Connect with us

Intrattenimento

Mistero Adventure, la terza puntata del 28 dicembre

Il live del programma di Italia 1 dedicato al mistero
Irene Natali

Pubblicato

il

Il live del programma di Italia 1 dedicato al mistero
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 {module Google ads}

Elenoire Casalegno e Daniele Bossari sono partiti alla volta di Israele, la terra promessa. I due sono “sulle orma di Gesù”, l’uomo che più ha influenzato la storia. Da Gerusalemme, i conduttori viaggiano verso Betlemme: in appena otto chilometri la differenza appare ben visibile, sia per quanto riguarda il territorio che la gente incrociata in autobus.

Bossari e la Casalegno raggiungono il luogo in cui sarebbe nato Gesù Cristo, il messia per i cristiani e un profeta per gli islamici. Proprio in questo punto, sostiene la Casalegno, ha origine la nostra cultura. Sulle rive del fiume Giordano viene ripercorsa la vicenda del battesimo, quando Giovan Giovanni lo riconosce come figlio di Dio; oggi milioni di persone vi si recano per provare lì’emozione dell’antico rituale della cristianità. Casalegno e Bossari si immergono.

Momento Kadmon: esiste una corrente di pesniero secondo cui Gesù proverrebbe da un altro pianeta.

Passando per un filmato in cui alcuni barattoli cadono misteriosamente dallo scaffale di un supermercato, tocca a Fabio Troiano. Arrivato in Danimarca, ci parla del caso delle mummie delle paludi: a Tollund sono state trovate decine di cadaveri, le cui credenze e usanze religiose rimangono tuttora un mistero. Si tratta certamente di vittime di una sanguinosa strage. Il cosiddetto uomo di Tollund,corpo intero ritrovato in posizione fetale,  vissuto più di 2000 anni fa: studiandola, spiegano al museo della cittadina, nella mummia sono stati trovati resti di cibo.

Molto probabilmente, l’uomo di Tollund è stato sacrificato ad una divintà e poi ricomposto in seguito. Il suo mistero rimane sepolto nel passato: non si è ancora scoperto perché lui e gli altri corpi siano stati gettati nell’attuale palude.

Si torna da Daniele Bossari ed Elenoire Casalegno. Gesù era uno degli Esseni? Un esperto risponde di no: ha attinyo in aprte a quel movimento settario, ma a a differenza loro  ha promosso l’amore per il prossimo. Si va quindi in Galilea.

Il messaggio di amore universale predicato da Gesù Cristo è rivolto verso un nuovo ordine sociale che mette gli ultimi in primo piano. Gli Esseni invece, promuovevano il rigido rispetto per la legge e la contrapposizione al nemico.

Rachele Restivo si occupa di Justin Bieber, i cui status nei social farebbero pensare a un’illuminazione mistica. E dopo il bagno di Bossari e della Casalegno nel Mar Morto, inizia l’esplorazione di Gerusalemme. Vengono ricordati alcuni dei conflitti tra israeliani e palestinesi.

Kadmon chiarisce la complessa vicenda con “poteri deviati” che ricattano i leader degli Stati fomentando l’odio tra le persone. Viene mandato in onda un filmato sulla sindrome di Tourette, associata in alcuni casi alla possessione demoniaca.

Siamo ora sulla spianata delle moschee, luogo altamente simbolico, per poi recarci al muro del pianto. Migliaia di fedeli vengono qui ogni giorno per pregare: uno studioso della Torah spiega come i fedeli vi sentano l’appartenenza a Dio.

Si prosegue con Kadmon, per cui le religioni sono un’invenzione dell’uomo, e un servizio su come l’antiCristo potrebbe essere extraterrestre.

Bossari e la Casalegno continuano a raccontare la figura di Gesù Cristo, soffermandosi sulla furia contro i mercanti del tempio. Ormai conosciuto dalle folle, la sua notorietà gli consente di non essere arrestato per evitare una sommossa popolare. Ma sa che la sua ora è vicina, tanto che durante l’ultima cena, quando vede arrivare i soldati guidati da Giuda, si consegna spontaneamente. I due conduttori ripercorrono quanto avvenuto fino alla crocifissione.

