Connect with us

Intrattenimento

Fratelli di Crozza | Puntata 23 novembre 2018 | Diretta

Fratelli di Crozza | Puntata 23 novembre 2018 | Diretta. La puntata numero nove per l'attualità politica in salsa satirica firmata Maurizio Crozza, su Nove. Ecco il racconto di ciò che è andato in onda

Pubblicato

il

Fratelli di Crozza | Puntata 23 novembre 2018 | Diretta. La puntata numero nove per l'attualità politica in salsa satirica firmata Maurizio Crozza, su Nove. Ecco il racconto di ciò che è andato in onda
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In primis, il Ministro dell’Economia, Giovanni Tria – alle prese con l’ennesima bocciatura della manovra economico-finanziaria da parte della UE – e l’Onorevole Marco Minniti, al centro delle cronache per la sua recente candidatura a Segretario del Partito Democratico.

Senza dimenticare che il Ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli – la cui imitazione attualmente è tra le più amate dal pubblico di Fratelli di Crozza – ha risposto alle punzecchiature di Crozza, pubblicando una foto con Davide Casaleggio in cui mordeva una mela. Il riferimento era ad uno sketch del comico in cui Toninelli veniva visto come possibile vittima delle mele (politicamente) avvelenate.

Di seguito potrete ripercorrere la diretta della none puntata di Fratelli di Crozza, reduce da settimane di ottimi risultati negli ascolti.

L’inizio è per la bocciatura della manovra economica italiana da parte dell’Unione Europea. Ma l’imitazione sugli schermi non è quella del Ministro Tria, bensì quella del Commissario Europeo per gli Affari Economici, Pierre Moscovici.

Indossa il cappello di Babbo Natale perché il Vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini, nei giorni scorsi, aveva fatto un riferimento sarcastico alle lettere da inviare all’Europa, dicendo di volerle inviare solamente a Babbo Natale.

La bocciatura in sede europea è il tema anche del monologo successivo di Maurizio Crozza. Sottolinea ironicamente come l’Italia sia riuscita nel miracolo di unire l’Europa. Ma l’ha unita contro sé stessa: quasi all’unanimità, quindi anche quelli di Paesi teoricamente alleati, i politici di rango europeo hanno richiamato duramente l’Italia per le sue scelte economiche.

Tuttavia, il comico contesta che tra i più accesi contestatori dell’Italia ci sia stata la Lettonia, che però dall’Europa prende molti più finanziamenti del nostro Paese rispetto a quanto versa nelle casse di Bruxelles.
Parlando della manovra economica, non poteva che arrivare anche il momento del Ministro dell’Economia, Giovanni Tria. Per lui, molti interventi nell’ultima settimana, alcuni apparentemente confusi o quantomeno poco convincenti nell’esposizione delle proprie ragioni.
Il Ministro Tria aveva parlato anche del “Chicken game”, il “Gioco del pollo”: in due, ci si sfida correndo veloci verso un burrone, per vedere chi si ferma prima; ma alla fine, ciascuno pensando che si fermi l’altro, si finisce per precipitare entrambi.
La metafora si riferisce al duro scontro continuo tra Italia e Europa, in cui nessuno dei due contendenti sembra voler cedere.
L’imitazione gioca su questa citazione e su altre incertezze linguistiche mostrate dal Ministro durante i suoi interventi pubblici. Si chiude con le scaramucce con il Ministro per gli Affari Europei, Paolo Savona (in realtà esperto di economia), e soprattutto con l’evocazione, tramite catene e manette, della subordinazione del Ministro Tria alle volontà della coppia di Vicepresidenti Di Maio e Salvini.
Proprio di Di Maio si parla nel segmento successivo. Crozza prende di mira i continui annunci del pentastellato, in particolare quello del tempo pieno in tutte le scuole elementari, da istituire subito assumendo decine di migliaia di insegnanti.

Solamente, non si capisce né quale sia il piano per rendere operativo un provvedimento così pesante, né quando sia stato approvato. Le uniche indicazioni date in merito fanno pensare ad una reale e completa attuazione del piano possibile solo tra decenni.
Tra annunci sulla fine della povertà, sulle chiusure dei negozi o sui contraccettivi gratis, sul calo dello spread ed altre uscite mediatiche, sono decine gli annunci roboanti che vengono elencati da Crozza per sottolineare come non ne siano seguiti fatti concreti.
La caricatura successiva presenta il Vicepresidente del Consiglio Di Maio nelle vesti di un venditore televisivo che propone affari sontuosi e improbabili.

