Connect with us

Intrattenimento

Le Iene Show | 7 ottobre 2018 | la diretta

Secondo appuntamento domenicale con Le Iene Show. Condotto da Nadia Toffa, Filippo Roma e Matteo Viviani. Tra gli argomenti proposti: 500Tony, un bambino di 9 anni star del web e un servizio sui contatori del gas.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Secondo appuntamento domenicale con Le Iene Show. Condotto da Nadia Toffa, Filippo Roma e Matteo Viviani. Tra gli argomenti proposti: 500Tony, un bambino di 9 anni star del web e un servizio sui contatori del gas.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tra i servizi che vedremo nella puntata:

Matteo Viviani si occuperà dei nuovi contatori del gas .I nuovi apparecchi sarebbero in grado di comunicare da remoto la lettura dei consumi, così da garantire ai clienti una misurazione più precisa e quindi più affidabile.

Le iene torneranno sul caso 500Tony, il rapper di 9 anni che vive in un campo rom e che in poco tempo è diventato una star web. Il padre e il nonno del bambino sono stati arrestati, insieme ad altri abitanti del campo rom, per associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione. Dopo il blitz delle Forze dell’Ordine, l’inviato è tornato da 500Tony.

Seguiamo insieme la diretta:

la puntata inizia con un balletto di Matteo Viviani e Filippo Roma alla quale si aggiunge Nadia Toffa.

I colleghi maschi si allontanano, la Toffa ringrazia il pubblico e annuncia i due conduttori che rientrano in studio.

Partono subito con il primo servizio.

Riguarda il Brasile e il deputato Fausto Longo.

Chiamato il deputato dei 2 mondi, in quanto vorrebbe lavorare sia al parlamento italiano che in quello brasiliano. Si è candidato,infatti, anche in Brasile.

Da quando è scoppiato il caso, il deputato è sparito. Viene pagato dagli italiani in Brasile.

La iena è riuscita a trovare il deputato, lo raggiunge chiedendo informazioni a riguardo ma Longo, indispettito, accusa la iena di essere un bugiardo.

Le iene mandano un messaggio agli amici brasiliani dicendo di stare attenti a chi hanno intenzione di votare.

Si rientra dalla pubblicità con l’annuncio del servizio di Matteo Viviani. Si parla di contatori del gas.

Un uomo mascherato, Fabio, mostra alla iena un apparecchio: un contatore. Sul display appare il consumo di metri cubi.

Il contatore segna un consumo che in realtà non si è mai fatto.

Così fanno un test: tenendo staccato il contatore, avviano un timer di 5 minuti e si accorgono che nell’arco di questo tempo il display invece di rimanere immobile, segna l’aumento di numero di metri cubi.

Fabio pensa che ce ne siano tanti di apparecchi difettosi. Fanno un’altra prova: lasciano il contatore staccato la sera e la mattina dopo vogliono vedere se il consumo è aumentato. Ecco il risultato: la sera prima il numero era 2535724, la mattina dopo era 2535885. La iena invita tutti a controllare il proprio contatore e di segnalare eventuali anomalie.

Ora va in onda il servizio di Nina Palmieri. Si parla di violenze e maltrattamenti a disabili e anziani.

Il caso riguarda la comunità Lager di Assisi.

Un uomo particolarmente violento picchia selvaggiamente un uomo disabile e una donna anziana.

Il fratello di una paziente dice che a sua sorella hanno rotto un braccio.

Una ex dipendente, che si è licenziata, denuncia in anonimato alle iene, tutto ciò che accadeva.

Una delle persone violente è soprannominata Bulldog.

I problemi sarebbero cominciati nel 2014 quando nella struttura è entrato a lavorare un nuovo gruppo di operatori.

Le torture non sono solo a livello fisico ma anche psicologico. Una persona, fragile, si è anche suicidata.

La comunità per adesso è chiusa e i pazienti sono stati divisi in altre strutture.

Alle accuse della iena Palmieri, il presidente della comunità si difende dicendo che gli episodi erano presenti ma erano solo sporadici.

I conduttori tornano adesso sul caso 500Tony: un bambino di 9 anni che vive nel campo rom, fenomeno del web. Dopo l’arresto del padre e del nonno, la iena è tornata dal piccolo rapper.

Giorgia Meloni in un post sui social avrebbe scritto che bisognerebbe togliere la patria potestà al bambino.

