Italia’s Got Talent 2019 | diretta 15 marzo | i finalisti

Semifinale del talent piu' imprevedibile di sempre: Claudio Bisio, Federica Pellegrini, Mara Maionchi e Frank Matano valutano improbabili talenti che si esibiscono in svariate discipline.


Ci sono altri cinque gruppi da valutare attentamente, ciascuno è formato da talenti di discipline differenti, tutti con una straordinaria forza scenica e bravura. La giuria può decidere di far passare l’intero gruppo, solo alcuni artisti, oppure nessuno di loro. E ha anche la possibilità di fermare l’esibizione utilizzando il buzzer rosso

Lodovica Comello introduce i giudici e riassume quanto successo la settimana scorsa.

La giovane conduttrice ricorda a tutti che i posti per la finale sono 10 e 5 sono già stati assegnati sette giorni fa.

Si comincia con le esibizioni, ad aprire le danze sono i Mini raptor, un gruppo di acrobati bambini.

I ragazzi si esibiscono con tanto dinamismo dando sfoggio di una tecnica invidiabile.

Federica Pellegrini e Mara Maionchi si complimentano molto con i Mini raptors.

La seconda concorrente è Aurora Leone, una specialista di monologhi divertenti che questa sera tratterà di “condizionamenti universali”

Frank Matano fin da subito dice di essere un grande estimatore della ragazza e non fa altro che ridere per tutta l’esibizione.

Aurora tratta dei luoghi comuni che ripercorrono nella vita di una studentessa diciannovenne.

L’esibizione successiva è quella di Max e Mattia, il duo No gravity, padre e figlio che mettono in scena uno spettacolo acrobatico, realizzato da due professionisti, che si sono iscritti ad Italia’s Got Talent per gioco e sono arrivati quasi fino in fondo.

Dopo le prime tre esibizioni, terminano le prove del primo gruppo.

I giudici sono molto indecisi e discutono animatamente su chi far passare alla finale.

Tutti i ragazzi che si sono esibiti tornano sul palco ed ascoltano le decisioni dei giudici.

Federica Pellegrini fa da portavoce e comunica al duo No gravity che loro non passeranno alla fase successiva.

La nuotatrice poi parla con i Mini raptors ed Aurora ed inaspettatamente dice che tutti andranno in finale.

I contendenti si abbracciano e sfogano tutta la tensione provata fino a quel momento.

Ora ci sono solo tre posti e si parte subito con il secondo gruppo.

La prima esibizione del secondo gruppo lascia subito tutti esterrefatti.

Le ragazze sono delle atlete professioniste che mettono in scena dei numeri acrobatici incredibili.

A seguire, si esibiscono Nick & Ale due studenti che cantano le canzoni con la lingua dei segni.

La loro esibizione viene accompagnata dal coro delle mani bianche di Roma.

Anche la terza esibizione è strettamente legata alla musica.

Ad esibirsi sono le Cos – Mix un gruppo di ragazze con la passione per la musica giovanile giapponese.

L’unico a difendere le ultime concorrenti è Frank mentre addirittura, Federica dice che per lei si potrebbe addirittura passare avanti senza scegliere nessuno.

Alla fine si avvera proprio quanto aveva proposto la Pellegrini e Matano con il cuore in gola, comunica ai ragazzi del secondo gruppo che nessuno di loro andrà in finale.

Si riparte con il terzo gruppo.

La prima esibizione ci mostra un mix di stili di ballo che rende molto movimentata, sensuale ed interessante la prova del duo in gara.

Wuoz viene chiamato sul palco perchè è lui il protagonista della seconda esibizione.

L’uomo racconta di essere diventato papà da poco e mentre continua a parlare comincia l’esibizione a sorpresa, scoprendo la sua caratteristica pancia dipinta.

Wuoz ha un volto dipinto al quale fa compiere delle espressioni mentre lui balla e canta.

L’esibizione fa ridere anche questa volta i membri della giuria.

L’ultima prova del terzo gruppo è quella dei Chicos Mambo.

I ragazzi sono un gruppo di ballerini francesi che vengono molto apprezzati per il loro senso della misura nella loro esibizione.

Claudio Bisio deve fare la stessa cosa che ha già fatto Frank Matano, ovvero comunicare a tutto il gruppo che nessuno di loro andrà in finale.

La notizia rende molto felici i concorrenti ancora in gara dato che i posti liberi restano ancora 3.

Ad aprire le danze per il quarto gruppo è Ernesto Dolvi che con il suo sax tributa la città di Napoli, accennando alcune strofe di “Napulè” ed emoziona tutti, giuria compresa.

Mara Maionchi si complimenta molto con il concorrente.

In questa serata c’è anche un mimo ed è il protagonista della prossima esibizione, lui è Silent Rocco.

Il ragazzo riproduce lo sbarco sulla luna poiche ci tiene ad omaggiare l’anniversario dell’avvenimento.

Rocco riproduce con minuziosità ogni minimo movimento e questo sorprende la giuria mettendo in difficoltà i giudici perchè questo gruppo ha solo due concorrenti e dunque si tratta di un testa a testa.

Per ora i giudici si tolgono da una brutta situazione perchè decidono di far passare in finale entrambi ma questo renderà più difficile la scelta per l’ultimo gruppo dato che è rimasto solo un posto ed i concorrenti in gara sono ancora quattro.

Si comincia con l’ultimo gruppo.

Elianto è il primo ad esibirsi e lo fa con una delle sue classiche canzoni improvvisate.

L’artista sceglie una fila del pubblico a caso e la invita sul palco mentre lui va al loro posto.

Elianto canta in maniera ironica pendendo anche un po’ in giro i ragazzi sul palco dando sfoggio di grandi abilità canore, d’improvvisazione ma soprattutto di una sorprendente sinapsi mentale.

Il secondo concorrente del gruppo è Amos.

L’uomo crea una rappresentazione teatrale con l’aiuto di alcuni bambini, la quale non è altro che l’esternazione di un desiderio di Amos: creare un circo in Mozambico.

Il conte Giulio Maccavino si ripresenta in questa penultima esibizione della puntata pronto per un’altra delle sue esilaranti esibizioni.

Il ragazzo che come sempre si rivolge a se stesso parlando al plurale canta una canzone chiamata “La disfunzione rettile” un brano ironico che scherza su una problematica maschile.

L’ultimo concorrente in gara è Simone il quale fin dalle audizioni si è distinto per la sua capacità di scrivere e recitare le poesie.

Il ragazzo parla di un figlio che si rivolge al padre.

La storia tratta della guerra che distrugge villaggi e paesi e spesso rende vittime le donne ed i bambini che molte volte muoiono senza capire cosa stia realmente accadendo.

Dopo un’ultima esibizione molto toccante è giunto il momento di comunicare il verdetto.

Frank Matano comunica subito ad Amos e Giulio che loro non andranno in finale.

Elianto e Simone sono quasi a pari merito ma a spuntarla per un soffio è il poeta Simone che quindi farà parte dei quindici finalisti.

La puntata finisce qui.

Appuntamento alla prossima settimana con i 15 finalisti dell’edizione 2019 di Italia’s got talent.



0 Replies to “Italia’s Got Talent 2019 | diretta 15 marzo | i finalisti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*