Connect with us

Intrattenimento

Raffaella Carrà | dopo Ogni volta che è Natale torno in tv

Raffaella Carrà | dopo Ogni volta che è Natale torno in tv. Le apparizioni saranno finalizzate alla promozione del nuovo lavoro discografico

Pubblicato

il

Raffaella Carrà | dopo Ogni volta che è Natale torno in tv. Le apparizioni saranno finalizzate alla promozione del nuovo lavoro discografico
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ma la sorpresa e` quando parte la musica altissima con i successivi più belli e storici della Nostra famosa cantante del Tuca TucaCuore batticuore, Pedro, Come e` bello fare l’amore da Trieste in giù e cosi tutti ci troviamo a muovere piedi e mani a suon di musica quasi senza accorgerci… 

Si presenta infatti proprio oggi il nuovo album di Raffaella Carrà in uscita dal 30 novembre. 
 
La conferenza inizia con Stefano Patara il vice presidente della Sony: “ci dicono che presentiamo sempre molti dischi, c’è chi dice fin troppi. Ma oggi siamo qui a presentare un disco che mancava: quello di Raffaella Carrà”. 
Ecco allora arrivare Raffaella Carra più bionda che mai, in perfetta forma. 
Prende gli applausi e prende subito la parola. Si dice emozionata perché non è più abituata a stare davanti alle telecamere. 
Con la sua semplicità e simpatia dice: sono fiera della canzone dell`album perché non volevo nemmeno essere nel video ma ci tenevo a parlare di amore e di nuove famiglie”.
Inizia a parlare a ruota libera forse proprio per rompere il ghiaccio. 
Nel suo incipit parla di donne, di amore di sofferenza e violenza: “Le donne DEVONO essere forti e non andare mai all`ultimo appuntamento. Le donne sono importanti e insieme agli uomini giusti devono fare valere il proprio valore”. 
Raffaella torna poi a parlare del disco targato Sony Mucis: “Non volevo fare questo album, ma alla fine ne sono felice perché parla di amore, perché mi sono divertita anche a riarrangiare i pezzi e cantare vecchi brani famosi con nuovi sound. Ho fatto walzer, ho fatto suoni latini, ho fatto canzoni alla Frank Sinatra”. 
Tutti sappiamo continua la Carràche Halleluja non è un pezzo natalizio, ma quando l`ho sentito non potevo resistere nell`inserirlo. Io però sono quella del Tuca Tuca, e nn potevo certo farlo coi dovuti crismi e così il pezzo è lirico ma lo canto con due giovani eccellenti soprano Erica Realino e Vittoriana de Amicis
È un brano emozionante, io in questo brano sono ‘piccola’ e queste due ragazze volano invece molto alto.
Felice navidad è la mia spina nel cuore. Non è un brano spirituale volevo cantarla in versione nuova reggeton ma la Sony non ha voluto. Che peccato… “e ovviamente ride.
Ancora la Carrà: ” E` un album molto bello, è pieno di colori, sapori e belle melodie.
Sono contenta di presentarlo qui a Milano perché mi ha sempre portato fortuna. Per me vuol dire molto: feci il programma con il mio amato Corrado. Milano mi ha  sempre amata e spero che anche questo album risenta della sua buona influenza.
Sarebbe una grande soddisfazione appendere il disco alla mia parete che ha un buco /bianco…
Per quanto riguarda gli appuntamenti in tv, la Carrà annuncia: “posso dirvi che andrò ospite da Carlo Conti per cantare l’inedito ‘Chi l’ha detto’ e poi all’Antogniano per cantare anche Happy Christmas. E poi andrò da Fabio Fazio che ho conosciuto quando era giovanissimo e faceva l`imitatore. Gli sono molto affezionata”.
Dalla sala chiedono se farà concerti dal vivo e lei ridendo come solo lei sa fare, risponde che ormai ha una certa età e non c’è la può più fare… 
Addirittura non voleva nemmeno apparire nel video del nuovo inedito, poi l`hanno invece “obbligata” a comparire seppur in piccolo. 
 
