Connect with us

Intrattenimento

Il borgo dei borghi – La grande sfida | 29 ottobre 2018 | Conferenza stampa

Il borgo dei borghi – La grande sfida | 29 ottobre 2018 | Conferenza stampa. Sabato 3 novembre esordirà il programma sulle bellezze d’Italia condotto da Camila Raznovich e Philippe Daverio, su Rai3. Sessanta borgi in gara, 4 puntate e la finalissima fissata per il 24 novembre
Alessandro De Benedictis

Pubblicato

il

Il borgo dei borghi – La grande sfida | 29 ottobre 2018 | Conferenza stampa. Sabato 3 novembre esordirà il programma sulle bellezze d’Italia condotto da Camila Raznovich e Philippe Daverio, su Rai3. Sessanta borgi in gara, 4 puntate e la finalissima fissata per il 24 novembre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Più che ad esaltare la tensione della sfida, Il borgo dei borghi – La grande sfida punta a portare sugli schermi le bellezze delle centinaia di borghi italiani. Spesso piccoli e nascosti, faticano a farsi conoscere e le proprie bellezze non sempre sono conosciute al grande pubblico.
La regia del programma è affidata a Matilde D’Errico, per le 3 puntate eliminatorie. Sarà Andrea Dorigo, invece, a  dirigere la diretta della finale.
Il pubblico potrà votare il proprio borgo preferito sul sito www.rai.it/ilborgodeiborghi fino al 22 novembre.

Nato da una costola del Kilimangiaro – di cui era stato uno speciale, con 5 puntate negli anni – Il borgo dei borghi – La grande sfida è diventato un programma autonomo da prima serata di Rai3, grazie ad un’intuizione di Camila Raznovich e del Direttore Stefano Coletta.

Parla il Direttore di Rai3, Stefano Coletta: “La scelta di serializzare il programma, dopo averlo testato come pezzo unico, nasce dalla nostra grande convinzione di essere in una fase in cui Rai3 può permettersi di sperimentare.
Il nuovo codice di Rai3 votato all’innovazione è stato favorito dalla privazione, nelle ultime stagioni, di alcuni talenti che avevano connotato la sua storia per più di 10 anni (tra cui Fabio Fazio e Alberto Angela, ndr).
Nella nuova situazione – continua il Direttore –  viene abbastanza facile farsi trasportare appassionatamente dall’idea di poter giocare su nuovi titoli. Il borgo dei borghi, aggiunge, segna la virata verso la serialità.
Di nuovo Coletta: “Quando è arrivata la notizia del passaggio di Alberto Angela su Rai1, abbiamo iniziato a pensare ad un programma che sostituisse il suo Ulisse. Ne volevamo uno con una formula e un registro diverso, che però andasse a soddisfare un target simile, voglioso di conoscere, soprattutto di conoscere l’Italia.

Le cinque occasioni in cui avevamo testato Il Borgo dei borghi erano andate davvero bene, con valori degli ascolti ben sopra la media per la rete. Allora, quando abbiamo dovuto pensare a cosa fare per sostituire Ulisse abbiamo pensato a questo”.

Un momento amarcord per il Direttore: “Personalmente, mi è tornato in mente il vecchio Giochi senza Frontiere. Pur prescindendo dalla componente agonistica della sfida, ho pensato ad una sorta di competizione in questo kaleidoscopio delle radici italiane. Giochi senza frontiere mi è venuto in mente anche studiando i numeri e i target del pubblico delle cinque vecchie puntate: in ciascuna si registrava un movimento capillare, uno spostamento lungo il territorio”.

Poi, Coletta ribadisce come funzionerà la sfida. In ciascuna delle prime 3, saranno presentati 20 borghi (uno per ogni regione). La finalissima sarà un affare tra i 20 comuni più votati di ogni regione.
“Il meccanismo del voto ha sempre avuto una reattività molto forte. E quello che ci piace è che tutto sarà veicolato tramite gli abitanti autoctoni, che vivono nel borgo di cui sono orgogliosi. In qualche modo, diamo voce alla battaglia contro la dispersione nei piccoli centri. Esiste una volontà non trascurabile di tornare da parte dei giovani”.

Prosegue, parlando della conduttrice, Camila Raznovich: “A guidarci sarà Camila, la numero uno davanti alla telecamera. Un animale televisivo, un corpo televisivo, capisce sempre i tempi e il gioco della televisione. In questa nuova avventura, l’ho vista maturata e appassionata dalla narrazione dell’Italia piccina ma importante che racconta non solo i bei monumenti ma anche un’umanità varia”.

