Balalaika-Verso la finale | 2 luglio 2018| puntata in diretta

Concluso l'incontro Belgio-Giappone, su Canale 5 va in onda una nuova puntata di Balalaika.


I conduttori aprono presentando gli ospiti in studio: il direttore di Sport Mediaset Alberto Brandi, Monica Bertini, Diego Abatantuono, Belén Rodriguez, Ciro Ferrara, Elena Tambini, Ciccio Graziani e Fabio Capello. Via dunque agli highlights della partita, con la rimonta del Belgio contro un Giappone che si riconosce nel sogno di Captain Tsubasa, arrivato in Italia con il nome di Oliver Hutton.

S rientra in studio per commentare: nonostante gli errori, per Abatantuono il Giappone ha imposto il proprio gioco. Il Belgio lo aveva sottovalutato, ma è riuscito a superare un momento difficile ribaltando il 2-0 in una vittoria. La squadra fiamminga non è mai riuscita ad andare oltre il quarto posto.

Fabio Capello osserva che la difesa belga è debole, mentre Graziani sottolinea la bravura di Nainngolan.
Si passa all’altro match della giornata: Brasile-Messico, svoltosi nel pomeriggio. Conclusa per 2-0 a favore del Brasile, la squadra ha vinto ma convinto poco.

Dopo il break pubblicitario, al parterre si unisce Fulvio Collovati. Viene lanciato un servizio in cui vengono confrontati Neymar, Messi e Cristiano Ronaldo.
Gli ospiti discutono su quanto il campione verdeoro sia esagerato, con riferimento particolare al fallo odierno. “Ha fatto un’azione soltanto -sostiene Graziani- ma io l’avrei tolto dopo il primo tempo”; Collovati non è d’accordo.
In collegamento, Riccardo Ferri trova che Neymar vada “educato”: “Più fa così, più è difficile che non riceva falli dagli avversari”. Interviene Abatantuono: “un campione così va tutelato. Lui deve imparare a dare valore ai suoi falli: se ogni volta fa così..”.
Ciro Ferrara ricorda Maradona con ironia: “Lui rispettava l’avversario. Magari menava l’avversario eh, ma quelle scene non le faceva”.

Intanto la Russia è arrivata ai quarti di finale: per la squadra, comunque, un buon risultato. Linea al Mago Forest per le sue news.

Linea ora a Monica Somma dal Sisal Point: domani ci sarà Colombia-Inghilterra, con la seconda data per favorita dai bookmakers.

Commentate dalla Gialappa’s band, le immagini dal mondo. Come la coppia di sposi che, saputo che la Russia ha eliminato la Spagna, interrompono increduli i festeggiamenti di nozze per esultare. Oppure il tifoso argentino che, deluso dall’uscita della sua squadra, butta il televisore in strada dopo l’incontro. E il murales di Messi su un muro ben preciso: quello davanti alla stanza di Cristiano Ronaldo.

Si prosegue con un approfondimento sul crollo della Spagna, analizzato da un servizio che lo imputa a un “tiki taka sterile”. Intanto in trasmissione irrompe la telefonata di un finto Francesco Totti: siccome Ilary ha il telefono spento, vuole sapere come si accende la lavatrice.

Per spezzare, Belén Rodriguez sottopone Ciccio Graziani e Fulvio Collovati a un momento quiz sui Mondiali.

Nuovo intervento del mago Forest per poi passare alle ultime notizie di calciomercato: “cifre fuori da ogni grazia di Dio”, si dice in studio.
La Blasi si sofferma sulla figura dell’allenatore dell’Uruguay: le sue immagini in stampelle a bordocampo, hanno fatto il giro del mondo. A Tabarez viene dedicato un servizio: Brandi si commuove. Poi spiega: “Lui insegna anche il rispetto: la squadra infatti, ha avuto una sola ammonizione”. Ferrara osserva che, con un simile allenatore, non si può che essere fortemente motivati.

Dopo la pubblicità, una sintesi di Belgio-Giappone ad opera della Gialappa’s. In chiusura, una notizia bomba: la Juve è in trattative per Cristiano Ronaldo.
La puntata si conclude qui.



0 Replies to “Balalaika-Verso la finale | 2 luglio 2018| puntata in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*