Perchè 500Tony ha realizzato una canzone in cui diceva che non andava a scuola;  ma non è così. Le iene sono andate a trovarlo e hanno chiesto anche alla scuola. Il bambino frequenta regolarmente.

La iena chiede al bambino che lavoro facciano i parenti. E’ titubante.

Inizialmente dice che nessuno lavora. Poi con i suggerimenti di altri rom dice che qualcuno lavoricchia. L’intervistatore chiede come sia essere possibile che abbiano macchine costose ed oggetti d’oro. Il bambino non sa cosa rispondere. E’ implicito il fatto che i loro proventi siano illeciti.

Ora il servizio riguarda l’arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice e L’Opera Pia.

Molti dipendenti sono stati licenziati.

Essendo L’Opera Pia un ente pubblico, non hanno diritto neanche alla disoccupazione. Molte persone, essendo troppo adulte, hanno tantissime difficoltà a rientrare nel mondo del lavoro. L’arcivescovo, inoltre, ha prima pagato gli arretrati  degli stipendi e poi li ha richiesti indietro. I licenziamenti,essendo un ente pubblico, sono illegittimi.

La iena tenta in più modi a mettersi in contatto con l’arcivescovo ma ad ogni tentativo viene fermato dalle forze dell’ordine.

Il nuovo servizio riguarda la show girl Belen Rodriguez la quale è stata fermata dalla polizia perché ballava dal tettuccio di una macchina in movimento, ma in quel momento non guidava lei. Le iene le fanno un piccolo test per ottenere “La patente delle iene”.

Le pongono alcune domande e anche se c’è qualche risposta errata, supera il test.

Ora arriva il momento più atteso, quello dello scherzo. La vittima è Pino Insegno.

Il figlio del doppiatore, Matteo, deve fingere di fare un film di quarta categoria con i personaggi più trash del momento.

Un altro complice è il fratello di Pino, Claudio, il quale “incastrerà” il fratello in un altro progetto. Dovrà doppiare Costantino.

In casa di Matteo ci sono telecamere nascoste, lui è in attesa del padre il quale crede di trascorrere una semplice serata.

Matteo rimane in silenzio, Pino si preoccupa. Il figlio poi confessa che ha realizzato un progetto. Pino guarda su youtube un finto video con finte visualizzazioni in cui Matteo ha girato un film trash che porta la firma di Claudio come regista.

Pino è molto adirato. Vorrebbe bloccare la circolazione del video e vuole prendersela con il fratello regista.

Claudio li raggiunge a casa e Pino vuole avere dei chiarimenti, critica pesantemente la scelta del progetto e l’idea di aver fatto partecipare anche il figlio.

Claudio ha fatto anche un contratto a nome di Pino nel quale deve doppiare Costantino. Se non accetta la penale è di 70 mila euro. Pino non la prende affatto bene e si rifiuta. Le iene poi entrano in scena e confessano lo scherzo.

Al rientro della pubblicità tornano sul caso di Olindo e Rosa (la Strage di Erba), i quali avrebbero sterminato una famiglia nel 2006.

Mandano in onda un’intercettazione ambientale del 2 gennaio 2007 di Mario Frigerio (superstite) e le iene ascoltano i pareri di alcuni giornalisti. C’è chi è colpevolista e chi pensa invece che i coniugi siano innocenti.

Solo l’unico superstite potrebbe dire la verità, Mario Frigerio.

Inizialmente accusa come aggressore un uomo dalla pelle olivastra poi la colpa la fa ricadere su Olindo. Cambia quindi versione.

Nell’intercettazione del 2007,invece,  Frigerio confessava che l’aggressore era un uomo straniero dalla pelle scura. I dubbi, quindi, sono sempre di più. Il nome di Olindo viene fatto per la prima volta dal maresciallo Gallorini, il quale durante un interrogatorio avrebbe fatto il nome di Olindo per ben 9 volte. Si tratterebbe di manipolazione della memoria e dei ricordi.

Le intercettazioni poi sarebbero sparite e mai messe agli atti. Mario Frigerio purtroppo è deceduto nel 2014. Ci sarebbero anche degli audio modificati al fine di incolpare Olindo.