Dopo l’ennesimo break pubblicitario, il programma riprende occupandosi di un caso di mutilazioni animali in Arkansas e Oregon: omicidi alieni? Cosa ha ucciso animali apparentemente sani, e come si spiega la mancanza di sangue? I tagli netti farebbero pensare a operazioni da laboratorio più che a predatori.

Finalmente è il turno di Laura Torrisi, alle prese con la criogenesi. Ascoltiamo le testimonianze di chi ha deciso di ibernarsi: fondamentalmente, non vogliono morire. Questo elisir di lunga vita costa 3600 dollari l’anno; c’è la possibilitò di crioconservare anche solo la testa. la Torrisi è alla Alcor, dove si pratica l’operazione. I pazienti vengono conservati in contenitori di acciaio. Si tratta di una morte sospesa, in cui le cellule vengono “fermate” prima che il corpo muoia definitivamente.

Ancora un capitolo di “come sopravvivere alle piaghe d’Egitto”.

Ma torniamo a Gesù Cristo, stavolta per parlare della sua resurrezione. Bossari e la Casalegno sono davanti al Santo Sepolcro, ma si fa alrgo anche l’ipotesi che non sia risorto: vi sarebbe infatti un’altra tomba, in cui sono state rinvenute delle ossa. Il mistero della sua morte, chiosa Bossari, forse non verrà mai svelato, ma a chi ha fede non serve saperlo.

Ultima tappa del viaggio in Israele è Tel Aviv, la città che non muore mai. Prima però, una storia di casa infestata da fantasmi.

Bossari e la Casalegno chiudono la puntata cercando di fare il punto sulla situazione della terra d’Israele, luogo di difficoltà e fascino magnetico. Appuntamento a lunedì prossimo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Ti spedisco in convento 11 aprile: le prime tensioni tra le suore e le ragazze

Le cinque ragazze dopo aver trascorso i primi giorni in convento faticano ad abituarsi allo stile di vita delle suore. Scoppiano le prime tensioni.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Ti spedisco in convento 11 aprile 2021 Real Time
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 11 aprile, dalle 21:25 su Real Time, va in onda Ti spedisco in convento.

La scorsa settimana cinque ragazze hanno fatto il loro ingresso del complesso religioso. Dopo i primi giorni che sono serviti loro per ambientarsi, Valentina, Stefania, Sofia, Emy, Wendy faticano ancora a seguire le attività quotidiane svolte in convento, tra preghiere, faccende domestiche, gestione dell’orto e del giardino. Nell’episodio I nodi vengono al pettine iniziano le prime tensioni che le suore che le stanno ospitando.

Ti spedisco in convento 11 aprile, la diretta

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Avanti un altro! Pure di sera 11 aprile 2021, GFVip contro Opinionisti

Avanti un altro! Pure di sera, il game show di Paolo Bonolis approda in prima serata su Canale 5 da questa sera 11 aprile 2021. La sfida tra è tra la squadra del GFVip e quella degli Opinionisti.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Avanti un altro! Pure di sera 11 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Avanti un altro Pure di sera, il game show condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti approda in prima serata oggi, 11 aprile, su Canale 5 a partire dalle 21.40. Lo show, che sostituisce Live non è la D’Urso, festeggia il decimo anniversario con una serie di eventi e ospiti speciali.

I concorrenti in gara sono suddivisi in due schieramenti: GFVip e Opinionisti. Le domande a cui devono rispondere non sono dissimili da quelle proposte ai concorrenti delle puntate pomeridiane. L’unica vera differenza consiste nella prova finale, durante la quale si sfidano due partecipanti, e non uno solo come di consueto.