Ad accompagnarla sarà il critico d’arte Philippe Daverio. “È nata una coppia stramba, ma molto chiara nella sua identità: Camila è un po’ l’allieva e Daverio il professore, con contaminazioni dal passato al presente con un linguaggio leggero ma denso. Nascono grandi giochi tra loro, una bellissima complicità che aiuta ad entrare in questo racconto immersivo pieno di cose interessanti ma leggero”.

Da ogni regione viene fuori un claim – conclude il Direttore Coletta – da parte delle “tifoserie”, che è l’orgoglio delle proprie radici. La necessità di riaffermazione di valori meno de-personalizzanti.
E le ultime parole sono per un detto di un’anziana signora abruzzese (l’Abruzzo è anche la regione natale di Coletta): “Come ti sei fatto il letto poi ti ci addormenti”. Parafrasando: “Il destino te lo crei te”. La saggezza tutta abruzzese per mettere in risalto la caparbietà di chi costruisce la propria vita da un paesino.

Interviene Camila Raznovich: “Ringrazio il Direttore da parte di tutta la squadra del Kilimangiaro. Il primo ad avere l’intuizione alla base de Il Borgo dei borghi fu Andrea Vianello, il Direttore di Rai3 che mi ha rivoluto in Rai. L’altra intuizione, quella di Stefano Coletta, è stata di dedicare uno spazio seriale tutto suo a questo programma e di proporlo per la prima serata.

Lavorando alla trasmissione, dice di aver scoperto letteralmente un mondo che non conosceva, per mancanze tutte sue. “Sono milanesissima ma sono poco italiana, se per Italia intendiamo la miriade di piccolissimi paesi sparsi sul suo territorio. Fino a poco tempo fa non riuscivo a percepire del tutto il valore delle diverse sfumature delle varie regioni, di quel tipo di cultura legata moltissimo al territorio”.

Sulla scelta di accettare la conduzione: “Questo fatto di chiamare una persona così distante per quello che ha sempre dimostrato finora – almeno come ho fatto io fino al Kilimangiaro – è stato un grande stimolo. Per me è un viaggio anche nel passato per scoprire un presente che vuole resistere all’accantonamento delle radici”.
Dice che accomunava i paeselli ai nonni, ma che ora, per fortuna, c’è un ritorno ai paesi anche da parte dei giovani. Un ripopolamento che trova molto bello: “Mi ha dato speranza per il futuro di questo paese. Per chi sceglie di tornare in una dimensione più piccola per poi lanciarsi nel futuro”.

Parole dolci per Philippe Daverio: “Di questo viaggio ciò che più mi diverte è farlo con Philippe Daverio. Mi diverto molto. La sua grande qualità è l’intelligenza. Di persone colte ce ne sono in giro, ma è una rarità trovare qualcuno con cui puoi riuscire a parlare di cose altissime e subito dopo di una frivola, leggera. Con lui parliamo di qualsiasi cosa. Ma veramente di qualsiasi cosa. Poi, quando si accende la telecamera riusciamo a portare la stessa intesa che abbiamo anche fuori camera. Lui ha una grande capacità comunicativa e si è dimostrato perfetto per Il borgo dei borghi”.

In un video mandato in onda, Philippe Daverio spiega la sua scelta di partecipare. “La trasmissione è apparentemente diversa dal mio habitat naturale. Vengo spesso associato al museo. Senonché, l’Italia è il più grande museo diffuso del mondo. Per questo ho accettato. I borghi sono la radice del museo diffuso, e in questo il contesto italiano è unico al mondo”.

Segue una domanda sulle votazioni dei borghi.
La Raznovich risponde dicendo che per ora la votazione è possibile solo tramite il sito web della trasmissione. Ma poi ci sarà anche uno showdown, con la possibilità di votare durante la messa in onda della diretta. Inoltre, in ogni puntata ci saranno tre giurati in studio, con Philippe Daverio a presiedere la giuria. I voti verranno sommati.

Altra domanda, stavolta su come sono stati scelti i borghi in sfida.
Stefano Coletta: “I borghi sono stati scelti tramite una collaborazione con il club “Borghi più belli d’Italia”, afferente all’ANCI. Lavorano ogni anno alla selezione dei borghi più belli, in base a decine di criteri. Il nostro compito è quello di canalizzare questo lavoro e renderlo televisivo”.