E ancora “Ti sei resa conto che hai dato l’esempio e una  spinta ad altre donne ?” 
Risponde: “Io ho avuto molta fortuna, io ho sempre creduto nella libertà e l’ho sempre ricercata. Involontariamente sono diventata un simbolo. Certo io sono stata fortunata ho sempre incontrato uomini che hanno creduto in me e che mi hanno sempre rispettata”.  
Sei un’icona gay. Ti fa piacere? 
Risponde:Posso dire che l’ironia è la chiave di tutto: i miei testi sono troppo intelligenti per averli scritti io, li scriveva Boncompagni. Probabilmente il fatto è che ‘Io non me la sono mai tirata’ (si dice così anche qui a Milano??) . Perché c’è sempre qualcuno più brava, più bella, l`importante è sempre essere sincera, semplice, vera e soprattutto saper essere ironica. 
Io ho sempre incontrato persone gay attorno a me, costumisti, attori, cantanti, truccatori, e non potevo pensare che ci fosse questo gap fra ragazzi gay e le loro famiglie di origine che non li accettavano… Alla fine mi sono trovata a dare loro voce ed ad appoggiarli anche per caso… “
 Le piace la musica di oggi?
” Non esiste un tempo della musica.. L`importante è che non sia scritta a tavolino. Io non credo che la musica più ‘vecchia’ sia più bella di quella di oggi, la musica è universale e eterna. L’importante è che ci sia una bella melodia e cura del testo” 
Come passa il Natale? 
“Se sono a Roma mangio spaghetti e tonno come mi ha insegnato Mastroianni perché porta fortuna, se sono a Bologna prima quando ero piccola lo passavo con la mia mamma, la mia nonna e i cugini. Poi con Jacopino lo passavo coi miei nipoti ora che tutti sono grandi faccio viaggi con la famiglia. 
Mi dedico molto anche a persone che soffrono”. 
Per tutta la conferenza stampa, Raffaella ride e sorride, racconta come fosse a casa fra amici. La sua forza è la sua spontaneità e la sua simpatia sincera. Non elemosina le risposte, si dà, si percepisce che ha voglia di raccontare e stare fra la  gente. E fra le altre cose conclude il suo discorso dicendo: “il mio premio più grande è essere voluta ben dalla gente. Davvero per me è importante essere riconosciuta come vera e sincera e brava dalla gente comune.” 
Si conclude così la conferenza stampa fra sonori applausi e sinceri sorrisi con di nuovo le sue  canzoni in sottofondo.

Ogni volta che è Natale | il disco

Il nuovo disco sarà disponibile in quattro edizioni speciali: Standard version, CD (conterrà 9 brani classici del Natale interpretati da Raffaella e un inedito, dal titolo “Chi l’ha detto”); Deluxe Edition, 2CD (CD standard + disco bonus con 19 hit dell’artista); LP (conterrà i brani del CD standard e si presenterà in due “colorazioni”: silver limited edition e white) e Super Deluxe (composta da un 45 giri con un particolarissimo formato a stella, i 2 CD della deluxe version, + un portachiavi con gli “auguri” di buone Feste di Raffaella Carrà).
Quest’ultima sarà un’edizione limitata e numerata (saranno pubblicate, infatti, solo 2000 copie, 500 delle quali conterranno un regalo speciale dell’artista).
Il brano top dell’album, che si può già sentire in radio e di cui è  arrivato il 16 novembre scorso, il video è “Chi l’ha detto”,  diretto dal regista Gianluca Montesano.
 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Da Grande anticipazioni ultima puntata 26 settembre su Rai 1

Anticipazioni e ospiti dell'ultima dello show condotto da Alessandro Cattelan in prima serata su Rai 1.

Pubblicato

il

Da Grande 26 settembre anticipazioni
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Seconda e ultima puntata oggi domenica 26 settembre dello show Da Grande. Al timone Alessandro Cattelan per l’appuntamento previsto in prime time su Rai 1.

Da Grande 26 settembre opinioni

Da Grande 26 settembre – anticipazioni

L’esordio della prima delle due puntate, la scorsa domenica, si è rivelato quasi un flop per la prima rete di viale Mazzini. Il programma si è assestato al di sotto del 13% facendosi superare da Scherzi a Parte che pure aveva perso circa sei punti di share.

La Rai non ha badato a spese per lo show di Alessandro Cattelan. E l’ex conduttore di X Factor ha potuto contare sulle grandi star della rete a cominciare da Antonella Clerici e Carlo Conti. E’ stato presente anche Il Volo ma gli ospiti sono stati gestiti secondo lo schema di E poi c’è Cattelan, lo show che l’eterno Peter Pan della tv aveva condotto su Sky Uno.