Infine, il montepremi ottenuto dalla squadra vincitrice sarà devoluto interamente in beneficienza al CE.R.S. L’Onlus si occupa da anni di assistenza specialistica domiciliare gratuita, in assistenza alle famiglie con bambini affetti da gravi disabilità.

I concorrenti della squadra GFVip sono: Matilde BrandiPatrizia De BlanckMario ErmitoElisabetta GregoraciFrancesco OppiniGiacomo Urtis. Invece, per gli Opinionisti scendono in campo Alessandro Cecchi PaoneGiovanni CiacciMichele CucuzzaAntonella EliaCristiano MalgioglioAlba Parietti. Inoltre, è prevista la partecipazione di ospiti speciali super partes, come Roberto Giacobbo e Corrado Tedeschi.

Avanti un altro! Pure di sera 11 aprile, la diretta

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Felicissima sera con Pio e Amedeo dal 15 aprile su Canale 5 – tutte le curiosità

Arriva su Canale 5 il nuovo show di Pio e Amedeo, ex conduttori di Emigratis in versione prima serata.
Redazione

Pubblicato

il

Felicissima sera Pio e Amedeo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Arriva su Canale 5 Felicissima sera. Si tratta del nuovo programma di Pio e Amedeo, all’anagrafe Pio D’Antini e Amedeo Grieco, il duo comico foggiano che arriva per la prima volta sulla principale rete Mediaset.

Felicissima sera ospiti

Felicissima sera – anticipazioni

Sono stati gli stessi Pio e Amedeo a comunicare al pubblico la data d’esordio del loro primo programma su Canale 5. Il titolo infatti è Felicissima sera. I due amici e comici hanno annunciato ai loro follower di voler realizzare un programma di intrattenimento puro in sei puntate per cercare di strappare un sorriso in un momento storico così buio come quello che stiamo vivendo.

Dal 16 aprile la serata del venerdì è dunque appannaggio degli ex conduttori di Emigratis. Questo infatti è il programma con il quale Pio e Amedeo si sono fatti conoscere dal grande pubblico di Italia 1 in tre edizioni di un comic show on the road. L’obiettivo infatti era di girare in varie località marche italiane internazionali alla ricerca dei vip, non solo di casa nostra, per cercare di “scroccare” loro qualunque cosa possibile. Dai pranzi, ai pernottamenti, alle entrate gratis in discoteca fino agli alberghi.

Nel nuovo programma Felicissima sera tutto questo sarà soltanto un ricordo. Le atmosfere sono differenti, da vero è proprio two men show. Ma ci saranno anche dei siparietti spettacolari che ricorderanno da lontano il vecchio programma.

Pio e Amedeo avrebbero dovuto andare in onda su Canale 5 già lo scorso anno. Nel 2020 infatti avevano già annunciato il loro arrivo su Canale 5 proprio in una puntata di C’è posta per te, il people show condotto da Maria De Filippi. Purtroppo la pandemia da Covid-19 ha bloccato tutto.

Felicissima sera quando inizia

Il format

Adesso però i due comici foggiani sono ai nastri di partenza con uno show tutto loro in cui il punto di forza è interagire con gli ospiti presenti in studio. Infatti ogni settimana accoglieranno personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e anche di altri settori. Con loro interagiranno in una maniera singolare creando ilarità secondo la propria ostica di raccontare la realtà è la società che ci circondano.

Dunque ancora celebrità. E questo è l’unico filo rosso che unisce Felicissima sera ad Emigratis.

La nuova collocazione settimanale del venerdì è la medesima di Ciao Darwin – A grande richiesta. Infatti Felicissima sera va in onda subito dopo la conclusione delle cinque puntate dello show – varietà condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti.

Sul programma c’è molta attesa perché si tratta della prima volta di Pio e Amedeo sulla principale rete Mediaset. Un programma che rispolvera ancora una volta la comicità made in Cologno Monzese, dopo le 5 puntate di repliche di Ciao Darwin. Si tratta anche di un primo tentativo di intrattenimento al di fuori dell’aura di Maria De Filippi.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it