Già previste altre edizioni del programma?
Coletta: “In questa fase bisogna aspettare la fine della prima serie e poi valutare i risultati. Penso che I borghi dei borghi possa avere gran futuro, visti i precedenti. In ogni caso, non credo a più di un’edizione l’anno, per via dei tempi e delle fatiche di realizzazione. Di certo, non vedremo una seconda serie immediatamente, non nella prossima primavera”.

La trasmissione si distacca definitivamente dal Kilimangiaro?
Camila Raznovich: “Al Kilimangiaro continueremo sempre ad andare in giro per l’Italia e per i suoi paesini. Magari con modalità diverse a quelle di questo programma”.

La conferenza stampa si chiude così. Appuntamento a sabato 3 novembre su Rai3 per la prima puntata de Il borgo dei borghi.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Matrimonio a prima vista Italia 6 diretta 21 aprile, le scelte finali

La diretta dell'ottava puntata di Matrimonio a prima vista Italia 6, trasmessa su Real Time in prima serata questa sera, 21 aprile 2021. Le coppie comunicano le loro decisioni finali.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Matrimonio a prima vista Italia 6 diretta 21 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Seguiamo in diretta l’ottava e ultima puntata del reality-esperimento Matrimonio a Prima vista Italia 6, che Real Time trasmette questa sera, martedì 21 aprile, in prima serata.

A partire dalle 21.20 le coppie partecipanti si avvicendano di fronte agli esperti Nada Loffredi, Fabrizio Quattrini e Mario Abis, per comunicare le loro decisioni finali. Quali coppie scoppieranno, e quali invece resteranno unite anche dopo la trasmissione?

Salvatore e Santa, ad esempio, dopo un inizio che sembrava promettente non sono più riusciti a comunicare. La loro decisione finale, quindi, parrebbe essere già scritta. Fabio e Clara, invece, sembrerebbero la coppia più affiatata, anche a fronte di momenti difficili superati grazie a un feeling evidente sin dal fatidico sì. Infine, anche i romani Francesco e Martina potrebbero decidere di proseguire la loro vita insieme. Anche se nel corso della settima puntata un aspro litigio potrebbe aver messo a rischio la decisione finale.

Vi ricordiamo che potete seguire Matrimonio a prima vista Italia anche in streaming tramite il sito dedicato discovery+.

Matrimonio a prima vista Italia 6 diretta 21 aprile

Francesco e Martina si confrontano riguardo la litigata della sera precedente. Entrambi ritengono di non aver ricevuto dall’altro il rispetto dovuto. “Se vuoi parlare di noi parli quando ci siamo tutti e due, insieme. Parliamo insieme e decidiamo cosa deve restare privato, tra noi, e cosa no” dice Martina. Francesco, però, ritiene che Martina abbia esagerato, e abbia iniziato una litigata per futili motivi. “Hai scaricato tutto su di me, mi hai ferito. Per quello ho reagito male” afferma Francesco. Ma anche il confronto mattutino diventa una litigata. Fortunatamente è una litigata breve, dato che subito si riappacificano comprendendo ciascuno le ragioni dell’altro.

Salvatore e Santa, invece, non sono proprio riusciti a trovare un accordo. “La salita che ho affrontato è diventata un muro verticale. Non sono riuscito a scalarla.” afferma Salvatore.

Nel frattempo, Fabio e Clara partecipano a una Escape Room. Il loro rapporto non è mai stato così solido. Si baciano spesso, e sembrano divertirsi davvero molto risolvendo gli enigmi proposti nelle stanze.

Anche Francesco e Martina si divertono guardando un calendario che hanno stampato usando alcune delle loro foto del viaggio di nozze. “Se ci lasciamo, io prendo le foto da gennaio a giugno, e lei da giugno a dicembre” scherza Francesco. “Adoro che lui scherzi sempre con me, io sono quella pesante della coppia. Avevo bisogno di leggerezza e spensieratezza” confessa Martina.

“Mi dispiace, perchè credo che avrei potuto dare di più, essere un buon marito.” dice Salvatore. Santa sta tornando a casa propria, allontanandosi da lui. E afferma alle telecamere del programma “L’essere moglie non mi si addice.”. L’esperto Quattrini commenta che “Non ci hanno mai nemmeno provato, per questo la sconfitta è più cocente”.