Altro fatto centrale della settimana è stato lo sgombero a Roma – con promessa di demolizione – di otto villette appartenenti al clan dei Casamonica. È stato un provvedimento con pochi precendenti nella politica romana, ma organizzato con una mobilitazione di forze talmente imponente da far pensare ad una messinscena mediatica.

Il monolgo di Crozza prosegue con la messa in onda del post con cui Matteo Salvini chiedeva ai propri followers di postare gattini sulla propria bacheca. Il tutto – prosegue il comico genovese – mentre una cooperante italiana veniva rapita in Kenya, l’asta dei titoli di Stato andava deserta e l’Europa bocciava la nostra manovra.
Nel frattempo, il Ministro Toninelli gattonava in tv nel programma di Rai3 “Alla lavagna”.
In questo passaggio, dunque, Crozza denuncia comportamenti molto poco adatti alla situazione delicata che il nostro Paese sta vivendo.
Qualche giorno fa, gli stilisti Dolce&Gabbana sono stati protagonisti di un caso di razzismo contro i cinesi.
Il governo di Pechino aveva deciso di sospendere una loro campagna pubblicitaria perché fondata su allusioni sessuali.Come reazione impulsiva, Stefano Gabbana aveva pubblicato un messaggio durissimo e razzita sul proprio profilo Instagram a seguito del quale il governo cinese aveva sospeso le attività, comprese le sfilate e le vendite degli sitlisti nel poprio paese.

Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno dapprima sostenuto che il profilo social fosse stato hackerato e in seguito si sono scusati con un videomessaggio un po’ goffo e asettico. Proprio quel messaggio ora viene parodiato da Maurizio Crozza.

Nei giorni scorsi, il Governo ha annunciato anche un piano per risolvere l’annoso e letale problema dei rifiuti nella zona della Campania denominata “Terra dei fuochi” per la frequenza di roghi dei rifiuti stessi.

L’immancabile imitazione del Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, mette in risalto la sua ira per non essere stato coinvolto nell’annuncio del provvedimento (con relativa visita dei Ministri in Campania) e perché, secondo lui, la regione è stata descritta, con non pochi eccessi, come segnata da una situazione apocalittica e sgradevole.

Arriva anche l’altra imperdibile imitazione: quella del giornalista Vittorio Feltri.

Libero, il giornale che dirige, tre giorni fa è stato condannato in tribunale per aver pubblicato il titolo sessista “Patata bollente”, riferito al Sindaco di Roma Virginia Raggi. La parodia, come prevedibile, è un campionario di espressioni scurrili e politicamente scorrette, piene di riferimenti sessuali.

La chiusura è un commento ironico all’ultim’ora dai palinsesti televisivi: Il documentario “Firenze secondo me” dell’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi, andrà in onda proprio su Nove dal 15 dicembre.
“Non è che vuole rovinarci il Natale, è che vuole rovinare me. TeleCapri, arrivo!”, commenta Crozza.

La puntata di Fratelli di Crozza si chiude così.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Honolulu Italia 1 diretta della prima puntata di mercoledì 22 settembre

Debutta stasera mercoledì 21 settembre il nuovo programma comico condotto da Francesco Mandelli e Fatima Trotta

Pubblicato

il

Honolulu Italia 1 Fatima Trotta e Francesco
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Debutta questa sera su Italia 1 il nuovo programma comico Honolulu.

Segui con noi la diretta della prima puntata di Honolulu stasera dalle ore 21.30 su Italia 1.

Honolulu Italia 1 – Conduzione e produzione

Il programma è condotto da Fatima Trotta, nota conduttrice di Made in Sud e Francesco Mandelli, il “Gianluca” de I soliti idioti. A collaborare con i due conduttori ci sono i PanPers e Riccardo Sfondrini in qualità di autori e capi progetto.

La produzione è di Colorado Film e 302 Original Content, infatti Honolulu prende il posto di Colorado sospeso nella primavera 2020 a causa della pandemia di Covid-19.

L’appuntamento con Honolulu ci sarà ogni mercoledì sera in prima serata su Italia 1.

Il format, il cast di comici e l’ospite della prima puntata

Lo show si incentra tutto sul backstage che diventa il fulcro del programma. Se normalmente il backstage è il luogo dove ci si incontra tra autori e conduttori, in Honolulu il pubblico vede e sente tutto. Ecco che si viene a creare una sorta di metatelevisione, dove la comicità mantiene un circuito unico senza interruzioni e senza nascondersi.

