Connect with us

Intrattenimento

Tu Si Que Vales, l’ottava puntata

Il programma del sabato sera di Canale 5 con le performance più spettacolari della tv
Irene Natali

Pubblicato

il

Il programma del sabato sera di Canale 5 con le performance più spettacolari della tv
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 {module Google ads}

Si apre in bellezza con Andreanne Thibutot, una ballerina con formazione teatrale che si esibisce in un numero spettacolare con l’hoola hop, aumentandone gradualmente la quantità.

Ci spostiamo poi all’esterno, per assistere a una singolare performance di paracadutismo. Si tratta di una disciplina a sé, in cui un forte getto di aria da terra, spinge le persone in alto. Prova anche la De Filippi, che torna a terra giurando “mai più”.

Salvo the best

Salvo the best

Finora, valgono tutti. E vale anche “Salvo the best”, insegnante che fa ballare tutto il pubblico: in studio lo amano e lo promuovono.

Il gruppo dei Bundamove porta il ritmo del funky in salsa salentina. Subito dopo tocca a Davide e Deborah Fumagalli, coppia professionista di ballo latino americano. 

In equilibrio sui due lati di una leva, i Baskulto danno vita ad un’esibizione che conquista tutti. 

I Bundamove

I Bundamove

A Tu Sì Que Vales torna poi il bislacco Roberto Deri, maestro di fitness che unisce più attività mentre esegue gli eserci alla macchina dello step. La sua ostinazione gli consente di superare il turno.

La De Filippi rimane sorpresa davanti alla coppia successiva: in parte per il loro utilizzo insolito dei piedi, un po’ perché scopre che continuano a lavorare insieme senza “scannarsi” dopo la separazione.

Piace anche il comico Matteo Cesca, che parla di donne toccando una serie di consolidati cliché: permalose sulla questione peso, gelose delle ex e incapaci di seguire un film dall’inizio alla fine perché si addormentano.

Sher Kan, che in realtà si chiama banalmente Massimiliano, pensa che si il microfono ad avergli impedito di cantare bene: i giudici lo assecondano, ma per puro divertimento.

Les Beaux Freres

Les Beaux Freres

Il duo canadese dei Les Beaux Freres si presentano sul palco con il solo asciugamano addosso: unendo comicità e coordinamento, i due lasciano tuti a bocca aperta temendo che ogni tanto cada l’asciugamano. Ed ogni tanto, effettivamente, pur velocemente, qualche natica si vede.

La serata va avanti con Francesco Conte, 23enne con un monologo autobiografico in cui, con garbo e ironia parla della propria sordità. Peccato il pietismo dei giudizi, che non rende onore all’assoluta mancaza di autocommiserazione presente nel pezzo. Il ragazzo “vale”.

Giovanni Montis incarna un eroe della sua terra: Super Sardus. Mostra muscoli e preparazione atletica: inizialmente una serie di pose, poi si scatena sulla musica. Si anche per lui e per il gruppo gospel dei Gospel Shock.

Francesco Conte

Francesco Conte

Gaspare è una vera calcolatrice umana, capace di compiere in pochi secondi calcoli complessi. Kabal invece, che secondo Scotti ha un aspetto “Maori”, è un contorsionista: gli dicono tutti di si.

Finalmente qualcuno che non supera il turno: le scarse doti attoriali di Cesare Morrone, che identifica il talento ocn la giovinezza, sono un misto “tra il dramma e la comicità” per Scotti. Quando l’uomo poi sostiene che la recitazione non paga, Zerbi gli fa notare che, al limite, se pagasse, a teatro non pagherebbero certo lui.

Vale invece Caterina Fort, che entra in scena con un vestito dalla gonna ingombrante, da cui si libera arrampicandosi su una corda e compiedno evoluzioni in aria.

Giada e Kevin

Giada e Kevin

Giada e Kevin ballano il boogie woogie, ma non bisogna lasciarsi ingannare dalla giovane età: sono già campioni mondiali, pur avendo iniziato da appena un anno.

I Badabimbum Bam entrano vestiti da frati: sembrano inquietanti, ma poi attaccano a suonare un’energica versione di The Final Countdown.