Le decisioni finali delle coppie: Fabio e Clara

I primi a pronunciare le proprie decisioni finali sono Fabio e Clara. “Ci siamo confrontati perchè la fine della trasmissione era vicina. Abbiamo piccole paure che dobbiamo affrontare. Vorrei alcune certezze, riguardo gli animali da compagnia di cui ho bisogno in casa, ad esempio.” commenta Clara di fronte gli esperti. “Il nostro punto di forza è saperci confrontare senza scannarci” continua Fabio. 

“Io voglio continuare. Sarei stupida a dire di no, ogni coppia ha aspetti negativi nè positivi. Per me quelli positivi sono di più.” afferma Clara. “La discussione che abbiamo avuto mi ha fatto pensare. Ma ora ho la conferma che posso contare sempre su di lei, che mi ascolta. Ovvio che voglio continuare. “ continua Fabio.

“Fabio mi piace perchè non si nasconde. Se deve piangere lo fa, se deve sorridere lo fa, è vero e sincero.” dice Clara. Al che, Fabio si commuove. “Lei mi ha capito, e pochi mi capiscono” dichiara.

Santa e Salvatore

Santa e Salvatore sono evidentemente distanti fin da subito. “C’è qualcosa di me che lui non ha mai visto. Sento di essermi messa in mostra, ma lui da me voleva di più.” commenta Santa. La ragazza non ha nemmeno voglia di guardare Salvatore faccia a faccia. “Lei dice che io la attacco, ma non è così. Ma da quando hai messo su un muro, non ti sono andato più bene. Se io non abbasso la testa, non ti vado bene, sei abituata così” risponde Salvatore. “Non farmi passare per il mostro della situazione” continua. “Santa vuole essere trattata come una principessa, ma non per questo può maltrattare chiunque” conclude Salvatore.

“Ho vissuto questa esperienza, sono orgogliosa di me perchè sono rimasto me stessa. Non è un fallimento.” termina Santa. “Io ho capito che non mi devo spegnere. Qualunque cosa accada, chiunque hai di fronte non devi perdere lo spirito” commenta invece Salvatore.

Entrambi i partecipanti sono concordi: non c’è modo di andare avanti insieme. Santa, addirittura, si allontana in lacrime, accusando Salvatore di infangarla continuamente. “Finalmente è finita” commentano entrambi.

Francesco e Martina

L’ultima coppia, il cui responso è attesissimo, è quella composta da Francesco e Martina. “Ho scoperto lati di me che non sapevo di avere. Non sapevo di essere così paziente” dice Francesco. “Mia mamma stamattina ha scritto a Francesco se è sicuro di voler stare ancora con me” scherza poi Martina. “Francesco è una persona su cui posso contare. Mi basta poco per mettere in mostra la vera me stessa, vorrei dargli di più.” continua.

“Di Martina non mi piace che a volte non riesce a capire che non posso essere sempre la sua valvola di sfogo.” commenta Francesco. “Ma mi piace che mi lasci essere me stesso” termina.

Sorridendo, Francesco e Martina comunicano di aver deciso di restare insieme. Stanno anche per fare un nuovo viaggio in Sardegna, per confermare il loro rapporto.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Primo Appuntamento 5 Real Time: le coppie dell’ultima puntata di martedì 20 aprile 2021

Martedì 20 aprile 2021, va in onda su Real Time la quindicesima e ultima puntata di Primo Appuntamento 5. Ecco le coppie partecipanti e le loro storie.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Primo Appuntamento 20 aprile
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa sera, 20 aprile 2021, Real Time propone la quindicesima e ultima puntata di Primo Appuntamento 5, il reality sugli incontri al buio condotto da Flavio Montrucchio.

Come di consueto, quattro coppie cenano in altrettanti appuntamenti al buio organizzati al ristorante Geco di Roma, nella speranza di trovare l’anima gemella. A partire da Silvia, 31 anni, che festeggia il suo compleanno nel locale durante l’appuntamento. Ha già partecipato al format in passato. Silvia cena con Fabio, 37 anni da Roma. Fabio è diventato virale sul web dopo la pubblicazione del video in cui, durante il lockdown del 2020, ha urlato “Ce la faremo!” dal balcone di casa sua.