Gaetano Pecoraro ha realizzato un servizio sugli immigrati. Il dibattito è ampio. C’è chi vede i migranti come un peso, chi come una risorsa. L’Italia si trova al nono posto come paese di accoglienza. Il paese che accoglie di più è la Germania e gli stranieri lì sono perfettamente integrati.

In Italia invece si parla sempre di rimpatri volontari assistiti. Negli ultimi due anni ce ne sono stati più di 1300.

Lo Stato Italiano paga una quota di 2000 euro in beni e servizi ad ogni migrante.

Il giornalista si è recato a Dakar, per chiedere agli autoctoni se hanno intenzione di lasciare il loro paese. In molti hanno annuito dicendo di voler andare in Europa.

Alcuni uomini rientrati volontariamente in patria con la piccola somma pagata dallo Stato italiano hanno aperto piccole attività commerciali. Si sono sistemati e lavorano nella propria città.

Ora si tratta di un servizio delicato: un uomo anziano pagherebbe ragazze minorenni per fare sesso con lui.

Una 15 enne ha messo un annuncio su internet in cui si offriva per dare semplici ripetizioni. Viene contattata da un uomo che si finge sulla cinquantina . In realtà  ha 70 anni.

La madre della ragazzina viene a sapere il tutto e racconta alla iena le richieste esplicite dell’uomo.

Una ragazza complice si finge una ragazzina adescata e va all’appuntamento con l’anziano.

L’uomo chiede l’età  alla giovane la quale risponde  di avere 16 anni.

Dice di essere regolarmente sposato con figli e nipoti e che offre soldi in cambio di prestazioni. Durante la conversazione l’uomo si accorge dello strano comportamento della ragazza e diventa sospettoso.

La iena e la madre dell’altra ragazzina raggiungono l’uomo.

La madre inveisce contro di lui. il 70 enne non deve far più queste cose. Egli chiede scusa a tutti e dice che smetterà.

Va in onda ora il servizio realizzato da Fabio Rovazzi: i selfie estremi.

Dal 2011 sono morte 259 persone per i selfie.

Le persone pur di avere tanti like farebbero di tutto. Si fanno i selfie ad alta quota e in situazioni altamente rischiose, come sui binari, sull’orlo dei balconi,su zone pericolanti.

Gli extreme selfie sono sempre più popolari e i giovani si ispirano a video estremi girati però da professionisti.

Rovazzi intervista Angela e Ivan, due fidanzati russi, che fanno selfie estremi per lavoro. Collaborano anche con vari brand per pubblicizzare i prodotti. Il cantante li segue a Dubai per vedere come lavorano.

La coppia raggiunge il punto più alto di hotel e di vari edifici senza chiedere le necessarie autorizzazioni.

La loro perfomance è rischiosa.

Rovazzi li segue in silenzio per non distrarli. Due colleghi filmmaker che lavorano con Angela e Ivan scattano foto e girano video.

Dopo il primo palazzo, la coppia ne raggiunge un altro di 60 piani. Vogliono salire fino in cima.

Nonostante qualche difficoltà e le importanti misure di sicurezza, riescono lo stesso a raggiungere il tetto. Le macchine che si vedono passare sulla strada sembrano formiche. Rovazzi ricorda a tutti di non imitarli per nessuna ragione. Loro non sono improvvisati ma lo fanno di mestiere.

Le iene tornano di nuovo sul caso di Adriano Panzironi. Il giornalista che pensa di essere medico e che fa programmi televisivi sulla salute.

E’ sostenitore del metodo “Life120” con il quale sostiene che si possa vivere fino a 120 anni con alcuni farmaci.

Il metodo non ha fondamenti scientifici. Panzironi ha ricevuto 476 mila di multa da l’Antitrust per pubblicità occulta.

Secondo la sua dieta, bisognerebbe eliminare tutti i carboidrati e legumi e mangiare solo proteine, frutta e verdura. I pazienti dovrebbero inoltre assumere i magici integratori di Panzironi. Tra l’altro prodotti e venduti da lui. Molti medici avrebbe detto in televisione, all’interno dei programmi del medico-giornalista, che le pasticche hanno compiuto miracoli e che hanno fatto guarire molte persone.

Life120 curerebbe addirittura il diabete e il morbo di Chron. Medici veri interpellati da Agresti, esperti del settore, hanno smentito il tutto. Non si possono curare le patologie con questi intrugli.

Gli integratori  miracolosi costano 250 euro al mese per tutta la vita.

