. Spero di riuscire anche a fare degli stage in alcuni ristoranti stellati. So che sarà difficile, anche perché si preferiscono i giovani, ma spero di riuscire ad inserirmi“. 


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it