Il pubblico della prima rete di viale Mazzini non è abituato ad un intrattenimento che, nelle intenzioni di Sky Uno doveva essere di nicchia ma che portato sulla maggiore di tv generalista, ha rivelato troppe lungaggini ed una affinità troppo spiccata con il programma originale della tv satellitare.

Dopo il flop della scorsa settimana Rai 1 corre ai ripari e ci saranno molti cambiamenti nell’ultima puntata di Da Grande. In primis ci sarà una diversa gestione degli ospiti, più appropriata alle corde di Rai 1.

Da Grande 26 settembre Elodie Di Patrizie

Gli ospiti dell’ultima puntata

Saranno presenti nell’ultima puntata dello show Da GrandeElodie Di Patrizi, Raoul Bova, Serena Rossi e Sangiovanni ex componente del Talent Amici di Maria De Filippi. Presente anche Pasquale Petrolo in arte Lillo per quanto riguarda lo spazio dedicato alla comicità. Mentre l’universo sportivo avrà come rappresentanza due campioni olimpici: Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi. Tra gli altri ospiti Bella Thorne e Benji Mascolo. I due sono una coppia nella vita. Lei è una cantante e attrice canadese, lui invece faceva parte del gruppo Benji e Fede che poi si è diviso.

Il parterre degli ospiti presente questa sera è più variegato rispetto a quello della prima puntata. I personaggi intervenuti avranno meno spazio a loro disposizione per poter interagire con il padrone di casa.

Si eviteranno così quelle lungaggini che hanno reso anche abbastanza noioso lo spettacolo della prima puntata. Ricordiamo soltanto che la performance de Il Volo è stata una delle più lunghe al punto da poter stancare anche il pubblico e convincerlo a cambiare canale.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Domenica In del 26 settembre: tutti gli ospiti della seconda puntata

Tutti gli ospiti e le anticipazioni della seconda puntata del contenitore festivo condotto da Mara Venier.

Pubblicato

il

Mara Venier Domenica In
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica In torna in onda il 26 settembre alle ore 14:00 su Rai 1 con tanti nuovi ospiti e sorprese, che terranno compagnia al pubblico fedele alla prima rete di viale Mazzini. Non mancherà anche un ampio spazio dedicato alla pandemia da Coronavirus

Domenica In Mara Venier

Domenica In ospiti 26 settembre: Serena Autieri, Elisabetta Gregoraci, Orietta Berti

Come accade in ogni puntata Mara Venier dedica la prima parte della trasmissione ad un approfondimento sulla pandemia da Covid-19. Questa domenica si parlerà di un tema molto sentito in questo momento, cioè quello del Covid e i bambini. 

Ospiti in collegamento ed in studio saranno il professor Matteo Bassetti, il direttore sanitario dello Spallanzani Francesco Vaia che risponderanno alle domande di due mamme d’eccezione, ovvero Serena Autieri ed Elisabetta Gregoraci.

Domenica In 26 settembre Serena Autieri

Protagonista dello spazio dedicato alla musica sarà una vecchia amica di Mara Venier, ovvero Orietta Berti. Quest’ultima è tornata in auge la scorsa estate con il brano ‘Mille’ (in collaborazione con Fedez e Achille Lauro) e designata come nuova coach del talent show The Voice Senior. Alla cantante saranno fatte tante sorprese.

Domenica In ospiti: Teo Teocoli, Marco Masini, Noemi, I Gemelli di Guidonia

Tra gli ospiti della seconda puntata di Domenica In anche  Teo Teocoli. L’attore comico, che ha dato vita in passato a dei personaggi di fantasia diventati iconici come quello di Felice Caccamo, si cala nel ruolo dello spagnolo Abelardo Norchis, uno dei suoi personaggi più amati.

Per lo spazio dedicato alle sette note ci sarà anche il cantante Marco Masini. L’artista ha raggiunto un traguardo molto importante e festeggerà tra qualche giorno con un live i trent’anni di carriera nella magica cornice dell’Arena di Verona.

Noemi, inoltre, proporrà al pianoforte alcuni dei suoi successi, da “Briciole” del 2009 fino all’ultimo “Makumba”

Presenti anche i Gemelli di Guidonia, vincitori della prima puntata di Tale e quale show: saranno i protagonisti di un’esibizione a sorpresa

Margherita Buy a Domenica In per “Tre Piani”

Per lo spazio dedicato al cinema ci sarà Margherita Buy. L’attrice presenterà la nuova pellicola di Nanni Moretti “Tre piani”. Si tratta di un film di genere drammatico tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo.