Filippo Bisciglia è l’ospite di questo prima puntata e farà compagnia alla lunga lista di comici che interverranno con i propri sketch. Tra questi: PanPers, Valentina Persia, Francesco Cicchella, Andrea Paris, Herbert Ballerina, I Ditelo voi, Alessandro Bianchi, Andrea di Marco, Omar Fantini, Enzo e Sal.

Honolulu Italia 1 Robot

Honolulu Italia 1 – diretta

Francesco Mandelli dà il via alla prima puntata di Honolulu. Il duo comico PanPers rappresentano gli autori del programma, e infatti mantengono le vesti degli addetti ai lavori dietro le quinte, che danno le linea guida ai conduttori. Subito dopo entra Fatima Trotta. 

Il primo comico a presentare il proprio spettacolo è Francesco Cicchella che imita Achille Lauro, intervistato sul palco da Francesco Mandelli. Successivamente entra il Robot con accento milanese che funge da una sorte di supervisore sul palco.

Honolulu Italia 1 Andrea Paris

Il secondo sketch è di Andrea Paris, comico e produttore cinematografico, che mostra alcuni giochi di mentalismo.

Entrano I Ditelo Voi, che interpretano i calciatori Lorenzo Insigne, Gianluigi Donnarumma e Ciro Immobile. Il loro sketch ironizza in particolare su quando il portiere, durante la finale degli Europei 2020, non avevo compreso di aver vinto. Il comico che interpreta Donnarumma, infatti, ripete ripetutamente “Non ho capito” alle battute dei suoi compagni.

Honolulu Italia 1 I Ditelo Voi

Il prossimo comico è Raffaele D’Ambrosio, chiamato dai due conduttori a parlare di monogamia.

Honolulu Italia 1 Raffaele

Ad accompagnare Fatima e Francesco sul palco per parlare di cucina entra lo chef Ugo Patacca, interpretato dal comico Stefano Gorno.

Herbert Ballerina, interpreta un commissario di Sesto San Giovanni, che svolge il suo sketch in compagnia della conduttrice Fatima.

Honolulu Italia 1 – i comici e i loro sketch

Il comico Nando Timoteo fa un monologo sulla pandemia, immaginando prima di essere un nonno nel futuro che racconta il lockdown ai propri nipoti e poi raccontando il rapporto con la moglie brasiliana.

Fa il suo ingresso Valentina Persia che racconta la sua dieta dopo l’uscita da L’Isola dei Famosi, enfatizzando il suo amore per il cibo.

È il momento di Enzo e Sal che raccontano il momento di due condomini che gettano la spazzatura. Il duo interpreta un uomo colto e un ragazzo napoletano.

Entra finalmente l’ospite della serata Filippo Bisciglia, che provoca Francesco Mandelli proponendosi come conduttore del programma. Fatima organizza allora delle prove, attraverso cui i due si sfideranno nel canto, nel ballo e nel sapere affrontare una fan scatenata che si intrometta nel palco. Ovviamente vince Bisciglia.

L’intervento de Il Musazzi, il content creator più temuto dagli inflencer

Caratteristico l’intervento di Musazzi via web, che mostra le Instagram Stories di alcuni degli Influencer italiani più seguiti. I video vertono sugli errori di grammatica e le mancanze di umiltà di questi personaggi seguiti da un largo bacino d’utenza. Il suo sketch funge da denuncia del messaggio diseducativo che trasmettono questi Influencer.

Il prossimo ad esibirsi è Andrea di Marco, con uno sketch sulla Liguria e del suo astio nei confronti dei milanesi.

Sale sul palco il comico Omar Fantini, che parla della donna e di come sia abituata a più sofferenze fin da ragazza rispetto agli uomini. Racconta simpaticamente il momento del parto di sua moglie.

Successivamente viene mostrato uno dei caratteristici video di Frank Gramuglia, youtuber e comico noto per i suoi sketch in cui racconta con fare giornalistico e deluso le sue giornate.

Sensualità a corte Honolulu Italia 1

Il prossimo sketch è quello di Sensualità a corte, format comico nato per il programma satirico Mai dire lunedì. Il duo comico interpreta la casata della nota serie Bridgerton prodotta da Netflix.

Terminato l’episodio di Sensualità a corte, i conduttori Fatima e Francesco si collegano con Daniele Battaglia di Radio 105, con cui leggono dei tweet con l’hashtag #honolulu.