Agresti raggiunge Panzironi, il quale inizia a correre alla sua vista.

Mentre la iena fa domande al giornalista, lui rimane in silenzio e scappa con la macchina. Panzironi il giorno dopo gira un video comunicato in cui accusa Le iene di attività predatoria, di non avergli dato tempo di rispondere e di aver svolto un pessimo lavoro giornalistico. Si mette però a disposizione per un’intervista e la concede.

Alle domande di Agresti, ovviamente nega tutto.

Questo era l’ultimo servizio. Le iene ormai sono una realtà consolidata nel palinsesto di Italia 1. Con i loro servizi pungenti sono una garanzia per la rete e sono amati dal pubblico.

I conduttori ringraziano tutti e rimandano l’appuntamento a mercoledì con Le Iene Show con la conduzione di Alessia Marcuzzi.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

The show must go on 12 aprile, “W le donne” con Riccardo Rossi

Questa sera su Rai 2 in seconda serata va in onda il primo appuntamento con la rassegna The Show must go on. Si intitola W le donne, spettacolo dal vivo del comico Riccardo Rossi.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

The show must go on 12 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A partire dalle 23.10 Rai 2 trasmette questa sera, 12 aprile 2021, il primo appuntamento dei tre previsti, con il teatro dal vivo della rassegna The show must go on. Ogni puntata riporta lo spettatore nel mondo del teatro proponendo uno spettacolo dal vivo di un comico italiano. Nella speranza di una prossima riapertura dei teatri nazionali.

La prima puntata, in onda questa sera, consiste in una performance di Riccardo Rossi, e si intitola W le donne – Tutte le donne della nostra vita. In essa il comico racconta il suo personalissimo punto di vista sulle donne che hanno cambiato la sua vita. Lo spettacolo è stato registrato al Teatro Olimpico di Roma, prima dell’emergenza Covid.

Seguiranno, rispettivamente il 19 aprile e il 12 maggio, Antonio Giuliani con il suo spettacolo intitolato Insensibile e infine Max Giusti, sempre su Rai 2 ma in prima serata, con Va tutto bene!

Vi ricordiamo che potete seguire The show must go on, sia la prima puntata intitolata W le donne che le seguenti, anche in streaming sul sito RaiPlay.

The show must go on 12 aprile, la diretta

Riccardo Rossi entra nel teatro con un mazzo di rose rosse in mano, che distribuisce in giro per la platea ad alcune donne fra gli spettatori. “Volevo raccontare il mondo delle donne, poi ho capito che è un universo.” afferma. “Pensiamo che la prima persona che vediamo nella nostra vita è una donna… l’ostetrica! Che poi la vediamo mentre ci tiene per i piedi, ci dà uno schiaffo e dice che è per il nostro bene.” scherza poi Rossi.

Il comico analizza la parola “mamma“, la prima che pronunciamo. E poi scherza sulla differenza principale fra uomo e donna. “Noi uomini nasciamo già con un difetto, nella differenza fra i cromosomi. Dopo 22 coppie di cromosomi XX, le donne hanno una ventitreesima XX, mentre noi uomini una XY. Uno scherzo della natura, un’imperfezione” afferma.

“Questa differenza salta agli occhi nel primo giorno di terza media. Quando la tua compagna di banco, la stessa dell’anno scorso diventa una donna. Ed è lì che capisci la differenza fra una Y e una X” continua. “Fino all’anno scorso avevi eretto una muraglia cinese per impedirle di copiare. Ora ti arrendi, e le fai direttamente il compito te.”.

Rossi parla quindi di Mina.Ha rinunciato a tutto per fare quello che voleva lei” racconta. “Mina nel 1976 ha ricevuto un telegramma da Paul MCCartney. Lei lo legge, sorride, e poi lo butta. Noi non possiamo capire un gesto così sublime, che avremmo voluto essere il cestino della carta straccia di Mina”.

The show must go on 12 aprile, l’infermiera e la maestra

“L’unico uomo che sa fare le iniezioni forse è Rambo. Altrimenti, per fare un’iniezione serve una donna, un’estranea: la portiera. Che sa fare le iniezioni” racconta Rossi. “Mi ricordo che arrivava mia madre e mi diceva -Adesso andiamo dalla signora Concetta-. La signora Concetta aveva una siringa di vetro temperato, con l’innesto dell’ago d’oro. E l’ago… era spesso come una canna di fucile.” prosegue.

