Connect with us

Interviste

MasterChef 11, Andrea e Nicolas: vi raccontiamo Barbieri, Cannavacciuolo e Locatelli

I sogni, i rimpianti, le aspettative, i commenti dei due eliminati, Andrea e Nicolas, del cooking show di Sky Uno.

Pubblicato

il

Masterchef 11 Andrea e Nicolas
I sogni, i rimpianti, le aspettative, i commenti dei due eliminati, Andrea e Nicolas, del cooking show di Sky Uno.
Condividi su

Andrea e Nicolas di MasterChef 11 nella nostra intervista a maridacaterini.it. I due concorrenti sono stati eliminati nel corso del quinto appuntamento del celebre cooking show andato in onda giovedì 13 gennaio 2022 sul canale pay Sky Uno e su Now TV. La produzione è della Endemol Shine Italy.

Masterchef 11 Andrea e Nicolas abbraccio

Masterchef 11 intervista Andrea e Nicolas

A dire addio a Masterchef 11 sono stati il maître con il sogno di diventare chef Andrea ComazziNicolas Bianchini, tra i più giovani partecipanti a questa edizione. Nel corso di un video collegamento i due concorrenti uscenti, ci hanno raccontato come hanno vissuto l’esperienza a Masterchef.

Come è nata l’idea di partecipare a MasterChef 11?

Andrea:  “E’ stato per seguire il sogno di aprire un ristorante con mia moglie, per dimostrare quello che sono e quello che sono in grado di fare, sembra che ci sono riuscito, anche dai commenti positivi che ho ricevuto rispetto alla serata di ieri. Per me è andata molto bene. È stata un’esperienza che mi ha dato molto“.

Nicolas:Ho sempre amato la cucina, una passione nata da bambino, quando avevo tredici anni. Essendo timido non l’ho mai detto a nessuno,  non avevo voglia di far vedere agli altri quel che sapevo fare. Successivamente sono giunto alla consapevolezza che la mia passione poteva diventare un lavoro, quindi l’idea di partecipare a MasterChef. Ho sempre guardato il programma e mi sono spesso immedesimato nei concorrenti delle altre edizioni, anche per questo ho pensato che la cosa giusta da fare fosse di iscrivermi. Per far vedere la mia passione a tutti“.

Ritornereste indietro per cambiare il corso degli eventi?

Andrea: “No sinceramente io non ho mai desiderato tornare indietro per cambiare qualcosa, ho fatto sempre il massimo che potevo fare nel momento in cui l’ho fatto“.

Nicholas: “Anch’io ho sempre fatto del mio meglio, magari non risponderei ai giudici, ma ho un carattere difficile e credo di aver sbagliato. Si col senno del poi penso che non rifarei questo“.

Quali sono stati i momenti di criticità?

Andrea: “Sicuramente nella prova con il miele ed il risotto. Sbagliando il mio piatto forte. Ho cercato di rimediare con il petto d’anatra“. 

Nicolas: “Ho avuto delle difficoltà con la prova del dolce, perché non ho una grande affinità con i dolci. Poi alla fine mi sono salvato“. 

Pregi e Difetti dei giudici di MasterChef 11?

Andrea: “Iniziamo dai pregi: sono tre chef stellati e con questo dico tutto. Massimo rispetto per loro. Un loro pregio, a differenza di quelli che in precedenza ho conosciuto, è che sono più accondiscendenti, anche in considerazione della loro estrazione italiana. Barbieri non ha difetti. Forse dovrebbe essere meno impostato e meno rude. Cannavacciuolo tira le pacche troppo piano (ironizza ndr.) Locatelli l’ho visto troppo serioso, mi è piaciuto di più quando si è lasciato andare“. 

Nicolas: “Per quanto riguarda i pregi Barbieri è una persona ambiziosa, come tutti d’altronde, e punta sempre alla perfezione. Tra i difetti ci potrebbero stare le sue fissazioni (che talvolta sono anche dei pregi), che non ti fanno vedere bene le situazioni. Cannavacciuolo lo apprezzo di più a livello caratteriale. Ha raggiunto un livello di fama tale che qualsiasi cosa faccia è giudicata positivamente. Difetti in lui non ne ho notati. Locatelli è una persona estremamente estroversa, si vede che è differente dagli atri e che è stato lontano dall’Italia. Tanta apertura mentale“.

Quanto i loro consigli vi hanno condizionato?

Andrea: “Mi hanno condizionato sulle scelte dell’ultima prova che ha poi portato alla mia uscita. Ho percepito le indicazioni di un giudice in particolare in maniera errata. Dovevo fare più di testa mia“. 

Nicolas: “Ho ricevuto tanti spunti dai giudici, sia a livello culinario che di vita. Alcune cose mi hanno fatto crescere“. 

Chi vincerà Masterchef 11?

Andrea: “Onestamente non ci ho mai pensato, dentro ho sempre pensato a me e alla mia gara. Se proprio dovessi scegliere una persona direi Cristian, e non per simpatia, per me può andare oltre“. 

Nicholas: “Secondo me  Carmine, credo tantissimo nella sua personalità e so anche che persona è fuori di qui E’ una persona molto matura. Stimo anche Dalia e penso di avere anche una grande affinità con Federico“.

Progetti per il futuro?

Andrea: “Sicuramente l’idea di aprire un ristorante con mia moglie c’è e ci stiamo lavorando. Non è facile perché non dipende strettamente da me, bisogna fare i conti con la burocrazia e non posso calcolare i tempi, ma il progetto esiste. Il target di riferimento sarà quello turistico, dallo spirito più vacanziero, magari al mare“. 

Nicolas: “Devo completare gli studi e prendere la laurea, infatti in questo momento sono al tirocinio. Il mio desiderio è di portare avanti la cucina, per ora a livello social, poi si vedrà anche in base alle offerte di lavoro che riceverò. Diciamo che grazie a MasterChef ho capito e deciso che la mia passione può diventare un lavoro. E posso fare insieme più cose, lavorare e studiare“.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it