La narrazione del film si snoda nel racconto delle vite di tre famiglie, che abitano in un edificio residenziale, dove la quiete regna sovrana. Ma solo all’apparenza, poiché dietro quelle porte si nascondono tanti problemi e famiglie irrequiete.

Margherita Buy interpreta il ruolo di Dora, una giudice che dovrà fare una scelta dolorosa. Tra gli attori del cast anche Riccardo Scamarcio

L’omaggio a Mario Merola a Domenica In 26 settembre

La seconda puntata di Domenica In si arricchirà anche di un momento musicale dedicato al celebre cantante partenopeo Mario Merola, grande amico di Mara Venier. A ricordarlo in studio ci saranno il figlio Francesco Merola ed altri amici con le loro testimonianze.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Tu si que vales diretta 25 settembre: seconda puntata, ospite J-Ax

I giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi, Teo Mammucari valutano le esibizioni del secondo appuntamento dello show del sabato sera di Canale 5.

Pubblicato

il

tu si que vales 25 settembre Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 25 settembre, alle 21.25, Canale 5  ha trasmesso la seconda puntata di Tu Si Que Vales. La conduzione è nuovamente affidata a Belen Rodriguez, Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni. Sono affiancati da Giulia Stabile.

A valutare le esibizioni ritroviamo Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammucari. La giudice popolare è ancora una volta l’attrice Sabrina Ferilli. L’ospite del secondo appuntamento è J-Ax che presenta al pubblico il suo nuovo singolo intitolato Sono un fan.

tu si que vales 25 settembre prime esibizioni

Tu si que vales, la diretta del 25 settembre, seconda puntata

Dopo i saluti di rito da parte dei conduttori al pubblico e alla giuria si inizia con le esibizioni. Il primo artista ad esibirsi, Daniel Rosenfeldt, porta in scena un numero di giocoleria e magia nella quale delle sfere luminose girovagano nell’aria. Rosenfeldt è nato in Sudafrica ma ha vissuto in altri stati esteri. I giudici, affascinati dalla performance, lo premiano con quattro si e l’86% di consensi del pubblico.

Il prossimo concorrente, Gianluca, è un mago e mentalista. Chiede ad una signora del pubblico di pensare ad un animale. Quest’ultima risponde di aver scelto il gorilla. L’animale appare magicamente in studio. Si tratta ovviamente di uomo travestito da gorilla.

Nel numero successivo il mago prende un anello della De Filippi e lo ripone in un sacchettino di carta. Quando decide di bruciarlo con un accendino, l’anello scompare magicamente. Esso riappare all’interno di un mandarino, frutto scelto da un altro spettatore in platea. Anche per lui quattro si.

tu si que vales 25 settembre antonio

Antonio, il terzo concorrente, si definisce “Cantarsionista” perché è un cantante e un contorsionista. Durante l’esibizione infatti pone i piedi dietro al collo rimanendo seduto. Il giovane è però oggettivamente non intonato. Gerry Scotti lo arruola nella sua Scuderia. 

Antony Cesar ha 19 anni e viene dalla Francia. Propone una serie di acrobazie utilizzando due funi con una difficoltà sempre crescente. Ha fatto molti anni di danza, ginnastica ed è stato anche nel circo. I giudici lo premiano con quattro si per la bravura e per la padronanza del palco. 

tu si que vales 25 settembre luca guaraldi

Tu si que vales, le altre esibizioni

Il ventunenne Luca Guaraldi canta e suona il pianoforte. Racconta di aver imparato da autodidatta attraverso dei tutorial e dei video su youtube da quando aveva 11 anni. Il giovane propone un medley di Elton John e si dimostra abile in entrambi i campi. Conquista infatti quattro si e il gradimento del pubblico. Guaraldi nel 2019 aveva anche partecipato a La Corrida.

tu si mochi

Mochi, ha 32 anni e viene dal Giappone. Ha preparato un complesso numero di giocoleria con il Diablo, avvalendosi anche di alcuni effetti speciali e di fuochi d’artificio. Ha inoltre curato la scenografia e ha realizzato la musica. Anche per lui quattro si e il 93% di si da parte del pubblico.