Entra nuovamente Francesco Cicchella, questa volta, però, imita il noto cantante Ultimo. Il comico intona la sua versione del brano originale “I tuoi particolari” del cantautore.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Da Grande 19 settembre: diretta prima puntata, il debutto di Cattelan su Rai 1

Va in onda la prima puntata dello show condotto da Alessandro Cattelan. Tra gli ospiti Argentero, Conti, Bonolis, Clerici, Il Volo.

Pubblicato

il

Da Grande 19 settembre Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 19 settembre, dalle 21.25 su Rai 1, va in onda la prima puntata di Da Grande, lo show di Alessandro Cattelan. Sono due gli appuntamenti previsti.

Come vi avevamo già anticipato nello show sono previsti numerosi momenti di intrattenimento che si alternano con alcune interviste a volti dello spettacolo e della musica per confrontarsi su differenti temi di attualità.

Ospiti della prima puntata: Luca Argentero, Antonella Clerici, Carlo Conti e Paolo Bonolis. E ancora Marco Mengoni, Il Volo, Elodie e Blanco. 

Da Grande 19 settembre Conti Cattelan

Da Grande, la diretta del 19 settembre

Nella diretta del 19 settembre, in apertura di puntata, viene mandato in onda un filmato che rende omaggio a Nicoletta Orsomando, scomparsa il 21 agosto 2021.

Cattelan ha registrato un filmato in cui racconta le emozioni (ma anche paure) del suo debutto su Rai 1. Nello sketch si confronta in un bar con Carlo Conti. Tornato in studio, dopo un balletto sullo stesso tema, interviene Antonella Clerici. A lui si unisce Marco Mengoni che gli dedica un brano incentrato sempre sul suo debutto.

In un monologo Cattelan cerca di ripercorrere la propria vita. Racconta che da adolescente il suo sogno nel cassetto non era di fare televisione ma di far parte di una boy band. Per ripercorrere la storia di alcuni gruppi musicali si avvale del supporto de Il Volo. 

Cattelan, Ignazio Boschetto, Gianluca Ginoble e Piero Barone infatti imitano i Beatles, i Take That, i Backstreet Boys, I Neri per Caso, i One Direction, i Bts.

Da Grande 19 settembre Mengoni

Da Grande 19 settembre, il quiz I Soliti Pacchi

Alessandro Cattelan ha ideato un quiz dal titolo I Soliti Pacchi. L’intento è di mescolare due format: I Soliti Ignoti ed Affari Tuoi. Il concorrente è Marco Mengoni. Il gioco consiste nel comprende quale attività/opzioni svolgono le identità che indossano dei pacchi che coprono loro il viso.

Le opzioni sono: “E’ un Mengoni”, “ti ha portato in Giappone”, “prendevate ordini”, “ti ha notato al karaoke”, “ha il tuo stesso problema.”

Dopo aver scelto l’alternativa, viene man mano svelato il volto di tutti gli ignoti. Una delle identità è la cantante Neja.

Segue un monologo dedicato all‘ansia. Si sofferma in particolare su alcune frasi che posso generare tale stato d’animo: “cosa facciamo a capodanno?”, “Come mi sta questo vestito”, “Ha chiamato la scuola”.

Da Grande argentero

Luca Argentero, ricordo Raffaella Carrà, Elodie

Cattelan accoglie in studio Luca Argentero che sta girando la nuova serie di Doc- Nelle tue mani. L’attore racconta che si trova a metà delle riprese. Rivela inoltre che non potrà mancare il tema del Covid.

Argentero risponde in diretta ad alcune domande sulla genitorialità e sul rapporto di coppia. Cattelan pubblica in contemporanea sui social le sue risposte. Tra i temi anche il significato dei like che in alcuni casi possono trasformarsi in un vero e proprio linguaggio.

Cattelan dedica uno spazio al ricordo di Raffaella Carrà, scomparsa lo scorso 5 luglio. Ricorda in particolare una sua intervista da David Letterman nel 1986 nella quale era riuscita a tirar fuori il proprio carisma. A lei dedica un minuto di silenzio ed il brano Rumore.

Elodie invece canta un medley: Tuca Tuca, Pedro, A far l’amore comincia tu, Tanti auguri. Elodie, che non ha mai conseguito la patente, esegue la sua prima guida in compagnia di un istruttore.