Entra poi Marco, che scrive qualcosa su un foglio: non si capisc ebene cosa. Al termine dei due minuti, si legge “Sandra”; rovesciandolo invece, con grande stupore dei giudici, si legge “Raimondo”. La De Filippi confessa che non ha ancora avuto il coraggio di cancellarne il numero di telefono.

Vengono stroncate le aspirazioni da cantautore impegnato di Mimmo Raia, mentre la danza di Tania e Serena e, poi, la visual art di Jean Garin conquistano giudici e pubblico.

Gli Ultralight Crew

Gli Ultralight Crew

Marco Levi pensa di essere una rock star, ma la Defilippi e Zerbi gli sugggeriscono di esibirsi senza chiatarra: le rime della sua canzone infatti, se proposte come battute comiche, troverebbero una collocazione molto più efficace.

Infine, l’impatto visuale degli Ultralight Crew. Appuntamento a sabato prossimo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Chi l’ha visto? 5 maggio 2021, verdetto definitivo per il caso Vannini

Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Chi l'ha visto stasera 5 maggio
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 3 propone stasera, mercoledì 5 maggio 2021, una nuova puntata di Chi l’ha visto? il programma condotto da Federica Sciarelli. Nel corso della puntata odierna, si torna a parlare, per l’ultima volta, del caso di Marco Vannini.

Dopo sei anni di processi e ricorsi la Cassazione ha emesso il verdetto definitivo sul noto caso di cronaca. Il ventenne Vannini fu ucciso da un colpo di pistola nella notte tra il 17 e il 18 maggio 2015 in casa della sua ragazza, Martina Ciontoli. Il colpo fatale è esploso dal padre della ragazza, Antonio Ciontoli, condannato a 14 anni di reclusione. Tuttavia, anche la moglie e i figli di Ciontoli, Maria, Federico e Martina, devono scontare una pena pari a 9 anni e 4 mesi.

L’intera famiglia Ciontoli avrebbe infatti ritardato volutamente l’arrivo dei soccorsi, minimizzando la gravità dell’accaduto nel tentativo di scagionare Antonio Ciontoli.

Vi ricordiamo che potete vedere la puntata di Chi l’ha Visto? anche in streaming su internet, tramite il servizio gratuito RaiPlay.

Chi l’ha visto stasera 5 maggio, la diretta

La puntata inizia, e subito inizia un collegamento con Piera Maggio, la madre di Denise Pipitone, che si trova nella piazza del suo paese, Mazzara del Vallo. Oggi, infatti, i Carabinieri sono andati a perquisire l’abitazione dove abitava Anna Corona. “A me hanno detto che si cercava un corpo. Mi aspettavo un po’ più di delicatezza nei miei confronti” dichiara la Maggio. Pare, infatti, che una recentissima testimonianza indirizzi le indagini verso un pozzo, dove il corpo di Denise potrebbe essere stata posta anni fa.

“Questa casa da quando è scomparsa nessuno l’ha mai perquisita. Come è possibile?” aggiunge poi la Maggio. “Senza fare il nome delle persone interpellate, rispettando l’anonimato, posso ascoltare le confessioni di tutti riguardo Denise, e riferirle a chi di dovere. Vogliamo solo trovare Denise” annuncia poi il Vescovo di Mazzara del Vallo.

I Carabinieri hanno indagato e perquisito l’abitazione, dopo che un testimone misterioso avrebbe comunicato loro che nella casa sarebbero stati svolti lavori in muratura non segnalati. L’attuale abitante della casa ha parlato con un inviato di Chi l’ha visto? affermando di non aver mai notato nulla di strano. 

Ma i Carabinieri hanno rinvenuto una misteriosa botola nel garage dell’abitazione, a lungo esaminata nel corso della giornata odierna. Dopo le indagini, però, la casa non è stata posta sotto sequestro. Le indagini di 17 anni fa si svolsero correttamente? Oppure Anna Corona ha ricevuto un trattamento di favore in virtù di alcune conoscenze altolocate? Questo è il dubbio su cui si deve fare luce stando alle parole dell’avvocato della Maggio, Giacomo Frazzitta.