Stefano Losito ha 48 anni e vive a Quarticciolo, quartiere di Roma. Vuole proporre Purple Rain di Prince. Peccato che non canta perché viene mandato in onda il brano originale. Losito si limita infatti solo a riprodurre il labiale. Stessa scena per l’imitazione di Rambo. I giudici non esprimono il loro voto ma lo invitano a tornare di nuovo sul palco di Tu si que vales.

Gli altri concorrenti

Il Duo Sunrise porta in scena un passo a due di danza acrobatica. La coppia finge di ballare sotto la pioggia riparandosi con un ombrello e portando in scena una storia d’amore. La colonna sonora scelta è infatti Meraviglioso amore mio di Arisa. I protagonisti ottengono quattro si e il 99% di gradimento.

Il Duo Trampo-Mat propone un numero particolare di acrobazia. Oltre al classico palo utilizzano anche dei tappeti elastici aumentando sempre di più le difficoltà. I due ragazzi lavorano insieme da qualche anno. Anche per loro quattro vales.

David Babcock è un maratoneta e lancia ai giudici una sfida. Ha due ore di tempo a disposizione per realizzare una sciarpa lunga 4 metri correndo.

tu si que vales 25 settembre piccolo personaggio

Il piccolo personaggio del bosco, che indossa un cappuccio rosso, è in possesso delle chiavi di tutti i camerini. Ha sottratto ai giudici alcuni loro effetti personali. E’ solo un espediente per condurre la Ferilli e la De Filippi nel suo mondo incantato dove ci sono anche dei suoi simili. La Ferilli lo ha infatti inseguito per riottenere il suo trolley.

tu si que vales 25 settembre j ax

Sul palco J-Ax, proseguono le esibizioni

Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi, Teo Mammucari accolgono J-Ax canta il suo ultimo singolo. Si intitola Sono un fan. 

I tre ragazzi che compongono il trio The Funky Flyers hanno preparato un numero acrobatico in cui si alternano siparietti comici. Ottengono quattro si e oltre il 90% di gradimento da parte del pubblico.

tu nicola

Nicola Carroccia, 62 anni, è nato in Calabria ma vive da 40 anni in Svizzera. Ha scelto di suonare una chitarra di legno producendo il suono attraverso la fiamma ossidrica. Sullo strumento ha infatti anche posto una lastra di metallo. Anche il signor Nicola viene accolto calorosamente da Gerry Scotti nella sua Scuderia.

Celia Munoz, 37 anni, finge di rievocare una cantante lirica attraverso una seduta spirita. Ma sarà lei stessa a cantare come ventriloqua. Il pubblico e la giuria sono in piedi per applaudirla. Celia conquista quattro sì.

Raffaele Vitale, ha 34 anni, e viene dalla provincia di Caserta. Pratica muay thai e kickboxing. Il suo talento consiste nel riuscire a rompere con la tibia alcune mazze da baseball. Per Vitale quattro si.

tu si que vales 25 settembre maria teresa d abdon

La signora Maria Teresa D’Abdon ha 70 anni e partecipa a Tu si que vales per raccontare la storia di sua figlia. Monica è stata uccisa nel 2003 dal suo compagno. Dopo l’accaduto le anche ha dato fuoco per inscenare un suicidio. La ragazza aveva 24 anni ed aspettava un bambino.

Il compagno è stato condannato in primo grado a 18 anni. La signora assieme ad altre mamme ha fondato l’associazione Difesa Donne per tutelare, proteggere e aiutare le vittime. La D’Abdon ha anche provato a tendere la mano alla madre dell’assassino. La signora manda un messaggio alle donne che devono trovare il coraggio di denunciare le violenze. 

tu sci

Tu si que vales 25 settembre, le ultime esibizioni

Santolo Palumbo, 49 anni, balla con il suo monopattino. Gerry Scotti acclama Piero per farlo entrare nella Scuderia.

Andrea e Roberto illustrano invece al pubblico un simulatore virtuale in cui i protagonisti possono far finta di sciare. E’ infatti composta da una pedana con due sci che oscillano. Rudy Zerbi, Teo Mammucari e Maria De Filippi decidono di provarlo. I giudici li premiano con quattro si per l’originalità.

In chiusura rientra in studio David Babcock che mostra ai giudici la sciarpa che ha realizzato durante la corsa.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it