E poi, ci sono Sara e Simone, rispettivamente 25 e 27 anni da Asti e Milano. Sara ama scrivere, ma è molto introversa. Anche Simone, di professione geologo, ha un carattere un po’ chiuso, e spera di poter incontrare una ragazza con la quale “possa sistemarmi” afferma. La terza coppia partecipante è composta da Francesco, 42 anni, e Chiara, 40 anni. Lui è un artista: ” “Suono, canto dipingo, scrivo anche canzoni e creo sculture. Posso suonare dappertutto, non c’è un luogo fisso. Mi definisco un ecclettico, multi tasking” afferma. Lei, invece, è una modella pin up, e il suo nome d’arte  è Crudelia.

Infine, Riccardo, 51 anni, cena con Rosalie, 42 anni.  “Le mie passioni sono la moto, i tatuaggi e gli amici. Ho 13 tatuaggi piuttosto impegnativi” racconta Rosalie. Riccardo, invece, apparentemente è un uomo molto posato.  “Gioco a tennis e a golf. Posso regalare grandi sorprese dal punto di vista della simpatia.” ammette candidamente.

Tutte le quindici puntate della quinta edizione sono già visibili agli abbonati al servizio Discovery+.

Primo Appuntamento 20 aprile, la diretta

La prima ad arrivare nel locale è Sara, venticinquenne timidissima. “Quando entro in un posto, cerco sempre di capire se qualcuno mi sta guardando o fissando” racconta. Per lei c’è Simone, geologo altrettanto agitato e timido. “Non dico che non farei il primo passo, ma vorrei che mi si facesse capire che devo farlo” confessa Simone. Piano piano, però, i due “timidoni” iniziano a rompere il ghiaccio e confidarsi.

Quindi, tocca a Francesco, artista a 360 gradi: musicista, pittore e scultore. “Cerco una persona che sappia ricevere tutto ciò che sono. Ho voglia di dare tanto, ma anche di ricevere.” afferma. Cena con Chiara, che ama definirsi una pin up. “Essere pin up è un modo di vivere. Devi avere forme burrose, morbide.” dice lei. “Passerò la serata a provocare e stuzzicare il mio appuntamento, per vedere se tiene il mio ritmo” continua. Dopo breve tempo i due iniziano a parlare dei loro sofferti trascorsi amorosi, e Chiara racconta a Francesco di quando le fu diagnosticata la fibromialgia, ma il suo ex non la supportò a sufficienza.

Arriva infine anche Fabio, autista di Roma divenuto famoso sul web dopo il video girato durante il lockdown nel quale gridava “Ce la faremo!” dal suo balcone. Fabio è entusiasta di partecipare all’appuntamento. Per lui arriva Silvia, una veterana della trasmissione. La prima esperienza non andò affatto bene, mentre la seconda non fu traumatica, ma nemmeno pienamente soddisfacente.

Primo Appuntamento 20 aprile, gli appuntamento proseguono

Sara e Simone si confrontano su alcuni traumi vissuti in passato. Sara racconta di quando a causa di un incidente rimase gravemente ustionata; e a causa dei segni rimasti sulle sue braccia è stata spesso discriminata. Anche Simone, a causa del suo cognome straniero, è stato vittima di bullismo ai tempi della scuola. Poi, però, Simone si trova in bagno a mandare un messaggio a un amico, in cui specifica che “non è il mio tipo credo… ma ci devo pensare” continua.

Arriva la fine della cena, e Simone afferma che “mi è piaciuto il suo carattere, e il fatto che abbia diviso il dolce con me. Ci sono stati un po’ di silenzi, ma per colpa mia”. A Silvia l’appuntamento non è rimasto indifferente. “Anche se è sembrato un po’… braccino. Tirchio” continua. Alla fine, decidono di vedersi nuovamente. “Continuiamo la nostra conversazione al colosseo?” propone lui. Silvia accetta.

La cena tra Fabio e Silvia a Primo Appuntamento questa sera, 20 aprile, intanto, sta per cominciare; ma prima, lei rivela che oggi è il giorno del suo compleanno; e ha deciso di festeggiarlo in modo unico a Primo Appuntamento. Una volta al tavolo, i due legano rapidamente.

E poi, ci sono Francesco e Chiara: l’animo artistico di lui e lo spirito focoso di lei sembrano essere in sintonia. Specialmente quando Francesco scolpisce una piccola rosa con la mollica di pane, e la regala a Chiara.