Chi l'ha visto stasera 5 maggio

Caterina di Bologna ritrovata, la conclusione del caso Vannini

Marika, la sorella di Caterina, scomparsa da Pietra Cuta (RN) il 23 aprile, è in collegamento con Chi l’ha visto? in seguito al ritrovamento di sua sorella. Pare che Caterina fosse trattenuta contro la sua volontà lontana dai suoi figli, e abbia trovato il coraggio di tornare a Bologna dopo l’appello di Marika eseguito in trasmissione. 

Poi, le dichiarazioni della madre di Marco Vannini, subito dopo il verdetto che ha assicurato alla giustizia l’intera famiglia Ciontoli. “Marco voleva volare con le freccie tricolori. Sono sicuro che oggi, che avrebbe 26 anni, il suo sogno si sarebbe realizzato. Lo immagino così, a sfrecciare nel cielo.” commenta.

“L’immagine più bella che ho di mio figlio è quando scendeva la mattina con la sua vestaglia, e mi chiedeva cosa avevo preparato a pranzo. Mi manca il suo buongiorno” prosegue poi.

Chi l’ha visto stasera 5 maggio, Alessio, marinaio scomparso in Danimarca

Quindi, un nuovo caso di scomparsa a Chi l’ha visto di stasera, 5 maggio: Alessio. Di professione marinaio, nato a Ortona, ma stanziato in Danimarca, non si hanno più sue notizie dal 20 gennaio; questo, nonostante avesse già preso accordi con amici e parenti in Italia.

Nella nave su cui lavorava sono stati rinvenuti tutti i suoi effetti personali. Alessio, invece, pare essere scomparso in mare durante la navigazione. Il sospetto è che Alessio possa essersi suicidato, anche se chi lo conosce smentisce con forza questa ipotesi.  Oggi, la famiglia dichiara che le indagini sarebbero state frettolose. Il fratello di Alessio è in studio. “L’impianto di videosorveglianza era disattivata. perché? Perché non ci hanno fatto visitare subito la nave?” si chiede Simone, il fratello di Alessio.

Infine, la storia di Daniela Molinari, l’infermiera milanese malata di cancro che aveva bisogno di un prelievo della sua madre biologica per salvarsi. La donna, rintracciata, rifiutò di incontrare Daniela e fornire il prelievo richiesto. Oggi la donna avrebbe cambiato idea, in seguito ai molti appelli giunti alla trasmissione dopo la richiesta di Daniela.

Il caso di Antonieta Vasquez

Antonieta Vasquez è stata trovata morta in un casale di Ciampino. La donna è creduta, ad oggi, vittima di suicidio. La redazione del programma ha ricostruito la giornata precedente la morte dell’estetista colombiana; che viene descritta dai suoi figli come “una donna piena di vita”. Antonieta avrebbe passato un’intera giornata sotto effetto di forti stupefacenti, nella stessa casa in cui poi si sarebbe suicidata. Ma numerose incoerenze rendono alquanto misteriosa la vicenda.

Segue il caso di Thomas, ragazzo di Fidenza che durante un viaggio studio in Polonia, tre anni fa, ha vissuto un’esperienza fortemente traumatica. Ma dopo soli 12 giorni, Thomas si sente male, ed è soccorso dai suoi compagni. Ha avuto un semplice attacco d’asma, ma è stato scambiato per un drogato dai suoi tutor. I medici non gli credono quando afferma di essere solo asmatico, e non lo assistono. Gli dicono che ha un problema psichiatrico, e lo costringono a letto.

Solo una volta tornato in Italia i medici scoprono che Thomas ha una trombosi cerebrale non diagnosticata.

Gli ultimi aggiornamenti sul Comandante Marcos

Si torna sul caso delle ragazze scomparse, e “salvate” dall’auto-dichiaratosi Comandante Marcos. Alessandro, il padre della ragazza scomparsa, è in studio per commentare la vicenda. “Sono separato da 13 anni. Il giudice ha stabilito che Reina fosse data in affido alla madre. Ma poi si scoprì che, fra le altre cose, non frequentava la scuola da 3 anni; così l’affido è passato a me. Nel periodo in cui mi preparavo ad accoglierla, è andata in comunità” racconta.

Intanto, anche stasera, 5 maggio, continuano le indagini del programma Chi l’ha visto? su Achille Lauri, il vero nome del Comandante Marcos, sono proseguite. Lauri si definisce come un “infiltrato nella Camorra“. Tuttavia, Chi l’ha visto? ha scoperto che Lauri sarebbe coinvolto in un caso di ricatto a stampo Camorristico. E così, si scoprono tutti i precedenti penali di Lauri: tra cui omicidio e detenzione di armi e stupefacenti.