Cattelan raggiunge Antonella Clerici nello studio di E’ Sempre mezzogiorno. Zia Cri ha preparato per i conduttori degli spaghetti con pomodoro e basilico. Una volta rientrati nello studio di Da Grande Cattelan intervista la Clerici. Deve dare dei giudizi ad alcuni personaggi che però non vengono rivelati al pubblico.

Torna Marco Mengoni che canta I Heard It Through the Grapevine, Guerriero, Muhammad Ali, Ma Stasera.

Da Grande 19 settembre Bonolis

Da Grande, Paolo Bonolis

Nella prima puntata di Da Grande interviene anche Paolo Bonolis. Per l’occasione Cattelan ha inventato un altro gioco dal titolo Avanti un Darwin. E’ ovviamente il mix tra Avanti un altro e Ciao Darwin. I concorrenti raccontano una peculiarità della loro vita. Bonolis deve specificare se è “grande” o “vecchio”. Ad esempio un ragazzo di 19 anni che gioca a bocce viene collocato nel team da vecchio.

In chiusura Blanco regala al pubblico il suo singolo Notti in bianco. 

 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Domenica In 19 settembre: diretta della prima puntata, omaggio a Raffaella Carrà

Torna il contenitore festivo condotto da Mara Venier. Ospiti della prima puntata: Mahmood, Loretta Goggi, Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Alessandro Gassman.

Pubblicato

il

Domenica in 19 settembre Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi, 19 settembre, Mara Venier dà il via su Rai 1 alla nuova stagione di Domenica In. Accanto a lei ritroviamo Stefano Magnanensi con la sua band.

Come vi avevamo già anticipato tra le novità previste c’è il ritorno di Don Mazzi che presenzierà in molte puntate per trattare temi di carattere sociale. La conduttrice inoltre ha aggiunto uno spazio dedicato ai Nuovi Talenti. L’ospite di turno può portare con sé una persona o un gruppo, di qualsiasi età, che abbia delle doti artistiche. Rimane inoltre il segmento dedicato al Covid e alla campagna vaccinale. 

Tra gli ospiti della prima puntata sono: Mahmood con il suo coro, Alessandro Gassmann, Paola Cortellesi, Antonio Albanese. E ancora Loretta Goggi e Vincenzo Mollica per lo spazio dedicato al ricordo di Raffaella Carrà. Presenti anche Francesco Gabbani, Aldo Cazzullo, la moglie di Gianni Nazzaro, scomparso lo scorso 27 luglio.

Domenica in 19 settembre Loretta Goggi

Domenica In, la diretta del 19 settembre

Nella diretta del 19 settembre Mara Venier ringrazia il pubblico ritrovato. Racconta che, nonostante si tratti della quarta stagione consecutiva ma in realtà della tredicesima per lei a Domenica In, l’emozione rimane la medesima.

La prima ospite della nuova edizione è Loretta Goggi, che è stata premiata ai Seat Music Awards per il 40° anniversario di Maledetta Primavera. In quella occasione è stata attaccata duramente sui social per aver cantato in playback ed è stata anche criticata per il suo look.

La Goggi ammette di essere amareggiata per quanto accaduto perché non si aspettava tale cattiveria. Ma allo stesso tempo ha ricevuto anche un’ondata di affetto dal pubblico.

Domenica in 19 settembre Raffaella carrà

Omaggio a Raffaella Carrà

Mara Venier e Loretta Goggi vogliono ricordare Raffaella Carrà, scomparsa lo scorso 5 luglio. 

La Goggi la ricorda come icona, dotata di talento, bellezza ed eleganza senza mai scadere nella volgarità. Grinta, energia e personalità indescrivibili. Viene mandata in onda anche una clip estratta dall’intervista che la Carrà ha realizzato alla Goggi a Raccontare comincia tu. Seguono anche le immagini tratte da Formula Due (1973) in cui la Goggi imita contemporaneamente Raffaella Carrà e Mina.

Goggi e Carrà si sono incontrate per la prima volta all’evento Maschera d’argento al Sistina quando la Goggi debuttò a Canzonissima. Nel 1991 nella trasmissione Fantastico hanno duettato insieme.

Intervengono anche Aldo Cazzullo in studio e Vincenzo Mollica in collegamento. Mollica racconta di averla incontrata l’ultima volta nel 2018 quando pubblicò un album di canzoni natalizie. Aggiunge che per la Carrà erano importanti nella vita due aspetti: la salute e la libertà.

Stefano Magnanensi che ha collaborato per molti anni con lei la ricorda come una donna vera e ironica. Domenica In è riuscito ad intervistare anche il primo amore di Raffaella Carrà. E’ l’ex calciatore Gino Stacchini.