L’ultima coppia della serata

Manca ancora una coppia questa sera: quella composta da Riccardo e Rosalie. Il primo ad arrivare nel locale è Riccardo, avvocato dal carattere un po’ “rigido“, almeno in apparenza. Rosalie è una donna decisamente più attiva ed entusiasta. Amante della moto e dei tatuaggi, Rosalie è una donna frizzante e allegra, indipendente e forte. Durante tutta la cena, Rosalie cerca più volte di scuotere Riccardo con delle provocazioni. 

Arriva la conclusione dell’appuntamento: ma Riccardo non è stato abbastanza autoironico e sciolto per Rosalie. “Non ci sono stati spunti per slanciarsi” dice Rosalie. I due sono d’accordo: non vogliono rivedersi.

A Francesco e Chiara arriva infine il conto. Lei è rimasta colpita da Francesco, “però ci sono degli aspetti di lui che io considero fragilità. Non credo sia una persona di polso. Penso che potrei metterlo in difficoltà” afferma Chiara. “A me piacerebbe rivederti” confessa Francesco. Chiara, invece, fa la sostenuta, ma alla fine capitola di fronte a Francesco e alla sua chitarra. “Ma devo capire se posso trovare quel non so che in più” continua Chiara. Alla fine, quindi, decidono di rivedersi.

Nel frattempo, Fabio e Silvia chiacchierano al loro tavolo. Fabio, però, è un po’ logorroico, così Silvia gli chiede di descrivere l’amore secondo lui in una frase. “L’armonia tra due persone sotto uno stesso tetto” risponde Fabio.

Primo Appuntamento 20 aprile

Tutte le conclusioni 

Manca solo una conclusione questa sera: quella della cena tra Fabio e Silvia. Al loro tavolo arriva una torta di compleanno a sorpresa a fine pasto, ma forse Fabio è stato fin troppo energico per Silvia. Nonostante questo, alla fine Fabio non le dispiace. Fino alla fine Fabio ride e scherza con Silvia. E la decisione comune è che una cena non è bastata: vogliono rivedersi.

Rosalie e Riccardo non si sono più visti nè sentiti.

Fabio e Silvia, nonostante tutto, non si sono mai sentiti. Fabio non ha mai contattato Silvia.

Chiara e Francesco stanno organizzando il loro prossimo appuntamento.

Sara e Simone si sentono spesso, e presto si rivedranno di nuovo.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Canzone segreta 20 aprile: ultima puntata, ospiti Max Giusti, Adriano Panatta e Cristina Parodi

Ultimo appuntamento dello show di Serena Rossi in cui gli ospiti assistono allo spettacolo che la trasmissione ha preparato per loro. Rivediamo anche le sorprese più emozionanti.
Irene Verrocchio

Pubblicato

il

canzone segreta 20 aprile Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In via eccezionale l’ultima puntata di Canzone Segreta è andata in onda su Rai 1 martedì 20 aprile perché venerdì prende il via la nuova edizione di Top dieci.

In ogni appuntamentoSerena Rossi mostra ad alcuni personaggi del mondo dello spettacolo la sorpresa che lo show ha preparato per loro per emozionarli. I protagonisti infatti sono ignari di ciò che accadrà.

Gli ospiti dell’ultimo appuntamento sono: Max Giusti, Cristina Parodi ed Adriano Panatta. Vengono inoltre riproposte le sorprese realizzate a Franca Leosini, Mika, Luca Argentero, Carolyn Smith e Virginia Raffaele. Nel finale la conduttrice vuole rendere omaggio alle vittime di Covid-19 dedicando loro il brano La Cura di Franco Battiato.

canzone segreta 20 aprile Max Giusti

Canzone segreta, la diretta del 20 aprile, Max Giusti

Il primo ospite della puntata del 20 aprile di Canzone Segreta è Max Giusti, che confessa di gradire le sorprese. Propone l’imitazione di Cristiano Malgioglio, di Al Bano e Lotito su richiesta della conduttrice.