E poi, la scomparsa di Antonio, che potrebbe aver seguito le orme di Biagio Conte. Un uomo che negli anni ’90 scomparve per un anno intero, ritirandosi in un eremo con l’intenzione di seguire le orme di San Francesco. Oggi Conte è noto come Padre Biagio, e racconta di aver ricevuto, in effetti, una richiesta di incontro da parte di Antonio. Ma, di fatto, non l’ha mai visto. Di Antonio restano solo poche parole, lasciate ai familiari: “voglio sparire”.

 

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

L’Eredità 5 maggio: Silvia di nuovo campionessa ma senza portafoglio

La trentenne Silvia è nuovamente eletta campionessa dopo aver affrontato un triello tutto al femminile. Non riesce però a conquistare il montepremi.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

L Eredità 5 maggio Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mercoledì 5 maggio, alle 18:45 su Rai 1, è andata in onda una nuova puntata de L’Eredità con Flavio Insinna.

Silvia è riuscita a sconfiggere al Triello Francesca e Francesca S. diventando ancora una volta campionessa. Come già accaduto qualche giorno fa però non è riuscita ad indovinare la parola corretta della Ghigliottina. Silvia prende il posto di Cristiana, anche lei senza montepremi.

l'eredità 5 maggio abbinamenti

L’Eredità, la diretta del 5 maggio

Nella puntata del 5 maggio, Flavio Insinna inizia il gioco degli abbinamenti con Francesca, sceneggiatrice. Deve abbinare in 30 secondi i luoghi di mare o montagna.

Segue Alessandro, è nato a Grosseto ma vive a Cerveteri. E’ laureato in Lingue e letterature straniere, scrive romanzi storici e lavora a Roma. Per lui come abbinamenti ci sono i film di George Clooney o Kevin Costner.

La terza concorrente è Lidia, hostess di terra all’aeroporto di Fiumicino. La giovane deve indovinare se alcuni animali sono vivi o estinti.

E’ il turno di Marco, è nato a Bari ma vive a Fiano Romano. Lavora per un’azienda che produce prodotti di estetica. Lui deve abbinare al cognome di un personaggio dello spettacolo il proprio nome, Valeria o Elisa. Aveva già partecipato all’Eredità 10 anni fa ma non è riuscito a conquistare il montepremi.

Francesca S. invece viene da Monza ma abita a Latina. Studia economia all’Università di Roma ed ha una grande passione per il cinema. Lei deve riferire quale sia il soggetto nelle frasi citate dal conduttore.

Segue la fotografa Silvia, laureata in Discipline dello Spettacolo. Per lei come abbinamento frutto o ortaggio.

La neocampionessa Cristiana sceglie Lidia ed Alessandro che si sfidano nei 60 secondi. Lidia è la prima eliminata.

l eredità 5 maggio l'una o l'altra

L’Eredità 5 maggio, L’una o l’altra

Flavio Insinna introduce il secondo gioco, L’una o l’altra, in cui per ogni quesito fornisce due alternative. Al termine del primo giro di domande Marco, Francesca e Alessandro non forniscono la rispetta corretta.

Compie il doppio errore Francesca che punta il dito contro Marco, che viene eliminato.

l eredità quattro date

Le Quattro Date

Per il gioco Le Quattro Date L’Eredità ha scelto come anni il 1928, il 1962, il 1974 ed infine il 1999. Commettono un errore Francesca, Francesca S. e Silvia.

La sceneggiatrice Francesca compie nuovamente il doppio errore e stavolta sceglie di sfidare Alessandro nel gioco dei 60 secondi. La concorrente riesce a salvarsi per la seconda volta. E’ infatti Alessandro a dover abbandonare lo studio.

l eredità paroloni

L’Eredità 5 maggio, i Paroloni

Il conduttore introduce il gioco denominato i Paroloni nel quale i concorrenti devono indovinare il significato di parole desuete. Il primo termine è Prasino, individuato da Francesca S., che significa di colore verde. La seconda parola è invece Marocca, indovinata da Francesca. Si tratta di un tipo di pane toscano, a base di farina di castagne.

