Connect with us

Intrattenimento

Comedy Central: dopo CCN, Natural Born Comedians e Stand Up Comedy

I programmi di Comedy Central dedicati alla stand up comedy in partenza ad aprile e maggio

Pubblicato

il

I programmi di Comedy Central dedicati alla stand up comedy in partenza ad aprile e maggio
Condividi su

{module Google ads}

Iniziamo da Natural Born Comedians, la cui messa in onda è prevista per aprile. Al cast dello scorso anno si sono aggiunti altri dodici comici, tra cui una giovanissima di appena 19 anni. Obiettivo della rete è infatti quello di rendere lo show una sorta di vivaio, ragion per cui si è proceduto a  un’attenta operazione di scouting con l’intento di dare spazio al talento, anche se magari ancora acerbo. La seconda stagione di Natural Born Comedians sarà composta da dodici puntate, durante le quali conosceremo i nuovi volti che si candidano ad essere i futuri protagonisti della comicità italiana.

Una comicità che, anche nella penisola, riesca a seguire l’esempio di colleghi come Louis C.K o Ricky Gervais e che, grazie ai volenterosi che traducono e sottotitolano gli spettacoli e li diffondono in rete, ha già un suo specifico target cui rivolgersi. Certo, si tratta di un pubblico che in Italia deve ancora sintonizzarsi su Comedy Central mentre oltreoceano Chris Rock apre gli Oscar 2016 con un monologo sul razzismo, ma il cambiamento di rotta è iniziato: non è un caso quindi che a Natural Born Comedians una diciannovenne si presenterà sul palco con un pezzo sulla paura di essere stuprata.

stand up comedy stagione2

I comici di Stand Up Comedy

Passiamo ora a Stand Up Comedy, in partenza a maggio. Il programma prevedeva un cast fisso di sette comici, ciascuno dei quali, a turno, presentava la serata. Finora quindi, le puntate erano state sette. Lo show invece, ora si accorcia sia in termini di durata che di puntate. Gli appuntamenti televisivi saranno infatti sei: inoltre, nonostante i comici siano sempre gli stessi, non tutti parteciperanno alle registrazioni nella stessa serata. Presenti quindi in blocco Filippo Giardina, Mauro Fratini, Francesco De Carlo, Pietro Sparacino, Velia Lalli, Saverio Raimondo e Giorgio Montanini, ma non sempre. A causa di impegni professionali infatti, la disponibilità di alcuni è stata ridimensionata; in particolare proprio di Saverio Raimondo e, soprattutto, di Giorgio Montanini, a maggio su Rai 3 con la terza stagione di Nemico Pubblico-Live.

La conduzione, di conseguenza, non godrà della turnazione vista nelle stagioni passate: a qualcuno toccherà rinunciare al ruolo di cerimoniere. Infine la durata: dai circa 70 minuti si passerà a un’ora. Riconfermata invece la location del Circolo Caracciolo di Roma.


Condividi su

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
1 Commento

1 Commento

  1. Anna

    10 Marzo 2016 at 14:37

    in realtà ci sono 12 nuovi comici in questa edizione
    e le puntate saranno 12, 8 erano l’anno scorso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it