La sorpresa inizia con la lettera commovente scritta dai figli, Caterina e Matteo. Sale poi sul palco Ron,  interprete della sua canzone preferita. Si tratta di Joe Temerario che propone dal vivo. Durante l’esibizione lo raggiungono gli amici di Giusti, Marcello, Roberto e Stefano. A loro si aggiunge Silvia, cugina dell’ospite e Franco Perfini, campione di motocross.

canzone segreta 20 aprile ospiti Max Giusti

Max Giusti è felice di incontrare Perfini, che è il suo idolo da quando era bambino. Ma anche gli amici che lo hanno sempre sostenuto. Alla cugina Silvia invece lo legano molti ricordi della loro infanzia.

canzone segreta 20 aprile Cristina Parodi

Canzone segreta 20 aprile, Cristina Parodi

La seconda ospite dell’ultima puntata è Cristina Parodi, che è una gran appassionata di musica. Da giovane era anche la cantante di un gruppo che proponeva rock giapponese.

Anche per lei una sorpresa da parte dei figli Angelica, Benedetta ed Alessandro che hanno registrato un videomessaggio. 

canzone Cristina Parodi

Interviene poi Lo Stato Sociale per dedicarle La canzone dell’amore perduto mentre sul palco si alternano le amiche del cuore Titina, Marina e Rosi, sua compagna dell’università.

La Parodi è visibilmente emozionata di vedere le persone a cui è molto legata. Ha gradito particolarmente l’omaggio a De André, che adora da sempre.

canzone Adriano Panatta

Canzone segreta, Adriano Panatta

Il terzo ospite di Canzone Segreta è l’ex campione di tennis Adriano Panatta, che non ama particolarmente le sorprese.

Il suo regalo inizia con una clip che racchiude i suoi successi sportivi. Vengono infatti riproposte alcune immagini di repertorio riguardanti le sue vittorie. La conduttrice introduce il filmato con una citazione di Panatta: “Saper giocare bene a tennis è diverso da saper vincere”.

canzone segreta ospiti Adriano Panatta

Seguono dei videomessaggi da parte dell‘allenatore Paolo Bertolucci e dei suoi figli Niccolò, Alessandro e Rubina e dai nipoti. Entra poi in scena Mietta che interpreta Se telefonando, uno dei brani preferiti di Panatta. Nel corso della performance salgono sul palco il giornalista Antonello Piroso, il fratello Claudio e la moglie Anna.

Prima di andare via Panatta racconta che tempo fa, mentre portava a passeggio il suo cane, ha incontrato Mina sulla spiaggia. L’artista, trent’anni prima, gli dedicò un articolo su un quotidiano sportivo.

canzone sorprese

Le sorprese più emozionanti di questa edizione

Nella seconda parte di Canzone Segreta vengono riproposte le sorprese più emozionanti. Rivediamo infatti il regalo a Luca Argentero nel quale hanno partecipato Stefano Fresi, che ha cantato Sexy Tango, e la sua compagna Cristina Marino. Erano presenti anche altri amici dell’attore.

La seconda sorpresa è quella realizzata a Virginia Raffaele nella quale sono intervenuti Lillo e Greg e Cristina D’Avena che ha interpretato le sigle di alcune trasmissioni televisive come Ma che musica maestro e Quelli belli come noi.

Segue l’interpretazione di Serena Rossi del brano Vai Valentina di Ornella Vanoni.

canzone Franca Leosini

Viene poi riproposto l’omaggio a Franca Leosini, nel quale Riccardo Cocciante ha interpretato la canzone che la madre della giornalista ascoltava sempre. Si tratta di Que reste-t-il de nos amours? di Charles Trenet.

I telespettatori hanno modo di rivedere anche la sorpresa per Mika. Hanno partecipato alcuni volti noti dello spettacolo come Anna Valle, Antonella Clerici ed Emma Marrone che hanno registrato un videomessaggio. Sono saliti invece sul palco Elio e Chiara Galiazzo.

L’ultima è quella dedicata a Carolyn Smith nella quale hanno preso parte Paolo Belli ed alcuni ballerini di Ballando con le stelle. Milly Carlucci non è presente in studio ma le ha preparato un videomessaggio nel quale sottolineava la forza d’animo della Smith nell’affrontare la malattia.

canzone segreta omaggio vittime Covid

Canzone segreta, l’omaggio alle vittime di Covid

Ricompare in studio Serena Rossi che nel finale di Canzone segreta ha scelto di dedicare alle vittime di Covid il brano La cura di Franco Battiato. Durante l’interpretazione appaiono alle sue spalle, sul videowall, i nomi di tutte le persone decedute a causa del virus.

E’ il momento più emozionante di tutta la puntata. Un sincero omaggio alle vittime e ai familiari che hanno perso, di conseguenza, i propri cari.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it