“A me faceva già male quando mi strofinava il sedere con il cotone idrofilo.” prosegue poi Rossi. “La signora concetta che non parlava mai, diceva una parola: stai morbido. Ma come faccio a stare morbido con quell’ago infilato?”.

“Racconto questo perché questo ruolo di donna ci ha fatto capire che certi mali durano poco. Una donna generosa, che per arrotondare lo stipendio del marito si è vista tutti i sederi del quartiere. VI ricordate Sora Lella? L’iniezione gliela fece il camionista. Lo avrei voluto incontrare io, la mano della signora Concetta non era mai -una piuma-!” conclude Rossi.

Il monologo continua, stavolta descrivendo la figura della maestra di scuola. E poi, della sorella. “Chi nasce per secondo vede nel primo un assassino. E chi nasce per primo vede nel secondo un pericolo. So di casi pericolosissimi sventati per miracolo.” racconta scherzando Rossi. “Fateci caso, se fra due fratelli non c’è una sorella va meglio. I Lumiere hanno inventato il cinema, i Wright l’aereo. E i Mongolfiere la mongolfiera. E indovinate chi era la zavorra? La sorella!” grida quindi Rossi.

La suocera e la figlia

“Non vogliamo rovinarci la serata raccontando della suocera; l’unico ruolo odiato anche dalle altre donne” prosegue poi il comico. “Chiudiamo l’argomento e andiamo avanti. Parliamo… della figlia. Non esiste madre, moglie e amante: l’unico vero amore di un uomo puro e incontaminato è la figlia. Che deve stare sulle ginocchia di papà in tutù, per sempre.”. 

Dopo una serie di sketch, legge una commovente lettera dedicata al rapporto padre-figlia. “Ricordati che tuo padre è l’uomo che non dorme quando esci per il tuo primo appuntamento. E l’unico che quando le cose vanno male, sarà sempre lì per te”. 

Subito dopo, inizia un nuovo monologo su un genere di donna che lui definisce “Donna Zavorra”. “Dove passa lei non cresce più l’erba: sono femmine alpha, che risucchiano le energie vitali e ti annientano. L’unica che si accorge del pericolo è un’altra donna: la tua migliore amica” afferma Rossi. “Non esiste la donna per amico, come non esiste l’uomo per amica. L’uomo ha bisogno di un amico, sempre. La donna per amico è quella che ti dice quello che vuole senza filtri. Come fa tua moglie, ma da lei le critiche le accetti.” continua.

The show must go on 12 aprile

La moglie, il potere della donna

“Voi stasera perchè siete qui? Chi ha deciso? Siate sinceri.” inizia Rossi dal palco. “Quando scoprite di dover ri-uscire per venire a teatro pensate una sola cosa: avevo parcheggiato così bene.”. E continua “La moglie è la regina di tutte le donne, la fusione di tutte le donne che abbiamo raccontato fino ad ora”. “Voi immaginate quanto potere hanno le First Ladies nel mondo? Inimmaginabile” prosegue Rossi.

“La donna a un certo punto della sua vita si trasforma in qualcosa di meraviglioso. Da piccolo una volta mi venne la febbre altissima. A un certo punto avverto una presenza: distinguo la figura di una donna. Capelli bianchi, occhiali, grembiule e pantofole. Era mia nonna. Non faceva niente, mi guardava; eppure, io mi sono sentito meglio” racconta il comico. “Le nonne sono madri al quadrato”.

“Con la madre sei troppo coinvolto, con la nonna c’è più dolcezza e confidenza” racconta sorridendo Rossi. “A nonna puoi dire cose che non puoi dire a nessuno. E’ questa la bellezza delle donne: cambiano a seconda del ruolo che rivestono” termina.

La madre

“La parola madre è talmente importante che è usata per ribadire i concetti. E se qualcuno vuole offenderti, offende tua madre.” esordisce Rossi in un nuovo monologo. Racconta di quando sua madre lo vestì da Zorro, ma con un costume mancante di maschera, e persino di spada. “Ancora oggi quando le faccio vedere la foto e le dico -ma come mi hai vestito?- lei mi risponde -come eri carino!-. Ma cosa c’entra? Non è questo l’argomento!”.