Si sfidano di conseguenza al gioco dei 60 secondi Silvia e Cristiana. La campionessa è obbligata a lasciare il gioco.

l eredità 5 maggio triello

Il Triello

Un Triello tutto al femminile nella puntata in onda il 5 maggio. Si sfidano infatti Francesca S., Silvia e Francesca.

Inizia la studentessa Francesca S. che risponde correttamente agli argomenti Geografia (10.000 euro), Curiosità (20.000 euro), Sport (20.000 euro) e Letteratura (10.000 euro).

La sua omonima Francesca invece conquista le categorie Cucina (30.000 euro), Animali (30.000 euro)

Silvia infine fornisce la risposta esatta solo al tema Pianeta Azzurro (20.000 euro).

Prima di giocare con la Ghigliottina le concorrenti rispondono ad altri quesiti. I temi sono i Movimenti del corpo e Sigmund Freud. Flavio Insinna annuncia che Silvia è di nuovo campionessa.

l eredità 5 maggio silvia ghigliottina

L’Eredità, la Ghigliottina di Silvia

Silvia affronta la Ghigliottina con la somma di 210.000 euro. Deve scegliere tra i seguenti abbinamenti: interno o inferno, cadere o superare, peccato o reato, film o dramma, domanda o richiesta. Silvia dimezza due volte, il montepremi scende così a 52.500 euro.

Le parole della Ghigliottina del 5 maggio sono:

  • interno
  • superare
  • reato
  • film
  • richiesta

La campionessa ha scritto la parola scena, purtroppo quella corretta è concorso. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Uniche torna su Rai Premium con Diego Dalla Palma

Tutte le anticipazioni sul ritorno di Uniche sul canale 25 del digitale terrestre. Prima ospite Serena Bortone.
Camila Rossetti

Pubblicato

il

Uniche Rai Premium
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Uniche torna il mercoledì in seconda serata su Rai Premium. Il canale 25 del digitale terrestre ripropone il brand entertainment tv show condotto da Diego Dalla Palma e giunto alla sua quinta edizione. E’ un programma tutto al femminile su varie tematiche.

Uniche torna su Rai Premium con Diego Dalla Palma

Sono otto le nuove puntate dell’appuntamento. Nel corso di ognuna Diego Dalla Palma incontra altrettante protagoniste del mondo dello spettacolo. Tutte, nell’atmosfera intima creata dal conduttore in studio, riscopriranno se stesse attraverso il racconto della loro storia personale. Incalzate, delicatamente e con misura, dal padrone di casa, svelano ai telespettatori aspetti spesso poco noti della loro personalità. Raccontano episodi inediti, parlano di loro stesse con libertà e serenità. Ma non è solo questo il contenuto del nuovo programma.

Nel corso delle puntate, infatti, Diego Dalla Palma è accompagnato da noti esperti di beauty, stile e bellezza. Hanno il compito di intervenire, ispirati alle e dalle protagoniste della serie, con preziosi consigli sull’immagine, sulla cosmesi e sulla cura di sé.

Non dimentichiamo infatti che Diego Dalla Palma è un truccatore, scrittore, imprenditore e personaggio televisivo italiano. E’ considerato uno dei più grandi truccatori a livello mondiale, un’icona inconfondibile del mondo dello stile, della bellezza e dell’immagine made in Italy nel mondo. Una nota per tutte: ha avuto il privilegio di essere soprannominato dal New York Times come “Il profeta del make up made in Italy”.

Le ospiti di Uniche

Protagonista della prima puntata di mercoledì 5 maggio, alle 23.15 è Serena Bortone. La conduttrice di Oggi è un altro giorno nel day time pomeridiano di Rai 1, si racconta e riceve consigli sul suo look.

Ecco le altre protagoniste della quinta stagione di Uniche. I telespettatori incontrano Veronica Pivetti, Serena Bortone, Vittoria Schisano, Myrta Merlino, Paola Perego, Paola Saluzzi, Imma Battaglia e Tosca.

La nuova stagione di Uniche è disponibile su RaiPlay. Uniche è un programma di Diego Dalla Palma, Marco Falorni e Andrea Frassoni per la regia di Stefania Vialetto, realizzato da Libero Produzioni Televisive.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it