Domenica in cortellesi albanese

Domenica In, Gabbani, Cortellesi, Albanese

Mara Venier accoglie in studio Francesco Gabbani che canta il suo ultimo singolo dal titolo La Rete. 

Al rientro dalla pubblicità entrano in studio Paola Cortellesi ed Antonio Albanese. I due protagonisti presentano il film Come un gatto in tangenziale- Ritorno a Coccia di Morto. La pellicola, diretta da Riccardo Milani, ha segnato la riapertura delle sale cinematografiche dopo oltre un anno e mezzo di pandemia.

I due oltre ad aver recitato insieme nel primo film (Come un gatto in tangenziale), hanno duettato insieme in televisione nel 2017. Riccardo Milani in un’intervista spiega di essere felice della loro affinità.

Laura Pausini ha inoltre preparato una sorpresa alla Cortellesi. Ha registrato una clip nella quale racconta della loro amicizia.

Domenica in ricordo Gianni Nazzaro

Domenica In, il ricordo di Gianni Nazzaro

Dopo l’omaggio a Raffaella Carrà, Mara Venier si occupa anche del ricordo di Gianni Nazzaro, scomparso lo scorso 27 luglio per un male incurabile. E’ presente in studio la moglie Nada Ovcina.

Nada Ovcina spiega ai telespettatori che Nazzaro era un artista di talento che è stato troppo presto dimenticato. Non ha avuto lo spazio che davvero meritava.

Il loro amore è durato oltre 50 anni nonostante alti e bassi. Dopo 10 anni di matrimonio si separarono perché lui si era innamorato di Catherine Frank, da cui ha avuto due figli. Poi però sono tornati insieme e lei è rimasta al suo fianco fino alla fine.

Interviene anche Pupo per il ricordo di Nazzaro. Entrambi hanno condiviso dei problemi economici. La stessa Ovcina spiega che quando l’ha riaccolto in casa Nazzaro aveva accumulato numerosi debiti. Ma è stata lei ad aiutarlo a saldarli.

La Ovcina spiega di non aver avuto il denaro per pagare le spese del funerale. Ma molti personaggi dello spettacolo e amici di Nazzaro hanno organizzato una colletta per far fronte a tutti i pagamenti.

La figlia di Nazzaro, in un filmato, si scusa con la madre per non aver partecipato al funerale del padre. Nada Ovcina spiega che non la sente da allora (tant’è che non l’aveva quasi riconosciuta) perché non ha condiviso la sua scelta. Mara Venier la esorta a riappacificarsi con lei perché la conduttrice non era a conoscenza della loro rottura. Pupo invece le dedica il brano A modo mio. 

La Venier si occupa anche della storia del brano Perdere l’amore. Il primo a presentarlo alla commissione di Sanremo nel 1987 fu proprio Nazzaro ma la canzone venne scartata. Con lo stesso brano Massimo Ranieri vinse l’anno dopo il Festival.

In chiusura Pupo canta il brano di Nazzaro Mi sono innamorato di mia moglie.

Domenica in 19 settembre fino all ultimo battito

Domenica In 19 settembre, Bocci, Guaccero, Placido, Cerlino

Nella prima puntata di Domenica In Mara Venier accoglie Marco Bocci, Bianca Guaccero, Violante Placido e Fortunato Cerlino. Sono i protagonisti della fiction Fino all’ultimo battito, diretta da Cinzia Th Torrini, che debutterà giovedì 23 settembre. Si tratta di 12 episodi suddivisi in 6 serate.

In collegamento da San Candido c’è Alessandro Gassmann che invece presenta la terza stagione de I Bastardi di Pizzofalcone che debutta invece domani.

Entra in studio Mahmood. Domenica In gli dedica un filmato che raccoglie alcune tappe salienti della carriera. Ma anche un videomessaggio da parte della madre. L’artista racconta di essere molto legato alla sua famiglia numerosa, composta da numerosi zii e cugini.

La conduttrice si sofferma poi sull’incendio avvenuto a Milano nel palazzo in cui viveva anche Mahmood. Quella domenica era presente in casa con due amici e non è riuscito a recuperare tutti gli effetti personali. Prima di andare Mahmood canta insieme al coro femminile di Orosei Intrempas il brano che ha dedicato alla madre dal titolo T’Amo. 

In chiusura Mara Venier si collega con Francesca Fialdini che debutta oggi con la nuova edizione di Da noi… a ruota libera. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it