“Le madri di una volta hanno una buona ragione per essere come sono ora. Tutte le comodità della nostra vita, molte, non le hanno avuto. Mia madre è nata in casa nel 1932. Dopo tre anni perde suo padre, perchè la penicillina non esisteva. La sera non c’era la tv, ma la radio. E nel 1940 l’Italia entra in guerra. Per avere un po’ di verdura si fanno gli orti di guerra in Piazza Venezia.” inizia a raccontare Rossi, più serio. “E poi ci sono gli allarmi aerei. Nel 1944 mia madre fa la prima comunione mentre gli americani entrano con i carri armati contromano in via del Corso. Nel 1950 fa l’esame di maturità con tutte le materie del quinquennio. E inizia a lavorare 12 ore al giorno per 35 anni.”.

E infine il comico conclude: “Ha avuto sempre la stessa macchina ed è stata sempre in affitto. Si è sposata, e poi ha divorziato. Se aveva mal di testa o la febbre se le teneva. Quando aveva paura se la teneva, perchè sua madre non si era fatta vedere mentre piangeva. Oggi mia madre vede Striscia la notizia, la sua ovatta, per riposarsi.”.

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

L’Eredità: Francesco Simonetta campione. Ecco quanto ha vinto alla Ghigliottina

Il nuovo campione de L'Eredità alla sua terza Ghigliottina. Ecco chi è e quanto ha vinto.
Anna Mancini

Pubblicato

il

L'Eredità Francesco Simonetta campione
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco Simonetta è ancora campione de L’Eredità. Ha vinto una consistente somma nella puntata andata in onda domenica 11 aprile 2021 del game show condotto da Flavio Insinna nella fascia preserale di Rai 1.

L'Eredità Francesco Simonetta chi è

L’Eredità: il percorso di Francesco Simonetta

Il campione è alla sua terza Ghigliottina. Nella sua seconda prova infatti è stato beffato dà una risposta da lui data ma che aveva declinato al singolare e non al plurale. La parola infatti era Bagagli, mentre lui aveva scritto semplicemente Bagaglio. Aveva così buttato via la non indifferente somma di 35.000 euro. Si è rifatto completamente questa sera aumentando di molto la somma a sua disposizione.

Il campione naturalmente non ha effettuato la prima fase del gioco, ovvero La sfida dei sette, e al momento di scegliere i due concorrenti da mandare alla prima scalata ha indicato Gianluca e Martina.

Il resto del percorso è stato abbastanza lineare ed è riuscito a superare i giochi Questo o quello e le Quattro date in cui collocare gli eventi anticipati da Flavio Insinna. Le prime serie difficoltà sono arrivate con i Paroloni. Infatti Francesco Simonetta non ne ha indovinato neanche uno ed è dovuto andare allo spareggio rendendosi così protagonista di una nuova scalata. Ha difeso il suo accesso al Triello insieme al concorrente Stefano. Quest’ultimo è stato in vantaggio per quasi tutta la durata dei 60 secondi del gioco ed è stato tradito soltanto dall’ultima parola. Per cui ha finito il tempo a disposizione e Francesco Simonetta è riuscito finalmente a tirare un sospiro di sollievo.

La parola sulla quale è caduto era Cupola e la domanda estremamente facile era: “É famosa quella di San Pietro in Vaticano“.

L'Eredità Francesco Simonetta Paroloni

Il Triello e la Ghigliottina

Francesco Simonetta riesce così ad accedere al Triello insieme a Lorenzo e Monica. C’è stata anche una breve incursione di Gigi D’Alessio e per qualche minuto ha preso il posto di Flavio Insinna gestendo così la prima domanda del Triello indovinata da Monica.

L'Eredità Gigi D'Alessio

La prima concorrente a fare i due passi verso la Ghigliottina è stata proprio Monica. A causa della sua risposta sbagliata l’eredità è passata a Lorenzo che ha dato a sua volta la risposta inesatta. Tutto il montepremi è giunto così a Francesco Simonetta che arriva alla Ghigliottina con la somma di 210.000 euro. Riesce a dimezzare soltanto due volte e la somma finale da difendere è 52.500 euro.

Le cinque parole così faticosamente conquistate sono: Pensiero, Mani, Giorno, Economica e Dichiarazione. Francesco Simonetta indovina la parola giusta che è Indipendenza e vince la somma di 52.500 euro. É la sua prima Ghigliottina vincente.

L'Eredità Francesco Simonetta quanto ha vinto

L’Eredità: chi è Francesco Simonetta

Francesco Simonetta è originario di Palmi in provincia di Reggio Calabria ma è residente a Roma. È laureato in Scienze Naturali ed iscritto anche alla facoltà di Ecobiologia alla Sapienza.

È amante degli animali, infatti in casa ha un Ghiro e due Tritoni. Il suo profilo Instagram è: @zeppo_wildlife.nature.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile: Melillo e Isoardi a rischio squalifica, il ritiro di Braida

Tutto quanto accade nell'ottava puntata del reality condotto da Ilary Blasi su Canale 5. Il televoto è attualmente aperto tra Andrea Cerioli e Drusilla Gucci.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ecco le anticipazioni di ciò che accade nella puntata del 12 aprile de L’Isola dei famosi 2021. Il reality di Canale 5 torna in onda due volte a settimana dopo l’appuntamento saltato lo scorso giovedì per il debutto di Supervivientes.

La conduttrice si sofferma, nel corso della diretta, su tutti gli episodi accaduti negli ultimi sette giorni in Honduras. In studio è presente Akash Kumar per un confronto con Tommaso Zorzi in seguito al loro diverbio a distanza. Ilary Blasi infine svela al pubblico chi è  il concorrente eliminato tra Andrea Cerioli e Drusilla Gucci.

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Beppe Braida

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile: il ritiro di Braida, l’isolamento di Giorgi

Durante il 25esimo giorno di permanenza a Cayo Cochinos Beppe Braida ha deciso di abbandonare il reality per motivi familiari. La produzione infatti gli ha comunicato che i suoi genitori sono risultati positivi al Covid ed il padre è stato ricoverato in ospedale. I compagni di viaggio che hanno compreso le ragioni del ritiro hanno cercato di dimostrargli il loro affetto.

Brando Giorgi invece è tornato da tempo a vivere con gli altri isolani dopo qualche giorno trascorso su Parasite Island. Ma una volta riunitosi al gruppo le antiche tensioni non si ancora placate. E’ ancora accusato di voler dispensare consigli non richiesti solo per apparire e catturare l’attenzione. L’attore, amareggiato dalle reazioni, ha scelto volontariamente di isolarsi. Alla conduttrice spiega le ragioni che lo hanno portato a maturare tale decisione.

Isola dei famosi anticipazioni 12 aprile Elisa Isoardi

Isola dei Famosi 12 aprile, Isoardi e Melillo a rischio squalifica

Elisa Isoardi è stata eliminata lunedì scorso ma ha scelto di proseguire la sua avventura rimanendo su Playa Esperanza con Vera Gemma e Miryea Stabile. La conduttrice però ora rischierebbe la squalifica insieme ad Angela Melillo per un episodio accaduto nell’ultima diretta durante la prova ricompensa.

La squadra vincente ha conquistato una teglia di lasagne e la Melillo, approfittando di un momento di distrazione della troupe, ha consegnato una porzione ad Elisa Isoardi. Quest’ultima però non ne aveva diritto perché apparteneva al team degli sconfitti. Entrambe hanno violato il regolamento ma la produzione, almeno finora, non ha comunicato alcun provvedimento disciplinare. Ilary Blasi però cerca di approfondire l’accaduto.

Tutti contro Fariba

Durante la settimana i naufraghi si sono scagliati contro Fariba Tehrani. Si è offerta di cucinare del riso per tutti gli isolani ma non è stata attenta alla cottura perché è rimasto troppo tempo sul fuoco.

I commensali non hanno gradito il piatto ed hanno mangiato solo per non rimanere a digiuno. Fariba per scusarsi per l’inconveniente ha donato loro dei pesci ma le polemiche sono proseguite per alcune ore.

Isola dei famosi, l’arrivo di nuovi concorrenti

Il cast dell’Isola dei famosi continua ad allargarsi. Dopo l’ingresso di Isolde Kostner e Beatrice Marchetti altri naufraghi sbarcheranno presto a Cayo Cochinos.

Si tratta di Emanuela Tittocchia, Manuela Ferrera, Rosaria Cannavó e Ludovico Vacchelli. Ma la produzione è in trattativa anche con Ignazio Moser che dovrebbe firmare a breve il contratto. Alcuni di loro potrebbero raggiungere gli altri concorrenti nella puntata odierna.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it